A1F> Si gioca per la 10^ giornata.

Bergamo-Chieri è l’anticipo del sabato sera su Rai Sport. Domenica tutte le altre sfide su Volleyball World, Trento-Busto Arsizio su Sky Sport Arena

Nel week-end scatta la 10^ giornata del campionato di pallavolo femminile di Serie A1. Le pluricampionesse della Prosecco Doc Imoco Conegliano si misureranno contro la Bartoccini-Fortinfissi Perugia, mentre l’Igor Gorgonzola Novara dovrà fare i contro l’agguerrita Megabox Ondulati del Savio Vallefoglia. In coda la Bosca San Bernardo Cuneo all’esame contro la VBC Trasporti Pesanti Casalmaggiore.

Domani 4 dicembre alle ore 18, in uno degli anticipi di giornata, la Prosecco Doc Imoco Conegliano vuole tornare al successo contro la volitiva Bartoccini-Fortinfissi Perugia, penultima in classifica. Le Pantere arrivano dalla prima sconfitta dopo le 76 gare vinte di fila (record mondiale), avvenuta mercoledì nell’anticipo dell’11^ giornata giocato al Palaverde con Il Bisonte Firenze e finita 3-2 per le toscane. Tre i precedenti tra le due formazioni, con due vittorie per le venete e una ì per le umbre. Non ci sono ex in campo per Conegliano, mentre in casa Perugia c’è Laura Melandri, gialloblù nella stagione 2017-2018. Ieri giornata intanto giornata per la Prosecco Doc Imoco Conegliano giornata di shooting con gli sponsor principali al Palaverde, occasione nella quale è stata anche presentato la nuova maglia “rosé” pronta al suo debutto in campo domani nel match contro la Bartoccini-Fortinfissi. Coach Daniele Santarelli presenta la sfida: “Considero Perugia una squadra più forte della sua classifica che non rispecchia secondo me il valore della squadra umbra. Pertanto non facciamoci ingannare, sarà un’altra battaglia come è successo mercoledì, a conferma del livello altissimo del campionato italiano dove qualsiasi squadra quest’anno può essere molto pericolosa. Noi abbiamo l’ultima partita casalinga prima di un dicembre che ci vedrà girare l’Europa sempre in viaggio tra Champions e Mondiale per Club, vogliamo sfruttarla al meglio per dare una soddisfazione ai nostri tifosi che rivedremo solo nel match di Santo Stefano e riprendere il cammino dopo lo stop di mercoledì. Stiamo lavorando in prospettiva-Mondiale e queste gare sono importanti come tappe di avvicinamento a una manifestazione a cui teniamo molto”. In casa Perugia ha parlato alla stampa il presidente Antonio Bartoccini: “Sicuramente è tempo di dare un segnale forte, nelle scorse giornate la squadra ha commesso alcuni passi falsi che ci hanno penalizzato oltremodo, mi aspetto dalle ragazze una pronta voglia di rifarsi e che scendano in campo dando il massimo a prescindere da chi hanno davanti, sicuramente Conegliano è una squadra di altissimo livello e sarà durissima, ma voglio vedere una squadra che lotta su tutti i palloni e che non commettere errori inutili, insomma le Black Angels d’ora in poi dovranno giocare ogni partita con il diavolo in corpo “.

Sempre domani, sabato 4 dicembre, ma alle ore 19:00 scendono in campo l’Igor Gorgonzola Novara e la Megabox Ondulati Del Savio Vallefoglia. Le piemontesi puntano a ridurre il divario che le separa da Conegliano, mentre le adriatiche sono alla ricerca del colpaccio contro una delle big del campionato per rilanciarsi. Non ci sono ex nella partita e le due formazioni di affrontano per la prima volta in serie A1. E’ il capitano delle azzurre Cristina Chirichella a suonare la carica: “A Busto Arsizio si è chiuso un mini-ciclo di tre partite importanti in otto giorni, ora ne inizia uno nuovo che durerà fino a fine mese. Un ciclo di fuoco in cui giocheremo quattro partite di campionato, due gare di Champions League in trasferta e un match di coppa Italia, incontri che saranno decisivi per impostare al meglio il cammino in campionato, in coppa e anche in Champions League. Dobbiamo affrontare gli ostacoli uno per volta, a partire dalla sfida con Vallefoglia che sarà molto insidiosa, perché affronteremo una squadra che se non tenuta a bada sa mettere in difficoltà un po’ chiunque. Hanno delle attaccanti molto forti ma anche un’impostazione di gioco tra muro e difesa tale per cui dovremo alternare al meglio i colpi e mantenere lucidità e pazienza. Mi aspetto una bella sfida, per noi sarà importante fare bene anche in vista degli impegni successivi”. Vuole continuare a sorprendere Vallefoglia, in crescita di rendimento nelle ultime settimane. Il libero Silvia Fiori esterna le sue sensazioni alla vigilia: “Dopo una vittoria, e specialmente una come quella con Perugia che ci ha fatto guadagnare tre punti vitali per la nostra classifica, il lavoro in allenamento viene svolto in un clima e con un morale molto più sereno. Detto questo, abbiamo lavorato molto duramente, spingendo un sacco in ogni seduta. Di fronte a noi sabato troveremo un vero e proprio squadrone, che può vantare praticamente due sestetti di alto livello. Anche la nostra rosa, però, è piuttosto lunga, e penso anche che, se riusciremo a mettere sin dall’inizio la partita sul verso giusto, potrebbero crearsi situazioni interessanti per noi”.

