A1F> Vittorie esterne da tre punti per Busto Arsizio e Firenze.

Colpo Roma, successo al tie-break in casa di Casalmaggiore. Domenica altre tre sfide su Volleyball World TV, Scandicci-Cuneo in diretta su Sky Sport Arena.

Sabato ricco di anticipi, con tre sfide ad aprire la 16^ giornata della vivo Serie A1 Femminile.

Nel pomeriggio la prima sfida è andata in scena al PalaRadi di Cremona, dove si sono affrontate Vbc Trasporti Pesanti Casalmaggiore e Acqua & Sapone Roma Volley Club, con tre punti pesantissimi in palio per la corsa salvezza di entrambe le formazioni. Coach Volpini, ancora senza l’infortunata Rahimova, scende in campo con la diagonale Bechis-Malual, Braga e Shcherban in posto quattro, Zambelli e Guidi al centro e libero Carocci.
Risponde coach Saja, che aspettando la miglior condizione di Pamio opta per la neo arrivata Dobriana Rabadžieva subito in posto quattro insieme a capitan Stigrot, Bugg opposta a Klimets, Rebora e Cecconello al centro e libero Venturi.

Partono meglio le capitoline, precise in attacco con Rebora e Stigrot, mentre Malual non trova campo nei primi tentativi (3-6), ma la coppia rosa Braga e Shcherban rimette subito le cose in pari (6-6). Parziale che rimane equilibrato fino al 11-12, dove la VBC Trasporti Pesanti cambia marcia, sempre grazie alle proprie schiacciatrici di posto quattro: prima la brasiliana, poi la russa, scavano il solco con diagonali potenti e precise (17-12). Saja inserisce Trmkova e Decortes per Rebora e Klimets, e proprio il turno al servizio della centrale ceca scompagina la ricezione di casa, avvicinando le ospiti. (21-19). Volpini spezza il gioco, ed è ancora Braga a togliere le castagne dal fuoco (22-19), con Casalmaggiore che mantiene il tesoretto di vantaggio e poi chiude il set con Shcherban sul 25-22.

Secondo set nel segno dell’equilibrio nella prima parte del set, con l’Acqua&Sapone che trova il break con il pallonetto di Decortes per il 14-17. Le rosa non si perdono d’animo, ed il mani-out di Braga ed il muro di Shcherban portano nuovamente la parità (22-22). Stigrot consegna la prima palla set alle sue, ma la stessa tedesca manda fuori il successivo attacco, portando il discorso ai vantaggi. Tensione palpabile e palle set annullate da una parte all’altra, fino al clamoroso punteggio di 29-31 a favore di Roma, grazie ancora al capitano Stigrot che trova il muro sulla fast di Zambelli, riportando tutto in equilibrio il computo dei set.

Le casalasche ripartono a testa bassa e trovano subito il break con l’attacco out di Decortes (7-4). Le ospiti accorciano con Stigrot (7-6), ma Bechis e compagne sono brave a riportare subito le distanze e non permettere alle capitoline di pareggiare i conti (11-8). Anzi, la VBC comanda le ostilità del parziale fino alla fine, aumentando il gap e chiudendo il set sul definitivo 25-18 con l’errore sottorete di Bugg.
Equilibrio e tensione anche nella quarta frazione, con le wolves che trovano il break a metà set con Decortes e Cecconello (10-13). L’ingresso di Pamio per le ospiti consente a Saja di giocare con tutte le straniere a disposizione, e Roma allunga nella seconda parte e porta il discorso al tie-break, con il primo tempo vincente di Trnková per il 19-25.
Stigrot trova il primo break (2-4), ed il muro di Bugg su Braga aumenta il vantaggio (5-8). Casalmaggiore sente la pressione e sbaglia anche in attacco, e Roma dilaga sul finale, chiudendo sul 9-15 con il capitano Stigrot, MVP della partita.

