Superlega> La Vero Volley Monza si fa sorprendere da Trento

i padroni di casa vincono 3-1

I monzesi si aggiudicano con determinazione il primo set ma poi subiscono il rientro dei trentini, capaci di aggiudicarsi il confronto e i tre punti grazie ad una maggiore lucidità e solidità nei momenti chiave. Eccheli: “Peccato per quel terzo set. Torniamo a lavorare come sappiamo per archiviare lo stop”.

Itas Trentino – Vero Volley Monza 3-1 (19-25, 25-16, 27-25, 25-23)
Itas Trentino: Pinali 12, Kaziyski 15, Podrascanin 7, Sbertoli 2, Lavia 9, Lisinac 12; Zenger (L). D’Heer, Michieletto, Cavuto 3, Sperotto. Ne. Albergati, De Angelis (L). All. Lorenzetti
Vero Volley Monza: Galassi 8, Grozer 16, Dzavoronok 17, Grozdanov 11, Oduna, Davyskiba 18; Federici (L). Karyagin, Galliani, Beretta. Ne. Calligaro (L), Mitrasinovic, Gianotti, Gaggini. All. Eccheli

Arbitri: Puecher Andrea, Pozzato Andrea

Durata set: 22’, 23’, 31’, 29’. Tot. 1h45’

NOTE

Itas Trentino: battute vincenti 4, battute sbagliate 16, muri 7, errori 19, attacco 52%
Vero Volley Monza: battute vincenti 8, battute sbagliate 24, muri 10, errori 36, attacco 48%

Impianto: BLM Group Arena di Trento

Spettatori: 1672

MVP: Lisinac (Itas Trentino)

TRENTO, 14 NOVEMBRE 2021 – Domenica avara di gioie per la Vero Volley Monza, di rientro dal Trentino senza punti e con più di qualche rimpianto. La BLM Group Arena di Trento si è confermato impianto inviolabile per la formazione di Massimo Eccheli, bravissima ad andare avanti nel conteggio dei set con una grande prova corale ma incapace di confermarsi alla lunga contro quella di Lorenzetti. Eppure, secondo set a parte, conquistato dai padroni di casa grazie ad una bella fuga nel prologo guidata dalle offensive di Kaziyski ed il turno dai nove metri di Lisinac, Monza era tornata forte sia nel terzo, guidato fino al 24-21 ma poi perso complice l’ingresso in campo di uno scatenato Cavuto a guidare i suoi al sorpasso, che nel quarto, gestito con solidità e grinta praticamente fino al 20-20, grazie anche ai turni in battuta di Galassi, ai muri di Grozdanov e alle giocate di Davyskiba (top scorer dei suoi 18 punti, 2 ace e 3 muri), ma poi sfumato praticamente sul 20-20. Ad interrompere la chance dei lombardi di andarsi a giocare il tie-break, uno scatenato Kaziyski, autore di 3 ace consecutivi, bravo ad accompagnare i suoi verso il sorriso finale. Come successo in finale di Supercoppa Italiana Monza viene fermata in quattro set dalla squadra trentina, ora a più tre in classifica proprio sui lombardi. Per la prima squadra maschile del Consorzio Vero Volley, questa sera sostenuta anche da un Dzavoronok a tratti devastante e un Grozer prolifico ma spesso ben contenuto dal muro dell’Itas, l’occasione per rifarsi è già tra meno di una settimana: a Cisterna, sabato prossimo, contro la Top Volley per il settimo turno di andata.

LE DICHIARAZIONI POST PARTITA
Massimo Eccheli (allenatore Vero Volley Monza): “C’è del rammarico per il terzo set, dove abbiamo avuto tre set-point che potevamo sicuramente giocarci meglio. Nel quarto invece la differenza l’hanno fatta i colpi del campione, ovvero di Kaziyski, bravo ad interrompere una situazione equilibrata con tre battute pazzesche. Siamo un po’ rammaricati perché pensavamo di fare qualcosa in più. Lo sport però è così: dobbiamo accettare questo stop e tornare a lavorare al massimo per archiviarlo”.

LA CRONACA IN BREVE
PRIMO SET
Lorenzetti schiera Sbertoli al palleggio, Pinali opposto, Lisinac e Podrascanin centrali, Kaziyski e Lavia bande e Zenger libero. Eccheli risponde con Orduna in diagonale con Grozer, Galassi e Grozdanov al centro, Dzavoronok e Davyskiba schiacciatori e Federici libero. Break Vero Volley Monza con Grozdanov (primo tempo e muro su Lavia) e Davyskiba: Lorenzetti chiama subito time-out sul 5-2 per i lombardi. Lungolinea di Grozer, ace di Grozdanov e la Vero Volley accelera 7-3. Muro di Lisinac su Galassi dopo la bordata di Grozer, poi mani fuori di Davyskiba ed i monzesi volano sul 9-5. Errore di Dzavoronok dopo il primo tempo di Lisinac ad accorciare per l’Itas, ma Monza mette il turbo con l’ace di Grozer dopo la battuta a rete di Pinali, portandosi sul 12-8. Davyskiba a bersaglio tiene a distanza i padroni di casa, 13-11, ma il muro di Pinali proprio sul bielorusso dopo l’errore in battuta di Grozdanov vale il meno uno dei trentini, 14-13 ed Eccheli chiama a raccolta i suoi. Lisinac risponde a Davyskiba, capace però di mettere a terra un gran pallonetto e poi un ace, 18-14. Grozer picchia forte sia in attacco che dai nove metri (ace), Grozdanov mura Kaziyski ed è fuga Vero Volley, 22-16. Finale tutto rossoblù, con Dzavoronok e Galassi a regalare il gioco a Monza, 25-19.

