B1F> Marina Cattaneo (Chromavis Abo): “A Lecco la prova del nove”

La centrale di Offanengo – reduce da due vittorie per 3-0 – inquadra la sfida esterna in arrivo contro l’Acciatubi Picco

OFFANENGO (CREMONA), 2 NOVEMBRE 2021 – Un doppio 3-0 consecutivo che ha rilanciato classifica e morale, archiviando definitivamente il tie break perso all’esordio nel derby contro Crema. In serie B1 femminile la Chromavis Abo è in crescita e lo sta dimostrando nel girone B con i sei punti conquistati negli impegni contro le formazioni trentine, prima Walliance ATA in trasferta, poi Rothoblaas Volano in casa. All’orizzonte, uno scontro per l’alta classifica sul campo di Lecco, dove sabato alle 20,30 la squadra allenata da Giorgio Bolzoni affronterà l’Acciaitubi Picco Lecco con cui condivide il quarto posto a quota 7 punti in meno, a -2 dalla vetta. A fare il punto della situazione in casa neroverde è la centrale Marina Cattaneo, tornata dopo sei anni a Offanengo.

“La prima vittoria – spiega la giocatrice classe 1993 – ci serviva per il morale, mentre quella di sabato scorso ci dà consapevolezza nei nostri mezzi. Siamo state brave a mettere pressione a Volano e a non far esaltare un avversario che desiderava riscattarsi da un avvio difficile di stagione. Anche quando la Rothoblaas giocava bene, abbiamo reagito subito, non prendendo filotti ma rimanendo in partita per poi indirizzarla dalla nostra parte”.

In cos’è cresciuta la Chromavis Abo?

“La ricezione è migliorata e stanno emergendo le doti che le ragazze impegnate in seconda linea senza dubbio hanno. Di conseguenza, sta crescendo anche il terzo tocco, anche grazie al maggior feeling tra palleggio e attaccanti. Abbiamo tanta varietà in attacco oltre a laterali molto potenti”.

Dove invece si può ancora migliorare?

“Credo nel muro-difesa e in battuta”.

Come sta procedendo invece il tuo campionato?

“Io mi sento bene, lavoro ogni giorno in una squadra molto competitiva e questo fa crescere se stessi e al contempo contribuisce al miglioramento del collettivo perché ognuna dà il massimo”.

Sabato vi aspetta un banco d prova importante contro Lecco.

“L’asticella si alza ed è una prova del nove per noi. L’Acciaitubi è una formazione di alta classifica non solo quest’anno, ma anche nel corso delle scorse stagioni. Non è mai facile giocare sul loro campo e cercheremo di togliere le loro certezze. Non dovremo aver paura e bisognerà partire subito con la giusta mentalità, consapevoli della nostra crescita”

Nella foto di Matteo Benelli (Gruppo fotografico Offanengo), la centrale Marina Cattaneo (Chromavis Abo)

Ufficio stampa Volley Offanengo 2011

Luca Ziliani

Articoli correlati:

  1. B1F> Marina Cattaneo (Chromavis Abo): “Preparazione tosta, ma ci farà bene”
  2. B1F> La Chromavis Abo non si ferma: il 29 torneo a Lecco e il 4 gennaio allenamento congiunto con Albese
  3. B1F> La Chromavis Abo duella ma cede al Picco Lecco nel torneo internazionale di Carcare
  4. B1F> La Chromavis Abo fa festa anche al PalaCoim
  5. B1F> Dopo sei anni Marina Cattaneo torna a Offanengo

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002