Coppe Europee: tris italiano di vittorie per Vero Volley Monza, Unet e-work Busto Arsizio e Savino Del Bene Scandicci

Un mercoledì da incorniciare per le formazioni italiane impegnate nelle Coppe europee: il Vero Volley Monza trova la sua prima, storica vittoria nella CEV Champions League, 3-0 ai danni del ASPTT Mulhouse, in CEV Volleyball Cup la Unet e-work Busto Arsizio liquida in tre set l’Allianz MTV Stuttgart, mentre la Savino Del Bene Scandicci concede solo il primo set al SC Potsdam nella gara di andata degli ottavi di finale della CEV Challenge Cup. Gli impegni europei per le formazioni italiane termineranno domani, con la gara di CEV Champions League che vedrà, come protagoniste, l’A. Carraro Imoco Conegliano e il Fatum NYIREGYHAZA.

La Vero Volley Monza si regala una notte da sogno nella prima uscita casalinga della storia in CEV Champions League. Davanti ad una favolosa cornice di pubblico presente all’Arena di Monza, la formazione guidata da Marco Gaspari si impone, con un rotondo 3-0, sulle francesi dell’ASPTT Mulhouse, dirette concorrenti per un posto ai quarti di finale e vincenti nella prima uscita contro le finlandesi del Salo. Serviva una grande prova e così alla fine è stato, perchè Danesi e compagne spingono forte fin dalle prime battute del primo set, indirizzato subito sui giusti binari grazie alle fiammate di una strepitosa Davyskiba (MVP con 17 punti, 2 ace e 2 muri con il 54% in attacco) e le puntuali giocate di Danesi (11 punti, di cui 3 muri ed il 70% in attacco), Van Hecke e Stysiak. Mulhouse tenta di rientrare, appoggiandosi a qualche assolo di Drewniok e Haak, senza però riuscire ad incidere in modo efficace in fase offensiva (solo il 25% in attacco a fine gara) e soprattutto con continuità. Vinto il primo set, Monza non si ferma e continua a macinare punti e gioco a partire dal servizio: le battute di Candi nel secondo parziale e di una straordinaria Lazovic nel terzo, in cui la Vero Volley si permette anche il lusso di firmare un filotto di 11 punti consecutivi, agevolano il muro-difesa delle italiane (9 contro i 3 delle francesi), spegnendo il tentativo di rientro di una generosa Mulhouse. Sia per Monza che per le francesi il 2021 di CEV Champions League proseguirà: le italiane ospiteranno le finlandesi di Salo il 21 dicembre, mentre la squadra di Salvagni riceverà in casa il VakifBank il 22.

Bella partita alla e-work arena di Busto Arsizio per l’andata degli ottavi di CEV Cup: le farfalle di coach Marco Musso vincono per 3-0 il match contro l’Allianz MTV Stuttgart, in maniera brillante ma non senza soffrire, proprio per il buon tasso tecnico messo in campo dalle tedesche. Il team ospite, partito piano e sotto 19-11 nel primo parziale, ha poi decisamente cambiato marcia, riuscendo addirittura a pareggiare (19-19) e a conquistare un set-ball, poi annullato dalle farfalle. La UYBA è stata sul pezzo, ha capito che il livello del gioco si stava alzando, ha giocato in maniera corale riuscendo sempre a stare con la testa avanti nel punteggio e chiudendo a proprio favore secondo e terzo game a 19 e 23. Sorretta da una seconda linea ottima con Zannoni e Bosetti su ogni palla, la Unet e-work ha sfruttato il gioco veloce di Poulter che ha mandato a segno 16 volte Mingardi (MVP e decisiva nel rush finale del terzo, da 22-23 a 25-23). Buona la prova offensiva di Gray (13 punti col 52%) e Olivotto (7 col 71%), tantissimi i tocchi a muro di Bosetti e Stevanovic che hanno favorito i break point biancorossi.

