A1F> Cuneo festeggia al tie-break contro Perugia

Monza aggancia il secondo posto! Trento torna al successo e lascia l’ultimo posto. Domenica tutte le sfide su Volleyball World TV

Foto di Danilo Ninotto

Un sabato ricchissimo di anticipi quello che ha aperto la 12^ giornata del Campionato di Serie A1 Femminile, penultima giornata del girone di andata.

Nel pomeriggio la Vero Volley Monza passa al PalaCarneroli di Urbino contro le padrone di casa della Megabox Ondulati Del Savio Vallefoglia, con le ragazze di Gaspari che nonostante le assenze – non ancora al meglio Gennari e Lazovic e non potendo contare su Mihajlovic e Negretti – riescono a piegare in soli tre set le tigri di casa e trovare così la settima vittoria consecutiva, raggiungendo momentaneamente Novara al secondo posto.

Bonafede opta per Newcombe schierata da opposto al posto di Bjelica, ma l’inizio della sfida è subito in salita, con Monza che trova un parziale di 0-6. Sembra l’inizio di un set in discesa per le ospiti, ma le brianzole si addormentano a metà frazione commettendo alcuni errori di troppo, e la Megabox impatta la parità sul 13-13. Si va avanti a braccetto fino al 17-17, dove le lombarde trovano il break con Danesi e Davyskiba (17-20) e poi conquistano quattro palle set con Van Hecke. Vallefoglia riesce ad annullarne tre, ma non può nulla sull’attacco vincente ancora di Van Hecke che chiude il parziale sul 23-25.

Vallefoglia parte decisamente meglio ad inizio set spingendo al servizio (4-1), ma Zakchaiou al centro rimette subito le cose in parità (4-4). Ancora la cipriota porta avanti le sue in fast (7-8), ma capitan Kosheleva ribalta la situazione (9-8). Il controsorpasso arriva grazie a Stysiak e Van Hecke (9-12), ed è lo strappo decisivo, perchè nonostante la Megabox giochi il parziale alla pari non riesce più ad impattare la parità, con il pallonetto di Davyskiba che chiude sul 21-25.

Zakchaiou trova subito il break prima in attacco e poi al servizio (0-2), con la Megabox che si ritrova subito ad inseguire. Monza allunga sul 3-7, ma Carcaces dai nove metri è brava a riportare in scia le sue (6-7). E’ un terzo set molto equilibrato, in cui la Vero Volley sembra poter staccare le avversarie a più riprese, ma la Megabox Ondulati Del Savio è caparbia a riportarsi sempre sotto ed a non farle scappare. Anche in questo set però, le ragazze di Bonafede non riescono mai a completare la rimonta, e Monza tiene il vantaggio fino alla fine, con il punto finale di Zakchaiou che chiude la contesa. Top scorer della sfida Van Hecke con 20 palloni messi a terra, mentre per le padrone di casa non bastano le buone prestazioni di Kosheleva (15) e Carcaces (15).

In serata arriva l’importantissima vittoria della Delta Despar Trentino, che in un solo colpo ritrova la vittoria che mancava da due mesi e lascia l’ultimo posto in classifica grazie al rotondo successo per 3-0 sull’ Acqua & Sapone Roma Volley Club.
L’ottima prova di Raskie in cabina di regia e soprattutto la giornata di grazia al centro di Eleonora Furlan (MVP e Top scorer della sfida con 14 centri) fanno la differenza contro le ragazze di Saja, che danno l’impressione di non esser mai entrate veramente in partita, salvo all’inizio della terza frazione.

Dopo un buon avvio iniziale delle padrone di casa, la sfida vive sull’equilibrio fino al 13-13, ma il duo Piva-Furlan e l’errore in attacco di Cecconello portano il break per Trento (17-14). Capitan Stigrot riporta sotto le capitoline scardinando il muro (21-20) e l’errore di seconda di Raskie rimette tutto in parità (22-22). Ma sul finale Furlan, Rivero e l’astuzia di Piva sottorete su Pamio portano il 25-23 per le padrone di casa.

