Superlega> La Vero Volley Monza ferma la sua corsa

Civitanova passa 3-0 all’Arena

I monzesi interrompono la loro striscia positiva di tre vittorie consecutive cedendo ai campioni d’Italia in carica in poco meno di un’ora e mezza. Primo stop casalingo stagionale per i rossoblù. Galassi: “Dobbiamo subito resettare e ripartire”.

Vero Volley Monza – Cucine Lube Civitanova 0-3 (21-25, 17-25, 16-25)
Vero Volley Monza: Orduna 1, Davyskiba 10, Galassi 4, Grozer 9, Dzavoronok 13, Grozdanov 4, Gaggini (L), Karyagin 2, Federici (L), Calligaro 0, Beretta 0. N.E. Galliani, Mitrasinovic. All. Eccheli.
Cucine Lube Civitanova: De Cecco 2, Santos De Souza 18, Simon 10, Garcia Fernandez 8, Juantorena 8, Anzani 7, Marchisio (L), Diamantini 0, Balaso (L), Kovar 0. N.E. Yant Herrera, Sottile, Jeroncic, Penna. All. Blengini.

Arbitri: Florian Massimo, Braico Marco

Durata set: 30′, 29′, 26′. Tot. 1h25′

NOTE

Vero Volley Monza: battute vincenti 1, battute sbagliate 14, muri 3, errori 22, attacco 51%
Cucine Lube Civitanova: battute vincenti 12, battute sbagliate 7, muri 8, errori 11, attacco 52%

Impianto: Arena di Monza

Spettatori: 1495

MVP: Lucarelli (Cucine Lube Civitanova)

MONZA, 10 NOVEMBRE 2021 – Si ferma a tre vittorie consecutive la striscia positiva della Vero Volley Monza di Massimo Eccheli, sconfitta in tre set, nell’anticipo dell’undicesima giornata di andata della SuperLega Credem Banca 21-22, dai campioni d’Italia in carica della Cucine Lube Civitanova. Davanti ad una buona cornice di pubblico presente all’Arena di Monza, i lombardi non riescono a confermare le loro performance da favola delle ultime uscite cedendo di fronte ai cucinieri, superlativi dai nove metri con un super Lucarelli (8 ace per il brasiliano, MVP del match) ad indirizzare nella fase centrale del primo gioco e nel prologo di terzo la gara sui giusti binari. Diversi i tentativi dei padroni di casa di dare una sterzata al trend con Dzavoronok e Davyskiba, ma quasi sempre interrotti da Juantorena e compagni, solidi a muro, tempestivi in difesa e estremamente ispirati nel contrattacco. Gli ospiti piazzano la terza vittoria consecutiva dopo i successi per 3-0 con Verona e Milano vendicando così la sconfitta subita dai lombardi in Semifinale di Del Monte Supercoppa. Per Monza, ora concentrata a leccarsi le ferite e a preparare la trasferta di domenica a Trento, è il primo stop stagionale sul mondoflex di casa, il primo per 3-0 in questo campionato.

LE DICHIARAZIONI POST PARTITA
Gianluca Galassi (Vero Volley Monza): “E’ stata una partita difficile fin dall’inizio. Lo sapevamo che la Lube è una grandissima squadra: abbiamo studiato, ci siamo preparati bene ma loro hanno approcciato il match con determinazione, creandoci problemi fin da subito. E’ stata sempre una gara in salita per noi ed il risultato lo mette in evidenza: chapeau quindi a loro per come hanno giocato. Noi dobbiamo subito resettare, dobbiamo pensare al futuro e a quello che ci aspetta già domenica, ovvero un’altra trasferta difficile a Trento. Questa gara deve servirci da lezione, perchè nel campionato italiano ogni sfida è difficilissima. Se vogliamo stare al top non possiamo permetterci di giocare a mezza velocità”.

