BM> Marino Pallavolo, Basili verso Avellino: “Dobbiamo giocare con il sangue agli occhi”

Marino (Rm) – Dopo aver conquistato il primo punto nella serie B maschile, la Marino Pallavolo non ha intenzione di fermarsi e sta preparando il delicato match di domani ad Avellino. “Conosco poco i prossimi avversari – dice il palleggiatore classe 2000 Matteo Basili – Ma so che hanno perso 3-2 contro Genzano che ha una squadra molto forte e dunque dovremo scendere in campo con il sangue agli occhi se vogliamo conquistare qualche altro punto”. In casa marinese c’è ancora qualche rimpianto per il k.o. al tie break dello scorso turno contro il Meta Napoli, nel match che segnava il debutto casalingo dei castellani: “Un’occasione sciupata – dice senza girarci troppo intorno Basile – Abbiamo perso contro una squadra che era al nostro livello, pur avendo avuto percentuali migliori in molti fondamentali. Abbiamo commesso e pagato qualche sciocchezza di troppo, arrivata forse per motivi di concentrazione”. Il giovane palleggiatore analizza più nel dettaglio il match che ha avuto parziali altalenanti (27-29 25-16 25-22 20-25 13-15). “Nel primo set eravamo in vantaggio, poi ci siamo fatti agguantare e sconfiggere ai vantaggi. Nel secondo siamo andati molto bene e abbiamo dominato, nel terzo siamo stati punto a punto e poi abbiamo avuto il guizzo giusto nel finale. Nel quarto non penso ci sia stata sottovalutazione, fatto sta che abbiamo consentito ai campani di rientrare in partita e rimandare tutto al tie break in cui abbiamo cominciato male e poi purtroppo non siamo riusciti a rimontare. Il coach Francesco Ronsini, nell’analizzare la gara, ci ha detto che non abbiamo giocato di squadra e questo ha pesato. Comunque rispetto alla gara d’esordio sul campo del Paglieta, quando eravamo stati condizionati anche dalla tensione per il ritorno in B, ci sono stati chiari passi in avanti. Ma serve qualcosa in più”. Basili è un prodotto purissimo del settore giovanile della Marino Pallavolo: “Sono da dieci anni in questo club e da quattro in pianta stabile nel giro della prima squadra con cui esordii in serie B nell’ultimo anno di militanza del club nella categoria nazionale. Questo è un torneo di livello nettamente superiore a quello regionale, qui si comincia a vedere la vera pallavolo. L’obiettivo? Puntiamo a salvarci il prima possibile, poi si vedrà”.


Area comunicazione

Articoli correlati:

  1. B2F> Modo Volley de’ Settesoli, Nulli Moroni: Dobbiamo giocare cinque finali
  2. B2F> Rieti. Di Giacobbe: “D’ora in poi dobbiamo giocare con meno nervosismo”
  3. Marino Pallavolo, il direttore tecnico Ronsini: “Può essere un anno ricco di soddisfazioni”
  4. BM> Marino Pallavolo al debutto.
  5. Marino Pallavolo, Vazzana e le ambizioni dell’Under 15 maschile

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002