Coppa Italia Frecciarossa Serie A1 Femminile: in campo per i quarti di finale

in palio le F4 al PalaEur di Roma. Scandicci-Busto rinviata al 3 gennaio 2022. Tutte le partite in diretta su Volleyball World

La Coppa Italia Frecciarossa Serie A1 continua il proprio viaggio verso le finali del 5 e 6 gennaio 2022 di Roma con la disputa dei quarti di finale. Domani, giovedì 30 dicembre riflettori puntati sui campi di Villorba, Monza e Novara, mentre è stata spostata al 3 gennaio 2002 (ore 17:30) la sfida Savino del Bene Scandicci – Unet E-Work Busto Arsizio, rinviata per l’accertamento di diversi casi di positività al Covid-19 nel gruppo squadra di Scandicci.
Tutte le partite saranno trasmesse in diretta su Volleyball World.

Al Palaverde di Villorba (ore 18) la Prosecco Doc Imoco Volley Conegliano, vincitrice delle ultime tre edizioni disputate della Coppa Italia, affronta la Bosca S.Bernardo Cuneo. Prima contro l’ottava in base alla classifica avulsa alla fine del girone di andata e derby delle bollicine da seguire con grande interesse. Conegliano ha vinto tutti e gli otto confronti disputati contro Cuneo e ed è la squadra da battere anche in questa competizione. Ex della partita è l’attaccante Lucille Gicquel che nella passata stagione ha vinto tutto con la maglia di Conegliano. In campionato le venete hanno vinto 3-2 in casa delle piemontesi nella sfida valida per il 7° turno del girone di andata. La vigilia del match nelle parole dell’allenatore della Prosecco DOC Imoco Daniele Santarelli: “Aver dovuto saltare il match del 26 dicembre, anche se ci è dispiaciuto non festeggiare come da tradizione il Natale al Palaverde con i nostri tifosi, ci ha dato la possibilità di rifiatare fisicamente e mentalmente dopo le fatiche del Mondiale e delle due trasferte di Champions. Dopo la bella vittoria con il Police e qualche giorno di recupero ho trovato in questi giorni il gruppo in allenamento e la squadra mi ha dato buoni segnali. Stiamo bene, la condizione è buona e ho tutte le giocatrici integre e pronte fisicamente e mentalmente ad affrontare questa Coppa Italia. Vogliamo andare alla Final Four a Roma per provare a giocarci ancora questo trofeo che deteniamo, ma sappiamo che per farlo dovremo superare l’ostacolo di Cuneo e non sarà facile. Quest’anno abbiamo già avuto a che fare con le piemontesi e ci ricordiamo bene la battaglia che abbiamo dovuto sostenere a Cuneo nel giorno in cui pareggiammo il record di vittorie del Vakifbank a novembre, fu una gara complicatissima dove abbiamo rischiato tanto e ci aspettiamo un’altro impegno notevole anche domani. Loro hanno recuperato pressoché tutte le giocatrici dal Covid e verranno al Palaverde per cercare di farci lo sgambetto, sono una squadra tosta con un’ottima predisposizione in difesa e in ricezione, con attaccanti temibili come Gicquel che conosciamo bene o Kuznetsova che è una delle rivelazioni del campionato. Non sarà facile affrontarle in una gara secca, ma come ho detto la mia squadra sta bene e vogliamo vincere per la F4 e per dare l’ultima gioia del 2021 ai nostri splendidi tifosi”. La Bosca San Bernardo scenderà in campo rimaneggiata, senza le quattro giocatrici ancora positive al Covid-19. Per Cuneo è la seconda apparizione ai quarti di Coppa Italia dopo quella della stagione 2018/2019, quando furono eliminate nella doppia sfida dall’Igor Gorgonzola Novara. In casa Cuneo ha parlato ai media coach Andrea Pistola: “Questo quarto di finale è un premio per quello che le ragazze hanno fatto nel girone di andata; giocarlo è un onore perché affrontiamo la squadra vicecampione del mondo. Un traguardo frutto di una crescita che ci ha permesso di fare punti contro le squadre più forti come Conegliano e negli ultimi scontri diretti, dove abbiamo raccolto tanto. L’avvicinamento alla sfida non è stato dei più semplici perché ci siamo trovati a dover interrompere le sedute di allenamento un paio di volte e dovremo fare a meno di alcuni elementi out causa Covid-19. Non siamo nelle condizioni ottimali ma cercheremo di preparare al meglio questo quarto di finale e di godercelo. Mi aspetto che le ragazze approccino la partita senza troppe pressioni, con l’obiettivo di divertirsi e di tentare il tutto per tutto”.

