A1F> Vallefoglia – Casalmaggiore vale un pezzo di salvezza

Perugia – Trento da dentro o fuori
Sfida a distanza tra Scandicci e Monza, Novara cerca il riscatto.
Conegliano ospita Cuneo, Firenze vuole la prima vittoria a Palazzo Wanny

Sei squadre in sei punti davanti, sei squadre in sei punti dietro. Nel segno del sei, domani si apre un’altra giornata di vivo Serie A1 Femminile che vedrà scendere in campo formazioni agguerrite per la lotta al primato e per la zona salvezza. Il programma prevede due gare al sabato: Scandicci fa visita a Chieri alle 18.30 per mantenere la testa della classifica, Perugia e Trento si sfidano in uno scontro diretto da dentro o fuori alle 20.45. Domenica le altre cinque partite: il posticipo (19.30) è ancora un match per evitare la retrocessione tra Vallefoglia e Casalmaggiore, mentre gli incontri delle 17 vedono UYBA a Palazzo Wanny contro Firenze e Conegliano, Monza e Novara in casa contro Cuneo, Roma e Bergamo.

La Reale Mutua Fenera Chieri ’76 apre domani una settimana davvero impegnativa che la vedrà tornare in campo altre due volte, per il recupero con Monza e il derby con Cuneo. Ma prima delle prossime partite c’è ovviamente da pensare all’impegno che apre il trittico: quello che porterà al PalaFenera la Savino del Bene Scandicci. La formazione allenata da mister Barbolini proverà a mettere pressione a Monza, con cui divide il primato in classifica, e farà di tutto per ottenere i tre punti. Le biancoblù arrivano al match con le toscane determinate a lasciarsi alle spalle la brutta prestazione e la sconfitta di domenica scorsa a Roma. A parlare è la schiacciatrice Villani: “Apriamo domani un ciclo molto difficile e lungo di partite importanti. Dovremo affrontarle tutte come se fossero delle piccole finali per raggiungere il risultato che ci siamo prefissati tutti insieme. Scandicci è sicuramente un avversario che sta disputando un ottimo campionato, una squadra con giocatori esperti e molto forti che hanno esperienza anche da un punto di vista internazionale. Cercheremo di lavorare bene tatticamente seguendo le indicazioni dello staff, di mantenere la concentrazione anche nei momenti di difficoltà, e proveremo a fare il nostro gioco con tutta la serenità del mondo, consapevoli che davanti abbiamo una delle due capoliste… e l’altra la affronteremo mercoledì. Sarà una sfida avvincente”. Carico dopo il successo nel derby mister Barbolini: “Ripartiamo dopo la bella vittoria nel derby, dove abbiamo combattuto contro una squadra che ha giocato ad alti livelli. Sono arrivati i tre punti e siamo riuscite a rimontare dopo un set quasi perso, quindi bisogna essere contenti visto anche che si arrivava da una partita giocata non come volevamo (la sconfitta contro Monza n.d.r.). Adesso testa a Chieri, che è uno dei campi più difficili del nostro campionato. Loro sono una squadra forte, una squadra che viene da una inaspettata battuta d’arresto, per cui sarà veramente difficile. Penso comunque che stiamo lavorando bene, stiamo facendo bene in palestra, e speriamo di raccogliere il risultato di tutto ciò”.

