A2F> L’Assitec lotta, ma la Millenium vince meritatamente

L’Assitec Volleyball lotta, e dimostra di essere competitiva anche davanti ad una squadra
attrezzatissima e costruita per vincere il Campionato. Ma nelle fasi cruciali è la Banca Valsabbina
Millenium Brescia a farla da padrona e porta a casa la terza vittoria consecutiva. Finisce 1-3 la sfida al
Palacoccia di Veroli, la prima casalinga per Sant’Elia, valida per la terza giornata del girone A del
Campionato Nazionale di Pallavolo Femminile Serie A2. Prima del match un minuto di silenzio in
memoria della giovane pallavolista afgana Mahjabin Hakimi, con ogni probabilità uccisa e decapitata
all’inizio del mese di ottobre dai talebani in Afghanistan. L’Assitec ha voluto ricordare la giocatrice
anche con due striscioni sorretti dalle giovanili del Cus Cassino.
Coach Emiliano Giandomenico, reduce dalla vittoria convincente con Altino, conferma il sestetto
iniziale, Federica Saccani opposta a Nicole Tellaroli Chiara CostagliSilvia Lotti[/tagatleta] bande, al
centro Alessia Montechiarini e Ylenia Vanni, libero Lorenzini. Coach Beltrami risponde con MorelloBianchini, Ciarrocchi-Fondriest, Cvetnic-Tanase e Scognamillo libero.
Parte bene l’Assitec Volleyball Sant’Elia che dopo l’1-1 iniziale passa subito 4-1 grazie agli attacchi
vincenti di Vanni e Costagli. La squadra di casa riesce a tenere il rientro di Brescia che con Ciarrocchi e
Bianchini accorcia le distanze sul 7-5. Il team ospite riesce poi a raggiungere il pari, 8-8. Sant’Elia
recupera lo smalto iniziale, complici 3 errori della Millenium, di cui due consecutivi di Fondriest e Bianchini
in attacco e grazie ai punti di Lotti, Vanni e Costagli raggiunge il massimo vantaggio, 15-10. Le ragazze
di coach Giandomenico gestiscono e riescono a portare a casa il primo set 25-21.
Nel secondo set si invertono le parti, Brescia parte determinata e va avanti subito 0-3, poi 1-4. Sul 2-6
Giandomenico chiama time out, ma la musica non cambia capitan Bianchini e compagne producono
il massimo vantaggio 3-11. Spinge ancora la squadra ospite e si porta sul 7-19. E chiude 9-25 il secondo
parziale.
Nel terzo set, la squadra di casa si presenta al via con Montechiarini nel ruolo di opposto (fuori Tellaroli),
Poli C2 e Vanni C1. Il parziale inizia all’insegna dell’equilibrio, le due squadre procedono punto a punto
fino al 15-15. Brescia piazza due punti consecutivi e coach Giandomenico ricorre al time out. La
Valsabbina Millenium cresce ancora e si porta sul 16-21. L’Assitec non demorde, ma è costretta a
cedere anche il terzo set a Brescia per 21-25. Anche il quarto parziale inizia sotto il segno dell’equilibrio.
Le squadre procedono appaiate fino al 6-6. Grazie a Fondriest e ad un errore di Costagli, Brescia rimette
il muso davanti 6-9. Allungano ancora capitan Bianchini e compagne fino al 12-19, prima e al 14-22,
dopo. L’Assitec però non molla e cerca di rientrare nel match ed in parte ci riesce, sul 18-23 coach
Beltrami chiama time out. Le leonesse riordinano le idee e piazzano con Ciarrocchi e Bianchini i punti
decisivi per la vittoria finale. Brescia porta a casa il set, 19-25 e il match.
«Abbiamo avuto un approccio positivo, soprattutto nel primo set – Ha detto coach Giandomenico
- eravamo attenti, abbiamo lottato, abbiamo sempre lottato per tutta la partita. Però poi abbiamo
avuto delle difficoltà e abbiamo fatto più fatica, loro sono salite, ed hanno iniziato a difendere
tantissimo. Abbiamo sofferto la mancanza di cambi e quindi la possibilità far respirare e girare un po’ la
squadra. Questo è stato il nostro problema, però Brescia ha meritato la vittoria. Le ragazze stanno
mettendo l’anima in palestra e credo che essere stati competitivi oggi, contro una squadra di questo
livello, sia un bel segnale».
«L’obiettivo societario è quello di stare più in alto possibile lo sappiamo ed è importante imparare
vincere. Come lo scorso sabato non abbiamo giocato bene, – ha detto invece coach Beltrami – però
siamo stati molto cinici nei momenti importanti per provare a vincere e ce l’abbiamo fatta. Nel primo
set, abbiamo fatto fatica perché l’Assitec è stata bravissima. Veramente complimenti a Sant’Elia, per
noi è stato difficile ma siamo riusciti a mettere i pezzi insieme».
Assitec Volleyball – Banca Valsabbina Millenium Brescia 1-3 (25-21 9-25 18-25 19-25)
Tabellino:
Costagli 4, Lotti 14, Montechiarini 8, Vanni, 7, Saccani 2, Tellaroli 6, Poli 3, Lorenzini (L) Nenni. N.E. Muzi
Coach Emiliano Giandomenico
Banca Valsabbina Millenium Brescia:
Morello 2, Bianchini 17, Ciarrocchi 13, Fondriest 14, Cvetnic 17, Tanase 13, Sironi, Scognamillo (L) 1. N.E.
Bertesaghi, Caneva, Giroldi
Coach Alessandro Beltrami
L’Ufficio Stampa

Articoli correlati:

  1. A2F> Assitec Volleyball: esordio casalingo con Millenium Brescia
  2. A1F> Millenium vince il primo set, lotta nel secondo ma Bergamo conquista i tre punti
  3. A2F> Assitec Volleyball pronta all’esordio
  4. Millenium, Ecco il calendario di A2: il commento di coach Beltrami
  5. A2F> Millenium: Bianchini sarà la capitana delle Leonesse, Cvetnic la vice

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002