A2F> Scatta la 10^ giornata.

Girone A: Macerata-Brescia per il primato. Girone B: il clou è Montecchio-Talmassons, in coda Modica-Club Italia

Un turno al giro di boa della Serie A2 femminile e campionato che entra sempre più nel vivo. Nel Girone A, la CBF Balducci Hr Macerata sfida la Banca Valsabbina Millenium Brescia per il primo posto in classifica considerando il turno di riposo di Omag-MT San Giovanni in Marignano, mentre nel Girone B (riposa la Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania) riflettori puntati sulla capolista CDA Talmassons pronta al colpaccio in casa dell’Ipag Sorelle Ramonda Montecchio e sull’Eurospin Ford Sara Pinerolo che rischia in casa dell’Itas Ceccarelli Group Martignacco.

GIRONE A
Nell’anticipo di sabato 27 novembre (ore 20:30) la Seap Dalli Cardillo Aragona si misurerà contro l’Assitec Volleyball Sant’Elia. Coach Stefano Micoli potrebbe recuperare l’opposta Sara Stival, assente per infortunio dalla terza giornata di campionato, dallo scorso 24 ottobre mentre non sarà della partita la schiacciatrice Nadine Zech, ancora non al meglio della condizione fisica. Il prossimo primo dicembre (ore 20:30), intanto, capitan Moneta e compagne recupereranno il match casalingo contro il Busto Arsizio non disputato lo scorso 31 ottobre a causa delle cattive condizioni meteorologiche in Sicilia. Aragona e Sant’Elia hanno due ottimi organici e lo spettacolo è assicurato. A presentare la partita la centrale Benedetta Cometti: “Contro il Sant’Elia servirà carattere. Dobbiamo scendere in campo con l’atteggiamento giusto, propositivo e con tanta grinta. Non possiamo fallire la vittoria, soprattutto davanti al nostro pubblico. Sarà importantissimo l’approccio alla gara, fin dalla prima battuta dobbiamo giocare con voglia e concentrazione, e lottare su ogni pallone. Servirà la partita perfetta per riuscire a portare a casa i tre punti. Abbiamo studiato la formazione avversaria e siamo consapevoli della loro forza. Sarà una battaglia, che vogliamo vincere per dimostrare che siamo una vera squadra, unita e compatta verso l’obiettivo della salvezza”. Sabato sera, in occasione della partita, le atlete e lo staff tecnico della Seap Dalli Cardillo Aragona indosseranno un nastrino arancione in adesione al progetto del Soroptimist di Agrigento denominato “Orange the world”, promossa da UN Women, ente delle Nazioni Unite per l’uguaglianza di genere e l’empowerment femminile, impegnato nella lotta contro ogni forma di discriminazione e violenza contro le donne. Per la formazione laziale ha parlato Matteo Dell’Anna, assistente allenatore: “Ci apprestiamo a giocare un match molto importante contro una formazione valida tecnicamente e con elementi di assoluta esperienza e valore per la categoria. Noi dal canto nostro stiamo lavorando con il solito impegno ed entusiasmo consapevoli che sarà battaglia vera in Sicilia, considerando anche la situazione in classifica che ci vede un punto sopra lo stesso Aragona. Sono molto fiducioso – ha concluso Dell’Anna – in quello che può fare questo gruppo in questa partita nello specifico e per il prosieguo del campionato. Avanti, senza paura”.

Proverà a conquistare i primi punti stagionali la Tenaglia Altino Volley contro una Sigel Marsala Volley sempre temibile in formato trasferta. Così l’allenatore delle abruzzesi Luca D’Amico: “Stiamo lavorando sulle cose che fino ad ora non ci hanno ancora premiato, l’impegno tra le ragazze non è mai mancato e questa è la cosa che ci caratterizza. Marsala è un’ottima squadra con uno staff tecnico di altissimo livello, buonissime individualità e molti giocatori che da anni fanno parte della categoria, anche domenica sarà una battaglia. Avremo un’ex rossoblù: Jessica Panucci che è un giocatore che di certo non dobbiamo presentare noi, come giusto che sia vorrà fare bella figura contro l’Altino e noi dovremo essere pronti e preparati a metterle i bastoni fra le ruote. L’infortunio di Sissi è stata una bella tegola, come sarebbe stato l’infortunio di chiunque, per fortuna Beatrice sta rientrando in campo, domenica potremmo vederla all’opera”. In casa Marsala partita fondamentale per guardare la classifica con un’altra prospettiva come spiega il libero Nicole Gamba: “Bisogna intraprendere ogni gara ufficiale in modo molto aggressivo a prescindere dall’avversario e da cosa indichi la classifica. La sorpresa può essere dietro l’angolo. Che poi una volta iniziata una partita con un trend consolidato è difficile cambiare il prosieguo di quell’andazzo”.

