A2F> Girone A: Brescia, test a Marsala. Girone B: Mondovì e Montecchio puntano al primato di Talmassons.

Tutte le dirette in chiaro sul canale Youtube di Volleyball World

Domani, mercoledì 3 novembre, torna in campo la Serie A2 femminile con le partite della 5^ giornata di andata della stagione regolare. Nel Girone A la capolista Banca Valsabbina Millenium Brescia vola a Marsala, in casa della Sigel, mentre l’immediata inseguitrice, l’Omag MT San Giovanni in Marignano attende la Green Warriors Sassuolo. Turno di riposo per la Futura Volley Giovani Busto Arsizio.
Nel Girone B LPM Bam Mondovì e Ipag Sorelle Ramonda Montecchio mettono nel mirino il primo posto di CDA Talmassons (osserva il turno di riposo) cercando di sfruttare il fattore campo contro Itas Ceccarelli Group Martignacco e Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania.

GIRONE A
La capolista del Girone A, la Banca Valsabbina Millenium Brescia è attesa al PalaBellina dalla Sigel Marsala (è l’unica sfida del girone in programma alle ore 16, le altre alle ore 20.30), avversario sempre scomodo da affrontare davanti al pubblico amico. Le siciliane, 4 punti in 4 partite hanno le carte in regola per ben figurare come ha dichiarato Jessica Panucci, capitano e schiacciatrice della Sigel: “Sicuramente la prossima partita è difficile così come ogni altro incontro che si presenta. Loro sono una squadra che senza mezzi termini punta al salto di categoria. Dopo domenica, noi siamo rientrate in palestra a lavorare con il pensiero rivolto a questa partita e cercare di giocare a viso aperto contro Brescia. Dobbiamo tenere alto il grado di attenzione e proveremo a non concedere la possibilità di vìolare il nostro domicilio”. La formazione bresciana, di contro, arriva in Sicilia per difendere il primato come spiega la banda Sophie Andrea Blasi: “Sia a livello fisico sia mentale dovremo essere brave a ricaricarci e a rimanere concentrate nonostante il poco tempo per il recupero. Anche per questo – prosegue la schiacciatrice bolognese – non sarà un match semplice, Marsala è una buonissima formazione costruita da coach Delmati per fare bene in questo campionato. Sicuramente vorranno riscattare la sconfitta casalinga della scorsa settimana con Ravenna e il turno di riposo di domenica avrà permesso loro di lavorare in palestra con maggiore tranquillità. Come sempre andremo in campo per fare la nostra partita, imporre il nostro gioco e mettercela tutta per portare a casa punti importanti”.

Sfiderà il suo passato coach Enrico Barbolini, l’allenatore della Omag-MT San Giovanni in Marignano, nella partita contro la Green Warriors Sassuolo, Società con cui ha condiviso gli ultimi tre anni di carriera e conquistando una Coppa Italia di A2 nel 2019. Il coach presenta così il match: “Come tutte le partite sarà un impegno importante per continuare ad acquisire consapevolezza e stabilizzare le nostre certezze. Abbiamo sempre affrontato le partite con lo spirito di chi deve guadagnarsi tutto sul campo e sono certo che anche mercoledì sarà così, cercheremo di continuare a fare dei passi in avanti, vogliamo divertirci esplorando le nostre possibilità. Mi fa un po’ effetto leggere Sassuolo nel programma di avversari da affrontare, sicuramente mi farà molto piacere rivedere quella squadra e le persone che hanno accompagnato il mio recente passato”. Nelle ospiti, invece, ha parlato l’attaccante Karola Dhimitriadhi: “Domani affrontiamo San Giovanni e sarà anche l’occasione per rivedere Coach Barbolini: sicuramente San Giovanni è una squadra molto competitiva, basti pensare che hanno tra le loro fila come opposto Serena Ortolani, che tutti conosciamo e che tranquillamente in grado di fare veramente la differenza in A2. Al di là di Ortolani, tutti i giocatori di San Giovanni sono buoni: le nostre avversarie fanno un gioco molto veloce e murano tanto e fin ad oggi sono riuscite a mettere in difficoltà avversarie molto ben quotate come Macerata. “Noi veniamo da una vittoria che ci ha dato un sacco di fiducia: abbiamo sicuramente capito meglio quali sono i nostri punti di cosa e su cosa possiamo puntare. Quindi speriamo di fare una bella partita: penso che ormai ci siamo sbloccate e non abbiamo più nulla da temere. Faremo del nostro meglio e cercheremo come sempre di dare il massimo”.

