Superlega> La Vero Volley Monza vince in rimonta

3-2 sul campo di Vibo Valentia

Monzesi irriconoscibili nei primi due set, poi rinsaviti con coraggio e carattere e bravi, con una performance corale di grande determinazione, a portarsi a casa due punti preziosi. Orduna: “E’ la vittoria del gruppo”.

Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia – Vero Volley Monza 2-3 (25-23, 25-22, 20-25, 18-25, 6-15)
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia: Douglas 13, Saitta 2, Flavio 17, Mauricio 8, Basic 15, Gargiulo 2; Rizzo (L). Bisi 1, Candellaro 2, Partenio, Nicotra. Ne. Condorelli (L). All. Baldovin
Vero Volley Monza: Davyskiba 12, Grozdanov 14, Grozer 27, Dzavoronok 14, Galassi 10, Orduna; Federici (L). Karyagin 1, Galliani, Beretta. Ne. Calligaro, Mitrasinovic, Gaggini (L). All. Eccheli

Arbitri: Canessa Maurizio, Cerra Alessandro

Durata set: 30′, 32′, 31′, 27′, 15′. Tot. 2h15′

NOTE

Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia: battute vincenti 3, battute sbagliate 17, muri 10, errori 32, attacco 38%
Vero Volley Monza: battute vincenti 10, battute sbagliate 18, muri 12, errori 34, attacco 47%

Impianto: Pala Maiata di Vibo Valentia

Spettatori: 296

MVP: Grozer (Vero Volley Monza)

VIBO VALENTIA, 27 NOVEMBRE 2021 – Terzo tie-break consecutivo, secondo vinto, per la Vero Volley Monza di Massimo Eccheli che, nell’anticipo della nona giornata di andata della SuperLega Credem Banca 21-22, si porta a casa il successo numero sei della stagione, in rimonta, sulla Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia. Al Pala Maiata di Vibo Valentia è festa rossoblù, con i monzesi bravi a saper reagire con qualità e determinazione dopo una performance sottotono nei primi due set. Il vantaggio di 2-0 conquistato dai calabresi è anche merito della squadra di Baldovin, precisa in battuta e solida a muro con un Flavio ispiratissimo. Mauricio e Douglas schiacciano forte ed il centrale brasiliano prende le misure alle bocche da fuoco dei lombardi, capaci però di resettare l’approccio del prologo di match e tornare a martellare con costanza dal terzo gioco in poi. Dopo una fase di studio iniziale, infatti, a salire in cattedra sono Dzavoronok in attacco e Galassi e Grozdanov dal centro. Federici torna a volare su ogni palla e Orduna è ordinato in fase di reimpostazione, con Monza che vince il terzo parziale e domina il quarto, trascinata soprattutto dal suo bomber Grozer (MVP con 27 punti, di cui 7 ace) a risultare decisivo per il break scavato all’inizio del quinto set (10-2). L’opposto brianzolo, nel giorno del suo compleanno, si prende la scena caricando inoltre i suoi compagni ad un finale tutto Vero Volley, in grado di tornare a sorridere in Calabria dove il successo mancava, tra campionato e Play Off, dal 2018. Ora per i monzesi c’è un giorno libero, poi da lunedì testa alla sfida in Croazia contro lo Zagabria, fissata mercoledì, per l’andata dei 16esimi di finale della CEV Cup 2022.

LE DICHIARAZIONI POST PARTITA
Santiago Orduna (Vero Volley Monza): “E’ stata una partita tosta, come quelle che ci aspettano da qui fino alla fine della stagione. Siamo stati bravi a reagire dopo un primo e secondo set dove abbiamo fatto fatica. E la cosa più importante che dobbiamo portare sempre con noi è il modo in cui l’abbiamo fatto, ovvero con entusiasmo e positività. Sappiamo che c’è da lavorare e da migliorare su alcune cose, ma intanto ci godiamo questi due punti”.

LA CRONACA IN BREVE
PRIMO SET
Baldovin sceglie Saitta in diagonale con Basic, Gargiulo e Flavio centrali, Borges e Douglas in banda, e Rizzo libero. Eccheli punta su Orduna in regia, Grozer opposto, Galassi e Grozdanov al centro, Dzavoronok e Davyskiba schiacciatori e Federici libero. Break Vero Volley Monza con un super Grozer, 4-2, bravo ad andare a segno con continuità (6-4). Due sbavature dei padroni di casa agevolano la discesa rossoblù, 9-6,. ma due lampi di Flavio (primo tempo e muro su Dzavoronok) e due errori di Davyskiba, sull’ottimo turno in battuta di Douglas, segnano il sorpasso, 10-9, ed Eccheli chiama time-out. Punto a punto fino al 14-14, con Dzavoronok e Davyskiba a spingere per i monzesi e Douglas e Flavio a rispondere per i calabresi, poi ancora Flavio, con il muro su Grozdanov, Grozer con un errore a valere il break Tonno Callipo Calabria, 17-15. Grozer e Grozdanov per il controsorpasso rossoblù, 18-17, ma due assoli di Flavio per il nuovo vantaggio Vibo Valentia, 19-18. Equilibrio di grande intensità fino al 20-20, poi Mauricio e Basic spingono i loro sul 22-20 ed Eccheli chiama a raccolta i suoi. Diagonale vincente di Dzavoronok, errore di Grozer in battuta ma primo tempo di Galassi e meno uno Vero Volley, 23-22, con Baldovin chiama time-out. Douglas chiude il primo set, 25-23, per la Tonno Callipo Calabria.