All’Arena di Monza si sfidano alle ore 18:30 il Vero Volley Monza e la Reale Mutua Fenera Chieri. Partita avvincente e ricca di contenuti tecnici importanti anche alla luce del girone di andata disputato dalle due formazioni. Le brianzole in base alla classica avulsa, si sono piazzate al terzo posto nella graduatoria e non giocano gare ufficiali dal 21 dicembre. Coach Gaspari recupera Gennari e Mihajlovic e può contare sul roster al completo. La formazione piemontese, invece, sesta in base alla classifica avulsa alla fine del girone di andata è scesa in campo l’ultima volta il 12 dicembre e può contare sulla rosa al completo. In campionato Monza ha battuto Chieri per 3-1 nella seconda giornata di campionato.
Sono 11 i precedenti tra Monza e Chieri di cui 9 in A1 e 2 in A2 con 8 successi per le lombarde e 3 per le torinesi.
Ex della partita è la centrale Alessia Mazzaro a Monza nella stagione 2015/16.
A presentare la partita è l’allenatore del Vero Volley Monza, Marco Gaspari: “Il confronto con Chieri è delicatissimo e avvincente, visto che mette in palio una Final Four molto importante per noi. Sappiamo che andare a Roma è uno dei nostri obiettivi e che per farlo dovremo superare un avversario molto ostico, capace di renderci la vita difficile sia lo scorso anno, in Campionato e nei Play Off, che nella seconda giornata di andata di questa annata sportiva. Cosa cambia rispetto alla gara giocata contro di loro lo scorso 17 ottobre? Tantissimo. Noi stiamo ritrovando le assenti che avevamo in avvio di stagione, Chieri ha recuperato appieno Grobelna, sostituita in quell’occasione da Frantti come opposto. Tra le incognite c’è anche il fatto che loro non giocano dal 12 dicembre, avendo anticipato il confronto con Conegliano per il Mondiale del Club. I nostri riferimenti tattici, quindi, sono datati a due settimane fa. Ho già detto alle ragazze che tra le nostre qualità non dovrà mancare l’abilità di cambiare in corso d’opera qualora ce ne fosse bisogno”. Per la formazione piemontese ha parlato la schiacciatrice e capitano Elena Perinelli: “La partita arriva sicuramente in un momento particolare. Non è tanto il rimanere lontano dal campo così a lungo ma il timore di ricominciare a saltare le partite a causa del Covid, con tutto quel che ne consegue a livello sportivo, per noi come per le altre squadre, e soprattutto perché significa che la situazione sanitaria sta di nuovo peggiorando. Con Monza sarà una partita tosta. Giochiamo contro una squadra che sta facendo molto bene, in campionato e anche nel suo percorso europeo. Però è una gara secca, e come tutte le gare secche potrà succedere un po’ di tutto. Andremo a Monza per giocarci tutte le nostre carte e provare a vincere”.

