A2F> I risultati dell’ultima del girone di andata e gli accoppiamenti di Coppa Italia A2

In Serie A2 Femminile, con la disputa dell’ultima giornata di andata, è stata definita la griglia degli accoppiamenti degli ottavi di finale della Coppa Italia.
Dopo 11 turni disputati, nel Girone A chiude al primo posto Omag-Mt San Giovanni in Marignano, seguita da Banca Valsabbina Millenium Brescia. Nel Girone B, primo posto condiviso da Eurospin Ford Sara Pinerolo e Lpm Bam Mondovì.

GIRONE A
Ancora un successo per l’Hermaea Olbia che al Geopalace supera anche la Cbf Balducci Hr Macerata e guadagna una storica qualificazione alla Coppa Italia della Serie A2. Vittoria mai in discussione per le aquile tavolarine capaci di domare con autorità la terza forza del torneo grazie a un solido predominio a muro e a un ottimo livello in battuta. Sugli scudi Renieri, top scorer con 18 punti e tante giocate irresistibili, ma l’Hermaea ha potuto giovare ancora una volta su una prova di altissimo livello da parte di tutto il sestetto. La Cbf Balducci Hr soffre il servizio potente delle sarde (8 aces a 2) e cala in ricezione (22%). Anche l’attacco non rende come in altre occasione. In casa Olbia funziona la correlazione muro-difesa e permette alla squadra di Guadalupi di sfruttare il contrattacco e responsabilizzare maggiormente non solo Renieri, ma anche Miilen (16) e Barbazeni (10). Nelle marchigiane Stroppa (12) è l’unica ad andare in doppia cifra.

Missione compiuta, anzi doppia missione compiuta per la Green Warriors Sassuolo che supera 3-1 in trasferta 1-3 l’ex capolista Banca Valsabbina Millenium Brescia, conquista la quinta vittoria consecutiva e chiude il Girone di Andata al quinto posto, assicurandosi un posto in Coppa Italia. Unica nota dolente l’infortunio alla bresciana Alice Tanase, costretta ad uscire dal rettangolo di gioco. Partita equilibrata per tutte le due ore di gioco, decisa da un Sassuolo cinico e spietato e trascinato da una grande Gardini (30 punti) e da una Busolini (16) sempre lucida nei momento decisivi. La Green Warriors dopo aver perso il primo parziale (26-24) non si disunisce e parte forte riuscendo a riportare il match in parità (23-25). La Banca Valsabbina si affida agli attacchi di Sironi (22 punti) e di Cvetnic (16) ma la squadra di Beltrami soffre la pressione al servizio che non sempre permette alla seconda linea di essere precisa in ricezione (18%).

Il fattore campo premia la Sigel Marsala che batte al tie-break una delle big del campionato, la capolista Omag-MT San Giovanni in Marignano. Oltre due ore di gioco per un successo prezioso che fa morale e classifica. Prestazione monstre di tutta la squadra siciliana con Okenwa (26) e Pistolesi (23) a fare la differenza, in attacco e in ricezione. Buonissima anche la prestazione di Ristori (12). Complessivamente la Sigel chiude con il 43% di ricezione perfetta e il 36% in attacco, impreziosita da 6 muri vincenti e ben 10 servizi vincenti. L’Omag-MT è calata alla distanza nonostante la partita sopra le righe di Ortolani (21 punti), di Coulibaly (17) e Brina (16). Le romagnole con il punto conquistato chiudono il girone A in testa.

Torna alla vittoria l’Olimpia Teodora Ravenna che batte 3-0 la Tenaglia Altino Volley e chiude il girone di andata conquistando 3 punti importanti per la classifica. La squadra ravennate controlla il match fin dalle prime battute, allungando nelle fasi iniziali in tutti e tre i parziali, subendo un passaggio a vuoto, poi ben recuperato, solo nella fase centrale del secondo set. Le abruzzesi che chiudono l’andata senza punti, hanno mostrato in ogni caso cuore e grinta. Netto il divario al servizio (10-1 ace) e a muro (9-1) con Ravenna in grado di esplodere un miglior gioco offensivo con Fricano (14 punti, 55%) e Torcolacci (12). Nella formazione di D’Amico, Kavalenka realizza 13 punti.

