A2F> Marsala in casa di un euforico Sant’Elia per un’altra battaglia sportiva

Nonostante lo stop nella scorsa giornata contro un’avversaria quasi irresistibile come Brescia, niente e nessuno può sconfessare la bella prestazione dalla quale esce il giovane sestetto di Davide Delmati. Non è però ammesso adagiarsi su quanto di buono mostrato nell’ultimo impegno. Bensì, la prova offerta dovrebbe rappresentare un trampolino di lancio e uno sprone per muovere progressi che come sempre sono frutto di impegno e di lavoro, finanche di unità di intenti con ciascuna azzurra che deve coltivare le stesse ambizioni della compagna. La Sigel, come da calendario, dopo avere usufruito di due turni di fila casalinghi torna ad essere di scena in trasferta. Complice anche il turno di riposo, non accadeva dallo scorso 17 ottobre! (trasferta vittoriosa di Porto Empedocle)
Nel frusinate, a Veroli nel domicilio dell’Assitec Volleyball Sant’Elia dell’ex lilybetana Martina Lorenzini sarà un impegno ostico da affrontare contro una formazione, se vogliamo, galvanizzata e in ripresa dopo avere incassato il successo in rimonta in infrasettimanale sul campo di Olbia. La compagine allenata dal romano Emiliano Giandomenico (nella categoria ex tecnico di Olbia, ma prima ancora di Mercato San Severino e Pontecagnano, ndc) gronda esperienza. Tra le veterane certamente possono annoverarsi i nomi su tutte di capitan Silvia Lotti (schiacciatrice di San Miniato che salterà la sfida di domenica per infortunio alla caviglia, ndr) e della centrale Ylenia Vanni, lo scorso anno alla 3M Perugia in B1 dove ha ben figurato, ma vecchia conoscenza dei nostri dirigenti avendola più volte incrociata ai tempi della B1 con le calabre del Volley Soverato. La centrale abruzzese nella esibizione in Sardegna ha dovuto per necessità nel pieno dell’emergenza essere impiegata nell’insolito ruolo di opposto, causa indisponibilità della giovane 1998 Chiara Muzi. Sant’Elia non si ferma alle sole Lotti e Vanni, sono affidabili elementi come la classe 1998 Chiara Costagli, schiacciatrice lo scorso anno trionfatrice dei PlayOff A2 con le marchigiane della Megabox Vallefoglia con cui ha ottenuto la promozione nella Massima serie; Alessia Montechiarini, centrale, classe 1994, alta 184 cm, dal Cerignola con la cui squadra ha sfiorato l’accesso in A2, ma ricordata per i trascorsi in B2 (vittoria del campionato) e in B1 ad Altino, dove anche lì all’ultima curva si è vista svanire la A2 dopo la partecipazione ai PlayOff; ed ancora la già citata Martina Lorenzini, di ruolo libero ed ex di turno. Senza dimenticare nel sestetto l’apporto delle più giovani. A partire da chi detta il gioco, ossia la emiliana Federica Saccani, classe 1998, scuola Anderlini Modena, ex Exacer Montale e precedentemente Soverato in A2, finanche amica della nostra regista Chiara Scacchetti; fanno già parlare di sè le promettenti Aurora Poli, centrale classe 1999 proveniente dal biennio ad Olbia e la schiacciatrice bresciana del 2001 ex Bruel Bassano (B1), Argentario Trento (B1) e Pallavolo Teatina (B1) Nicole Tellaroli, quest’ultima impiegata nello starting-six nella trasferta di Olbia. Completa il roster la regista del 2002 Flavia Nenni, anche lei provenienza Olbia.

In casa Sigel Marsala a parlare all’antivigilia del match è stato il presidente Massimo Alloro:

“Rispetto alla gara con Ravenna giocata al di sotto delle aspettative, contro Brescia la prestazione della squadra stavolta c’è stata e si è visto da come si impegna tantissimo in allenamento e segue alla lettera le direttive di allenatore e staff. Conosciamo storia e carriera di ognuna delle undici ragazze a cui ci siamo affidati e siamo confidenti che sapranno portare in porto una positiva annata. Le sconfitte fanno parte del percorso e possono starci. La richiesta che facciamo è di guardare partita per partita e traguardo dopo traguardo. Reputo controproducente pensare a lunga scadenza, soprattutto quando si è in presenza di una squadra dagli elementi giovani come lo è Marsala“.

Al Pala Coccia, il pomeriggio di domenica si farà ingresso solo attraverso Green pass e il tagliando di ingresso costerà €10 (gratuito per under 18). Da casa opportunità di seguire il match gratuitamente in live streaming sulla piattaforma Volleyball World (fai “clic” qui) Altri modi per avere contezza sull’andamento in tempo reale dell’incontro saranno l’aggiornamento punto a punto dal sito www.legavolleyfemminile.it o dalla pratica app della Lega Volley Femminile.

Saranno romani i due fischietti che dirigeranno le operazioni di gara al Pala Coccia di Veroli (FR) valevole per la 6^giornata nel girone “A” tra Assitec Volleyball Sant’Elia e Sigel Marsala con inizio alle ore 15.00. Con 1°arbitro Dario Grossi e il 2°arbitro Luca Grassia, entrambi della sezione Fipav di Roma.

UFFICIO STAMPA SIGEL MARSALA VOLLEY

Articoli correlati:

  1. A2F> Marsala, playout: nella palestra di casa apriamo e chiudiamo l’andata
  2. A2F> Marsala: Altra resa della Sigel in esterna
  3. A2F> Marsala: completata la terza settimana di preparazione
  4. A2F> Sigel Marsala – Volley Hermaea Olbia: parola ai presidenti
  5. A2F> Club Italia: le azzurrine a Marsala

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002