In serata, domani sabato 4 dicembre, alle ore 20:30, con diretta su Rai Sport, Volley Bergamo 1991 e Reale Mutua Fenera Chieri saranno l’una di fronte all’altra per testare ambizioni e crescita di rendimento. Due gli ex, uno per parte: Giulio Cesare Bregoli, che dieci anni fa da vice di Mazzanti ha vinto a Bergamo uno scudetto e una Supercoppa, mentre Stephanie Enright, è stata il capitano delle piemontesi nella stagione 2019/2020. Per l’attaccante orobica Emma Cagnin è la partita del riscatto dopo la delusione contro Roma: “Quella contro Roma era una partita che volevamo vincere. Ci siamo ritrovate in palestra con un po’ di delusione per il blackout che abbiamo avuto senza che riuscissimo a riprenderci. Di solito, se una di noi non è in giornata, le altre spingono anche per lei durante la partita. Sabato scorso lo abbiamo fatto meno. Forse avremmo dovuto giocare più con la testa libera. Cuneo sta facendo bene e hanno giocatori che a livello fisico possono mettere in difficoltà a muro. Ma alla fine dipende tutto da noi: se giochiamo come nel primo set a Roma o come nel primo con Busto Arsizio, possiamo tentare di portare a casa i punti che ci servono per muovere la classifica. Dipende tutto dall’atteggiamento nostro, perché possiamo stare al livello di quasi tutti quanti, secondo me”.

All’Arena di Monza spettacolo garantito tra Vero Volley Monza e Il Bisonte Firenze. Brianzole terza forza della classifica, toscane nella storia per aver fermato il Conegliano dei record, sbancando il Palaverde mercoledì sera. Due le ex della partita: il libero di Monza, Beatrice Parrocchiale, che ha vestito per ben sei stagioni la maglia de Il Bisonte, dal 2013 al 2019, vivendo tutti i più grandi successi del club (dall’accoppiata promozione in A1-Coppa Italia di A2 nel 2014 alle prime qualificazioni ai play off scudetto) e la centrale Sonia Candi a Firenze nella stagione 2018/19. Sono 14 invece i precedenti, con sei vittorie per le toscane (l’ultima risale al 14 novembre 2018) che non vincono a Monza dalla 4^ giornata di ritorno della stagione 2015/16. Otto i successi per le lombarde che hanno vinto gli ultimi 4 confronti.
Il Vero Volley è cerca la quinta vittoria di fila in questa stagione. Ha parlato l’allenatore delle lombarde Marco Gaspari: “Arriva un avversario molto ostico. Al di là della strepitosa vittoria di Conegliano, Firenze viene da un periodo positivo. Anche nella sconfitta contro Chieri, infatti, ha espresso un livello di gioco alto, complice il mix efficace che può vantare tra gioventù ed esperienza. E’ vero, noi stiamo crescendo, ma dobbiamo dare continuità al nostro sistema. In questo periodo, in cui abbiamo qualche problematica fisica di troppo, diventa certamente difficile stabilire un sestetto. La squadra conosce però il focus: essere molto incisivi e costanti dalla battuta, evitando i gap che ci hanno contraddistinto ad inizio stagione, ed essere solidi nella correlazione muro-difesa. Firenze gioca bene, veloce, è abile a variare i colpi e noi dovremo metterla in difficoltà partendo proprio dai nove metri”. E’ carica la formazione de Il Bisonte, pronta a ripetersi anche contro Monza. Coach Massimo Bellano vuole continuità di rendimento: “Per quello che riguarda questa partita gli aspetti da valutare sono diversi. Si tratta del terzo impegno in otto giorni, il terzo in trasferta, ci prepariamo per un nuovo viaggio e quindi a dover gestire un po’ di stanchezza fisica legata a questo tour de force compensata dal fatto di aver fatto secondo me due gare di qualità portando a casa dei punti importanti per la nostra classifica. Affrontiamo Monza che è un altro avversario di grande spessore perché è una squadra fatta di tante campionesse con diverse possibilità da un punto di vista di schieramento in campo e quindi per noi è un altro test probante ma anche un’altra occasione stimolante che dobbiamo cercare di cogliere a pieno. Siamo consci delle difficoltà proposte da questa trasferta ma siamo pronti, abbiamo recuperato le energie fisiche e mentali che ci servivano per cui in questi due giorni cercheremo solo di darci qualche indicazione tattica su come contrapporci al meglio a loro e poi dopo ci giochiamo la partita consapevoli delle nostre qualità e del fatto che da mercoledì sera comunque c’è ancora qualche aspettativa in più verso di noi e quindi dovremo essere bravi a gestire anche questo tipo di situazione lasciandoci tutto quello che è successo alle spalle per concentrarsi al meglio su quello che riguarda il campo e sulla partita che andremo a giocare”.