La Bartoccini-Fortinfissi Perugia cerca riscossa in casa contro la Delta Despar Trentino, in uno scontro diretto per la salvezza tra le ultime due squadre in classifica. Le due formazioni sono separate da un punto, ma con Guerra e compagne che all’attivo hanno ben tre partite in meno. Entrambe vengono da due sconfitte pesanti in ottica retrocessione, con le ragazze di coach Cristofani sconfitte da Bergamo e le atlete di Bertini battute da Vallefoglia. All’andata non ci fu storia, con un netto 0-3 umbro in casa trentina. Tra le ex del match Giulia Melli introduce la gara così: “Quando si gioca contro una ex è sempre bello, ci siamo preparate al meglio come del resto facciamo tutte le settimane, ci stiamo impegnando al massimo per cercare di migliorare quello che non è andato la scorsa domenica. Oltre ad aver lavorato sulle nostre lacune abbiamo studiato il lavoro da fare su Trento, sappiamo che è una squadra che non molla facilmente e questo posso dirlo anche perché conosco le ragazze personalmente e so che sono molto determinate. Sarà una gara importante da tutti i punti di vista, le squadre sono ancora molto ravvicinate ma è indispensabile ottenere punti”. “Arriviamo da una brutta sconfitta rimediata con Vallefoglia – spiega Matteo Bertini, tecnico di Trento – Il primo scontro diretto purtroppo è andato male, abbiamo subìto inevitabilmente il contraccolpo in settimana ma abbiamo saputo voltare pagina e concentrarci sull’impegno successivo gestendo nei giorni scorsi qualche piccolo imprevisto. Siamo consapevoli che il cammino è lungo e abbiamo ancora le possibilità di centrare il nostro obiettivo stagionale che è la salvezza. A Perugia ce la metteremo tutta per cercare di portare a casa un risultato positivo. Perugia nell’ultima partita ha fatto esordire il suo nuovo opposto polacco e un po’ come noi è reduce da una sconfitta importante nello scontro diretto con Bergamo e avrà voglia di rifarsi”.

Due sconfitte in altrettante gare giocate a Palazzo Wanny non sono un bello score per Il Bisonte Firenze, che ospita la Unet E-Work Busto Arsizio per provare ad invertire il trend. Le bisontine arrivano infatti da due k.o. casalinghi contro Roma e Scandicci, inframezzate dalla convincente vittoria contro Casalmaggiore, mentre le farfalle sono fresche del successo contro Cuneo dopo le due débâcle con la stessa Scandicci e Conegliano. “Con Busto si alza ancora l’asticella – ha dichiarato mister Bellano – è una squadra molto organizzata, secondo me insieme a Conegliano esprime il gioco più veloce di questo campionato. Rispetto alla gara con Scandicci servirà più qualità a muro, soprattutto con gli esterni, ed una qualità di difesa più alta. Per la squadra è un’altra opportunità di crescita importante, una partita che dobbiamo innanzitutto goderci a pieno e dalla quale dobbiamo ricavare tante idee, informazioni e certezze in più per continuare il percorso di questo gruppo che comunque finora è assolutamente positivo”. Così invece coach Marco Musso: “Firenze è una squadra che, al di là di qualche passo falso, sta facendo un buonissimo percorso. Ha perso Sorokaite, un giocatore molto importante e forse questa cosa un po’ l’ha penalizzata, però anche mercoledì ha giocato una partita positiva contro Scandicci, andando ad un passo dal tie-break. Questo vuol dire che le ragazze del Bisonte sono sul pezzo: difendono e battono molto bene, sarà un’altra partita in cui in nostro muro-difesa dovrà presentarsi con la dovuta attenzione”.