Alle ore 20 al PalaIgor sarà spettacolo tra Igor Gorgonzola Novara e Il Bisonte Firenze. La partita mette di fronte la formazione che ha chiuso al secondo posto in base alla classifica avulsa contro la settima. Sono due le ex della sfida: la palleggiatrice di Firenze, Carlotta Cambi che ha vinto lo scudetto con Novara nella stagione 2016/17 e l’attaccante di Novara Nika Daalderop, a Firenze nel biennio 2018/2020.
Ventitrè, invece sono i precedenti tra A1, A2, Supercoppa e Coppa Italia A1 con 20 vittorie per Novara e 3 per Firenze. In campionato l’ultima sfida è stata vinta dall’Igor Gorgonzola per 3-0 e risale alla prima giornata di andata. Così Britt Herbots, schiacciatrice dell’Igor Gorgonzola Novara: “Prima della sosta natalizia, a Mosca, abbiamo ottenuto un gran risultato giocando bene, e quanto messo in campo in quella occasione deve essere quello da cui ripartire, anche perché quella con Firenze sarà una sfida da dentro o fuori e vogliamo fortemente arrivare alle finali di Coppa Italia. Abbiamo la testa a questa sfida già da giorni, sappiamo che sarà tosta perché Firenze è una squadra solida, che sta giocando bene, e quindi dobbiamo essere pronte a soffrire e ad affrontare al meglio anche momenti potenzialmente difficili. Personalmente sarà una sfida speciale, perché affronterò la mia migliore amica, Van Gestel, ed è sempre bello ritrovarla da avversaria, prima e dopo la partita, ma in campo farò di tutto per batterla. Vogliamo concludere al meglio un anno, il 2021, che per noi è stato importante e positivo, che ci ha viste crescere e compiere un cammino molto bello. La stagione però è ancora lunga e continueremo a viverla una partita alla volta, con l’obiettivo di arrivare in fondo in tutte le competizioni e di arrivarci nelle condizioni migliori possibili”. In casa Il Bisonte ha vigilia della sfida nelle parole di coach Massimo Bellano: “Siamo molto contenti di essere dentro alle otto squadre che partecipano alla Coppa Italia perché penso che nel percorso che stiamo facendo. Giocare queste gare ad eliminazione diretta sia assolutamente importante perché si vivono dinamiche non proprie di un campionato e questo ci dà un po’ l’idea di quello che poi possiamo essere come squadra e individualmente nella capacità di affrontare e reggere la pressione legata a queste partite. Indubbiamente Novara è la squadra favorita però in una gara secca ci sono sempre possibilità e margini per potersela giocare; la forza di Novara sta nel sestetto ma anche nella grande qualità dei cambi che Lavarini ha a disposizione ed è difficile pensare di preparare la partita su un solo aspetto o cercando di fermare solo qualche giocatrice in particolare. Loro sono molto forti a 360° per cui servirà di sicuro una prestazione importante e di qualità. L’aspetto un po’ più problematico è che siamo fermi da tanto da un punto di vista di gare, in allenamento la squadra si è data e sta cercando di preparare la partita in tutti i dettagli. Cerchiamo con l’inizio della gara di ritrovare un po’ il ritmo che abbiamo perso con queste tre settimane fermi e poi dopo cercheremo durante la partita comunque di trovare le contromisure giuste per impegnare Novara e per cercare fino all’ultimo di giocarci le nostre carte”.

VOLLEYBALL WORLD TV
Tutte le gare del Campionato di Serie A1 – anche quelle trasmesse su Rai Sport e Sky Sport – sono disponibili in live streaming su VBTV con telecronaca in italiano. Due gli abbonamenti disponibili: annuale a 74,99 € e mensile a 7,99 €.

COPPA ITALIA FRECCIAROSSA A1
QUARTI DI FINALE
Giovedì 30 Dicembre 2021, ore 18:00 – DIRETTA VBTV
Prosecco Doc Imoco Volley Conegliano – Bosca S.Bernardo Cuneo ARBITRI: Papadopo-Puecher ADDETTO VIDEOCHECK: Scapinello
Giovedì 30 Dicembre 2021, ore 18:30 – DIRETTA VBTV
Vero Volley Monza – Reale Mutua Fenera Chieri ARBITRI: Luciani-Frapiccini ADDETTO VIDEOCHECK: Forcella
Giovedì 30 Dicembre 2021, ore 19:00 – DIRETTA VBTV
Savino Del Bene Scandicci – Unet E-Work Busto Arsizio RINVIATA al 3/1/2022 ore 17:30
Giovedì 30 Dicembre 2021, ore 20:00 – DIRETTA VBTV
Igor Gorgonzola Novara – Il Bisonte Firenze ARBITRI: Venturi-Goitre ADDETTO VIDEOCHECK: Difrancesco

FINAL FOUR COPPA ITALIA FRECCIAROSSA
SEMIFINALI
Mercoledì 5 gennaio, ore 16:00
Conegliano/Cuneo vs Scandicci/Busto Arsizio
Mercoledì 5 gennaio, ore 18:30
Novara/Firenze vs Monza/Chieri
FINALE
Giovedì 6 gennaio, ore 17:30

Lega Femminile

Articoli correlati:

  1. Coppa Italia Frecciarossa Serie A2: mercoledì squadre in campo per i Quarti di Finale.
  2. Coppa Italia Frecciarossa A2 Femminile: la Futura Volley Giovani Busto Arsizio raggiunge i quarti di finale
  3. Coppa Italia Frecciarossa Serie A2 Femminile: si giocano le semifinali
  4. 16^ Coppa Italia Serie A2 Femminile: domenica il ritorno dei quarti di finale
  5. 16^ Coppa Italia Serie A2 Femminile: mercoledì l’andata dei quarti di finale

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002