Altra partita da seguire con molta attenzione è quella che vede di fronte al PalaRadi Vbc Trasporti Pesanti Casalmaggiore e Bosca S.Bernardo Cuneo. Le lombarde ragionano da big, piemontesi pronte a svoltare la stagione. Casalmaggiore avanti 3-2 nei precedenti, mentre cinque sono le ex della sfida: Zambelli e Guidi nel Casalmaggiore, Stufi, Spirito e Agrifoglio nel Cuneo.
Galvanizzata dai tre punti conquistati al PalaTrento, la Vbc Trasporti Pesanti Casalmaggiore vuole continuare a scalare la classifica. Lo scoutman Alessandro Bianciardi analizza la sfida: “Noi come squadra e staff ragioniamo a piccoli cicli, era importante fare punti e con Trento è andata bene, abbiamo dato minuti a Polina, Trento però dal canto suo era in difficoltà dal punto di vista del gioco ma noi siamo state brave ad approfittarne. Ora però è importante continuare a far bene con Cuneo, che sta giocando davvero bene nell’ultimo periodo mettendo in difficoltà grandi squadre come Conegliano e Monza portandole al tie break. Contro Cuneo dobbiamo fare una bella partita senza dare alle avversarie la possibilità di giocare la loro pallavolo. Dobbiamo stare loro attaccate giocando al meglio sfruttando ogni varco che ci viene lasciato”. La gara di domenica sarà importante anche in ottica fine girone d’andata: ”Fare due o tre punti con Cuneo – conclude lo scoutman Rosa – questo è l’obiettivo che ci siamo dati, vuol dire poter ragionare al meglio nell’ultima parte di campionato dove abbiamo due scontri difficili con Chieri e Busto per poi chiudere l’andata a Perugia cercando di fare più punti possibili. Dobbiamo giocare sempre al meglio, continuare a lavorare bene durante la settimana e cercare di metterlo in campo. Vediamo di incamerare più punti possibili per capire dove potremo arrivare”.
La Bosca San Bernardo è invece reduce da quattro sconfitte consecutive: vincere significherebbe ritrovare morale ed entusiasmo anche in chiave Coppa Italia. L’emozione di Federica Stufi che ritorna da avversaria al PalaRadi: “La partita con Monza ci ha lasciato l’amaro in bocca, soprattutto per l’andamento del quinto set. La strada è quella giusta; dobbiamo fare tesoro degli insegnamenti degli ultimi tre tie-break e essere più ciniche nei momenti chiave. Casalmaggiore, una squadra che come la nostra ha cambiato tanto, ha fatto e sta facendo bene: sarà una battaglia. Sono molto contenta di tornare in un palazzetto che mi piace e in una città che mi ha accolto quando avevo diciotto anni e curiosa di scoprire come coach Volpini, che è stato il mio allenatore nel mio primo anno a Cremona, cercherà di contenermi in attacco”.