Domenica alle 17.00 al Palaverde torna il “derby delle bollicine” tra la Prosecco Doc Imoco Volley Conegliano e la Bosca San Bernardo Cuneo, match che in questa stagione si è già disputato in due occasioni, all’andata con la vittoria sofferta delle pantere in Piemonte per 2-3 e a fine dicembre nei quarti di Coppa Italia con il 3-1 a vantaggio della squadra gialloblù. Cuneesi che vengono da due sconfitte contro Novara e Busto Arsizio, entrambe per 3-0, mentre proprio contro UYBA Conegliano ha trovato l’ultimo successo in campionato. La centrale azzurra Raphaela Folie presenta così il match di domenica: “Dopo aver perso con Monza due settimane fa ci siamo riprese bene tornando a spingere come sappiamo e il match con Cuneo ci servirà molto per avere conferme sul nostro percorso di crescita, per ritrovare il nostro ritmo ottimale in vista degli impegni che conteranno più avanti. La Bosca è una squadra ostica, difendono tanto e hanno giocatrici importanti, abbiamo già visto all’andata quanto abbiamo dovuto soffrire per portare a casa la vittoria. Vogliamo continuare a vincere e tra poco saremo di nuovo al completo visto che le infortunate stanno recuperando bene e quindi sarà più facile allenarci finalmente al completo e lavorare per arrivare al massimo”. Gino Primasso, direttore sportivo delle gatte ha invece dichiarato: “Sapevamo di avere un trittico di partite decisamente difficili. Domenica a Conegliano mi aspetto una reazione non soltanto emotiva, ma ragionata. A parte gli ultimi due set con Busto, in cui non abbiamo giocato, noi abbiamo sempre fatto il nostro. Conegliano è la solita corazzata che tutti conosciamo, ma nella sfida con loro non è vero che non abbiamo niente da perdere. Abbiamo molto da perdere, perché perdere come abbiamo fatto a Busto non è piaciuto a nessuno e lascia delle scorie: dobbiamo eliminarle e tornare a essere la squadra di prima. L’obiettivo è quello di conquistare la miglior posizione possibile nella griglia playoff, e possiamo farlo soltanto tornando a fare il nostro gioco, che ha dato fastidio a tutti. Chiudiamo la parentesi Busto e ripartiamo”.

Avrà la pressione addosso la Vero Volley Monza, in campo domenica contro l’Acqua & Sapone Roma Volley Club sapendo già il risultato di Scandicci, l’altra capolista, che gioca nell’anticipo del sabato. Un incontro da non sottovalutare, con le giallorosse a caccia di punti preziosi per l’obiettivo salvezza e in striscia positiva dopo i doppi successi contro Firenze e Chieri. Non si fida infatti coach Gaspari delle wolves: “Innanzitutto contro Roma sarà importante tenere alta la concentrazione. Loro non verranno qui per subirci, bensì per aggredire la gara dopo due risultati favorevoli ottenuti. Siamo contenti di essere ai quarti di finale della CEV Champions League ma come sempre dobbiamo mettere da parte tutte le cose buone che abbiamo fatto e continuare a spingere. Dopo la gara di domenica ci saranno altri appuntamenti ravvicinati e impegnativi, contro Chieri e Casalmaggiore, e noi dobbiamo alzare il livello di gioco se vogliamo dare continuità al buon momento”. Alessia Arciprete, schiacciatrice di Roma, commenta invece così: “La vittoria con Chieri? Tutto è partito dal lavoro in palestra, abbiamo lavorato tanto spingendo su alcuni aspetti di gioco, dando ogni giorno sempre qualcosa in più. Questo ci ha permesso di arrivare alla partita con una maggiore consapevolezza di noi stesse. Domenica ci aspetta un’altra grande prova contro una squadra di altissimo livello. Per affrontarla serviranno indubbiamente carattere e tanta determinazione, con la voglia di lottare fino all’ultimo su ogni pallone, restando sempre unite. Sarà una partita da giocare con coraggio”.

