SuperLega Credem Banca: Perugia supera Monza e trova la vetta solitaria

Modena respinge Taranto in rimonta, Cisterna batte Ravenna con personalità

Risultati 12a giornata di andata SuperLega Credem Banca:
Giocata alle 15.30
Leo Shoes PerkinElmer Modena – Gioiella Prisma Taranto 3-1 (17-25, 27-25, 25-19, 25-16)

Giocate alle 18.00
Sir Safety Conad Perugia-Vero Volley Monza 3-1 (25-14, 25-18, 22-25, 25-20)

Top Volley Cisterna – Consar Ravenna 3-0 (25-16, 25-16, 25-16)

Giocata ieri
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia – Kioene Padova 3-2 (25-22, 25-20, 19-25, 24-26, 15-10)

Rinviata a data da destinarsi
Verona Volley – Gas Sales Bluenergy Piacenza

Mercoledì 22 dicembre 2021, ore 20.30
Allianz Milano – Itas Trentino

Riposa: Cucine Lube Civitanova

Leo Shoes PerkinElmer Modena – Gioiella Prisma Taranto 3-1 (17-25, 27-25, 25-19, 25-16) – Leo Shoes PerkinElmer Modena: Mossa De Rezende 2, Ngapeth E. 21, Mazzone 12, Abdel-Aziz 21, Van Garderen 11, Stankovic 5, Gollini (L), Sanguinetti 0, Rossini (L). N.E. Leal, Ngapeth S., Salsi. All. Giani. Gioiella Prisma Taranto: Falaschi 1, De Barros Ferreira 10, Di Martino 8, Stefani 18, Gironi 7, Alletti 10, Pochini (L), Randazzo 9, Laurenzano (L), Freimanis 0, Sabbi 1, Dosanjh 0. N.E. All. Di Pinto. ARBITRI: Cerra, Florian. NOTE – durata set: 24′, 35′, 25′, 26′; tot: 110′. Spettatori: 2.918. MVP – Abdel-Aziz.

La Leo Shoes PerkinElmer di Andrea Giani vince al PalaPanini con Taranto nel 12° turno di Superlega. Modena parte con la diagonale Bruno/Abdel-Aziz, in banda ci sono Earvin Ngapeth e Van Garderen, al centro Stankovic e Mazzone, il libero è Salvatore Rossini. Taranto inizia il match con la diagonale Falaschi – Stefani, Alletti – Di Martino sono i centrali, Gironi-Joao le bande, Laurenzano il libero. Gli ospiti partono forte (6-10). Falaschi e compagni sorprendono gli emiliani e vanno sul +6 (11-17). Modena non riesce più a rialzarsi e i pugliesi blindano il parziale (17-25). Nel secondo set la Leo Shoes PerkinElmer reagisce e si porta sull’8-5. Non si fermano i gialli che vanno sul 14-11. Un osso duro la Gioiella Prisma Taranto, tenace nel tentativo di rimanere aggrappata al parziale (22-20). Nel finale sono i padroni di casa a chiudere il parziale (27-25), è 1-1. Nel terzo atto dell’incontro i gialli sprintano in apertura (11-8). Bruno e compagni trovano buona efficienza nel sideout (17-13). L’ace di Abdel-Aziz porta Modena sul 20-16, Ngapeth chiude il parziale (25-19) siglando il sorpasso per 2 set a 1. Modena rientra in campo per chiudere i conti, Taranto per allungare la sfida. Buon lavoro di Ngapeth e compagni (15-11) che giocano in sicurezza e chiudono il parziale 25-16. Una vittoria di carattere per 3-1.

Spettatori:2.918
MVP: Nimir Abdel-Aziz (Leo Shoes PerkinElmer Modena)

Salvatore Rossini (Leo Shoes PerkinElmer Modena): “Oggi una bella sfida con un giovane libero molto forte, gli faccio i complimenti. La mia prova? Sono contento dei nostri progressi partita dopo partita, cominciamo a essere solidi dietro e questo aiuta tutti a essere più tranquilli. Veniamo da tante gare ravvicinate e devo congratularmi con lo staff che ci ha tenuti belli in forma: abbiamo una settimana per preparare Padova, che esprime un gioco molto interessante e spinge tanto in battuta, noi però non ci vogliamo fermare”.

Tommaso Stefani (Gioiella Prisma Taranto): “Nonostante il risultato siamo stati bravi. Purtroppo c’è stato un calo nell’ultimo set, mentre nel primo probabilmente ci hanno sottovalutati. Successivamente è venuto fuori il gioco di Modena ma è stato un bel testa a testa. Peccato perché potevamo tornare con un risultato diverso. Mi sono ripreso dall’infortunio e mi sento bene, merito soprattutto del nostro fisioterapista. Domenica ospiteremo Milano e sarà un’altra gara tostissima come quella odierna e tutte quelle che affronteremo”.

