B1F> La Chromavis Abo lotta ed espugna Almenno

3-1 sul campo della Chorus Lemen

Quarta vittoria per Offanengo, ora a -3 dal secondo posto. Sabato arriva la capolista Cbl Costa Volpino

OFFANENGO (CREMONA), 21 NOVEMBRE 2021 – Quarta vittoria stagionale e un punto di distanza in meno dalla zona play off. Può sorridere la Chromavis Abo, a segno ieri (sabato sera) ad Almenno San Bartolomeo contro la Chorus Lemen nella sesta giornata d’andata del girone B di serie B1 femminile. Contro la formazione allenata da Atanas Malinov, Offanengo ha dovuto sudare le proverbiali sette camicie, ingaggiando un serrato duello nei primi tre parziali, prima di salire in cattedra con autorità nella quarta frazione, vinta agevolmente 25-13. Con il bottino pieno centrato, la squadra di Giorgio Bolzoni ha difeso il quinto posto e ha accorciato dal secondo (ultimo in chiave play off), che ora dista non più quattro ma tre lunghezze ed è occupato da Lecco, che ha scalzato Gorle, battuto 3-0 dalla capolista Cbl Costa Volpino che sabato alle 21 arriverà al PalaCoim di Offanengo per la sfida di cartello della settima giornata.

Contro Lemen, le neroverdi cremasche hanno avuto il merito di conquistare il massimo nelle classiche partite dove si può far fatica a esprimere appieno il proprio potenziale. Che fosse un sabato da elmo e corazza Offanengo l’ha capito subito nel primo set, dove avanti 16-19 si è fatto rimontare (24-21), annullando due palle set ma cedendo 25-23. Ancora più rocambolesco il secondo parziale, con la squadra di Bolzoni partita male (10-3), capace di reagire (13-15), ma scivolando sotto 21-17 e nuovamente 24-21. A un passo dal 2-0, la Chromavis Abo ha lottato con le unghie, ingaggiando un’interminabile maratona ai vantaggi dove ha annullato otto palle set alle locali e ha pareggiato i conti al quarto tentativo (32-34). Nella terza frazione, una miglior partenza ha aiutato Offanengo, anche se il colpo del definitivo ko non arrivava e così c’è stato da sudare fino alla fine (23-25). Diversa la situazione in avvio di quarto set, aperto da un cartellino rosso locale, con Lemen ormai alle corde soprattutto mentalmente, mentre la squadra di Bolzoni ha giocato con più sicurezza, crescendo molto nel muro-difesa e rendendo dura la vita all’avversario fino al 13-25 finale.

LA PARTITA – La Chromavis Abo scende in campo con Galletti in palleggio, Martinelli opposta, Fedrigo e Pinali in banda, Cattaneo e Anello al centro e Porzio libero. Offanengo firma il primo break con due attacchi di Martinelli (0-2), mentre Adubea trova la parità (7-7)e il +1 a muro su Pinali (9-8). Due schiacciate di Michela Malinov rilanciano la Chorus Lemen (11-9), che vola sul +3 con il muro di Agazzi. I due ace di Pinali valgono la riscossa di Offanengo (parità a quota 12), con le bergamasche avanti di un break in due riprese (16-14). Fedrigo e Martinelli cuciono lo strappo (16-16, time out Malinov), poi sono anche le protagoniste del filotto neroverde (16-19). Il set, però, è combattuto, con Almenno che trova la parità a quota 19 con Adubea (time out Bolzoni). La stessa giocatrice di casa si rende protagonista del muro del vantaggio (22-20), impreziosito dal successivo colpo vincente di Zanella: 23-20 e time out Bolzoni. Sul 24-21 Offanengo annulla due palle set, ma l’errore in battuta di Martinelli vale il 25-23 a favore delle locali.

La squadra di Bolzoni riparte male, scivolando sotto 5-0 e due battute vincenti di Zanella e due errori di Pinali. Il tecnico neroverde ferma il gioco, con Offanengo che prova a reagire (5-2 Martinelli), ma continua a far fatica in attacco (8-2 muro su Pinali). Sul 10-3, la Chromavis Abo riesce finalmente a reagire con i muri di Galletti e Fedrigo. Dentro Picchi per Arsenov, ma la rimonta cremasca prosegue fino al 10-8. Sul 12-10 rientra la veterana della Chorus Lemen, con la parallela di Martinelli ad annullare il gap a quota 12, mentre il muro di Anello fa mettere avanti il naso alla squadra di Bolzoni per la prima volta nel set (12-13). Ancora l’opposta ospite protagonista per il +2 (13-15), salvo poi attaccare out la palla che consegna la parità alle bergamasche (16-16). La centrale Agazzi scuote Almenno (muro e primo tempo), poi l’errore di Cattaneo decreta il 20-17. Bolzoni ferma il gioco, ma Michela Malinov va a segno da posto quattro. Pinali e Martinelli provano a tenere in carreggiata Offanengo (21-19, time out Lemen), ma le bergamasche arrivano sul 24-21. Out Adubea, poi i muri di Martinelli e Anello annullano le chance. Ancora Letizia firma un primo tempo di potenza che risponde al 25-24. Offanengo ha la prima occasione per pareggiare i conti (muro di Cattaneo), ma la spreca con Martinelli, che poi si fa murare da Agazzi. L’opposta sigla il 27-27, attacca fuori per il 28-27,con Pinali che allunga il set emozionante. Si va ad oltranza, poi decide il muro di Cattaneo: 32-34.