Andata degli ottavi di finale di Challenge Cup che vede la Savino Del Bene Scandicci fronteggiare, dopo aver agilmente superato Atene nei sedicesimi di finale, le tedesche della SC Potsdam, a loro volta vittoriose contro le portoghesi del Kairos Ponta Delgada. Pronti, via e la Savino Del Bene si porta avanti con il monster block e la schiacciata di Ana Beatriz (4-2), le tedesche però pareggiano dopo un blocco out di Scandicci e l’attacco fuori di Malinov (4-4). Le padrone di casa provano a trovare la prima fuga con l’affondo di Natalia e l’attacco a rete di Emonts (9-5), ma Potsdam pareggia i conti con Savic e l’ace che va a segno (10-10), mentre un altro punto messo a referto dalle tedesche fa chiamare il primo timeout a coach Massimo Barbolini (10-11). Dopo la pausa tenta l’allungo Potsdam, Lippmann non riesce a recuperare sull’attacco delle tedesche, Cekulaev fa +3 (11-14), Agbortabi schiaccia e la spike di Natalia è out: altra pausa Savino Del Bene (12-17). Al rientro prova a rientrare Scandicci, con Antropova che trova la schiacciata vincente ed Orthmann l’ace (15-19), ma Potsdam fa la voce grossa e si porta a + 7 (15-22). La Savino Del Bene tenta di recuperare, Antropova schiaccia e poi piazza il blocco: 18-22 e timeout per coach Naranjo. In uscita le tedesche sono determinate a chiudere i conti e ci riescono: dopo il punto in primo tempo di Alberti infatti arriva l’affondo di Savic che chiude sul 20-25 il primo set. Secondo set nel quale la Savino Del Bene prova a ripartire: l’attacco di Cekulaev è out, Alberti la mette giù, e le tedesche chiamano timeout sul 7-4. Potsdam è sfortunata, Lilley si fa male, Scandicci invece gioca meglio che nel primo set e va sul +4 dopo le iniziative di Alberti e Pietrini (9-5). La Savino Del Bene non si ferma: Ana Beatriz la mette giù, Natalia va con il monster block, e Lippmann schiaccia (15-9). Un altro affondo di Natalia e l’attacco out delle tedesche costringono poi coach Naranjo al timeout (18-10). Al rientro mantiene invariato il divario Scandicci che si porta sul 20-12 dopo le iniziative di Lippmann e Alberti (20-12), anche se le ospiti provano in seguito ad accorciare (20-14). Scandicci è comunque lanciata, e riesce a chiudere il set a proprio favore: Lippmann e Ana Beatriz affondano, e la Savino Del Bene pareggia dopo il punto di Natalia: 25-15 ed 1-1. Terzo set nel quale l’avvio è punto a punto, con Scandicci che prova a creare il divario con la schiacciata di Pietrini (6-4), ma Potsdam recupera dopo il muro out delle padrone di casa e l’ace delle tedesche (6-6). Successivamente si lotta fino all’ 8-8, quando la Savino Del Bene riesce a ritrovare il +2: 10-8 e timeout Potsdam. Al rientro in campo Ana Beatriz la mette giù, Malinov schiaccia, Lippmann e Natalia pure: altra pausa richiesta dalle tedesche. Il timeout fa bene alle ospiti che accorciano fino al -3 dopo la palla out di Alberti: timeout anche per coach Barbolini (14-11). Potsdam si riporta sotto, il blocco vincente di Savic vale il -1 (14-13), ma Malinov non ci sta e trova schiacciata ed ace che riportano a +3 Scandicci (16-13). Scandicci che prosegue nel trend positivo: Lippmann la mette giù e Alberti piazza il monster block (18-13). Potsdam si riporta a -2 dopo la schiacciata di Helic (19-17), la Savino Del Bene però vuole portare a casa il set e ci riesce dopo la spike di Ana Beatriz e l’ace di Lippmann (25-18). Le ospiti tentano la fuga in avvio del quarto periodo e si portano sull’1-4 dopo l’invasione di Scandicci, Scandicci che riesce subito a recuperare però ritrovando il pareggio dopo il muro out delle tedesche ed il monster block di Malinov (6-6). Il match è serrato, Pietrini non trova la schiacciata vincente, il servizio di Potsdam è a rete, le tedesche trovano poi tre punti consecutivi e coach Barbolini è costretto al timeout (8-11). La pausa serve alle padrone di casa, le quali si rifanno sotto dopo gli affondi di Natalia e Malinov. L’attacco out delle tedesche e quello buono di Scandicci consentono poi alle toscane di ritrovare il pari (12-12), mentre l’affondo di Natalia fa chiamare timeout a Potsdam (13-12). In uscita Scandicci si porta sul +2 dopo l’invasione delle tedesche e la spike di Natalia (15-13), Scandicci che in seguito fa anche +4 dopo il blocco vincente di Pietrini e l’appoggio di Lippmann: timeout Potsdam (18-14). Nel finale di gara è concreta e cinica la squadra di coach Barbolini che prima allunga sul 23-14 dopo l’attacco out di Potsdam ed il blocco di Pietrini, chiudendo alla fine il set con Lippmann sul 25-16 e la partita sul 3-1.

