B1F> Semaforo rosso per la Chromavis Abo a Lecco

La squadra di Giorgio Bolzoni cede nello scontro diretto per i piani alti a una più concreta Acciaitubi Picco

OFFANENGO (CREMONA), 7 NOVEMBRE 2021 – Semaforo rosso per la Chromavis Abo a Lecco, con la squadra cremasca che incassa il secondo il ko stagionale (il primo esterno) nel campionato di serie B1 femminile (girone B). Dopo le due convincenti e rotonde vittorie contro ATA e Volano, Offanengo non ha brillato nel primo scontro diretto per l’alta classifica del proprio cammino, lasciando strada a una più concreta Acciaitubi Picco. Tre a zero il risultato a favore delle padrone di casa, con Porzio e compagne che non sono mai riuscite a far cambiare l’inerzia dell’incontro, che sorrideva alla compagine locale allenata da Gianfranco Milano. Nella metà campo cremasca, una ricezione in difficoltà non ha aiutato un attacco dalle polveri bagnate; discorso speculare per Lecco, trascinata dall’opposta Sonia Ratti (21 punti), mentre per Offanengo si è fatta ugualmente applaudire la giovane centrale Letizia Anello.

“Non siamo mai riusciti – commenta il tecnico della Chromavis Abo Giorgio Bolzoni- a entrare in partita se non in alcuni momenti. Lecco ha spinto molto in battuta, noi siamo andati in difficoltà in ricezione che di solito funziona bene e la distribuzione si è complicata. Le nostre prestazioni individuali non sono state quelle che normalmente abbiamo. Il risultato è giusto: quando non giochi una partita così importante a un certo livello è normale pagare dazio. Peccato, in alcuni sembrava che le cose girassero in modo diverso ma alla fine il risultato è stato differente. Buona la prestazione di Letizia Anello, che ha lavorato molto bene muro e ha fatto bene anche quando è stata chiamata in causa in attacco, ma la ricezione non ci ha permesso di sviluppare un gioco veloce che di solito ci contraddistingue. Faremo tesoro di questo risultato, peccato perché non sempre abbiamo giocato questo match: non tanto a livello di atteggiamento, ma non ci siamo presi i rischi che dovevamo e contro squadre di questo livello non si può giocare con il freno a mano tirato”

La via del riscatto della Chromavis Abo passerà attraverso il match di sabato 13 novembre alle 21 al PalaCoim di Offanengo contro il Green Up Bedizzole, ancora fermo a quota 0 punti.

ACCIAITUBI PICCO LECCO-CHROMAVIS ABO 3-0 (25-20, 25-17, 25-20)

ACCIAITUBI PICCO LECCO: Lancini A. 11, Marsengo 10, Ratti 21, Zingaro 14, Rettani 2, Rimoldi 1, Rocca (L) 1, Lanzarotti . N.e.: Bracchi, Vittani, Perego. All.: Milano

CHROMAVIS ABO: Pinali 10, Cattaneo 2, Galletti 3, Fedrigo 8, Anello L. 8, Martinelli 7, Porzio (L), Bortolamedi 1, Iani. N.e.: Maggioni, Provana, Cicchitelli. All.: Bolzoni

ARBITRI: Silvia Difrancesco ed Enrico Virgillito

Risultati quinta giornata d’andata serie B1 femminile girone B:

Trentino Energie Argentario-Don Colleoni 0-3

Rothoblaas Volano-Walliance ATA Trento 3-0

Acciaitubi Picco Lecco-Chromavis Abo 3-0

Chorus Lemen Almenno-Warmor Gorle 0-3

Cbl Costa Volpino-Busnago Volleyball Team 3-1

Green Up Bedizzole-Enercom Fimi Crema 0-3

Classifica:

Cbl Costa Volpino, Don Colleoni 12, Warmor Gorle 11, Acciaitubi Picco Lecco 10, Chromavis Abo 7, Walliance ATA Trento 6, Enercom Fimi Crema 5, Rothoblaas Volano, Chorus Lemen Almenno, Busnago Volleyball Team 3, Green Up Bedizzole, Trentino Energie Argentario 0.

Nelle foto di Cristian Locatelli, la Chromavis Abo in campo a Lecco

Ufficio stampa Volley Offanengo 2011

Luca Ziliani

Articoli correlati:

  1. B1F> Per la Chromavis Abo si alza l’asticella: sfida contro Lecco
  2. B1F> Per la Chromavis Abo test ad alta intensità con Lecco
  3. B1F> Semaforo rosso per la Chromavis Abo a Busto Arsizio (3-1)
  4. B1F> La Chromavis Abo brilla nel test contro Lecco (3-1)
  5. B1F> Picco Lecco: test acceso con l’Albese

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002