Vittoria per l’Acqua&Sapone Roma Volley Club dopo 56 giorni dall’ultima gioia, con due punti conquistati sul campo di una diretta concorrente per la corsa salvezza. Per la VBC Trasporti Pesanti Casalmaggiore arriva la sesta sconfitta di fila, ma si sblocca la classifica strappando un punto che potrebbe comunque rivelarsi preziosissimo nell’economia finale delle rose.

Alla BLM Group Arena si sono affrontate la Delta Despar Trentino ed Il Bisonte Firenze. Le ragazze di Bertini sono reduci dal punto conquistato nel tie-break perso a Cuneo, mentre le ragazze di Bellano sono ferme da un mese causa positività, ed alla prima gara del 2022 si presentano senza Van Gestel, Graziani e Golfieri non ancora al meglio, e senza l’ex capitano Sorokaite che ha cambiato casacca passando a Scandicci. Nonostante tutte le difficoltà del caso, le bisontine riescono ad imporsi con il risultato di 1-3, comandando le ostilità nel primo parziale (16-25), e trovando una rimonta incredibile nella seconda frazione, annullando quattro palle set a Trento e vincendo poi ai vantaggi il parziale sul 27-29. Le trentine reagiscono dominando dall’inizio alla fine il terzo set (25-11), ma quando le padrone di casa sembrano poter avere l’inerzia dalla propria parte, Firenze risponde colpo su colpo tenendo sempre il comando del quarto parziale, chiudendo così la quarta ed ultima frazione sul 22-25. Top scorer ed MVP dell’incontro Nwakalor con 26 palloni messi a terra.
Con i tre punti le toscane si portano così a quota venti scavalcando momentaneamente Cuneo e avendo davanti tante sfide da recuperare per ritrovare la miglior forma. Per le trentine una sconfitta difficile da digerire, che interrompe una buona striscia di risultati e prestazioni.

L’ultimo anticipo di giornata è quello del PalaBarton di Perugia tra Bartoccini Fortinfissi Perugia e Unet E-work Busto Arsizio. Le umbre cercano punti preziosi per lasciare l’ultimo posto in graduatoria, e Cristofani deve fare a meno di una delle grandi ex di turno, Valentina Diouf. Tra le fila di Musso, dopo l’ottima prova interna con Vallefoglia, si cerca continutità di risultati per tenere il ritmo delle contendenti ad un posto in Europa.
Dopo le fasi iniziali di equilibrio, è la Bartoccini Fortinfissi a trovare il primo break con la ex Havelkova in attacco ed il muro di Melandri (11-8), immediatamente riprese dal controbreak firmato Bosetti ed Olivotto (13-13). La Unet e-Work si porta avanti con Gray, ma le magliette nere tengono il ritmo e sul finale passano davanti con Diop e Guerra (17-19). Musso ferma il gioco ma non trova la reazione delle sue, e le umbre chiudono in discesa sul 25-19 con Guerra.
La reazione bustocca è veemente con Olivotto e Gray, con Cristofani che deve subito i due suoi time-out discrezionali sul 2-8. Sembra un set già compromesso, ma le magliette nere rosicchiano punto su punto, trovandosi per due volte quasi a contatto con le ospiti – sul 17-18 prima e sul 20-21 poi – ma in entrambe le occasioni le biancorosse respingono la rimonta, e chiude sul finale Mingardi sul 21-25.

Havelkova e Melandri portano avanti Perugia ad inizio terza frazione (5-8), ma Stevanovic e Gray trascinano le ospiti prima alla parità (11-11), e poi con Gray allungano fino al 11-14. Mingardi sale in cattedra e le lombarde prendono il largo, chiudendo alla prima palla set con il muro di Stevanovic su Havelkova sul 18-25.
Una quarta frazione ricca di emozioni, con la Bartoccini Fortinfissi che parte inizialmente meglio (9-5), salvo subire il ritorno ed il sorpasso bustocco. Quando tutto sembra già deciso (17-21), le magliette nere trovano una grande rimonta, portandosi anche davanti (23-22), ma l’ace di Gray e la solita Mingardi mettono fine ad una bellissima partita sul 23-25. Tre punti preziosissimi per la Unet e-Work Busto Arsizio, che si porta momentaneamente al secondo posto insieme a Scandicci, in attesa delle sfide di domenica. Per la Bartoccini Fortinfissi non arrivano punti per la graduatoria, ma rimane un’ottima prestazione contro una squadra di alta classifica, che potrà fare morale per i prossimi scontri diretti ed i recuperi in programma.