I TABELLINI
Vero Volley MONZA – ASPTT MULHOUSE VB 3-0 (25-20, 25-17, 25-12) – Vero Volley MONZA: Stysiak 6, Van Hecke 13, Orro 2, Danesi 11, Davyskiba 17, Candi 5, Parrocchiale (L), Lazovic 1, Boldini, Bole, Zakchaiou 1. Non entrate: Gennari, Moretto, Negretti (L). All. Gaspari. ASPTT MULHOUSE VB: Viggars 1, Van Avermaet 4, Drewniok 6, Haak 6, Olinga-andela 2, Coneo 4, Soldner (L), Jaegy, Novakovic, Vanjak 2, Lamprousi, Kastner 1. All. Salvagni. ARBITRI: Dobrev, Miklosic. NOTE – Durata set: 26′, 25′, 21′; Tot: 72′.

Unet e-work BUSTO ARSIZIO – Allianz MTV STUTTGART 3-0 (29-27, 25-19, 25-23) – Unet e-work BUSTO ARSIZIO: Poulter 4, Olivotto 7, Gray 13, Mingardi 16, Stevanovic 6, Bosetti 5, Zannoni (L), Battista, Monza, Bressan, Budai-Ungureanu. Non entrate: Colombo (L), Herrera Blanco. All. Musso. Allianz MTV STUTTGART: Nowicka 1, Segura Palleres 8, Lohuis 12, Timmerman 2, Lee 6, Rivers 24, Koskelo (L), Olimstad, Kohn, Van De Vyver, Todorova 2. Non entrate: Berger. All. Aleksandersen. ARBITRI: Sanchez Rodriguez, Maciejewski. NOTE – Durata set: 28′, 26′, 27′; Tot: 81′.

Savino Del Bene SCANDICCI – SC POTSDAM 3-1 (20-25, 25-15, 25-18, 25-16) – Savino Del Bene SCANDICCI: Alberti 6, Silva Correa 11, Malinov 8, Pietrini 6, Pereira 13, Lippmann 18, Castillo (L), Angeloni, Orthmann 2, Milanova, Antropova 4. Non entrate: Napodano (L), Lubian, Bartolini. All. Barbolini. SC POTSDAM: Agbortabi 3, Savic 13, Lilley 3, Cekulaev 10, Emonts Weihenmaier 10, Helic 17, Jegdic (L), Vlachaki 5, Van Aalen 2. Non entrate: Wilczek, Page, Nemeth. All. Naranjo Hernandez. ARBITRI: Gore, Brlas. NOTE – Durata set: 26′, 22′, 25′, 25′; Tot: 98′.