Punti pesanti in palio tra Volley Hermaea Olbia – Assitec Volleyball Sant’Elia per le ambizioni delle rispettive formazioni. Le isolane (5 punti) puntano ai piani alti della classifica, le pallavoliste di Sant’Elia Fiumerapido hanno necessità di fare punti per migliorare l’attuale posizione. Così Dino Guadalupi, tecnico di Olbia, anticipa i temi della partita: “Siamo concentrati sul presente alle porte c’è un ciclo di tre gare ravvicinate che dobbiamo affrontare con la massima concentrazione. La sconfitta di Brescia va metabolizzata in fretta, e sono certo che la squadra saprà reagire nella maniera più giusta. Anche domenica, in ogni caso, sono arrivati dei piccoli progressi, anche se alla lunga l’avversario è stato abile a far emergere alcune nostre lacune. Ora ci aspetta una partita dai contenuti diversi e siamo pienamente focalizzati su quella”. Per l’Assitec, il DS Angelo Palombo non ha dubbi: “Abbiamo iniziato il campionato con il piglio giusto soprattutto alla luce del fatto che in A2 ci sono squadre organizzatissime e che nella maggior parte dei casi hanno già militato in questa categoria. Non ci aspettavamo di dover far fronte a questa serie di infortuni: pur giocando una buona pallavolo, abbiamo bisogno di essere sempre al completo per essere competitivi. Contiamo al più presto di svuotare l’infermeria, di recuprare il capitano Silvia Lotti e Chiara Muzi, ma parallelamente ci stiamo muovendo anche per rinforzare l’organico. La trasferta di Olbia sarà difficile, come tutte le possibili partite che dovremmo affrontare senza due giocatrici importanti. Le atlete comunque hanno una buona esperienza e valide doti tecniche, quindi, siamo convinti che con il lavoro dell’allenatore, potremo comunque disputare una buona gara. Lo spirito sarà quello di lottare su ogni pallone e vendere cara la pelle”.

In terra d’Abruzzo, la CBF Balducci HR Macerata punta al bottino pieno per accorciare il gap con i piani alti della classifica, mentre le padroni di casa della Tenaglia Altino Volley, ultime in classifica sono alla ricerca dei primi punti stagionali. Dopo 4 partite le ragazze di coach Damico non hanno ancora vinto un set, nonostante una buona pallavolo mostrata. In casa Macerata microfoni a coach Luca Paniconi: “La prima insidia è l’importanza che Altino riporrà in questa partita. Sicuramente aspettano questa gara per riscattare le ultime prestazioni, quindi è una squadra che metterà grande determinazione sulla partita. Hanno una palleggiatrice esperta come Saveriano che riesce a mettere nelle migliori condizioni tutte le attaccanti, in particolare Kavalenka e Lestini che sono due terminali offensivi di peso. Al centro hanno Angelini che è una giocatrice esperta per la categoria e Spicocchi. Anche per noi è una partita importante perché arriva dopo una prestazione complicata e perché sono partite che si devono preparare in poco tempo. La nostra attenzione deve essere rivolta ad arrivare a questo incontro con una determinazione tale che ci possa permettere di imporre il nostro gioco, dal momento che domenica si è visto che come caliamo un po’ facciamo fatica. La cosa più importante è lasciarci alle spalle l’ultima sconfitta e ripartire per la prossima con uno spirito positivo”.

Promette spettacolo la partita Seap Dalli Cardillo Aragona – Olimpia Teodora Ravenna, squadre dal grande potenziale ancora tutto da esprimere e alle prese con posizioni in classifica differenti. Per l’Aragona la palleggiatrice Martina Casarotti ha dichiarato: “Abbiamo avuto più tempo per preparare questa delicata sfida contro il Ravenna. Siamo pronte a dare il massimo per cercare di portare a casa la prima vittoria del campionato. Ma non sarà per nulla semplice. Ravenna è una squadra forte e completa in ogni reparto e dobbiamo giocare con grande determinazione fin dalla prima battuta. Le abbiamo viste in azione attraverso alcuni video e proveremo a mettere a nudo i loro punti deboli, che per la verità sono pochi. Con il rientro di Cometti e Stival l’Aragona è sicuramente una squadra più organizzata e il nostro coach ha più scelte per contrastare l’avversario. Domani daremo battaglia e confidiamo anche sull’apporto del nostro caloroso pubblico per conquistare il primo successo”. Nelle romagnole ha parlato coach Simone Bendandi: “Si tratta di un impegno difficile anche dal punto di vista logistico, perché sicuramente la lunga trasferta e il viaggio in giornata un po’ peseranno sia dal punto di vista fisico che mentale. Lo sappiamo e sappiamo anche di non essere gli unici ad avere situazioni come questa, quindi non ci devono essere scuse. Andiamo a giocare contro Aragona che non ha giocato lo scorso weekend, ma non sta attraversando un buon momento. Noi invece abbiamo conquistato sei punti nelle ultime due partite e dobbiamo sfruttare l’entusiasmo di queste vittorie per continuare questo trend. Siamo una squadra molto giovane e quello che voglio è continuare ad avere un bello scambio di stimoli con la squadra. Le ragazze lavorano come delle matte in allenamento, quello che voglio è che siano anche pronte a riconoscere sempre più situazioni, anche quelle meno facili, durante la partita”.