Seconda vittoria consecutiva in trasferta per la Futura Volley Giovani, vince in tre set in casa dell’Assitec Sant’Elia conquistando i 3 punti necessari per confermare il quarto posto alla fine del girone di andata. Un 3-0 importantissimo, quello conquistato dalle ragazze di coach Lucchini (ha iniziato la gara con un assetto inedito che ha previsto Bassi e la rientrante Casillo nello starting six), che permette alle lombarde di accorciare le distanze dalla vetta, adesso a 4 punti. Sant’Elia, invece, gioca con carattere specialmente a muro (15-8 i block-in vincenti, di cui 6 sono stati realizzati da Montechiarini) ma cala alla distanza in ricezione (18%) e attacco (28%). Montechiarini (13 punti, 52% in attacco), Lotti (10) e Costigli (11) le più continue nel rendimento. Dall’altra parte della rete Bici (17 punti) e Angelina (18 punti) fanno la differenza, mentre Casillo continua a confermarsi di categoria superiore (13 punti, 53% in attacco e 4 muri). Il successo in terra laziale vale il turno casalingo negli ottavi di finale di Coppa Italia la Tecnoteam Albese delle grandi ex Cialfi, Veneriano, Pinto, Gallizioli e Anna Lualdi.
Il match si è aperto con il minuto di raccoglimento per la scomparsa a soli 43 anni della giocatrice Romina De Angelis, che aveva militato come schiacciatrice nelle squadre di Sabaudia, Cisterna, Gaeta e Terracina.
Ha osservato il turno di riposo la Seap Dalli Cardillo Aragona.

GIRONE B
La Tecnoteam Albese Volley Como supera la Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania nell’ultima giornata dell’andata, a Casnate e conquista anche l’accesso alla Coppa Italia. Piazzamento lusinghiero per le ragazze di Mucciolo: quinto posto in graduatoria con 16 punti complessivi. I punti dell’opposta greca Oikonomidou (17) e quelli del capitano Zanotto (15) ben supportate da Cialfi al palleggio, Pinto e dalle centrali Veneriano e Gallizioli, hanno permesso alle lombarde di avere la meglio sulle avversarie e confermare l’ottimo stato di forma che la squadra sta attraversando. Efficace poi il rendimento del libero De Nardi. Nella formazione siciliana Bulaich (14) attacca con continuità.

La Eurospin Ford Sara Pinerolo chiude nel migliore dei modi il girone di andata di regular season superando 3-0 la Egea Pvt Modica (chiude l’andata senza punti). Zago e compagne portano a casa il risultato seppur con qualche difficoltà anche perché le siciliane mettono in campo una prestazione combattiva e mai arrendevole. Pinerolo ha il merito di riprendere in mano il gioco a metà del terzo set e chiudere il match. Bella la sfida tra le due formazioni (10-8), ma a spostare gli equilibri sono le giocate da fuoriclasse di Zago (19 punti e 52% in attacco) con Bussoli (11 punti, 57% in attacco) infallibile. Akrari, invece, mantiene alta l’asticella del suo rendimento con 14 punti e il 64% in attacco, unitamente a 5 muri. A livello di percentuali in attacco le piemontesi chiudono con il 48%, Modica con il 34%.

Ritorno al successo e qualificazione in Coppa Italia ottenuta. E’ questo il doppio obiettivo raggiunto dalla Ranieri International Soverato nell’ultimo turno di andata del girone B. La squadra del presidente Matozzo, dopo cinque sconfitte consecutive, ha battuto per 3-0al Pala Scoppa l’Itas Ceccarelli Group Martignacco ottenendo, dunque, tre punti importanti che danno l’accesso agli ottavi di finale Coppa Italia (da disputarsi domenica prossima a Macerata in gara secca) e che portano la Ranieri a quota quattordici in classifica al giro di boa. La squadra di Napolitano è stata più incisiva sotto rete con Buffo (16), ma soprattutto con Riparbelli (12 punti e 71% in attacco). Soverato chiude il match con il 50% in attacco. Passo indietro di Martignacco rispetto alle ultime uscite. A livello individuale spicca la buona prova in ricezione di Cortella (57% perfetta). Rossetto è l’unica ad andare in doppia cifra con 12 punti.