La giornata proeguirà domenica con altre tre sfide: nel pomeriggio il derby lombardo tra Vero Volley Monza ed il Volley Bergamo 1991, mentre tornerà in campo la Reale Mutua Fenera Chieri, che dopo la pausa forzata lontano dal taraflex, ospiterà tra le mura amiche la Megabox Ondulati Del Savio Vallefoglia, alla ricerca di punti salvezza. In serata, si chiuderà la giornata con la sfida tra la Savino Del Bene Scandicci e la Bosca San Bernardo Cuneo, in diretta su Sky Sport Arena. Rinviato invece il big match tra la Igor Gorgonzola Novara e la Prosecco DOC Imoco Volley Conegliano.

SKY SPORT
La novità televisiva della stagione è rappresentata da Sky Sport, che trasmetterà ai suoi abbonati un match per ogni giornata di Campionato, ovvero il posticipo della domenica. Per la 16^ giornata, l’appuntamento è per domenica alle ore 19:30 su Sky Sport Arena (canale 204 del bouquet Sky) con la sfida Savino del Bene Scandicci – Bosca San Bernardo Cuneo.

VOLLEYBALL WORLD TV
Tutte le gare del Campionato di Serie A1 – anche quelle trasmesse su Rai Sport e Sky Sport – sono disponibili in live streaming su VBTV con telecronaca in italiano. Due gli abbonamenti disponibili: annuale a 74,99 € e mensile a 7,99 €.
CAMPIONATO SERIE A1 FEMMINILE
3^ GIORNATA DI RITORNO
Sabato 22 gennaio ore 19:00 (VBTV)
Vbc Trasporti Pesanti Casalmaggiore – Acqua & Sapone Roma Volley Club 2-3 (25-22 29-31 25-18 19-25 9-15)
Sabato 22 gennaio ore 20:00 (VBTV)
Delta Despar Trentino – Il Bisonte Firenze 1-3 (16-25 27-29 25-11 22-25)
Sabato 22 gennaio ore 20:30 (diretta Rai Sport e VBTV)
Bartoccini-Fortinfissi Perugia – Unet E-Work Busto Arsizio 1-3 (25-19 21-25 18-25 23-25)
Domenica 23 gennaio 17:00 (VBTV)
Reale Mutua Fenera Chieri – Megabox Ondulati Del Savio Vallefoglia ARBITRI Rossi-Cavicchi ADDETTO AL VIDEOCHECK Minelli
Vero Volley Monza – Volley Bergamo 1991 ARBITRI Armandola-Puecher ADDETTO AL VIDEOCHECK Ferrara
Domenica 23 gennaio ore 18:15 (diretta Sky Sport Arena e VBTV)
Savino Del Bene Scandicci – Bosca S.Bernardo Cuneo ARBITRI Verrascina-Cascione ADDETTO AL VIDEOCHECK Spitaletta
Igor Gorgonzola Novara – Prosecco Doc Imoco Volley Conegliano RINVIATA

TABELLINI

BARTOCCINI-FORTINFISSI PERUGIA – UNET E-WORK BUSTO ARSIZIO 1-3 (25-19 21-25 18-25 23-25) – BARTOCCINI-FORTINFISSI PERUGIA: Havelkova 15, Melandri 12, Diop 12, Guerra 19, Bauer 12, Bongaerts 3, Sirressi (L), Melli 1, Provaroni. Non entrate: Nwakalor, Scarabottini, Masciullo, Rumori (L). All. Cristofani. UNET E-WORK BUSTO ARSIZIO: Bosetti 6, Stevanovic 19, Poulter 2, Gray 24, Olivotto 8, Mingardi 20, Zannoni (L), Bressan, Monza, Battista. Non entrate: Herrera Blanco, Ungureanu (L), Colombo. All. Musso. NOTE – Spettatori: 300, Durata set: 26′, 28′, 25′, 30′; Tot: 109′. MVP: Mingardi.

