A2F> Una Millenium inarrestabile piega Busto in 3 set

Nell’ultimo recupero di campionato (finale di Coppa Italia a parte), le Leonesse bresciane di coach Beltrami, senza Piva (causa regolamento), infilano la settima vittoria consecutiva (9 con la Coppa Italia), regolando con un netto 3-0 in poco più di un’ora una delle rivali più agguerrite del girone A.

Banca Valsabbina Millenium Brescia – Futura Volley Giovani Busto Arsizio 3-0 (25-17, 25-21, 25-23)

Banca Valsabbina Millenium Brescia: Bartesaghi 4, Fondriest 12, Morello 1, Cvetnic 13, Ciarrocchi 8, Bianchini 15; Scognamillo (L). Blasi. N.E. Giroldi, Sironi, Tenca (L), Caneva. All. Beltrami.

Futura Volley Giovani Busto Arsizio: Biganzoli 8, Sartori 6, Bici 19, Angelina 1, Lualdi 5, Demichelis; Garzonio (L). Bassi 8, Badini 1, Morandi, Casillo 2 . N.E. Monaco, Sormani (L). All. Lucchini.

Arbitri: Pasin Marco, Brunelli Michele

MVP: Silvia Fondriest (Banca Valsabbina Millenium Brescia)

Banca Valsabbina Millenium Brescia: battute vincenti 9, batture errate 6, muri 4, attacco 35%

Futura Volley Giovani Busto Arsizio: battute vincenti 4, battute errate 9, muri 11, attacco 33%

Durata: 23′, 26′, 26′. Totale 1h 15′

Nonostante le difficoltà, le bresciane hanno offerto un’ottima prestazione sia difensiva sia offensiva, concedendo spazio alle avversarie solamente nel terzo ed ultimo set. Il servizio, poi, si è rivelato un’arma fondamentale, con 9 colpi vincenti conclusivi. Menzione speciale a Giulia Bartesaghi, in campo nonostante un problema fisico e autrice di una buona prestazione. In doppia cifra capitana e vice (Bianchini, Cvetnic) e al centro Silvia Fondriest, nominata MVP dell’incontro. Altra prestazione da 10 per una Scognamillo onnipresente in seconda linea.

Beltrami opta per Morello-Bianchini, Ciarrocchi-Fondriest, Cvetnic-Bartesaghi con Scognamillo libero in partenza; mentre Lucchini risponde con Demichelis-Bici, Lualdi-Sartori, Angelina-Biganzoli più Garzonio libero.

La Valsabbina tenta subito l’allungo in partenza con il servizio vincente di Cvetnic (5-2), imitata puntualmente dalla solita Bianchini poco dopo: 9-4 e primo time-out speso da Lucchini. Bici tenta di ridurre il gap sul 9-6, ma Fondriest non è d’accordo, andando a bloccare e doppiare le Cocche: 12-6. Punto dopo punto la Futura si rifà sotto. Il diagonale di Bici accorcia al solo break il divario (15-13, tempo Beltrami), ma la stessa sbaglia poco dopo, regalando alla Millenium il punto del 18-13. Busto perde compattezza e Brescia ne approfitta. Il colpo in fast di Ciarrocchi vale il 25-17.

Senza cambi di campo, il secondo set comincia in maniera più equilibrata rispetto al precedente. Le squadre viaggiano appaiate fino all’8, dove Bianchini mette l’autografo dai 9 metri: 10-8. Cvetnic firma il +4 sul 15-11, ma le ospiti si riportano al solo punticino: 17-16. La Millenium, però, non si fa spaventare e riprende la marcia arrestata. Fondriest in fast manda Lucchini al secondo tempo sul 22-18, cui seguirà il pallone fuori di Biganzoli in battuta: 25-21.

Con il medesimo 6+1, Brescia torna sul taraflex determinata. Il block-out di Cvetnic, seguito dall’errore in attacco di Bici, vale il 7-2 (30” per Lucchini), ridotto ai minimi termini dal colpo in parallela di Bici: 7-6. Capitan Bianchini pone l’accento in servizio e porta il punteggio sull’11-7, con il distacco confermato da Cvetnic dopo un’azione difensiva delle Leonesse: 15-11. Bartesaghi manda in rete il 17-15 e Beltrami ferma tutto, senza riuscire però a cambiare il trend. Bici vale il pari al 19, con Bassi che sigla il vantaggio bustocco l’azione seguente: 19-20. Bartesaghi riporta in parità (20-20), con lotta punto a punto fino ai 23, quando Cvetnic firma l’ennesimo ace al PalaGeorge che vale 25-23 e 3-0 finale.

«Sono arrivati altri tre punti, come tutte le partite – ha commentato coach Alessandro Beltrami – ma finalmente c’è stata anche una bella prestazione da parte nostra, in una bella partita. I miei complimenti vanno a Bici, che avrebbe vinto quasi da sola il terzo set, però noi siamo stati bravi a trovare una soluzione nel finale. La fortuna ci ha aiutati, perché per una volta ci abbiamo provato veramente». Prosegue il tecnico bresciano «Sono contento, sembra sempre facile ma non lo era. Non avevamo Rebecca (Piva, ndr) e Giulia (Bartesaghi, ndr) ha un problema addominale e non poteva attaccare. Nonostante la difficoltà, ha ricevuto, servito e murato bene. Questa squadra è uno spettacolo, e l’ho detto anche alle ragazze: se in queste condizioni mettiamo in campo prestazioni di questo tipo possiamo davvero essere contenti. Ora l’obiettivo è più vicino, dobbiamo tenere la barra dritta per mantenere la prima posizione».

Ufficio Stampa
Foto Massimo Bandera

Articoli correlati:

  1. A2F> Millenium: Dopo il test con il Club Italia, testa a Busto
  2. A2F> Annamo a Roma! Le Leonesse si impongono sulle Cocche per 3-0
  3. A2F> Millenium: Espugnato il PalaBorsani, le Leonesse vincono al tie-break
  4. A2F> Una Millenium determinata chiude al terzo posto il Torneo Panzeri
  5. A2F> Prima trasferta a Busto Arsizio, la Millenium cerca il bis

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002