L’Igor Gorgonzola Novara ha un obiettivo chiaro: dimenticare la cocente sconfitta contro la Dinamo Mosca in CEV Champions League e riprendere la marcia di avvicinamento alle prime posizioni del campionato. Dopo i problemi di Covid, il ritorno in campo è stato entusiasmante, con i 3-0 rifilati alla rivale Monza e nel derby con Cuneo. Domenica, sulla strada delle zanzare ci sarà una ritrovata Volley Bergamo 1991, reduce dai tre punti guadagnati nello scontro salvezza contro Perugia. Sulla panchina delle bergamasche ci sarà il nuovo coach Micoli, atteso da un mini tour de force che vedrà Trento e Busto come successive avversarie. Queste le sue parole sulla sfida contro Novara: “In questi giorni ho pensato più a studiare noi che le avversarie. Ho portato in palestra il mio sistema di allenamento, a livello di metodologia, ma ci vorrà qualche giorno per capire come intendo la seduta di lavoro. Comunque grossi stravolgimenti a livello tattico non se ne possono fare. Con lo studio delle attaccanti di Novara e del loro sistema di gioco valuteremo le contromisure, ma si dovrà poi vedere come si svolge la partita e in corsa dare altre indicazioni. Sono convinto che l’attenzione delle ragazze sia sul dare e sul dimostrare, quindi sono fiducioso in una buona prestazione”. Per le padrone di casa, a rilasciare una dichiarazione è il libero Imperiali: “Dopo la partita con Mosca da parte nostra c’è grande voglia di rivalsa, di tornare in campo e riprendere il cammino vincente in campionato. C’è amarezza per quanto accaduto in Champions League ma abbiamo davanti un finale di stagione importante, per chiudere ai primi posti la regular season e giocarci poi i Playoff, per questo dobbiamo guardare a ogni singola partita che ci aspetta con la voglia di conquistare punti pesanti e compiere passi avanti. Bergamo è a caccia di punti salvezza e farà di tutto per metterci in difficoltà, noi d’altro canto vogliamo subito scrollarci di dosso la delusione europea e conquistare la posta in palio”.

Parte un ciclo di tre incontri casalinghi consecutivi in una settimana per la Megabox Ondulati Del Savio Vallefoglia: si comincia con la Vbc Trasporti Pesanti Casalmaggiore, prima di Conegliano mercoledì e Firenze domenica prossima. La sfida contro Casalmaggiore varrà doppio, poiché le due compagini sono divise da un solo punto (Vbc 16 e Megabox 15) e poco distanti dai posti che decretano la retrocessione, in questo momento occupati da Perugia e Trento con 11 e 10 punti. Proprio il fanalino di coda è stato battuto dalle tigri la scorsa settimana, mentre le rosa hanno ceduto al tie-break contro Firenze. Così presenta la partita di domenica l’allenatore delle padrone di casa Fabio Bonafede: “Ho detto alle ragazze che questa con Casalmaggiore è la partita più importante dell’anno: dobbiamo vincerla per dare continuità ai nostri progressi, ed evitare di tornare alla situazione pre-Trento. Dobbiamo tenere bene a mente la partita dell’andata, dove ci batterono e noi giocammo molto male. Le ragazze sono state bravissime domenica a far sembrare una vittoria facile quella contro una squadra come Trento, che ha giocatrici valide che potevano metterci in difficoltà. Dobbiamo proseguire sulla nostra strada, in vista dei prossimi impegni che un calendario molto fitto ci proporrà nelle prossime settimane”. “Quella di Pesaro sarà una trasferta lunga e difficile – commenta invece Linda Mangani – affrontiamo una squadra molto fisica e con grande esperienza, soprattutto per quanto riguarda le schiacciatrici. La loro posizione in classifica non ci deve far credere che sarà una partita facile, dovremo iniziare subito al massimo delle nostre possibilità. La nostra settimana è stata proficua, abbiamo studiato bene l’avversario e per fortuna anche in allenamento siamo ormai tornate a lavorare con il gruppo al completo. La sconfitta in rimonta contro Firenze ci ha fatto male, quindi a maggior ragione dovremo dare ancora di più per sorprendere Vallefoglia e fare punti.”