La Savino del Bene Scandicci cerca i tre punti in casa dell’Acqua & Sapone Roma Volley Club per non perdere contatto dalle prime della classifica. Roma è motivata dopo il successo contro Bergamo. Non ci sono precedenti ufficiali tra le due formazioni che si sono però affrontate in precampionato nel corso del 2° Trofeo Città di Scandicci. In quell’occasione la Savino Del Bene Scandicci si è imposta 3-0 (25-14, 27-25, 25-16). Due le ex della gara, tutte tra le fila della Acqua & Sapone. Valeria Papa e Agnese Cecconello in forza alla Roma, e in passato hanno vestito la maglia della Savino Del Bene. Papa ha giocato per due stagioni con le toscane (2017-18 e 2018-19), mentre Cecconello ha indossato i colori di Scandicci nello scorso campionato di Serie A1. A presentare la sfida è l’opposta della formazione capitolina Clara De Cortes: “Per domenica dovremo esprimere la nostra migliore pallavolo e mantenere un livello costante di gioco senza avere gli alti e bassi come nella partita scorsa contro Bergamo. E poi giocare serenamente. Il bilancio fino a ora? Siamo un gruppo che sta crescendo giorno dopo giorno: finora si sono viste cose belle e meno belle, ma possiamo certamente migliorare e credo ci sia ancora tempo per dimostrare il punto fin dove possiamo arrivare.”
A presentare la sfida per Scandicci è coach Massimo Barbolini: “Partita difficile. Questo anno sono tutte sfide in cui stare molto attenti. Loro vengono da una bella vittoria contro Bergamo, mentre noi siamo reduci dalla sconfitta contro Conegliano, quindi dobbiamo assolutamente riprendere la nostra striscia vincente, anche perché quella con Roma è la prima di quattro partite in dieci giorni, tutte molto importanti, da una parte per la classifica di regular season, dall’altra per il passaggio del turno in Challenge Cup. È la prima sfida di un ciclo importante, è una partita da giocare bene e in cui stare attenti. Roma, al di là di una classifica un po’ deficitaria, è una squadra che sta forse facendo anche di più di quello che ci si aspettava, nel senso che combatte ed ha già vinto 3 partite. Come tutte le squadre di questo campionato è una formazione da prendere con le molle”.

Domenica 5 dicembre, alle 19:30, con diretta su Sky Sport Arena alla BLM Group Arena di Trento in campo la Delta Despar Trentino e l’Unet E-Work Busto Arsizio. Un impegno non facile per le gialloblù, scivolate all’ultimo posto in classifica e pronte al riscatto. Bertini e il suo staff si attendono però delle risposte importanti, fondamentali per il proseguo della stagione. Trento dovrà inoltre rinunciare per quasi un mese all’infortunata Vittoria Piani: la numero uno della Delta Despar è infatti stata operata nella giornata di lunedì scorso dal dottor Benini al menisco del ginocchio destro. Le bustocche, invece, sono reduci dalla sconfitta interna al quinto set contro Novara, si confermano squadra imprevedibile e completa in ogni reparto. Quello in programma domenica sarà il terzo incrocio ufficiale tra Trento e Busto Arsizio. Gli unici due precedenti si riferiscono infatti alla regular season della passata stagione di serie A1: in entrambe le occasioni la compagine lombarda si è imposta in tre sole frazioni. Due le ex della partita (oltre all’infortunata Vittoria Piani): Beatrice Berti, centrale della Delta Despar, ha giocato a Busto Arsizio per ben quattro stagioni, tra il 2016 e il 2020. L’altra ex, invece, veste la maglia delle lombarde ed è trentina doc: Rossella Olivotto è stata alla Delta ad inizio carriera, in serie B, tra il 2007 e il 2010. Il coach delle padrone di casa, Matteo Bertini, fa il punto della situazione: “Siamo oggettivamente in un periodo abbastanza difficile. I risultati faticano ad arrivare ed anche lo stato fisico della squadra non ci dà una mano. La partita con Busto sarà particolarmente complicata perché si tratta di una squadra che sta dimostrando di valere le prime posizioni della classifica e che gioca una pallavolo piacevole e ordinata. In questo momento non dobbiamo guardare la classifica e nemmeno i nostri avversari ma dobbiamo pensare esclusivamente a noi stesse, andando alla ricerca di nuovi equilibri vista l’assenza di Piani. Chiederò alla squadra di giocare la gara con il migliore atteggiamento possibile, senza paura e di grande sacrificio da parte di tutte”. Nessun problema di formazione per la UYBA di Marco Musso che si allenerà fino a domani mattina alla £-Work Arena prima della partenza per Trento, prevista per sabato pomeriggio. Così Adelina Ungureanu: “Ci siamo allenate bene questa settimana in previsione di un mese di dicembre lungo e pieno di partite importanti, con la CEV e la Coppa Italia oltre al campionato. Mi aspetto domenica una gara difficile perché Trento ha bisogno di punti e sarà agguerrita; credo però che, se saremo aggressive da subito e penseremo a sviluppare il nostro gioco come sappiamo, la strada sarà meno complicata”.

