B2F> Volley Valley vittoria capolavoro, vinto il derby per 3-2

Occorreva una partita di cuore. E del cuore. Così è stato. Obiettivo raggiunto. Dopo quattro sconfitte di fila la Volley Valley Funivia dell’Etna ritrova la vittoria che fa morale, superando in rimonta l’Ardens Comiso di Concetta Marchisciana nella sesta giornata del campionato di Serie B2 femminile.
La formazione di Piero Maccarone trova nel momento più difficile della partita (sotto nettamente di due set) energie nascoste per centrare la “remuntada” e l’impresa da copertina che serviva per dare una scossa al gruppo e un’iniezione di fiducia per le prossime sfide.
Nei primi due set la formazione comisana conduce le operazioni. Iapichino, da posto due (18 punti a referto), non sbaglia un colpo nel primo set. Alla distanza salgono di giri tutte le ospiti, in testa Marino (20 punti alla fine) e Noto al 4 (15) e Gambini al centro che conclude a 12. Perso il primo parziale a 13, nel successivo set la storia della partita non cambia. La Volley Valley – senza la regista Surace e la schiacciatrice Col infortunate – non finalizza in attacco, l’Ardens risponde colpo su colpo (16-11 già a metà set).
Nonostante una timida reazione delle padroni di casa, le ospiti incassano anche il secondo. La partita sembra chiusa. Ma, proprio all’inizio del terzo, che dalla panchina che Piero Maccarone – coadiuvato da Claudio Cammarana – decide di rischiare il tutto per tutto. Le scelte cambiano sul piano strategico e tattico le sorti della partita: Cristina Riferi viene schierata di banda in diagonale con Alice Bonfiglio, Claudia Di Lorenzo viene collocata nel ruolo di opposto.
La formazione di casa comincia a trovare quella fiducia necessaria per provare a cambiare la storia di una sfida sinora a senso unico. È una cavalcata lenta ed inesorabile. Cristina Riferi è scatenata dal posto 4 (concluderà con 23 punti). Sofia Fichera, in cabina di regia, gioca da veterana (ed è una classe 2005 come la Bonfiglio). Al centro Selene Richiusa (11) e Sofia Carpinato (9, di cui 4 a muro) svolgono alla perfezione il loro ruolo. Claudia Di Lorenzo in battuta è efficacissima, De Luca recupera palloni preziosissimi. Crescono le percentuali di efficienza anche in battuta (nove gli ace). Vinto il terzo a 18, la Volley Valley incamera anche il successo nel quarto vinto a 17. Ci crede la Volley Valley. Nel quinto, sostenuta anche dal tifo locale, va avanti 5-2, 10-8 sino al 15-11 finale. “Volevamo sbloccare la classifica – spiegherà Piero Maccarone a fine partita – e ci siamo riusciti. Ma è stato davvero difficile perché nei primi due parziali non siamo riusciti a opporci all’avversario, soprattutto in attacco. Nel terzo abbiamo deciso di rischiare. E il rischio ha pagato”.

Ufficio Stampa

Articoli correlati:

  1. B2F> Volley Valley: Primo sigillo, vinto il derby in rimonta
  2. B2F> Volley Valley: vittoria a Pedara e terzo posto
  3. B2F> Volley Valley: Sabato alle 16.30 il derby di Pedara contro la Planet
  4. B2F> Volley Valley: Domani debutto casalingo in campionato
  5. B2F> La Volley Valley Funivia dell’Etna di scena a Polistena

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002