Il terzo set vede Offanengo riprendere più sciolta e volare avanti sullo 0-3 con il muro di Cattaneo. Zanella risponde con l’ace del 2-3, ma la stessa centrale neroverde concede il bis in block (2-5). Le difficoltà ospiti non sono ancora finite (6-6), anzi proseguono complici alcuni palloni facili (9-7). Fedrigo prova a sistemare le cose (9-9), Pinali va a segno in parallela (10-11), Martinelli trova il mani-fuori del +2 neroverde, mentre Adubea attacca fuori per il +3 ospite (11-14). Arsenov gioca d’esperienza (13-14), poi Michela Malinov completa l’operazione-aggancio. Pinali trova la difesa-punto del 15-17, la stessa banda di casa attacca out (16-19, time out Malinov), Anello mura per il +4 (18-22, altra sosta locale), ma Lemen rende pan per focaccia con due block (22-23). Time out Bolzoni, Martinelli va a segno da posto due, poi sul 23-24 decide il muro di Pinali.

Il quarto set si apre con un cartellino rosso locale per lo 0-2 e con l’ace di Anello verso l’1-5. Pinali piazza il pallone del +5 (2-7), Zanella risponde per il -3 (4-7), ma Martinelli suona la carica (due attacchi per il 4-10). Lemen è in difficoltà, così Offanengo (salita di tono soprattutto nel muro-difesa) piazza il filotto (4-12 Cattaneo, time out Chorus). Il set è un monologo cremasco (5-15), così arrivano i tre punti: 13-25 e 3-1 per la Chromavis Abo.

In casa neroverde, mglior realizzatrice dell’incontro la schiacciatrice Greta Pinali (21 punti); a livello statistico, brilla il dato dei muri-punto (14 per Offanengo contro gli 8 della Chorus).

LE DICHIARAZIONI POST-GARA:

Giorgio Bolzoni (tecnico Chromavis Abo): “E’ stata una vittoria sofferta contro una squadra giovane ed è stato molto importante conquistare i tre punti. Il quarto set ha fatto capire la differenza di valori che poteva esserci tra le due formazioni. Le difficoltà precedenti? Stiamo lavorando su alcuni aspetti che non possono risolversi nell’arco di una settimana, il lato positivo è sicuramente la conquista del bottino pieno. Continuiamo a lavorare per crescere e nel frattempo abbiamo bisogno di fiducia”.

CHORUS LEMEN ALMENNO-CHROMAVIS ABO 1-3

(25-23, 32-34, 23-25, 13-25)

CHORUS LEMEN ALMENNO: Malinov E., Zanella 13, Adubea 12, Arsenov K., Malinov M. 10, Agazzi 13, Franchi (L), Noris, Stucchi. N.e.: Felappi S, Felappi G.. All.: Malinov A.

CHROMAVIS ABO: Fedrigo 10, Anello L. 13, Martinelli 17, Pinali 21, Cattaneo 10, Galletti 5, Porzio (L), N.e.: Bortolamedi, Iani, Maggioni, Censi (L), Provana, Cicchitelli. All.: Bolzoni

ARBITRI: Grasso e Visalli

Risultati sesta giornata d’andata serie B1 femminile girone B:

Cbl Costa Volpino-Warmor Gorle 3-0

Acciaitubi Picco Lecco-Enercom Fimi Crema 3-0

Don Colleoni-Busnago Volleyball Team 3-1

Green Up Bedizzole Volley-Rothoblaas Volano 1-3

Chorus Lemen Almenno-Chromavis Abo 1-3

Trentino Energie Argentario-Walliance ATA Trento 0-3.

Classifica:

Cbl Costa Volpino 18, Acciaitubi Picco Lecco 16, Don Colleoni 15, Warmor Gorle 14, Chromavis Abo 13, Rothoblaas Volano, Walliance ATA Trento 9, Busnago Volleyball Team 6, Enercom Fimi Crema 5, Chorus Lemen Almenno 3, Green Up Bedizzole Volley, Trentino Energie Argentario 0.

Nelle foto di Andrea Morosini/Lemen Volley, la Chromavis Abo in campo ad Almenno San Bartolomeo contro la Chorus Lemen

Nell’altra immagine, l’esultanza finale di Offanengo

Ufficio stampa Volley Offanengo 2011

Luca Ziliani

Articoli correlati:

  1. B1F> Buona la prima per la Chromavis Abo: 3-0 al Chorus Lemen Almenno
  2. B1F> La Chromavis Abo cerca punti ad Almenno contro la Chorus Lemen
  3. B1F> Chromavis Abo-Chorus Lemen Almenno in diretta Youtube
  4. B1F> Il 2 maggio il recupero tra Chorus Lemen Almenno e Chromavis Abo
  5. B1F> l’attesa è finita: la Chromavis Abo torna in campo al PalaCoim contro il Chorus Lemen Almenno

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002