SECONDO SET
Si torna in campo con gli stessi sestetti di inizio gara ed è subito break Trento con Kaziyski, Pinali (muro su Dzavoronok) e Lavia 4-1. Errore di Davyskiba in pipe dopo la fiammata di Grozer e l’Itas allunga 6-2. L’ace di Dzavoronok avvicina i lombardi (6-4), bravi a rosicchiare altri punti con il muro di Davyskiba su Kaziyski (8-6). La successiva bordata di Kaziyski e l’ace di Lisinac fanno registrare però il 10-6 Trento, capace di allungare ulteriormente ancora con due fiammate di Kaziyski, una di Pinali e l’errore di Grozer (14-6). Eccheli chiama a raccolta i suoi e due ottime giocate di Dzavoronok, in aggiunta al muro di Grozdanov su Kaziyski, interrompono il filotto dei padroni di casa (16-10). Monza tenta di rimanere in corsa con Dzavoronok 17-11, poi entra anche Beretta per i lombardi, ma i rossoblù commettono qualche errore di troppo e faticano a contenere la verve offensiva dei trentini. Trento, avanti 22-13, non disperde il vantaggio e chiude il gioco 25-16.

TERZO SET
Nuovo set, stessi dodici di inizio gara in campo. Punto a punto iniziale, poi break Trento 4-2 con Sbertoli. Monza si fa spingere da Davyskiba e Dzavoronok, bravi a pareggiare i conti (5-5) ed è equilibrio con Galassi a segno per la Vero Volley e Lisinac per Trento. Sul turno in battuta di Galassi arriva il muro di Grozdanov su Kaziyski, preciso anche in attacco: 9-7 per i lombardi e time-out Lorenzetti. Kaziyski pareggia i conti (9-9), poi lampo di Grozer dopo l’errore dai nove metri di Pinali e Monza scappa 13-11. Pinali tiene in corsa l’Itas (15-14), poi però arrivano l’attacco vincente di Davyskiba, l’ace di Galassi ed il muro di Grozer su Kaziyski a spingere i lombardi sul 18-15. Dzavoronok schiaccia forte e Lorenzetti chiama a raccolta i suoi sul 19-15 per la Vero Volley. Ancora il ceco a mettere palla a terra (20-16) ma dopo l’errore in battuta ed una invasione di Monza i trentini accorciano, 20-18 ed Eccheli chiama time-out. Mani e fuori di Davyskiba ma primo tempo di Podrascanin (21-19 Vero Volley), poi diagonale di Davyskiba e pipe di Dzavoronok a regalare il 23-20 a Monza. Lavia per il meno due Itas, 23-21, ma l’errore di Sbertoli al servizio vale il set-point rossoblù, 24-21. Lisinac e Cavuto per il 24-23 Itas ed Eccheli chiama time-out. Cavuto per il pari (24-24), poi Dzavoronok ok ma Grozer out dai nove metri (25-25). Trento si aggiudica il parziale 27-25 complice l’errore di Grozer e la giocata di Cavuto.

QUARTO SET
Riproposti gli stessi interpreti dei precedenti set. Break Vero Volley Monza con l’ace di Grozer e la palla out di Kaziyski (3-1). I lombardi mantengono il vantaggio per due volte con Davyskiba, 6-4, ma due errori regalano il pari all’Itas, 6-6. Punto a punto di grande intensità fino al 10-10, con Kaziyski a rispondere a Grozer, poi due errori di Monza a coincidere con vantaggio trentino ed Eccheli chiama la pausa sul 12-10 per i padroni di casa. Due fiammate di Grozer a valere il nuovo aggancio di Monza (12-12) e squadre brave a rispondersi colpo sul colpo con diverse giocate centrali da entrambe le parti fino al 16-16. Due ace di Kaziyski spezzano l’equilibrio (20-18) ed Eccheli chiama time-out. Alla ripresa del gioco ancora ace di Kaziyski (21-18), poi due errori di Trento a tenere viva la Vero Volley e Lorenzetti chiama a raccolta i suoi (21-20). Dentro anche Michieletto e Cavuto per i padroni di casa: Lisinac non sbaglia dal centro ed è 24-21 Trento. Invasione dell’Itas e muro di Grozdanov su Cavuto, con Lorenzetti che chiama time-out sul 24-23 per i brianzoli. Errore di Davyskiba dai nove metri e 25-23 Trento.

Giò Antonelli – +39 3498879385
Ufficio Stampa – Consorzio Vero Volley

Articoli correlati:

  1. Superlega> Una maiuscola Vero Volley Monza si ferma solo al tie-break contro Trento
  2. Una Vero Volley Monza tutto cuore cade in Finale di Del Monte® Supercoppa contro Trento
  3. Superlega> Una Vero Volley Monza dal cuore grande batte Trento 3-2
  4. Superlega> La Vero Volley Monza torna senza punti da Trento
  5. Superlega> Vero Volley Monza in trasferta a Trento per affrontare l’Itas

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002