Cbf Balducci Hr Macerata – Banca Valsabbina Millenium Brescia è la gara di cartello del Girone A. Le due squadre appaiate al secondo posto, mettono nel mirino il primo posto dell’Omag-MT San Giovanni in Marignano. L’allenatore delle marchigiane Luca Paniconi ha raccontato: “Brescia è una squadra estremamente completa in tutti i reparti. Morello è una delle palleggiatrici più promettenti in circolazione, attaccanti come Bianchini e Cvetnic hanno avuto esperienze in Serie A1, al centro Fondriest ha vissuto stagioni importanti a Trento. Una formazione a cui non manca assolutamente niente, allenata da un coach esperto come Beltrami e costruita con ambizioni ben precise”. Macerata arriva alla sfida consapevole della forza dell’avversario, ma anche della propria. “Credo che oltre alla tecnica ci sia qualità anche dal punto di vista di mettere a disposizione la propria personalità – conferma coach Paniconi – In più questa squadra ha dimostrato di andare ben oltre le sette che iniziano la partita, avendo delle alternative che valgono quanto chi parte. Avere questa possibilità dà la consapevolezza di poter cercare di migliorare quando le cose non vanno e, quando vanno bene, di metterequel qualcosa in più piuttosto che appiattirsi quando si è in vantaggio”. Per le Leonesse bresciane ha confidato le proprie sensazioni la schiacciatrice Giulia Bartesaghi: “Sono molto contenta che siamo riuscite ad aggredire la partita dal primo punto e che abbiamo imposto il nostro ritmo dall’inizio alla fine portando a casa tutti e 3 i punti in palio. Abbiamo visto fruttare il grande lavoro fatto in palestra e che ci ha portate a focalizzarci su di noi, consolidando le nostre sicurezze e i nostri punti di forza. Domenica ci aspetta una partita importante e una trasferta impegnativa, questa settimana è stata fondamentale per ritrovare la forma fisica ottimale, necessaria ad affrontare un grande avversario come Macerata. Sarà interessante confrontarci con una squadra così ben strutturata e solida, sia in attacco che in difesa» ha concluso la schiacciatrice al secondo anno in maglia Millenium”.

Reduce da tre vittorie, la Green Warriors Sassuolo si prepara ad affrontare l’Olimpia Teodora Ravenna tra le mura amiche del Pala Consolata. Coach Venco vuole la massima attenzione: “Noi non guardiamo alla classifica o a fare conti, però penso che quella contro Ravenna sia la giusta gara per noi in questo momento. Dall’altra parte troveremo un avversario forte ed equilibrato, per certi aspetti simile a noi nei singoli e per questo credo che questa possa essere la gara giusta per capire dove siamo come squadra in questo momento. Le vittorie delle scorse giornate non contano, conta quello che si mette in campo in ogni partita e penso che la gara contro Ravenna possa esserci utile per capire il nostro attuale livello fisico, tecnico e mentale e per darci indicazioni circa la posizione che potremo ricoprire in classifica”. Le romagnole cercano invece l’acuto in trasferta contro una squadra in salute. Coach Simone Bendandi introduce così la gara: “Andiamo ad affrontare la prossima partita dopo una settimana dove finalmente ci siamo allenati al completo. Siamo reduci da due partite per noi molto impegnative a causa della qualità dell’avversaria: due sconfitte che possono starci ma fanno male alla classifica e al morale. Sono state due partite davvero differenti e non solo perché contro Busto abbiamo conquistato un punto, esprimendo un ottimo ritmo; contro Brescia, invece, a parte il terzo set, non siamo riusciti a trovare il nostro gioco. Affrontiamo ora un’altra trasferta in casa di Sassuolo, squadra con buone individualità come quella della ravennate Gardini, che sta giocando molto bene. Loro hanno cambiato l’opposto e sicuramente questa novità ha portato delle energie in più, inoltre hanno una palleggiatrice con grande esperienza nella categoria e giocatrici di qualità come Dhimitriadhi e Busolini, quindi dovremo avere attenzione nel rispettare gli ordini che servono per supportare la nostra pallavolo. Noi abbiamo una gran voglia di ritrovare il sapore della vittoria e conquistare più punti possibili, ma dovremo scendere in campo con la consapevolezza di presentare un atteggiamento positivo e combattivo fin dall’inizio della gara, che poi è la parola d’ordine di ogni partita”.

