Superlega> La Vero Volley Monza chiude il 2021 senza sorrisi

Modena vince in tre set

I monzesi lottano con intensità e generosità fino alla metà dei tre parziali, ma i padroni di casa sono bravi a mettere il turbo nei momenti che contano. Orduna: “Dobbiamo continuare a lavorare in vista della seconda parte della stagione”.

Leo Shoes PerkinElmer Modena – Vero Volley Monza 3-0 (25-19, 25-22, 25-21)
Leo Shoes PerkinElmer Modena: Mossa De Rezende 1, Ngapeth E. 12, Mazzone 4, Abdel-Aziz 26, Ngapeth S. 9, Stankovic 4, Sanguinetti 0, Gollini (L), Rossini (L). N.E. Sala, Salsi. All. Giani.
Vero Volley Monza: Orduna 1, Davyskiba 12, Grozdanov 1, Grozer 9, Dzavoronok 7, Galassi 6, Gaggini (L), Beretta 2, Federici (L), Katic 0, Karyagin 1. N.E. Calligaro, Galliani. All. Eccheli.

Arbitri: Zanussi Umberto, Saltalippi Luca

Durata set: 25′, 31′, 29′. Tot. 1h25′

NOTE

Leo Shoes PerkinElmer Modena: battute vincenti 13, battute sbagliate 15, muri 4, errori 23, attacco 48%
Vero Volley Monza: battute vincenti 4, battute sbagliate 10, muri 5, errori 19, attacco 43%

Impianto: Pala Panini di Modena

Spettatori: 2918

MVP: Nimir Abdel-Aziz (Leo Shoes PerkinElmer Modena)

MODENA, 30 DICEMBRE 2021 – Niente sorrisi per la Vero Volley Monza nell’ultima gara del 2021. L’anno dei record, quello del quarto posto in stagione regolare e della prima Semifinale Scudetto della storia raggiunta, termina quindi con una sconfitta per 3-0 sul campo del PalaPanini di Modena, contro i padroni di casa della Leo Shoes PerkinElmer. La prima giornata di ritorno della SuperLega Credem Banca 21-22 non porta punti alla squadra di Massimo Eccheli fermata, nonostante l’approccio generoso e determinato delle fasi iniziali di tutti e tre i set, dai gialli. Sono ben 13 i muri punto messi a referto dalla squadra di Giani, ora in lotta per il terzo posto della graduatoria, di cui 5 di Earvin Ngapeth e ben 4 di Abdel-Aziz, MVP della sfida grazie ad una prova sontuosa anche in fase offensiva con il 70% in attacco. Monza ha lottato, ma alla fine nei momenti caldi della sfida è uscita la squadra di casa, capace di limitare i bomber rossoblù, a parte gli ottimi Davyskiba, molto positivo con le sue fiammate, e Grozer, super tra attacco e servizio ma poi dovuto uscire per lo stesso fastidio alla gamba accusato contro Verona nel finale di secondo set. Per i monzesi, comunque soddisfatti del positivo esordio di Katic, della bella prova di Karyagin, sia in battuta che a muro, e di quella da applausi di Federici, tra i migliori dei suoi, non c’è molto tempo per leccarsi le ferite. Domenica 2 gennaio, infatti, è nuovamente tempo di tornare in campo: a Piacenza, contro la Gas Sales Bluenergy, c’è l’anticipo del quinto turno di ritorno.

LE DICHIARAZIONI POST PARTITA
Santiago Orduna (Vero Volley Monza): “Ci aspettavamo una gara tosta e una Modena determinata: così alla fine è stato. Non siamo riusciti ad approfittare delle occasioni che ci sono capitate, soprattutto nel primo set, mentre loro hanno spinto bene con Abdel-Aziz e Ngapeth, limitando il nostro gioco. Poi siamo stati capaci a rientrare con pazienza, ma purtroppo non è bastato. Dobbiamo continuare a lavorare per quello che verrà nella seconda parte della stagione, focalizzandoci sulle cose semplici del gioco. Contro queste squadre se vuoi vincere e vuoi arrivare agli obiettivi che ci siamo dati non puoi fare certi errori”.