SECONDO SET
Sestetti confermati ed è break Vibo Valentia con due errori monzesi, 4-2. I monzesi risalgono con il muro di Davyskiba su Mauricio Borges, 4-4, ma Vibo torna avanti con Douglas (attacco vincente ed ace) dopo l’errore di Davyskiba, 8-5. Grozdanov e Grozer scuotono i rossoblù, 10-8, ma Basic è molto ispirato in fase offensiva, 11-8. Errore di Nicotra in battuta, ma primo tempo di Flavio, bravo poi a murare Davyskiba e a far registrare il 15-11 Tonno Callipo Calabria. Karyagin dentro per Davyskiba, bravo a murare subito Mauricio, 15-12, e Dzavoronok che non sbaglia da post quattro spingendo i suoi (16-13). Ace di Grozer dopo la fiammata di Dzavoronok, 17-15, ma ancora un errore dai nove metri per i rossoblù con Dzavoronok dopo Grozer e due muri di Saitta su Karyagin a valere il 21-15 Tonno Callipo Calabria. Rientra Davyskiba per Karyagin, con Douglas che spinge bene per i padroni di casa, 22-17. Grozdanov dal centro ed il muro di Davyskiba su Douglas tengono viva la Vero Volley, 23-19 e Baldovin chiama time-out. Errore di Bisi, muro di Grozdanov su Bisi per il meno tre rossoblù, 24-21, e nuova pausa Baldovin. Ace di Davyskiba, che poi sbaglia ed è 25-22 Vibo Valentia.

TERZO SET
Nessuna variazione in campo. Break Vero Volley Monza con l’ace di Grozer (2-0) prontamente recuperato dai calabresi con la battuta vincente di Mauricio, 2-2. Invasione di Vibo Valentia, lampo di Davyskiba ed errore di Basic a valere il più tre Monza, 6-3, brava a mantenersi avanti con Grozer, 8-6. Basic con il mani fuori per il meno uno Vibo Valentia, 8-7, ma ancora Grozer a bersaglio, 9-7. Ace di Grozer a trascinare i monzesi, 11-9, capaci di mantenersi in vantaggio complici due sbavature dei padroni di casa, 13-12. Punto a punto fino al 14-14, poi nuovo allungo rossoblù con Grozer ed il muro di Dzavoronok su Flavio, 17-15 e Baldovin chiama time-out. Grozer martella forte sul buon turno in battuta di Dzavoronok, guidando i suoi al 20-17 e Baldovin che ferma nuovamente il gioco. Un errore di Davyskiba riporta sotto i calabresi (20-19), ma Galassi e Grozer portano Monza sul 22-19. Errore di Bisi, muro di Grozdanov su Flavio ed è 24-20 Vero Volley, brava a chiudere 25-20 con l’errore di Douglas.

QUARTO SET
Candellaro confermato per Gargiulo e fase iniziale di punto a punto (3-3). Errore di Grozer, che poi si fa murare Flavio e 5-3 Vibo Valentia. Monza però tira fuori le unghie e aggancia con Grozer e Davyskiba, 5-5. Tanti errori da entrambe le parti sia in attacco che al servizio fino al 9-9, poi muro di Candellaro su Grozer ma fiammata centrale di Grozdanov, 10-10. Ace di Davyskiba e muro di Grozer su Douglas a valere il più due del Vero Volley, 14-12, ma un errore di Grozer dopo la palla in di Mauricio a portare la Tonno Callipo Calabria al pari, 14-14. I monzesi difendono tanto e contrattaccano con ludicità grazie a Galassi e Grozer, 16-14 e Baldovin chiama time-out. Basic ok dopo l’errore di Mauricio, ma Grozer e Dzavoronok (ace) trascinano la Vero Volley (19-15). Galassi col primo tempo, poi diagonale di Basic ma sempre i monzesi a più tre grazie all’errore di quest’ultimo dai nove metri, 21-17. Monza in scioltezza nel finale, con un superlativo Dzavoronok e un devastante Grozer a fare la voce grossa: 25-18.

TIE-BREAK
Stessi dodici in campo e break Vero Volley Monza, 2-0 (ace di Grozer dopo il lampo di Dzavoronok). Baldovin chiama time-out ma, alla ripresa del gioco, ancora due ace di Grozer a costringere il tecnico di Vibo Valentia ad un’altra pausa. Basic tiene viva Vibo Valentia (6-2), ma è la squadra lombarda avanti al cambio di campo 8-2 grazie all’errore di Basic. Muro vincente di Galassi, Dzavoronok a segno e Vero Volley che vola sul 10-2. Calabresi che accorciano con Mauricio, 10-4, ed Eccheli chiama time-out. Grozer e due giocate favolose di Dzavoronok spingono i rossoblù sul 13-5. Muro di Grozdanov su Douglas, palla out di Basic e set, 15-6, e gara, 3-2, per i lombardi.

Giò Antonelli – +39 3498879385
Ufficio Stampa – Consorzio Vero Volley

Articoli correlati:

  1. Superlega> Vero Volley Monza show: Modena battuta in rimonta 3-1
  2. Superlega> La Vero Volley Monza sbanca il Pala Valentia battendo in rimonta la Tonno Callipo
  3. Superlega> Alla Vero Volley Monza non riesce la rimonta: Cisterna vince 3-1
  4. Superlega> La Vero Volley Monza dà spettacolo all’Arena: Piacenza battuta 3-0
  5. Superlega> Un punto per la Vero Volley Monza con Padova

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002