A2M> Pool Libertas Cantù: un punto con Saronno

PALLAVOLO SARONNO – POOL LIBERTAS CANTU’ 3-2

(25-16, 23-25, 25-15, 23-25, 15-8)

Romanò 2, Borrozzino 11, Rizzi 23, Pirovano 17, Pellegrinelli L. 8, De Rosa 2, Garcia (L1), Arnaboldi A. (L2), Pellegrinelli G. 1, Corti, Songia, Dell’Oglio 3, Bianchi, Arnaboldi F.

1° All.: Bernasconi, 2° All.: Rossi, Dirigente: Odorisio.

Il Pool Libertas Cantù scende in campo con Andrea Romanò in palleggio, Matteo Borrozzino opposto, Emanuele Rizzi e Luca Pirovano schiacciatori, Luca Pellegrinelli e Pietro De Rosa al centro, Federico Tauanti Garcia e Alex Arnaboldi liberi.

1 SET

La gara inizia con il vantaggio di Saronno, che parte con due ottimi muri e va avanti 5-2. Il Pool Libertas prova a reagire, e con Luca Pellegrinelli si riporta in parità a quota 11. La squadra locale, guidata in panchina da Coach Chiofalo, gioca bene e si riporta avanti (18-13). Cantù fatica a riportarsi sotto, e Saronno chiude agevolmente con un attacco da seconda linea del proprio opposto (25-16).

2 SET

Formazione confermata da parte del Pool Libertas, che parte meglio, un po’ meno contratta e più ordinata rispetto al primo set. Rizzi in attacco non sbaglia, ma non riesce a portare avanti la propria squadra. Il set procede in equilibrio (8-8, 13-13). Un muro di Luca Pellegrinelli al centro consente agli ospiti di andare avanti (14-16), ma Saronno risponde colpo su colpo fino al 20 pari. Entra Corti in battuta su Pirovano, e Cantù scappa (20-23). Di nuovo parità a quota 23, ma un attacco di Borrozzino e un ace di Rizzi permettono a Cantù di vincere il set (23-25).

3 SET

Si riparte con la formazione del secondo set, con Dell’Oglio al posto di De Rosa al centro. Saronno riparte molto bene e il Pool Libertas si fa sorprendere, concedendo qualche errore di troppo in attacco e in ricezione (6-2). Time-out di Coach Bernasconi, ma l’andamento del set non cambia (13-7). Entrano Gabriele Pellegrinelli e Bianchi, Cantù ci prova con un attacco di Luca Pellegrinelli al centro e un ace di Pirovano (17-12). Saronno con la battuta in salto rimette in difficoltà la ricezione canturina, e va a chiudere il set agevolmente con un attacco al centro (25-15).

4 SET

Bernasconi sceglie di ripartire con la stessa formazione dei set precedenti, con il rientro di De Rosa al centro e Borrozzino opposto. Parte bene il Pool Libertas, che va avanti nel punteggio (2-5). Time-out di Saronno, che rientra sul 10 pari. Il set va avanti in perfetto equilibrio, con gli ospiti che giocano una buona pallavolo ma non riescono a scappare (18-18). Break saronnese (20-18), Coach Bernasconi ferma il gioco, e Cantù va a riprendere gli avversari con un attacco di Rizzi per la parità a quota 21. Un muro di Pietro De Rosa e un attacco di Pirovano consegnano alla propria squadra i due punti decisivi per la conquista del set (23-25).

5 SET

Si riparte con il punteggio che rimane in equilibrio fino al 3 pari. La battuta salto flot del palleggiatore di Saronno mette in crisi la ricezione canturina, che non riesce a cambiare fino all’8-4. Cantù ci prova (11-7) con due attacchi di Rizzi, ma i locali non concedono più nulla e vanno a chiudere sul 15-7 con un attacco del proprio centrale.

IL COMMENTO DI COACH FRANCESCO BERNASCONI

Sono abbastanza soddisfatto del risultato: perdere non fa mai piacere, ma il punto è assolutamente guadagnato. E’ stata una gara in cui per due set abbiamo giocato una buona pallavolo, mentre nel primo e terzo siamo mancati concedendo troppo agli avversari. Nel quinto parziale abbiamo subìto la loro battuta e non siamo riusciti ad esprimere il nostro gioco. Ci manca continuità nel corso della gara, alterniamo ottime fasi di gioco ad altre in cui gli errori e scelte sbagliate fanno la differenza in favore dei nostri avversari. Anche queste gare fanno parte del nostro percorso, ma dobbiamo migliorare: abbiamo dimostrato che nei momenti decisivi ci siamo e riusciamo a chiudere a nostro favore, come nel secondo e quarto set. Dobbiamo crescere come squadra, tenere il ritmo e la tensione di gara alti per tutta la durata della partita. È un aspetto fondamentale nella pallavolo, che si costruisce con il tempo e il lavoro settimanale in palestra. Sono contento per i ragazzi che sono entrati dalla panchina: hanno dato il loro contributo permettendo di risolvere delle situazioni complicate. Prossimo appuntamento in casa a Senna Comasco Sabato 6 Novembre alle ore 21.15 contro Malnate.

Francesca Molteni – Ufficio Stampa Libertas Brianza ufficiostampa@libertasbrianza.it

Articoli correlati:

  1. A2M> Pool Libertas Cantù a mani vuote
  2. CM> Pool Libertas Cantù sul filo di lana
  3. CM> Pool Libertas Cantù: tre punti con Agliate
  4. CM> Pool Libertas Cantù: prestazione autoritaria
  5. CM> Pool Libertas Cantù contratta, vince Merate

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002