La Lpm Bam Mondovì sbanca il campo della CDA Talmassons per 3-1, chiude il girone di andata al primo posto con Pinerolo e accede direttamente ai quarti di finale della Coppa Italia. Partita giocata su ritmi elevati e decisa da un quarto set vietato ai deboli di cuore e con un finale davvero emozionante a favore della squadra di Solforati. Meglio a muro la CDA (10-5) ma sono le conclusioni vincenti di Molinaro (17 punti), Hardeman (18) e i 20 punti di Taborelli a minare le certezze delle friulane. Talmassons spinge in attacco, gioca bene per tutto l’arco del match e mette in evidenza la potenza dei colpi di Silva Conceicao (18), Obossa (16) e Grigolo (15), ma commette qualche errore in più sotto rete. Mondovì prende i tre punti, la CDA esce in ogni caso tra gli applausi.
Ha riposato l’Anthea Vicenza.

VOLLEYBALL WORLD TV
Tutte le gare del Campionato di Serie A2 saranno trasmesse in chiaro in live streaming sul canale Youtube di Volleyball World, con commento in italiano.

CAMPIONATO SERIE A2 FEMMINILE
11^ GIORNATA
GIRONE A
Domenica 5 dicembre ore 15:00
Volley Hermaea Olbia – Cbf Balducci Hr Macerata 3-0 (25-19, 25-19, 25-19)
Domenica 5 dicembre ore 17:00
Banca Valsabbina Millenium Brescia – Green Warriors Sassuolo 1-3 (26-24, 23-25, 27-29, 21-25)
Sigel Marsala Volley – Omag – Mt S.Giov. In Marignano 3-2 (25-19, 20-25, 25-27, 26-24, 15-12)
Olimpia Teodora Ravenna – Tenaglia Altino Volley 3-0 (25-13, 25-20, 25-14)
Assitec Volleyball Sant’Elia – Futura Volley Giovani Busto Arsizio 0-3 (25-27, 23-25, 22-25)
Riposa: Seap Dalli Cardillo Aragona

GIRONE B
Sabato 4 dicembre ore 16:00
Club Italia Crai – Ipag Sorelle Ramonda Montecchio 3-0 (25-22, 25-17, 25-21)
Domenica 5 dicembre ore 15:30
Tecnoteam Albese Volley Como – Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania 3-0 (25-22, 25-19, 25-17)
Eurospin Ford Sara Pinerolo – Egea Pvt Modica 3-0 (25-16, 25-20, 25-18)
Domenica 5 dicembre ore 16:00
Ranieri International Soverato – Itas Ceccarelli Group Martignacco 3-0 (25-18, 25-18, 25-22)
Domenica 5 dicembre ore 17:00
Cda Talmassons – Lpm Bam Mondovì 1-3 (23-25, 25-16, 21-25, 23-25)
Riposa: Anthea Vicenza

LE CLASSIFICHE
GIRONE A
Omag – Mt S.Giov. In Marignano 22; Banca Valsabbina Millenium Brescia 21; Cbf Balducci Hr Macerata 20; Futura Volley Giovani Busto Arsizio 20; Green Warriors Sassuolo 19; Volley Hermaea Olbia 18; Sigel Marsala Volley 16; Olimpia Teodora Ravenna 15; Seap Dalli Cardillo Aragona 8; Assitec Volleyball Sant’Elia 6; Tenaglia Altino Volley 0;

GIRONE B
Eurospin Ford Sara Pinerolo 26; Lpm Bam Mondovi’ 26; Cda Talmassons 24; Ipag Sorelle Ramonda Montecchio 18; Tecnoteam Albese Volley Como 16; Ranieri International Soverato 14; Itas Ceccarelli Group Martignacco 13; Anthea Vicenza 13; Club Italia Crai 11; Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania 4; Egea Pvt Modica 0.