RAI SPORT
Anche quest’anno Rai Sport + HD (canale 57 del digitale terrestre e 121 della piattaforma Tivùsat) trasmetterà in chiaro una partita per ogni turno di Regular Season, più tutti gli Eventi e le gare dei Play Off Scudetto. Il prossimo appuntamento è fissato per sabato 4 dicembre, alle ore 20.30, con Volley Bergamo 1991 – Reale Mutua Fenera Chieri. Telecronaca affidata a Marco Fantasia e Giulia Pisani.
SKY SPORT
La novità televisiva della stagione è rappresentata da Sky Sport, che trasmetterà ai suoi abbonati un match per ogni giornata di Campionato, ovvero il posticipo della domenica. Per la 10^ giornata, l’appuntamento è per domenica alle ore 19:30 su Sky Sport Arena (canale 204 del bouquet Sky) con la sfida Delta Despar Trentino – Unet E-Work Busto Arsizio. Telecronaca affidata a Stefano Locatelli e Eleonora Lo Bianco.

VOLLEYBALL WORLD TV
Tutte le gare del Campionato di Serie A1 – anche quelle trasmesse su Rai Sport e Sky Sport – sono disponibili in live streaming su VBTV con telecronaca in italiano. Due gli abbonamenti disponibili: annuale a 74,99 € e mensile a 7,99 €.

CAMPIONATO SERIE A1 FEMMINILE
10^ GIORNATA
Sabato 4 dicembre ore 18:00 (VBTV)
Prosecco DOC Imoco Volley Conegliano-Bartoccini-Fortinfissi Perugia ARBITRI: Santoro-Armandola ADDETTO VIDEOCHECK: Cristoforetti
Sabato 4 dicembre ore 19:00 (VBTV)
Igor Gorgonzola Novara – Megabox Ondulati Del Savio Vallefoglia ARBITRI: Venturi-Scotti ADDETTO VIDEOCHECK: Forcella
Sabato 4 dicembre ore 20:30 (diretta Rai Sport e VBTV)
Volley Bergamo 1991 – Reale Mutua Fenera Chieri ARBITRI: Zavater-Verrascina ADDETTO VIDEOCHECK: Bonzanni
Domenica 5 dicembre ore 17:00
Vero Volley Monza – Il Bisonte Firenze ARBITRI: Carcione-Salvati ADDETTO VIDEOCHECK: Ugolotti
Vbc Trasporti Pesanti Casalmaggiore – Bosca S.Bernardo Cuneo ARBITRI: Piperata-Luciani ADDETTO VIDEOCHECK: Vangone
Acqua & Sapone Roma Volley Club – Savino Del Bene Scandicci ARBITRI: Mattei-Brunelli ADDETTO VIDEOCHECK: Bolognesi
Domenica 5 dicembre ore 19:30 (Sky Sport Arena e VBTV)
Delta Despar Trentino – Unet E-Work Busto Arsizio ARBITRI: Papadopol-Piana ADDETTO VIDEOCHECK: Miggiano

LA CLASSIFICA
Prosecco Doc Imoco Volley Conegliano 28*; Igor Gorgonzola Novara 22; Vero Volley Monza 19; Unet E-Work Busto Arsizio 18; Savino Del Bene Scandicci 17; Il Bisonte Firenze* 17; Reale Mutua Fenera Chieri 16*; Vbc Trasporti Pesanti Casalmaggiore 12; Volley Bergamo 1991 9; Megabox Ondulati Del Savio Vallefoglia 9; Acqua & Sapone Roma Volley Club 8; Bosca S.Bernardo Cuneo 8; Bartoccini-Fortinfissi Perugia 7; Delta Despar Trentino 5.
*una partita in più
**due partite in più

Lega Femminile

Articoli correlati:

  1. A1F> La 3^ giornata si gioca tra mercoledì e giovedì.
  2. A1F> 9^ giornata, il match tra Reale Mutua e Il Bisonte si gioca regolarmente.
  3. A1M> Si gioca la 10a giornata di ritorno.
  4. A1M> Si gioca la 8a giornata di ritorno.
  5. A1M> Si gioca la 5a giornata di ritorno.

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002