GIRONE B
Punta al primato l’LPM Bam Mondovì (9) ma deve riuscire a superare al Pala Manera l’attrezzata Itas Ceccarelli Group Martignacco (6) che contro sogna proprio l’aggancio alle cuneesi. Alessia Populini, schiacciatrice di Lpm Bam Mondovì introduce la sfida: “Sicuramente la vittoria su Vicenza è stata un passo importante per questo percorso che stiamo facendo come squadra. Dopo Pinerolo ci siamo date degli obiettivi e piano piano li stiamo portando a termine. La prossima partita, contro Martignacco, non sarà semplice, come nessun avversario. Sappiamo di poter fare bene e di dover fare bene, senza sottovalutare mai nessuno. Con il turno infrasettimanale abbiamo organizzato la settimana diversamente dal solito, ma facendo in modo di poter dare il meglio anche mercoledì. Sentire i tifosi che entrano in un palazzetto lontano, come è stato a Vicenza, ci ha fatte sentire un po’ a casa. Questo è molto bello e molto importante, perché ci ha permesso di avere un qualcosa in più dalla nostra. Ringrazio quindi gli Ultras Puma che ci hanno seguito in trasferta e spero di ritrovare un pubblico caloroso anche mercoledì sera!”. Coach Gazzotti, esperto allenatore di categoria, invece, ha così commentato la sfida: “Mondovì è una delle squadre candidate al salto di categoria, è attrezzata per disputare un campionato di vertice. Si tratta di un avversario di grande qualità contro il quale misurarci. Potremmo avere un po’ di pressione in meno e giocare più tranquilli, perché quando sai di affrontare squadre nettamente più forti giochi con quel pizzico di tranquillità e spavalderia che potrebbe portare a qualche risultato positivo. Andiamo a Mondovì con il morale buono perché reduci dalla vittoria contro il Club Italia e abbiamo con la consapevolezza di giocarci la nostra partita con determinazione”.

La Ranieri International Soverato affronta tra le mura di casa l’Egea PVT Modica, ancora ferma a quota 0 punti dopo 4 partite. Le ragazze di coach Napolitano, 8 punti, guardano al secondo posto e potranno contare sull’entusiasmo dei propri sostenitori. Per le siciliane, la sfida di Soverato rappresenta un ulteriore passo in avanti nella crescita del gruppo che mostra miglioramenti partita dopo partita.

La sfida del Centro Pavesi di Milano tra Club Italia e Eurospin Ford Sara Pinerolo sarà un banco di prova importante per le ragazze di Mencarelli, coach delle azzurrine: “Il turno infrasettimanale prevede per noi una gara casalinga, avremo quindi a disposizione tutti i nostri spazi e non abbiamo il problema del viaggio. Le due gare nei weekend sono in trasferta, ma sono di domenica e non inficiano sulla programmazione tecnica”. La trasferta del Pinerolo sarà da punto esclamativo per le torinesi sempre a punti nelle prime 4 partite. Il pensiero di coach Marchiaro: “Il Club Italia, per costituzione è una squadra imprevedibile. A prescindere dalle difficoltà insite in ogni match non è mai una sfida banale. Non vedo cose che dovremo fare meglio o peggio rispetto alle altre partite. In questi giorni abbiamo fatto un lavoro mentale su di noi per non incappare nelle ingenuità viste con Soverato. Tra cui sottovalutare alcune qualità dell’avversario o farsi distrarre da aspetti extra pallavolistici. Con il Club Italia si gioca la vera pallavolo. Un po’ di esperienza non guasterà”.

Il fattore campo potrebbe permettere all’Ipag Sorelle Ramonda Montecchio nella partita del Pala Collodi contro la Rizzotti Design Pallavolo Catania. La squadra di Amadio, gioca una bella pallavolo e l’attuale secondo posto conferma come le giocatrici stiano acquisendo consapevolezza della propria forza. In casa Catania, la formazione di Chiappafreddo, ha conquistato 3 punti in 4 partite e sale in Veneto per cercare le prime gioie lontano dal PalaCatania.