I TABELLINI
GIRONE A
BANCA VALSABBINA MILLENIUM BRESCIA – GREEN WARRIORS SASSUOLO 1-3 (26-24 23-25 27-29 21-25) – BANCA VALSABBINA MILLENIUM BRESCIA: Cvetnic 16, Ciarrocchi 7, Sironi 22, Tanase 9, Fondriest 8, Morello 2, Scognamillo (L), Bianchini 7, Blasi, Caneva. Non entrate: Bartesaghi, Giroldi, Tenca (L). All. Beltrami. GREEN WARRIORS SASSUOLO: Civitico 12, Rasinska 6, Dhimitriadhi 10, Busolini 16, Balboni 2, Gardini 30, Rolando (L), Cantaluppi 4, Zojzi. Non entrate: Giacomello, Bondarenko, Semprini Cesari, Stanev, Colli (L). All. Venco. ARBITRI: Russo, Marigliano. NOTE – Durata set: 29′, 29′, 34′, 28′; Tot: 120′.

SIGEL MARSALA VOLLEY – OMAG – MT S.GIOV. IN MARIGNANO 3-2 (25-19 20-25 25-27 26-24 15-12) – SIGEL MARSALA VOLLEY: Pistolesi 23, Parini 10, Okenwa 26, Ristori 12, Deste 7, Scacchetti 1, Vaccaro (L), Ferraro. Non entrate: Patti, Caserta, Gamba (L), Panucci. All. Delmati. OMAG – MT S.GIOV. IN MARIGNANO: Consoli 7, Turco 1, Bolzonetti 3, Mazzon 13, Ortolani 21, Coulibaly 17, Bonvicini (L), Brina 16, Aluigi 1. Non entrate: Penna, Zonta, Ceron, Biagini. All. Barbolini. ARBITRI: Jacobacci, Lorenzin. NOTE – Durata set: 24′, 26′, 32′, 27′, 17′; Tot: 126′.

OLIMPIA TEODORA RAVENNA – TENAGLIA ALTINO VOLLEY 3-0 (25-13 25-20 25-14) – OLIMPIA TEODORA RAVENNA: Colzi 7, Spinello 3, Bulovic 8, Torcolacci 12, Fricano 14, Pomili 8, Rocchi (L), Salvatori 5, Fontemaggi 1. Non entrate: Monaco (L), Foresi, Sestini, Guasti. All. Bendandi. TENAGLIA ALTINO VOLLEY: Meniconi 2, Spicocchi 4, Di Arcangelo 1, Lestini 6, Zingoni 3, Kavalenka 13, Mastrilli (L), Comotti. Non entrate: Papa, Olleia, Ollino, Natalizia. All. Damico. ARBITRI: Somansino, D’Amico. NOTE – Durata set: 21′, 24′, 20′; Tot: 65′.

VOLLEY HERMAEA OLBIA – CBF BALDUCCI HR MACERATA 3-0 (25-19 25-19 25-19) – VOLLEY HERMAEA OLBIA: Allasia 3, Miilen 16, Barbazeni 10, Renieri 18, Maruotti 4, Babatunde 8, Caforio (L), Formaggio, Gerosa. Non entrate: Minarelli, Fezzi, Severin. All. Guadalupi. CBF BALDUCCI HR MACERATA: Pizzolato 9, Ricci, Fiesoli 4, Martinelli 7, Stroppa 12, Michieletto 4, Bresciani (L), Ghezzi 4, Cosi 2, Gasparroni, Peretti. Non entrate: Malik. All. Paniconi. ARBITRI: Adamo, Grossi. NOTE – Durata set: 23′, 24′, 24′; Tot: 71′.