La seconda frazione è comandata dall’inizio alla fine dalle trentine, che approfittano delle prestazioni non ottimali di Klimets e Bugg per portarsi subito in vantaggio (9-6) ed allungare strada facendo con Nizetich e Piva, fino alla parallela di Rivero che chiude 25-15.
La reazione dell’Acqua&Sapone arriva nel terzo parziale, dove Stigrot trascina le compagne dall’11-11 al 11-14. Trnkova trova il massimo vantaggio di Roma (12-16), ma è qui che si risvegliano le trentine, prima con Beatrice Berti – brava in fast e poi a muro su Stigrot – e poi con Piva per il pari a quota 16. Berti in fast non si ferma più, ed il murone di Furlan su Cecconello porta il +3 (21-18). E’ lo strappo decisivo, con Roma che prova a rifarsi sotto ma non può nulla sull’ennesimo punto nel set di Nizetich – solo 9 in questa frazione – che chiude in pallonetto sul 25-22.
Le ragazze di Bertini trovano così tre punti importantissimi per scavalcare la stessa Roma in classifica ed agganciare Vallefoglia a quota 9.

L’ultimo anticipo del sabato è quello che mette di fronte – in diretta su RaiSport – la Bosca San Bernardo Cuneo, reduce dalla vittoria interna su Bergamo di sei giorni fa, e la Bartoccini Fortinfissi Perugia, che è uscita a mani vuota dalla bellissima battaglia del PalaBarton contro Monza del turno precedente.
Sfida importantissima per entrambe le compagini, con le cuneesi che cercano punti per il treno ottavo posto e qualificazione ai quarti di finale Coppa Italia Frecciarossa, e le perugine che con la vittoria di Trento non possono permettersi passi falsi.

Primo set bellissimo e combattuto, con le due squadre che si affrontano a viso aperto ed in cui regna il sostanziale equilibrio fino al 22-21, dove prima Guerra e poi un’invasione locale portano il break alla Bartoccini Fortinfissi (22-23). Il seguente time-out di Pistola non risveglia le proprie atlete, e Perugia porta a casa il set grazie all’ace di Diouf e l’errore di Jasper in attacco per il 22-25.
Anche il secondo parziale vive sull’equilibrio fino al turno in battuta di Kuznetsova, che trova due ace di fila (12-10), con Cristofani costretto a fermare il gioco. Cuneo è brava a mantenere il tesoretto di vantaggio nel corso della frazione, incrementando sul finale con Gicquel, che chiude il set sul 25-22 pareggiando i conti.

Il muro di Melandri e l’attacco out di Gicquel portano il primo break alle ospiti (6-9), ma Giovannini riporta immediatamente sotto le gatte (8-9), che poi trovano la parità con Stufi sottorete (13-13). L’inerzia sembra per le padrone di casa, ma la Bartoccini Fortinfissi ritrova il vantaggio grazie alla difesa-punto di Nwakalor ed ai black-out di casa. Sul finale le umbre incrementano il vantaggio con Guerra (19-23), e poi chiudono alla seconda palla set con Diouf per il 20-25.

La Bosca San Bernardo rientra il campo a testa bassa, ed il break arriva subito grazie agli ace di Gicquel ed a Giovannini e Stufi in attacco per il 13-6 di casa. Cristofani cambia la diagonale con Guiducci e Diop in campo, e proprio le giovanissime neoentrate riportano Perugia sotto (18-16). Melli in attacco trova il -1 ed accende il finale (21-20), ma Cuneo nel momento clou non sbaglia, e rispedisce la rimonta al mittente, chiudendo sul 25-20 e portando il discorso al tie.break.