A Castellanza la Volley Hermaea Olbia cerca un altro grande risultato dopo quello della settimana scorsa contro San Giovanni in Marignano. In casa della Futura Giovani i dettagli faranno la differenza. La squadra lombarda ha un grande organico e l’atteggiamento positivo mostrato dalle ragazze di Lucchini nelle ultime uscite dovrà sopperire all’assenza forzata di Giuditta Lualdi, operata al ginocchio lunedì. Possibile il debutto dal primo minuto del neo acquisto biancorosso, la centrale Luisa Casillo. L’attaccante Giulia Angelina presenta la sfida: “In questo momento non sto facendo molti ragionamenti sulla Coppa Italia, la cosa più importante è trovare il ritmo e la costanza nel nostro gioco: quando esprimiamo la nostra pallavolo siamo superiori alle altre squadre, ritengo che sviluppare queste capacità sia prioritario nell’ottica di affrontare al meglio il mese di Dicembre, ricco di scontri diretti. Mi dispiace che in questo momento non ci sia Giuditta Lualdi, dovremo sopperire a questa mancanza dando un contributo maggiore in altre situazioni; dobbiamo eliminare del tutto alcuni alti e bassi durante il corso del match, questo è il periodo giusto per riprendere ritmo e fiducia“. Per le sarde ha parlato la centrale biancoblù Karin Barbazeni: “La vittoria di domenica scorsa è stata sicuramente inaspettata arrivavamo da una partita in cui non eravamo riuscite a esprimere le potenzialità e il nostro gioco, e in pochi avrebbero potuto pronosticare un risultato del genere. Se devo essere sincera, a oggi non sono ancora riuscita a comprendere a pieno quale sia stata la chiave della partita. Sicuramente abbiamo giocato di squadra, ci siamo unite e ognuna di noi ha dato il suo contributo nell’esatto momento in cui serviva, compresa la panchina che si è dimostrata essenziale. Credo che questa partita ci abbia dato l’opportunità di capire quali sono le nostre potenzialità. Se lavoreremo in palestra con dedizione ed impegno ogni volta che ci sarà data l’occasione riusciremo a toglierci molte soddisfazioni durante l’intero campionato. Busto è una squadra tosta sono molto forti tecnicamente ed esperte. Nonostante ciò cercheremo di dare il massimo e di esprimere il nostro gioco dall’inizio alla fine della partita. Anche in questa partita sarà importante limitare i down, gestire il numero di errori e per fare ciò sarà necessario mantenere sempre alta la concentrazione”.

Riposa: Omag-Mt San Giovanni in Marignano

GIRONE B
Domenica 28 novembre alle ore 15:30 partita ricca di spunti tecnica tra Egea PVT Modica e Club Italia Crai. In casa siciliana potrebbe essere la gara della svolta come auspica la centrale Fulvia Gridelli: “La partita contro il Club Italia sarà difficile. Loro vengono da un momento positivo, la squadra è molto fisica e giovane, ma noi ce la metteremo tutta per portare a casa i primi punti. Dobbiamo riuscire a venire fuori da questo periodo negativo e dobbiamo fare di tutto per annullare le difficoltà che ci rendono più vulnerabili nella fase finale dei set. Il lavoro in palestra è duro e non manca, ci meritiamo una soddisfazione”. Per il Club Italia, invece, l’occasione per consolidare i progressi e trovare maggiore continuità come spiega la schiacciatrice Julia Ituma: “E’ una partita che, se giocata bene, può dare i suoi frutti. Se facciamo le cose al meglio, ci concentriamo sul nostro gioco e sulle nostre caratteristiche e scendiamo in campo con la giusta determinazione il match può essere considerato alla portata. Abbiamo molte potenzialità come gruppo. Con il tempo stiamo imparando a fare squadra, a esprimere le nostre doti e le caratteristiche proprie di ognuna di noi. In questo Campionato ci misuriamo spesso con atlete che hanno molta esperienza e, per riuscire a tenere loro testa, dobbiamo provare a fare del nostro meglio in campo sfruttando a pieno le nostre doti. Le prime settimane sono servite per avviare il percorso, ma con il tempo e con una formazione continua, stanno arrivando anche i risultati”.