RAI SPORT
Anche quest’anno Rai Sport + HD (canale 57 del digitale terrestre e 121 della piattaforma Tivùsat) trasmetterà in chiaro una partita per ogni turno di Regular Season, più tutti gli Eventi e le gare dei Play Off Scudetto. Il prossimo appuntamento è fissato per sabato 19 febbraio, alle ore 20.45, in diretta su Rai Sport Web e in differita su Rai Sport + HD (domenica ore 22.30) con Bartoccini Fortinfissi Perugia – Delta Despar Trento. Telecronaca affidata a Marco Fantasia e Giulia Pisani

SKY SPORT
La novità televisiva della stagione è rappresentata da Sky Sport, che trasmetterà ai suoi abbonati un match per ogni giornata di Campionato, ovvero il posticipo della domenica. Per la 20^ giornata, l’appuntamento è per domenica alle ore 19.30 su Sky Sport 1 (canale 201 del bouquet Sky) con la sfida Megabox Ondulati Del Savio Vallefoglia – Vbc Trasporti Pesanti Casalmaggiore. Telecronaca affidata a Roberto Prini e Francesca Piccinini

VOLLEYBALL WORLD TV
Tutte le gare del Campionato di Serie A1 – anche quelle trasmesse su Rai Sport e Sky Sport – sono disponibili in live streaming su VBTV con telecronaca in italiano. Due gli abbonamenti disponibili: annuale a 74,99 € e mensile a 7,99 €.

vivo SERIE A1 FEMMINILE
7^ GIORNATA DI RITORNO
Sabato 19 febbraio ore 18:30 (VBTV)
Reale Mutua Fenera Chieri – Savino Del Bene Scandicci ARBITRI: Canessa-Giardini
Sabato 19 febbraio ore 20:45 (Rai Sport Web e VBTV – Differita Rai Sport + HD)
Bartoccini Fortinfissi Perugia – Delta Despar Trentino ARBITRI: Zavater-Talento
Domenica 20 febbraio ore 17:00 (VBTV)
Il Bisonte Firenze – Unet E-Work Busto Arsizio ARBITRI: Vecchione-Frapiccini
Prosecco Doc Imoco Volley Conegliano – Bosca S.Bernardo Cuneo ARBITRI: Curto-Autuori
Vero Volley Monza – Acqua & Sapone Roma Volley Club ARBITRI: Clemente-Papadopol
Igor Gorgonzola Novara – Volley Bergamo 1991 ARBITRI: De Simeis-Colucci
Domenica 20 febbraio ore 19:30 (Sky Sport 1 e VBTV)
Megabox Ondulati Del Savio Vallefoglia – Vbc Trasporti Pesanti Casalmaggiore ARBITRI: Florian-Lot

LA CLASSIFICA
Savino Del Bene Scandicci 43 (15-4); Vero Volley Monza 43 (14-4); Prosecco Doc Imoco Volley Conegliano 40 (14-2); Unet E-Work Busto Arsizio 38 (12-7); Igor Gorgonzola Novara 37 (13-2); Reale Mutua Fenera Chieri 28 (10-6); Bosca S.Bernardo Cuneo 25 (8-10); Il Bisonte Firenze 23 (8-8); Vbc Trasporti Pesanti Casalmaggiore 16 (5-13); Acqua & Sapone Roma Volley Club 15 (6-11); Megabox Ondulati Del Savio Vallefoglia 15 (5-12); Volley Bergamo 1991 13 (4-12); Bartoccini-Fortinfissi Perugia 11 (3-12); Delta Despar Trentino 10 (2-16).
*Punti (Vinte-Perse)

Lega Femminile

Articoli correlati:

  1. 70° Campionato Master Group Sport Volley Cup A2: Vicenza-Bolzano vale un pezzo di stagione
  2. A1F> Casalmaggiore-Vallefoglia è l’anticipo del sabato sera su Rai Sport.
  3. BM> Sarroch-Roma Volley vale un pezzo di stagione
  4. Play Off Scudetto: Casalmaggiore e Modena, vale il fattore campo.
  5. UYBA, dall’inferno al paradiso, la vittoria in rimonta per 3-2 contro Pomì Casalmaggiore vale la finale di Cev Cup

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002