Da seguire con interesse Anthea Vicenza – Tecnoteam Albese Volley Como (ore 18). La squadra di Chiappini ferma a 3 punti punta alla prima vittoria interna. Il coach di Vicenza ha spiegato: “Albese è una squadra ben organizzata e con buoni sistemi di gioco. Tra i punti di forza, la regista Caterina Cialfi, che esprime un gioco veloce e ha la capacità di tradurre in semplici situazioni difficili. Inoltre, ai lati la banda Carlotta Zanotto e l’opposta greca Maria Oikonomidou sono due buone attaccanti. Bisognerà fare attenzione. Credo che i loro obiettivi coincidano sostanzialmente con i nostri, ossia la salvezza, e per questo è un avversario su cui possiamo e dobbiamo fare la corsa. Dovremo avere la capacità di smuovere la classifica; in allenamento lavoriamo bene. Cosa servirà? Serviranno i punti e le prestazioni di tutte le giocatrici a disposizione”.
L’Albese, di contro, conferma di avere un potenziale ancora inespresso e può di certo diventare la mina vagante del campionato.

VOLLEYBALL WORLD TV
Tutte le gare del Campionato di Serie A2 saranno trasmesse in chiaro in live streaming sul canale Youtube di Volleyball World, con commento in italiano.

CAMPIONATO SERIE A2 FEMMINILE
4^ GIORNATA
GIRONE A
Mercoledì 3 novembre, ore 16.00
Sigel Marsala Volley – Banca Valsabbina Millenium Brescia ARBITRI: Pasini-Pristerà
Mercoledì 3 novembre, ore 20.30
Omag – MT S.G. Marignano – Green Warriors Sassuolo ARBITRI: Dell’Orso-Somasino
Volley Hermaea Olbia – Assitec Volleyball Sant’Elia ARBITRI: Santoro-Kronaj
Altino Volley – CBF Balducci HR Macerata ARBITRI: Pasciari-Campolongo
Seap Dalli Cardillo Aragona – Olimpia Teodora Ravenna ARBITRI: Serafin-Traversa
Riposo: Futura Volley Giovani Busto Arsizio

GIRONE B
Mercoledì 3 novembre, ore 18.00
Anthea Vicenza – Tecnoteam Albese Volley Como ARBITRI: Cavicchi-Cecconato
Mercoledì 3 novembre, ore 20.30
LPM BAM Mondovì – Itas Ceccarelli Group Martignacco ARBITRI: Morgillo-Lanza
Volley Soverato – Egea PVT Modica ARBITRI: Colucci-.Di Bari
Club Italia Crai – Eurospin Ford Sara Pinerolo ARBITRI: Lorenzin-Brunelli
Ipag Sorelle Ramonda Montecchio – Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania ARBITRI: Adamo-Pescatore
Riposo: CDA Talmassons

LE CLASSIFICHE
GIRONE A
Banca Valsabbina Millenium Brescia 11; Omag – Mt S.Giov. In Marignano 9; Futura Volley Giovani Busto Arsizio 7*; Sigel Marsala Volley 6*; Olimpia Teodora Ravenna 6; Cbf Balducci Hr Macerata 5*; Volley Hermaea Olbia 5*; Green Warriors Sassuolo 4; Assitec Volleyball Sant’Elia 3*; Seap Dalli Cardillo Aragona 1*; Tenaglia Altino Volley 0.
una partita in meno*

GIRONE B
Cda Talmassons 12; Lpm Bam Mondovi’ 9; Ipag Sorelle Ramonda Montecchio 9; Ranieri International Soverato 8*; Itas Ceccarelli Group Martignacco 6*; Eurospin Ford Sara Pinerolo 6*; Tecnoteam Albese Volley Como 4; Anthea Vicenza 3; Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania 3; Club Italia Crai 0*; Egea Pvt Modica 0.
una partita in meno*

Lega Femminile

Articoli correlati:

  1. A2F> Nell’anticipo del Girone Ovest la LPM-BAM Mondovì torna alla vittoria, 3-1 sulla Sigel Marsala.
  2. A2F> Girone B, Mondovì brinda al nuovo anno con una vittoria da tre punti contro Marsala.
  3. A2F> Girone Ovest, nel posticipo l’Acqua&Sapone Roma Volley Club supera la Sigel Marsala e rafforza il primato in classifica
  4. A2F> Marsala: La prima del girone discendente è fuoricasa nella tana del Montecchio
  5. A2F> 11^ giornata, nel Girone A la Omag va a Talmassons.

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002