Altra sfida da attenzionare in questa domenica di serie A2 è sicuramente Lpm Bam Mondovi’ – Tecnoteam Albese Volley Como, al momento tra le squadre più in forma. E’ la palleggiatrice delle piemontesi Laura Pasquino a rilasciare le dichiarazioni del prepartita: ”Stiamo preparando la partita di domenica come quelle precedenti: analizzando i punti di forza della formazione del Tecnoteam Albese Volley Como, per poterli affrontare al meglio e non farci cogliere di sorpresa durante la gara. Sicuramente Albese è una squadra che nell’ultimo periodo sta facendo molto bene e quindi non è un avversario da sottovalutare. Dovremo cercare di imporre subito il nostro gioco e ripetere l’ottima prestazione contro Soverato”. Sarà una gara particolare, domenica, per il libero Giulia De Nardi, lo scorso anno in maglia Lpm Bam: ”Sicuramente ho ricordi bellissimi dell’ultima stagione. Credo che sarò molto emozionata in campo, ma cercherò di dare il massimo per Albese. Mondovì ha un roster di grandi individualità ed è costruita per restare in alto nella classifica. Da parte nostra dovremo cercare di esprimere il nostro migliore gioco, come del resto stiamo facendo da diverse settimane, per cercare di portare a casa qualche punto. Non sarà facile ma ci dobbiamo provare”.

Rischia l’Eurospin Ford Sara Pinerolo, seconda forza del campionato con Mondovì, sul campo dell’Itas Ceccarelli Group Martignacco, sempre molto ostica da affrontare davanti al pubblico amico. Le friulane sono cariche e cercano il colpaccio. Così la centrale Monica Mazzoleni: “Stiamo lavorando duro in palestra con la voglia di riscattarci dopo le ultime due sconfitte consecutive. Sappiamo che Pinerolo è un avversario di grande valore, ma scenderemo in campo senza alcun timore. Per giocarcela punto su punto”. La striscia positiva di risultati delle pinerolesi, invece, colloca il gruppo di coach Marchiaro ad una sola lunghezza dalla capolista Talmassons. L’obiettivo è quello di dare continuità al buon lavoro svolto finora. Per poter strappare qualche punto a Pascucci e compagne sarà necessaria una prestazione di altissimo livello. La disamina nelle parole di coach Michele Marchiaro: “Domenica ci aspetta un’altra sfida di classifica. Martignacco è una squadra di valore e poiché sono a secco di punti da due partite dovremo fare ancora maggiore attenzione. Vorranno sicuramente sfruttare al massimo il fattore campo. Siamo due squadre affamate di punti, mi aspetto una partita aperta”.

Per la capolista CDA Talmassons, l’avversaria di turno è la Ipag Sorelle Ramonda Montecchio. La squadra allenata da Daris Amadio, già vice allenatore di coach Barbieri ai tempi dell’esperienza di Soverato, si trova a ridosso delle squadre di vertice. Le venete nel turno scorso sono state sconfitte 3-0 dal Pinerolo, interrompendo una striscia vincente che durava da 6 partite. Proprio coach Daris Amadio analizza la partita: “Anche la partita contro Talmassons sarà molto impegnativa come quella di domenica scorsa contro Pinerolo e come lo sarà la prossima contro il Club Italia. Siamo alla fine di un periodo molto intenso mentalmente per noi e anche fisicamente. Siamo comunque contenti di essere nella parte alta della classifica e di aver quindi conquistato l’accesso alla Coppa Italia. Talmassons gioca una pallavolo molto lineare e concreta, con attaccanti molto forti. Noi dovremo essere bravi a contenerle e poi a ricostruire il nostro gioco”. Sarà una sfida speciale per la centrale Laura Bovo, la veronese ha militato infatti tra le fila della Ipag nelle ultime quattro stagioni. Ci racconta le sue impressioni alla vigilia della sfida: ”Sicuramente sarà un’avversaria tosta, stanno facendo un bellissimo campionato sono giovani e spavalde e questo sta portando dei grossi risultati sul campo. Noi cercheremo di far prevalere la nostra esperienza e il nostro gioco, fare punti con una squadra così promettente fuori casa è difficile ma ovviamente ci metteremo tutto il nostro impegno”.