Sir Safety Conad Perugia – Vero Volley Monza 3-1 (25-14, 25-18, 22-25, 25-20) – Sir Safety Conad Perugia: Giannelli 5, Anderson 14, Russo 9, Rychlicki 10, Leon Venero 22, Solé 10, Piccinelli (L), Colaci (L), Plotnytskyi 2, Ricci 0. N.E. Travica, Ter Horst, Mengozzi, Dardzans. All. Grbic. Vero Volley Monza: Orduna 1, Davyskiba 13, Grozdanov 1, Grozer 15, Dzavoronok 13, Galassi 10, Federici (L), Galliani 1, Gaggini (L), Beretta 4, Calligaro 0. N.E. Gianotti, Mitrasinovic, Karyagin. All. Eccheli. ARBITRI: Lot, Giardini. NOTE – durata set: 23′, 28′, 30′, 27′; tot: 108′. Spettatori: 2.032. MVP: Anderson

La Sir Safety Conad Perugia vince e si prende in solitario la vetta della classifica. Vittoria in quattro set per i padroni di casa di Nikola Grbic che superano una volitiva Vero Volley Monza di fronte ai duemila del PalaBarton. Primi due parziali di ottima fattura dei bianconeri che sfruttano una fase break di altissimo livello per scavare il solco nel punteggio con Leon e Rychlicki sugli scudi. Nel terzo set Monza, sotto di cinque lunghezze, prende ritmo in attacco, Dzavoronok e Grozer non ne sbagliano più una e proprio l’opposto tedesco accorcia. La quarta e decisiva frazione ha un solo grande protagonista: Matt Anderson. Il martello americano diventa infermabile in ogni zona del campo, Perugia accumula un cospicuo vantaggio e contiene la reazione finale dei brianzoli con il neo entrato Plotnytskyi che chiude il match. È proprio Anderson l’MVP della sfida con 14 punti e 2 ace. Doppia cifra in casa Sir anche per Leon (22), Solé e Rychlicki (entrambi con 10 palloni vincenti), 5 i muri a segno per Russo. Nelle file di Monza è Grozer il miglior realizzatore con 15 punti. Sono 13 le palle a terra di Dzavoronok e Davyskiba, 10 per Galassi. I numeri del match sono tutti a favore dei padroni di casa: 7 ace (5 di Leon) contro 5, 55% di ricezione positiva contro 37%, 50% in attacco contro 40% e 12 muri a 9.

Spettatori: 2.032
MVP: Matthew Anderson (Sir Safety Conad Perugia)

Nikola Grbic (allenatore Sir Safety Conad Perugia): “Abbiamo avuto un approccio ottimo nei primi due set, scendendo in campo concentrati e con un muro-difesa eccellente. Abbiamo magari faticato in alcuni momenti in attacco, ma compensando bene con gli altri fondamentali. La cosa che mi è piaciuta di più è stata la reazione della squadra nel quarto set dopo aver perso il terzo”.

Gianluca Galassi (Vero Volley Monza) : “Quella di oggi è stata una gara davvero dura. Solo nel terzo set siamo riusciti a far vedere il nostro gioco e il modo in cui sappiamo e dobbiamo stare in campo. Negli altri parziali abbiamo fatto fatica e non siamo riusciti ad approfittare delle occasioni che ci sono capitate. Dobbiamo imparare da queste gare e ripartire subito dalla prossima. Siamo una grande squadra che deve lavorare insieme, come sempre, perché può togliersi grandi soddisfazioni. Dobbiamo solo crederci tutti insieme”.

Top Volley Cisterna – Consar RCM Ravenna 3-0 (25-16, 25-16, 25-16) – Top Volley Cisterna: Baranowicz 1, Rinaldi 9, Bossi 6, Dirlic 16, Maar 10, Zingel 11, Picchio (L), Cavaccini (L), Giani 0, Saadat 2. N.E. Raffaelli, Wiltenburg. All. Soli. Consar RCM Ravenna: Queiroz Franca 0, Vukasinovic 10, Fusaro 3, Klapwijk 7, Orioli 2, Erati 3, Pirazzoli (L), Biernat 0, Comparoni 1, Goi (L), Dimitrov 3, Ulrich 2, Ljaftov 4. N.E. Candeli. All. Zanini. ARBITRI: Zavater, Caretti. NOTE – durata set: 22′, 26′, 23′; tot: 71′. Spettatori: 516. MVP: Dirlic