CEV CHAMPIONS LEAGUE VOLLEY 2022
I RISULTATI E IL PROGRAMMA DELLA SECONDA GIORNATA
POOL B (Diretta Discovery +)
Vero Volley MONZA – ASPTT MULHOUSE VB 3-0 (25-20, 25-17, 25-12)
LP SALO – Vakifbank ISTANBUL 09/12 – 18:00
POOL C (Diretta Discovery +)
VK Dukla LIBEREC – Igor Gorgonzola NOVARA 0-3 (11-25, 16-25, 19-25)
THY ISTANBUL – Dinamo MOSCOW 2-3
POOL E (Diretta Discovery +)
ZOK UB – Grupa Azoty Chemik POLICE 1-3
Fatum NYIREGYHAZA – A. Carraro Imoco CONEGLIANO 09/12 – 18:00

LE CLASSIFICHE
POOL B
Vakifbank ISTANBUL 3 (1-0)
Vero Volley MONZA 3 (1-1)
ASPTT MULHOUSE VB 3 (1-1)
LP SALO 0 (0-1)
POOL C
Igor Gorgonzola NOVARA 6 (2-0)
Dinamo MOSCOW 5 (2-0)
THY ISTANBUL 1 (0-2)
VK Dukla LIBEREC 0 (0-2)
POOL E
Grupa Azoty Chemik POLICE 6 (2-0)
A. Carraro Imoco CONEGLIANO 3 (1-0)
ZOK UB 0 (0-2)
Fatum NYIREGYHAZA 0 (0-1)

CEV VOLLEYBALL CUP
OTTAVI DI FINALE – ANDATA
AJM FC PORTO – SSC Palmberg SCHWERIN 3-0
Mladost ZAGREB – TS Volley DÜDINGEN 3-0
Volero LE CANNET – VK UP OLOMOUC 3-0
AC PAOK THESSALONIKI – CSM Volei Alba BLAJ 1-3
Calcit KAMNIK – Eczacibasi Dynavit ISTANBUL 0-3
Unet e-work BUSTO ARSIZIO – Allianz MTV STUTTGART 3-0
Uralochka-NTMK EKATERINBURG – VC OUDEGEM 14/12 – 18:00
CV GRAN CANARIA – ŁKS Commercecon ŁÓDŹ 14/12 – 18:00

CEV CHALLENGE CUP
OTTAVI DI FINALE – ANDATA
Tent OBRENOVAC – VK Šelmy BRNO 3-2
AYDIN BBSK – 1. MCM-Diamant KAPOSVAR 3-0
Hapoel KFAR SABA – C.S. MEDGIDIA 0-3
Savino Del Bene SCANDICCI – SC POTSDAM 3-1
CV Tenerife LA LAGUNA – Nilüfer Belediye BURSA 3-2
VP UKF NITRA – RC CANNES 0-3
NIEDERÖSTERREICH Sokol/Post – C.S.M. LUGOJ 0-3
Panathinaikos AC ATHENS – Hermes Rekkenshop OOSTENDE 14/12 – 15:30

Lega Femminile

Articoli correlati:

  1. Coppe Europee: sfide tedesche per Unet e-work Busto Arsizio e Savino Del Bene Scandicci
  2. Coppe Europee: successi per Unet e-work Busto Arsizio in CEV Cup e Savino Del Bene Scandicci in Challenge Cup
  3. Samsung Galaxy Volley Cup: vittorie in trasferta per Savino Del Bene Scandicci, Unet e-work Busto Arsizio e myCicero Volley Pesaro.
  4. Tornano le coppe europee: Unet e-work Busto Arsizio impegnata in CEV Cup contro VDK Bank Gent
  5. Play Off Samsung Galaxy Volley Cup: mercoledì sera la ‘bella’ tra Unet E-Work Busto Arsizio e Saugella Team Monza.

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002