Stufi in apertura trova il muro su Guerra per il primo break (2-0). Diouf prima risponde, ma sale in cattedra Squarcini murando proprio l’opposto perugino per il 5-2. Le gatte continuano a graffiare con Gicquel e Squarcini, e si va al cambio campo sull’ 8-3.
Alla ripresa Cuneo trova cinque errori in attacco intervallati dal punto di Gicquel, e Perugia si riporta immediatamente sotto (9-8). Giovannini chirurgica in attacco nel trovare il tocco a muro grazie al videocheck, e Jasper riporta il +3 (11-8). Le ospiti provano ancora a riportarsi sotto, ma Gicquel è implacabile, mettendo a terra gli ultimi due punti per le padrone di casa, che chiudono sul definitivo 15-11.
Due punti preziosi per Signorile e compagne, che si portano a 16 lunghezze in classifica, con MVP della sfida Lucille Gicquel con 26 palloni messi a terra. Un punto agrodolce per la Bartoccini Fortinfissi, che sblocca la classifica ed aggancia Roma a quota 9, appaiate ora all’ultimo posto ingraduatoria.

La giornata proseguirà domenica con altre tre sfide della 12^ Giornata: nel pomeriggio sarà big match al PalaSport di Scandicci tra la Savino Del Bene e la Igor Gorgonzola Novara, mentre al PalaAgnelli di Bergamo sfida delicata per il Volley Bergamo 1991 che cercherà di ritrovare punti ospitando Il Bisonte Firenze, alla caccia di punti per il pass Coppa Italia Frecciarossa. Chiuderà il turno il derby lombardo al PalaRadi tra la VBC Trasporti Pesanti Casalmaggiore e la Unet e-Work Busto Arsizio. Già giocata anticipatamente in questo turno la sfida tra Reale Mutua Fenera Chieri e la Prosecco DOC Imoco Volley Conegliano – vittoria delle pantere per 3-0 , impegnate domenica pomeriggio nella finalissima del Mondiale per Club contro il Vakifbank di Guidetti.

SKY SPORT
La novità televisiva della stagione è rappresentata da Sky Sport, che trasmetterà ai suoi abbonati un match per ogni giornata di Campionato, ovvero il posticipo della domenica. Per la 10^ giornata, l’appuntamento è per domenica alle ore 19:30 su Sky Sport Arena (canale 204 del bouquet Sky) con la sfida Vbc Trasporti Pesanti Casalmaggiore – Unet E-Work Busto Arsizio. Telecronaca affidata a Stefano Locatelli e Eleonora Lo Bianco.

VOLLEYBALL WORLD TV
Tutte le gare del Campionato di Serie A1 – anche quelle trasmesse su Rai Sport e Sky Sport – sono disponibili in live streaming su VBTV con telecronaca in italiano. Due gli abbonamenti disponibili: annuale a 74,99 € e mensile a 7,99 €.

CAMPIONATO SERIE A1 FEMMINILE
12^ GIORNATA
Sabato 18 dicembre ore 17:00 (VBTV)
Megabox Ondulati Del Savio Vallefoglia – Vero Volley Monza 0-3 (23-25 21-25 22-25)
Sabato 18 dicembre ore 19:30 (VBTV)
Delta Despar Trentino – Acqua & Sapone Roma Volley Club 3-0 (25-23 25-15 25-22)
Sabato 18 dicembre ore 20:30 (diretta Rai Sport e VBTV)
Bosca S.Bernardo Cuneo – Bartoccini-Fortinfissi Perugia 3-2 (22-25 25-22 20-25 25-20 15-11)
Domenica 19 dicembre ore 17:00 (VBTV)
Savino Del Bene Scandicci – Igor Gorgonzola Novara ARBITRI: Frapiccini-Turnù ADDETTO VIDEOCHECK: Panaiia
Volley Bergamo 1991 – Il Bisonte Firenze ARBITRI: Cappello-Bassan ADDETTO VIDEOCHECK: Biasin
Domenica 19 dicembre ore 19:30 (diretta Sky Sport Arena e VBTV)
Vbc Trasporti Pesanti Casalmaggiore – Unet E-Work Busto Arsizio ARBITRI: Braico-Venturi ADDETTO VIDEOCHECK: Fichera
Già disputata il 10 novembre 2021
Reale Mutua Fenera Chieri – Prosecco Doc Imoco Volley Conegliano 0-3 (22-25,22-25, 22-25)