LA CRONACA IN BREVE
PRIMO SET
Eccheli sceglie Orduna al palleggio e Grozer opposto, Galassi e Grozdanov centrali, Dzavoronok e Davyskiba schiacciatori e Federici libero. Blengini risponde con De Cecco in diagonale con Gabi Garcia, Simon e Anzani al centro, Juantorena e Lucarelli bande e Balaso libero. Break Civitanova con due lampi di Lucarelli, 3-0, ma Dzavoronok (due attacchi e un ace) e Davyskiba guidano i loro alla parità (5-5). Punto a punto fino all’8-8, poi arrivano due muri di Galassi su Simon e Monza sorpassa, 10-8. Lucarelli ed un fallo dei rossoblù valgono la nuova parità (10-10), poi ancora break Cucine Lube con due ace di Lucarelli, 13-11, ed Eccheli chiama a raccolta i suoi. I monzesi faticano a trovare continuità in battuta, riuscendo a compensare però a rimanere in corsa con Grozer (15-13). Karyagin e Dzavoronok sparano out dai nove metri, Galassi dal centro: Civitanova ringrazia e allunga 19-14. Dentro Kovar per Juantorena dopo il mani fuori di Davyskiba (19-15), poi errore di Orduna in battuta ed Eccheli chiama time-out (20-15). Il turno al servizio di Davyskiba crea problemi alla ricezione della Cucine Lube, Monza però manca l’acuto sul 20-18 per accorciare e gli ospiti scappano sul 22-17. I marchigiani scappano sul 24-19 con l’ace di Lucarelli, la Vero Volley accorcia con due lampi di Grozer (24-21) ma Juantorena, rientrato per Kovar, chiude il primo parziale 25-21.

SECONDO SET
Confermati i sestetti del primo set e subito break Civitanova 2-0. Grande equilibrio fino al 5-5, con qualche errore per parte dai nove metri, poi più quattro dei marchigiani con Juantorena, Gabi Garcia (attacco ed ace) e l’errore di Grozer (9-5) ed Eccheli chiama time-out. Civitanova scappa con uno scatenato Anzani dal centro e grazie anche a qualche imprecisione dei lombardi, costringendo Eccheli a fermare gioco dopo l’ace di De Cecco (15-8). Davyskiba e Grozdanov (muro su Simon) tentano di riportare Monza sotto (16-10), ma il vantaggio dei marchigiani si allunga quando Simon va a bersaglio e Anzani mura Davyskiba (19-11). Dentro Karyagin per Davyskiba e Beretta per Galassi tra le fila monzesi: la Vero Volley accorcia con il neo entrato e un fallo di De Cecco, 20-14 e Blengini chiama time-out. Juantorena spinge Civitanova, Dzavoronok la Vero Volley (22-16) grazie ad un buon turno dai nove metri di Karyagin. Il finale però è tutto degli ospiti, ancora agevolati dal vantaggio accumulato per grazie ad una ricetta efficace (battuta e correlazione muro-difesa), capaci di chiudere 25-17.

TERZO SET
Tornano in campo i dodici del primo set ma è ancora break Cucine Lube con tre ace di Lucarelli dopo l’errore di Davyskiba e la fiammata di Juantorena, 6-1. Dopo il time-out di Eccheli arrivano altri due ace di Lucarelli, la giocata centrale di Simon e l’errore di Davyskiba a far segnare il 10-1 Civitanova. Fiammata di Grozer e muro di Dzavoronok su Juantorena a riaccendere la Vero Volley, 10-3, ma marchigiani sempre più scatenati con Gabi Garcia, 13-5. Simon mura Grozdanov dopo la diagonale vincente di Lucarelli: gli ospiti mettono la freccia scappando 15-6. Con il turno in battuta di Grozdanov Monza accorcia (Davyskiba ed invasione Cucine Lube) e Blengini chiama a raccolta i suoi (15-9). Alla ripresa del gioco il trend viene prontamente invertito dai cucinieri, che scappano sul 17-9 con Lucarelli. Dzavoronok risponde all’ace di Lucarelli (19-11), ma Juantorena riporta subito il servizio in mano dei suoi (20-11). Timida reazione della Vero Volley guidata da Dzavoronok e Grozdanov (24-16) ma Civitanova chiude set, 25-16 e gara 3-0 con Simon.

Giò Antonelli – +39 3498879385
Ufficio Stampa – Consorzio Vero Volley

Articoli correlati:

  1. Superlega> Una generosa Vero Volley Monza scivola a Civitanova 3-1
  2. Superlega> Una maiuscola Vero Volley Monza si ferma solo al tie-break contro Trento
  3. Superlega> La Vero Volley Monza si ferma in Calabria
  4. Superlega> Big match da non perdere all’Arena: la Vero Volley Monza ospita i campioni d’Italia di Civitanova
  5. Una Vero Volley Monza spumeggiante stende Civitanova e vola in Finale di Del Monte®Supercoppa

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002