ASSITEC VOLLEYBALL SANT’ELIA – FUTURA VOLLEY GIOVANI BUSTO ARSIZIO 0-3 (25-27 23-25 22-25) – ASSITEC VOLLEYBALL SANT’ELIA: Vanni 7, Fiore 4, Costagli 11, Montechiarini 13, Saccani 1, Lotti 10, Lorenzini (L), Muzi 1, Nenni 1. Non entrate: Poli, Tellaroli. All. Giandomenico. FUTURA VOLLEY GIOVANI BUSTO ARSIZIO: Bassi 2, Casillo 13, Demichelis 2, Angelina 18, Sartori 5, Bici 17, Garzonio (L), Biganzoli. Non entrate: Morandi, Sormani, Badini, Landucci. All. Lucchini. ARBITRI: Adamo, Grossi. NOTE – Durata set: 28′, 26′, 26′; Tot: 80′.

GIRONE B
EUROSPIN FORD SARA PINEROLO – EGEA PVT MODICA 3-0 (25-16 25-20 25-18) – EUROSPIN FORD SARA PINEROLO: Bussoli 11, Akrari 14, Prandi 2, Carletti 8, Gray 4, Zago 19, Pericati (L), Joly 4. Non entrate: Faure Rolland, Tosini, Zamboni, Pecorari. All. Marchiaro. EGEA PVT MODICA: Ferro 9, Antonaci 8, Bacciottini 1, Longobardi 10, Gridelli 3, M’bra 9, Ferrantello (L), Salamida 2, Salviato (L), Brioli, Saccani. Non entrate: Herrera Alvarez, Gulino. All. Quarta. ARBITRI: Capolongo, Morgillo. NOTE – Durata set: 19′, 22′, 25′; Tot: 66′.

RANIERI INTERNATIONAL SOVERATO – ITAS CECCARELLI GROUP MARTIGNACCO 3-0 (25-18 25-18 25-22) – RANIERI INTERNATIONAL SOVERATO: Taje’ 3, Saveriano 1, Buffo 16, Riparbelli 12, Foucher 11, Quarchioni 6, Ferrario (L), Badalamenti 4. Non entrate: Ascensao Silva, Mennecozzi, Ascensao Silva, Gabbiadini. All. Napolitano. ITAS CECCARELLI GROUP MARTIGNACCO: Mazzoleni 5, Carraro 2, Cortella 1, Modestino 8, Rossetto 12, Milana 8, Tellone (L), Zorzetto 7, Eckl 1, Ghibaudo, Pascucci. Non entrate: Barbagallo (L). All. Gazzotti. ARBITRI: Spinnicchia, Guarneri. NOTE – Durata set: 23′, 25′, 25′; Tot: 73′.

CDA TALMASSONS – LPM BAM MONDOVI’ 1-3 (23-25 25-16 21-25 23-25) – CDA TALMASSONS: Nicolini 1, Grigolo 15, Bovo 12, Obossa 16, Silva Conceicao 18, Cogliandro 10, Maggipinto (L), Dalla Rosa, Cantamessa. Non entrate: Marchi, Ponte, Pagotto. All. Barbieri. LPM BAM MONDOVI’: Populini 7, Molinaro 17, Taborelli 20, Hardeman 18, Montani 3, Cumino, Bisconti (L), Trevisan 1, Pasquino, Ferrarini. Non entrate: Bonifacio, Giubilato. All. Solforati. ARBITRI: Serafin, Clemente. NOTE – Durata set: 26′, 23′, 27′, 28′; Tot: 104′.

CLUB ITALIA CRAI – IPAG SORELLE RAMONDA MONTECCHIO 3-0 (25-22 25-17 25-21) – CLUB ITALIA CRAI: Ituma 11, Marconato 11, Adelusi 17, Nervini 9, Gannar, Pelloia 4, Barbero (L), Acciarri 5, Ribechi, Giuliani. Non entrate: Despaigne (L), Micheletti, Esposito, Vighetto. All. Mencarelli. IPAG SORELLE RAMONDA MONTECCHIO: Magazza 3, Brandi, Orlandi 8, Fiorio 9, Meli 4, Bartolucci 1, Mistretta (L), Mazzon 5, Frigerio. Non entrate: Muraro, Bortoli, Jeremic. All. Amadio. ARBITRI: De Sensi, Mazzara’. NOTE – Durata set: 25′, 24′, 24′; Tot: 73′.

