Serie A2 Credem Banca: 7a giornata di andata

la capolista Cuneo riposa. In campo sabato Castellana e Santa Croce. Domenica altri cinque match: Bergamo ospita Mondovì, punti pesanti in palio tra Motta e Cantù

Tante squadre in un fazzoletto e un torneo sempre più spettacolare in Serie A2 Credem Banca tra sorpassi, controsorpassi e sorprese. La settima giornata di andata della Regular Season è in programma tra il 20 e il 21 novembre.

Nonostante la beffa subita a Brescia, la BCC Castellana Grotte guarda tutte dall’alto a eccezione di Cuneo, che ha 13 punti come i pugliesi e nel fine settimana osserverà il turno di riposo. Al PalaGrotte arriva la Kemas Lamipel Santa Croce, formazione con sole tre lunghezze di ritardo dalla vetta, ma in frenata con 1 punto messo in cascina negli ultimi tre match. I Lupi hanno battuto solo 1 volta su 9 incroci la BCC. I padroni di casa sfidano un ex, Pace. Borgogno è a 1 gara dalle 200 giocate, Fiore è a 11 punti dai 3500 in carriera.

Tra gli orobici la parola d’ordine è ‘rialzarsi’. Reduce dal tonfo nella tana di Lagonegro, l’Agnelli Tipiesse Bergamo ha perso punti d’oro e vuole sfruttare sia il fattor campo che la tradizione favorevole (8-4) contro la Synergy Mondovì, formazione al penultimo posto che ritrova Terpin da rivale e vuole dare continuità dopo il primo successo in stagione, l’impresa interna al tie break contro Reggio. Il bomber di casa, Padura Diaz, intravede i 4900 punti

La terza vittoria di fila è sfumata al tie break per la Conad Reggio Emilia, caduta al PalaManera con i monregalesi e ora sesta. Gli emiliani vogliono rifarsi tra le mura amiche del PalaBursi. Dall’altra parte della rete c’è la Delta Group Porto Viro, che ha 6 punti e ha annunciato l’ingaggio al centro del nazionale australiano Trent O’Dea, ma deve sfatare il tabù trasferte. L’unico precedente ha visto prevalere i veneti, che ora schierano due ex reggiani, Fabroni e Bellei. Da una parte Marretta cerca il punto n. 1000 in carriera, dall’altra Romagnoli è a una gara dalle 100 in Regular Season.

Tre set tirati per battere Bergamo. Concreta ai limiti del cinismo, la Cave del Sole Lagonegro è reduce da un turno perfetto in casa e vuole ripetersi nella seconda sfida consecutiva interna. In arrivo la Sieco Service Ortona, ultima con 1 punto all’attivo messo in cassaforte nel proprio quartier generale con la sconfitta del 4° turno con Cuneo. Lucani e abruzzesi si sono scontrati 7 volte e il bilancio vede avanti la Sieco (4-3) che ha in squadra ben 4 ex lagonegresi: De Paola, Fabi, Molinari e Piazza. Tra i padroni di casa Milan è a 6 punti dai 1000 in carriera. Tra gli ospiti, Elia è a 5 punti dai 2000 in Regular Season.

Da matricola a rivelazione del campionato, la HRK Motta di Livenza ha bisogno di riprendere slancio dopo il rallentamento legato al tie break perso in trasferta con Reggio Emilia e alla domenica di riposo. A Caorle i veneti si giocano punti pesanti nel match inedito contro la terza forza del torneo, la Pool Libertas Cantù, che domenica ha piegato 3-1 Porto Viro e non perde dalla prima giornata. L’unico ex è l’alzatore Alberini (1 gara alle 100 in Regular Season), a Cantù nel 2018/19. Il compagno di squadra Gamba è alla ricerca del punto n. 1000 in Regular Season.

Con Montagnani l’Emma Villas Aubay Siena ha centrato tre successi consecutivi. I toscani, ora a metà classifica, cercano un ulteriore salto con un successo interno, ma devono fare i conti con la Gruppo Consoli McDonald’s Brescia, che dopo un approccio stagionale difficile ha mostrato il suo potenziale piegando 3-2 in casa Castellana Grotte e portandosi a quota 5 in classifica. I tucani sono in crescita, ma la strada è tortuosa. Sostanziale equilibrio nei 13 precedenti con 7 vittorie senesi e 6 bresciane. L’unico ex è Patriarca, nel 2016/17 a muro per l’Emma Villas. Record in vista in Regular Season: Rossi a 1 gara dalle 1000, tra i lombardi Esposito a 3 punti dai 1000.

Turno di riposo per la BCC Castellana Grotte, che ha 13 punti come la capolista Cuneo ed è reduce dal passo falso a Brescia. Fatale la beffa al tie break dopo aver guidato l’incontro per 2 set a 1.

7a giornata di andata Serie A2 Credem Banca
Sabato 20 novembre 2021, ore 20.30
BCC Castellana Grotte – Kemas Lamipel Santa Croce
Diretta YouTube Volleyball World
Arbitri: Gasparro, Autuori
Video Check: Simone
Segnapunti: Corte

Domenica 21 novembre 2021, ore 18.00
Agnelli Tipiesse Bergamo – Synergy Mondovì
Diretta YouTube Volleyball World
Arbitri: Santoro, Nava
Video Check: Rezzonico
Segnapunti: Anessi

Conad Reggio Emilia – Delta Group Porto Viro
Diretta YouTube Volleyball World
Arbitri: Selmi, Marconi
Video Check: Bosio
Segnapunti: Salvati

Cave del Sole Lagonegro – Sieco Service Ortona
Diretta YouTube Volleyball World
Arbitri: Colucci, Capolongo
Video Check: De Martino
Segnapunti: Sabia

HRK Motta di Livenza – Pool Libertas Cantù
Diretta YouTube Volleyball World
Arbitri: Armandola, Bassan
Video Check: Fascina
Segnapunti: Dandolo

Domenica 21 novembre 2021, ore 19.00
Emma Villas Aubay Siena – Gruppo Consoli McDonald’s Brescia
Diretta YouTube Volleyball World
Arbitri: Marotta, Fontini
Video Check: Caporotundo
Segnapunti: Grasso

Riposa: BAM Acqua S. Bernardo Cuneo

Classifica Serie A2 Credem Banca
BAM Acqua S.Bernardo Cuneo 13, BCC Castellana Grotte 13, Pool Libertas Cantù 12, HRK Motta di Livenza 10, Kemas Lamipel Santa Croce 10, Conad Reggio Emilia 9, Agnelli Tipiesse Bergamo 9, Emma Villas Aubay Siena 9, Cave Del Sole Lagonegro 8, Delta Group Porto Viro 6, Gruppo Consoli McDonald’s Brescia 5, Synergy Mondovì 3, Sieco Service Ortona 1.
1 incontro in meno: Pool Libertas Cantù, HRK Motta di Livenza, Conad Reggio Emilia, Agnelli Tipiesse Bergamo, Gruppo Consoli McDonald’s Brescia, Sieco Service Ortona.

Articoli correlati:

  1. Serie A2 Credem Banca: 2a giornata di andata
  2. Serie A2 Credem Banca: 1a giornata di andata
  3. Serie A2 Credem Banca: 6a giornata di andata
  4. Serie A2 Credem Banca: 5a giornata di andata
  5. Serie A2 Credem Banca: 3a giornata di andata

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002