Seconda sfida casalinga consecutiva e ultimo impegno del girone d’andata prima di osservare il turno di riposo per l’Anthea. Domenica al palazzetto dello sport di Vicenza arriva l’ambiziosa Ranieri International Soverato che potrebbe schierare dall’inizio il nuovo innesto Francesca Saveriano in cabina di regia. Il coach delle venete Luca Chiappini presenta la partita: “La nuova palleggiatrice Saveriano è molto regolare e porta a Soverato più esperienza. Bisognerà stare attenti a un avversario che avrà voglia di rivalsa dopo quattro ko consecutivi e l’aspetto psicologico sarà importante in questa partita. Noi siamo in un momento molto positivo, la squadra sta crescendo così come l’organizzazione di gioco, migliorata nelle ultime tre settimane e ora abbinata recentemente anche a risultati positivi che ci hanno dato consapevolezza. Sarebbe importante chiudere bene il nostro girone d’andata per cercare nuovi spazi in classifica. In questa categoria, la battuta fa la differenza e rappresenta una buona fetta del gioco, si è visto anche nel match di domenica scorsa contro Catania”. Sulla sfida di Vicenza ha parlato alla stampa la schiacciatrice Angela Gabbiadini: “Arriviamo da un periodo in cui i risultati non sono a nostro favore e proprio per questo siamo ancora più unite per superarlo. Sappiamo quanto sia importante tornare da Vicenza con una vittoria e questa settimana abbiamo lavorato per ritrovare le nostre sicurezze e l’amalgama con i nuovi innesti. Non sarà una passeggiata ma credo che la cosa più importante si tornare a fare il nostro gioco con serenità e grinta aldilà dell’avversario”.

Riposa: Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania

VOLLEYBALL WORLD TV
Tutte le gare del Campionato di Serie A2 saranno trasmesse in chiaro in live streaming sul canale Youtube di Volleyball World, con commento in italiano.

CAMPIONATO SERIE A2 FEMMINILE
10^ GIORNATA
GIRONE A
Sabato 27 novembre ore 20:30
Seap Dalli Cardillo Aragona – Assitec Volleyball Sant’Elia ARBITRI: Scarfò-Giorgianni
Domenica 28 novembre ore 15:00
Tenaglia Altino Volley – Sigel Marsala Volley ARBITRI: Oranelli-Villano
Domenica 28 novembre ore 17:00
Cbf Balducci Hr Macerata – Banca Valsabbina Millenium Brescia ARBITRI: Polenta-Laghi
Green Warriors Sassuolo – Olimpia Teodora Ravenna ARBITRI: Proietti-Cruccolini
Futura Volley Giovani Busto Arsizio – Volley Hermaea Olbia ARBITRI: Cavicchi-Russo
Riposa: Omag-Mt San Giovanni in Marignano

GIRONE B
Domenica 28 novembre ore 15:30
Egea Pvt Modica – Club Italia Crai ARBITRI: Ciaccio-Pecoraro
Domenica 28 novembre ore 17:00
Lpm Bam Mondovi’ – Tecnoteam Albese Volley Como ARBITRI: Marigliano-Pasin
Itas Ceccarelli Group Martignacco – Eurospin Ford Sara Pinerolo ARBITRI: Mesiano-Serafin
Ipag Sorelle Ramonda Montecchio – Cda Talmassons ARBITRI: Nava-Sabia
Anthea Vicenza – Ranieri International Soverato ARBITRI: Marconi-Pernpruner
Riposa: Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania

LE CLASSIFICHE
GIRONE A
Omag – Mt S.Giov. In Marignano 21; Cbf Balducci Hr Macerata 19*; Banca Valsabbina Millenium Brescia 19*; Futura Volley Giovani Busto Arsizio 13**; Volley Hermaea Olbia 13*; Green Warriors Sassuolo 13*; Olimpia Teodora Ravenna 12*; Sigel Marsala Volley 11*; Assitec Volleyball Sant’Elia 6*; Seap Dalli Cardillo Aragona 5*; Tenaglia Altino Volley 0*;
* una partita in meno, **due partite in meno

GIRONE B
Cda Talmassons 21*; Lpm Bam Mondovi’ 20*; Eurospin Ford Sara Pinerolo 20*; Ipag Sorelle Ramonda Montecchio 18*; Itas Ceccarelli Group Martignacco 13*; Tecnoteam Albese Volley Como 13*; Ranieri International Soverato 11*; Anthea Vicenza 10; Club Italia Crai 5*; Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania 4; Egea Pvt Modica 0*.
*una partita in meno

Lega Femminile

Articoli correlati:

  1. A1M> Scatta la terza giornata
  2. Champions League> Scatta la seconda giornata per Trento, Macerata e Cuneo.
  3. Coppa Italia Serie A1: nel weekend scatta la rincorsa alle Finali del PalaVerde.
  4. A1M> Scatta la terza di ritorno
  5. Fipav Sicilia: Qualificazione Tokyo 2020, scatta la vendita dei biglietti

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002