LA CRONACA IN BREVE
PRIMO SET
Giani sceglie Bruno in diagonale con Abdel-Aziz, Mazzone e Stankovic al centro, Ngapeth Earvin e Swan in banda e Rossini libero. Eccheli risponde con Orduna in regia, Grozer opposto, Galassi e Grozdanov centrali, Dzavoronok e Davyskiba schiacciatori e Federici libero. Punto a punto fino al 6-6, con Galassi, Dzavoronok e Grozdanov a spingere per i monzesi, e Swan Ngapeth insieme ad un super Abdel-Aziz a rispondere per Modena. Earvin Ngapeth piazza un attacco vincente e un ace per il più due dei suoi, 8-6, capaci di mantenersi avanti con Abdel Aziz, 10-9. Grozer mura Ngapeth e pareggia i conti (11-11), ma due lampi di Earvin Ngapeth ed un ace di Stankovic coincidono con la fuga Leo Shoes PerkinElmer, 14-11 ed Eccheli chiama time-out. Modena continua ad andare a segno alla ripresa del gioco, trascinata da due ace di Ngapeth, 20-13, Monza reagisce con Grozer, attacco vincente ed ace, e Giani ferma il gioco sul 20-15 per i suoi. La lucida gestione del vantaggio permette a Bruno e compagni di aggiudicarsi il primo parziale 25-19.

SECONDO SET
Beretta preferito a Grozdanov è l’unica novità tra i dodici, con un Inizio ancora una volta equilibrato (3-3). Dzavoronok a bersaglio con l’ace e Ngapeth out in attacco portano successivamente la Vero Volley avanti 5-3. Sono due lampi di Abdel-Aziz, però, a valere la parità emiliana (5-5), riaprendo una fase di punto a punto fino all’8-8. I lombardi scappano nuovamente con l’ace di Davyskiba e l’errore di Swan Ngapeth, 10-8, ma Modena pareggia complici due sbavature dei rossoblù (11-11), sorpassando con la battuta vincente di Stankovic, 13-12. Grozer picchia forte, Swan Ngapeth lo imita bene, consolidando il punto a punto (14-14), poi ancora i modenesi bravi a sbagliare meno e tornare avanti 16-15 con il muro di Stankovic su Orduna ed Eccheli chiama a raccolta i suoi. Davyskiba tiene in corsa i lombardi, 17-16, ma Abdel-Aziz (ace) e Swan Ngapeth (slash) firmano il break modenese, 20-17, costringendo Eccheli a chiamare un nuovo time-out. Abdel-Aziz alla ripresa del gioco stampa un altro ace (21-17), ma Grozer vuole spingere i suoi al recupero (22-19). L’opposto tedesco va in battuta e accusa nuovamente un fastidio alla gamba che gli aveva creato problemi contro Verona. Entra Katic al suo posto, con Davyskiba che si sposta in posto due, andando subito a segno per il meno tre, 23-20. Due lampi di Davyskiba (attacco vincente e muro su Ngapeth) riportano sotto la Vero Volley, 24-22 e Giani chiama time-out. Ngapeth chiude set, 25-22, per Modena.

TERZO SET
Eccheli schiera Karyagin opposto, unica novità rispetto ai precedenti set e break modenese con l’ace di Mazzone, 3-1. Orduna pareggia i conti (3-3) ed è fase di equilibrio di grande intensità fino al 5-5, momento in cui Karyagin mura Abdel-Aziz, 6-5. Qualche errore da entrambe le parti e le bordate di Swan Ngapeth per Modena e Davyskiba e Karyagin per Monza accompagnano il gioco sull’11-11, poi arrivano due ace di Abdel-Aziz, intervallati da una sbavatura della Vero Volley, a spingere i padroni di casa sul 14-11. Davyskiba prova a scuotere Monza, ma un incontenibile Abdel-Aziz continua a schiacciare bene per i suoi (16-14 Modena). Ngapeth sbaglia dai nove metri, Davyskiba fa il contrario ed è parità, 18-18, poi però i monzesi, con Katic in campo per Karyagin e Davyskiba spostato opposto, subiscono l’allungo modenese, 21-18 ed Eccheli chiama time-out. Galassi a bersaglio dal centro, ma Abdel-Aziz continua a fare malissimo 23-20. Abdel-Aziz chiude set, 25-21 e gara 3-0 per la Leo Shoes PerkinElmer.

Giò Antonelli – +39 3498879385
Ufficio Stampa – Consorzio Vero Volley

Articoli correlati:

  1. Superlega> Vero Volley Monza show: Modena battuta in rimonta 3-1
  2. Superlega> Una maiuscola Vero Volley Monza si ferma solo al tie-break contro Trento
  3. A1M> La Vero Volley Monza maschile chiude in parità l’allenamento congiunto con Bergamo
  4. Superlega> Vero Volley Monza in campo all’Arena contro Modena
  5. Superlega> Una Vero Volley Monza dal cuore grande batte Trento 3-2

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002