DELTA DESPAR TRENTINO – IL BISONTE FIRENZE 1-3 (16-25 27-29 25-11 22-25) – DELTA DESPAR TRENTINO: Rivero 12, Furlan 10, Piani 17, Nizetich 21, Berti 3, Raskie 3, Moro (L), Mason 2, Quiligotti (L), Botarelli, Stocco. Non entrate: Rucli. All. Bertini. IL BISONTE FIRENZE: Enweonwu 13, Belien 10, Cambi 2, Knollema 9, Sylves 7, Nwakalor 26, Panetoni (L), Lapini, Bonciani. Non entrate: Graziani, Diagne, Van Gestel, Golfieri (L). All. Bellano. NOTE – Spettatori: 250, Durata set: 22′, 34′, 4′, 25′; Tot: 85′. MVP: Nwakalor.

VBC TRASPORTI PESANTI CASALMAGGIORE – ACQUA & SAPONE ROMA VOLLEY CLUB 2-3 (25-22 29-31 25-18 19-25 9-15) – VBC TRASPORTI PESANTI CASALMAGGIORE: Braga 26, Zambelli 7, Bechis 2, Shcherban 23, Guidi 8, Malual 18, Carocci (L), Szucs, Ferrara (L), Mangani. Non entrate: White, Davoli, Di Maulo. All. Volpini. ACQUA & SAPONE ROMA VOLLEY CLUB: Stigrot 38, Cecconello 11, Klimets 2, Rabadzhieva 3, Rebora 1, Bugg 3, Venturi (L), Decortes 14, Trnkova 14, Pamio, Arciprete. Non entrate: Bucci (L), Avenia. All. Saja. NOTE – Spettatori: 928, Durata set: 29′, 33′, 24′, 24′, 16′; Tot: 126′. MVP: Stigrot.

LA CLASSIFICA
Prosecco Doc Imoco Volley Conegliano 34**; Savino Del Bene Scandicci 32*; Unet E-Work Busto Arsizio 32; Igor Gorgonzola Novara 31**; Vero Volley Monza 31**; Reale Mutua Fenera Chieri 22***; Il Bisonte Firenze 20***; Bosca S.Bernardo Cuneo 18**; Vbc Trasporti Pesanti Casalmaggiore 13; Delta Despar Trentino 10*; Acqua & Sapone Roma Volley Club 10*; Volley Bergamo 1991 9***; Megabox Ondulati Del Savio Vallefoglia 9**; Bartoccini-Fortinfissi Perugia 8**.
*una partita in meno
**due partite in meno
***tre partite in meno
****quattro partite in meno

Lega Femminile

Articoli correlati:

  1. A1F> Nella 12^ giornata vittorie per Scandicci e Busto Arsizio.
  2. 67° Campionato Pallavolo Serie A Femminile: in Gara 1 dei Quarti di Finale vittorie per Busto Arsizio e Bergamo
  3. Samsung Volley Cup: la Unet E-Work Busto Arsizio recupera da 0-2 e supera al tie-break Il Bisonte Firenze
  4. A1F> Caso di positività al Covid-19, rinviata la sfida Unet e-work Busto Arsizio – Il Bisonte Firenze
  5. Master Group Sport Volley Cup A1: l’ottava giornata si apre con Firenze-Busto Arsizio in diretta su Rai Sport HD.

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002