TECNOTEAM ALBESE VOLLEY COMO – RIZZOTTI DESIGN PALLAVOLO SICILIA CATANIA 3-0 (25-22 25-19 25-17) – TECNOTEAM ALBESE VOLLEY COMO: Gallizioli 7, Cialfi 3, Zanotto 15, Veneriano 9, Oikonomidou 17, Pinto 7, De Nardi (L), Baldi, Bocchino. Non entrate: Nardo, Scurzoni, Mocellin, Lualdi, Ghezzi (L). All. Mucciolo. RIZZOTTI DESIGN PALLAVOLO SICILIA CATANIA: Bulaich Simian 14, Catania 4, Conti 7, Bordignon 5, Bertone 6, Bridi, Oggioni (L), Picchi 2, Conti. All. Chiappafreddo. ARBITRI: De Simeis, Chiriatti. NOTE – Durata set: 27′, 25′, 22′; Tot: 74′.

GLI ACCOPPIAMENTI DELLA COPPA ITALIA A2
Alla Coppa Italia di Serie A2 accedono le prime 6 squadre di ogni girone al termine del girone di andata di Regular Season.
Le prime due classificate di ogni girone (A – Omag-MT San Giovanni in Marignano e Banca Valsabbina Millenium Brescia; B – Eurospin Ford Sara Pinerolo e LPM BAM Mondovì) sono direttamente qualificate ai quarti di finale.

OTTAVI DI FINALE
Le squadre classificate dalla 3^ alla 6^ posizione al termine del girone di andata di Regular Season accedono agli ottavi di finale, da disputarsi in gara unica sul campo delle migliori classificate (si gioca domenica 12 dicembre 2021).
Accoppiamenti:
a) CBF Balducci Hr Macerata (3^A) – (6^B) Ranieri International Soverato
b) Futura Volley Giovani Busto A.(4^A) – (5^B) Tecnoteam Albese Volley Como
c) CDA Talmassons (3^B) – (6^A) Volley Hermaea Olbia
d) Ipag Sorelle Ramonda Montecchio (4^B) – (5^A) Green Warriors Sassuolo

PROSSIMO TURNO
GIRONE A
Sabato 18 dicembre ore 20:30
Futura Volley Giovani Busto Arsizio – Omag – Mt S.Giov. In Marignano
Domenica 19 dicembre ore 17:00
Tenaglia Altino Volley – Banca Valsabbina Millenium Brescia
Olimpia Teodora Ravenna – Cbf Balducci Hr Macerata
Green Warriors Sassuolo – Sigel Marsala Volley
Seap Dalli Cardillo Aragona – Volley Hermaea Olbia
Riposa: Assitec Volleyball Sant’Elia

GIRONE B
Sabato 18 dicembre ore 17:00
Tecnoteam Albese Volley Como – Ranieri International Soverato
Sabato 18 dicembre ore 18:00
Anthea Vicenza – Cda Talmassons
Domenica 19 dicembre ore 15:30
Itas Ceccarelli Group Martignacco – Egea Pvt Modica
Domenica 19 dicembre ore 16:00
Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania – Eurospin Ford Sara Pinerolo
Domenica 19 dicembre ore 17:00
Lpm Bam Mondovi’ – Ipag Sorelle Ramonda Montecchio
Riposa: Club Italia CRAI

Lega Femminile

Articoli correlati:

  1. 70° Campionato Master Group Sport Volley Cup A2: ultima di andata, si definiscono gli accoppiamenti dei quarti di Coppa Italia.
  2. 17^ Coppa Italia Serie A2: i risultati delle gare di andata
  3. 33^ Coppa Italia A1: i risultati delle gare di andata dei Quarti di Finale
  4. 14^ Coppa Italia A2: i risultati delle gare di andata dei Quarti di Finale, Parma sconfitto a Santa Croce
  5. 37^ Coppa Italia Serie A1 Femminile: gli accoppiamenti dei quarti di finale

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002