LA CLASSIFICA
Prosecco Doc Imoco Volley Conegliano 31*; Igor Gorgonzola Novara 28; Vero Volley Monza 28*; Savino Del Bene Scandicci 23; Unet E-Work Busto Arsizio 23; Reale Mutua Fenera Chieri 22*; Il Bisonte Firenze 17; Bosca S.Bernardo Cuneo 16*; Vbc Trasporti Pesanti Casalmaggiore 12; Volley Bergamo 1991 9; Delta Despar Trentino 9*; Megabox Ondulati Del Savio Vallefoglia 9*; Acqua & Sapone Roma Volley Club 8*; Bartoccini-Fortinfissi Perugia 8*.
*una partita in più

I TABELLINI
BOSCA S.BERNARDO CUNEO – BARTOCCINI-FORTINFISSI PERUGIA 3-2 (22-25 25-22 20-25 25-20 15-11) – BOSCA S.BERNARDO CUNEO: Stufi 10, Signorile 1, Kuznetsova 14, Squarcini 15, Gicquel 26, Jasper 6, Spirito (L), Giovannini 12, Caruso. Non entrate: Zanette, Gay, Mangano, Sposetti Perissinot (L), Degradi. All. Pistola. BARTOCCINI-FORTINFISSI PERUGIA: Havelkova 14, Melandri 10, Diouf 22, Guerra 13, Bauer 2, Bongaerts 3, Sirressi (L), Diop 5, Nwakalor 4, Melli 3, Guiducci, Provaroni. Non entrate: Rumori (L). All. Cristofani. ARBITRI: Boris, Simbari. NOTE – Spettatori: 1011, Durata set: 32′, 32′, 30′, 29′, 19′; Tot: 142′.

DELTA DESPAR TRENTINO – ACQUA & SAPONE ROMA VOLLEY CLUB 3-0 (25-23 25-15 25-22) – DELTA DESPAR TRENTINO: Piva 9, Furlan 14, Rivero 12, Nizetich 13, Berti 6, Raskie 4, Moro (L), Stocco, Mason. Non entrate: Botarelli, Piani, Rucli. Allenatore Bertini. ACQUA & SAPONE ROMA VOLLEY CLUB: Stigrot 11, Cecconello 4, Klimets 5, Pamio 7, Trnkova 7, Bugg 3, Venturi (L), Decortes 4, Rebora, Papa. Non entrate: Bucci (L), Avenia, Arciprete. Allenatore Saja. Arbitri: Lot, Pozzato. Note – Spettatori: 113, Durata set: 28′, 23′, 29′; Totale: 80′.

MEGABOX ONDULATI DEL SAVIO VALLEFOGLIA – VERO VOLLEY MONZA 0-3 (23-25 21-25 22-25) – MEGABOX ONDULATI DEL SAVIO VALLEFOGLIA: Carcaces 15, Mancini 2, Newcombe 3, Kosheleva 15, Jack-kisal 8, Berasi 1, Cecchetto (L), Bjelica 2, Botezat 1, Fiori (L), Tonello, Kosareva. All. Bonafede. VERO VOLLEY MONZA: Zakchaiou 6, Orro 1, Stysiak 8, Danesi 10, Van Hecke 20, Davyskiba 10, Parrocchiale (L), Lazovic 5, Boldini 1, Candi. Non entrate: Gennari, Moretto. All. Gaspari. ARBITRI: Cerra, Canessa. NOTE – Spettatori: 194, Durata set: 28′, 27′, 26′; Tot: 81′.

Lega Femminile

Articoli correlati:

  1. A1M> 1a giornata di andata: Perugia espugna il PalaBreBanca di Cuneo al tie break.
  2. A1M> Monza, sfuma il tie break con Cuneo
  3. A1F> Cuneo-Perugia è l’anticipo del sabato sera di Rai Sport.
  4. Findomestic Volley Cup A1: Bergamo festeggia pubblico, Lo Bianco, Gioli e primato. Modena sbanca Perugia
  5. A1M> Nel big match Trento supera Cuneo al tie break.

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002