Nella dodicesima giornata di Superlega Credem Banca la Top Volley Cisterna di coach Fabio Soli supera la Consar Ravenna tra le mura amiche con il massimo scarto e immagazzina 3 punti importanti per avanzare in classifica. Il predominio è chiaro fin dall’inizio. I padroni di casa partono bene riuscendo a mettere in difficoltà gli avversari già dalle prime battute (9-4). Tommaso Rinaldi è la marcia in più dei locali, e quando viene chiamato da Baranowicz non sbaglia un colpo. Per il 16-8 determinanti anche le difese a muro di Zingel e Maar. I ragazzi di coach Soli mandano in confusione gli avversari, Dirlic (MVP del match) mette la palla a terra e il vantaggio sale a +8 (20-12). Maar risolve il set (25-16). Secondo parziale targato Dirlic in avvio. L’opposto croato chiude a muro i rivali e attacca veloce un pallone perfetto di Baranowicz (8-5). I biancoblù ritrovano la regolarità del primo set (16-13), poi Baranowicz inventa un pallonetto che tocca l’incrocio dell’angolo alto del campo avversario (18-13). Ravenna è in difficoltà, Mimmo Cavaccini vola su tutti i palloni degli avversari e infine ci pensa Rinaldi (23-15). Il giovane capitano della nazionale Under 21 mette a terra anche il punto del 25-16. Sprint pontino nel terzo set (5-0), coach Zanini fa riposare uno spento Vukasinovic e inserisce Ulrich. Il vantaggio dei pontini sale fino a +7 grazie all’ace di Rinaldi (12-5). Maar continua a macinare punti, il canadese conferma uno stato di forma impeccabile mettendo a terra due palle fondamentali, poi il solito Dirlic piega gli avversari (19-10). In campo l’iraniano Saadat si mette in mostra a muro e in difesa, ma mette anche a terra due palloni per il 24-14. La partita termina 3-0 con l’errore in battuta di Ravenna 25-16.

Spettatori: 516
MVP: Petar Dirlic (Top Volley Cisterna)

Elia Bossi (Top Volley Cisterna): “Stasera potevamo essere in difficoltà perché Ravenna è una squadra che gioca ed è fastidiosa. Siamo stati bravi a rimanere lucidi. Con il nostro ritmo e il gioco in campo abbiamo tenuto bene per tutti e tre i set ed è stato magnifico. Dovevamo reagire e trovare una vittoria per il morale e per il gruppo, ora guardiamo avanti e ci prepariamo per i prossimi incontri”.

Emanuele Zanini (allenatore Consar RCM Ravenna): “Non salvo nulla di questa partita, a fine gara ho chiamato subito i ragazzi nello spogliatoio, li ho voluti guardare tutti negli occhi e ho chiesto loro spiegazioni sul perché di questa prestazione. Siamo stati umiliati e a me questo non sta bene. Così come non posso accettare di vedere questo tipo di atteggiamento e paure affrontando formazioni come Cisterna che sono più vicine a noi rispetto alle corazzate della SuperLega. Non abbiamo nemmeno provato a combattere e quando non lotti perdi in partenza. Dopo una prova così è dura dire altro”.

Giocata ieri:
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia – Kioene Padova 3-2 (25-22, 25-20, 19-25, 24-26, 15-10). Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia: Saitta 1, Borges Almeida Silva 18, Candellaro 12, Bisi 8, Basic 13, Resende Gualberto 17, Condorelli (L), Nicotra 2, Rizzo (L), Gargiulo 0, Partenio 0. N.E. Iurlaro. All. Baldovin. Kioene Padova: Zimmermann 2, Loeppky 19, Vitelli 8, Weber 14, Bottolo 18, Canella 5, Bassanello (L), Gottardo (L), Schiro 1, Zoppellari 0, Petrov 1. N.E. Volpato, Crosato, Guzzo. All. Cuttini. Spettatori: 570. Incasso: 1.558 euro. MVP: Borges

Classifica SuperLega Credem Banca
Sir Safety Conad Perugia 31, Cucine Lube Civitanova 28, Leo Shoes PerkinElmer Modena 22, Itas Trentino 22, Vero Volley Monza 18, Gas Sales Bluenergy Piacenza 17, Kioene Padova 15, Allianz Milano 15, Top Volley Cisterna 13, Gioiella Prisma Taranto 10, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 9, Verona Volley 8, Consar RCM Ravenna 2.

1 incontro in meno: Itas Trentino, Gas Sales Bluenergy Piacenza, Allianz Milano e Verona Volley.

1 incontro in più: Consar RCM Ravenna.

13a giornata di andata SuperLega Credem banca
Sabato 18 dicembre 2021, ore 18.00
Kioene Padova – Leo Shoes PerkinElmer Modena
Diretta RAI Sport
Diretta Volleyball TV

Sabato 18 dicembre 2021, ore 20.30
Gas Sales Bluenergy Piacenza – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia
Diretta Volleyball TV

Domenica 19 dicembre 2021, ore 15.30
Vero Volley Monza – Verona Volley
Diretta Volleyball TV

Domenica 19 dicembre 2021, ore 18.00
Cucine Lube Civitanova – Sir Safety Conad Perugia
Diretta RAI Sport
Diretta Volleyball TV

Gioiella Prisma Taranto – Allianz Milano
Diretta Volleyball TV

Domenica 19 dicembre 2021, ore 20.30
Itas Trentino – Top Volley Cisterna
Diretta Volleyball TV

Riposa: Consar RCM Ravenna

Articoli correlati:

  1. SuperLega Credem Banca: Monza batte Piacenza e trova la vetta solitaria
  2. SuperLega Credem Banca: Perugia supera Milano 3-1 e allunga in vetta.
  3. SuperLega Credem Banca: successo e vetta solitaria per Perugia, Civitanova piega Trento.
  4. SuperLega Credem Banca: vetta solitaria per Trento che piega 3-1 Civitanova
  5. Play Off 5° Posto SuperLega Credem Banca: L’Allianz affonda Ravenna e si gode la vetta in solitaria

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002