A1F> Magnifica Vallefoglia: 3-0 a Casalmaggiore

Monza si riprende la vetta contro Roma
Conegliano e Novara tengono il passo vincendo contro Cuneo e Bergamo
Ancora zero punti a Palazzo Wanny per Firenze, UYBA vince 1-3

Controsorpasso in vetta alla vivo Serie A1 Femminile, con Monza che ottiene i tre punti in tre set contro Roma e supera Scandicci nel giorno delle riaperture dei palazzetti al 60%. Mantengono le distanze sia Conegliano, che ha la meglio su una coriacea Cuneo 3-1, che Novara, che con lo stesso risultato regola Bergamo. Niente da fare per Firenze, che perde ancora in casa non riuscendo ad avere la meglio su Busto Arsizio. Ma la partita del weekend è senza dubbio quella tra Vallefoglia e Casalmaggiore, con le urbinati che danno una scossa alla zona retrocessione vincendo e convincendo con un netto 3-0.

Palazzo Wanny sta diventando una maledizione per Il Bisonte Firenze, che nella nuova casa perde la terza partita consecutiva grazie ad una solida Unet E-Work Busto Arsizio che trionfa in quattro set. Fatta eccezione per il terzo parziale, vinto nettamente dalle farfalle, la partita è stata equilibrata e decisa solo nei momenti finali dei parziali. In generale la formazione di Marco Musso si è dimostrata più cinica nei momenti clou, mentre il Bisonte ha regalato qualcosa proprio nei frangenti scottanti. Per le padrone di casa, che hanno conquistato il secondo set grazie a un super turno al servizio di Van Gestel (7-0 di parziale, da 18-19 a 25-19), Nwakalor è stata la trascinatrice (25 punti), mentre lato UYBA bella prestazione di Camilla Mingardi (MVP, 19 punti), che si è messa sulle spalle l’onere degli attacchi ben supportata da Stevanovic (15 col 53%) e da Ungureanu (8 col 46%). Un po’ di rammarico nelle parole di mister Bellano: “Siamo stati bravi a rimanere sempre in partita con loro è vero, però non deve diventare una costante l’imprecisione e l’indecisione nei finali di set. In battuta avevamo iniziato bene sugli obiettivi che volevamo, poi nella parte centrale del match abbiamo invece dato modo a Poulter di sviluppare il gioco in maniera troppo tranquilla. Dobbiamo scegliere meglio i colpi perché quando la differenza la fanno un paio di palloni, qualche errore con situazione di palla in testa all’alzatore pesano. Dobbiamo essere più bravi in questi frangenti, ma andiamo avanti perché anche passando da queste sconfitte questo gruppo credo possa temprarsi ed arrivare a raccogliere tutto quello che sta seminando”. Così coach Musso: “Siamo molto contenti della vittoria perchè abbiamo bisogno di continuità di risultati e contro Firenze era importante ribadire il successo con Cuneo. Si è giocato in questo nuovo palazzetto, altro elemento di difficoltà perchè non lo conoscevamo e bisogna abituarsi a giocarci. Abbiamo fatto fatica in tante situazioni, soprattutto nella gestione dei colpi, anche se va detto che Firenze ha fatto una grande partita soprattutto in difesa e questo ci ha un po’ innervositi. La prossima gara con Bergamo ci dovrà dare ulteriori conferme sul buon lavoro che stiamo facendo”.

Terza vittoria consecutiva tra Italia ed Europa per la Vero Volley Monza che, dopo il successo contro Scandicci di sabato scorso e quello su Salo di martedì, batte una generosa Acqua & Sapone Volley Roma 3-0. All’Arena di Monza, la squadra di Gaspari gioca infatti una gara ordinata e lucida, contenendo con autorità i tentativi di risalita della formazione laziale, sempre pericolosa dai nove metri ed efficace in attacco, con una scatenata Stigrot. Tre punti che permettono alle rosablu di scavalcare nuovamente Scandicci e guadagnarsi in solitaria il primato del campionato, merito tra le altre di un’ottima Davyskiba (MVP con 13 punti) e una convincente Danesi (per lei 3 ace e 5 muri). Così ha parlato Sonia Candi nel post partita: “Non è stata una gara facile visto che loro hanno delle ottime giocatrici. Dal secondo set in poi abbiamo però preso le misure nella correlazione muro-difesa, aspetto che ci mancato un po’ nel primo gioco, spingendo anche in battuta e venendo fuori con qualità e carattere. Ora abbiamo altri due impegni ravvicinati che chiudono questo blocco di gare: l’obiettivo è fare più punti possibili per consolidare la vetta ed il nostro buon momento”. Maila Venturi, libero di Roma, ha invece dichiarato: ”Sapevamo che questo sarebbe stato un campo difficile, forse dovevamo spingere un pochino di più in battuta dato che palla in mano sono una squadra veramente forte. Ora pensiamo alla prossima in casa contro un’altra avversaria di livello come Novara. Dovremo spingere e sfruttare il fattore campo”.

Pronto ritorno al successo per la Igor Gorgonzola Volley di Stefano Lavarini, che supera il Volley Bergamo 1991 in quattro set e conquista tre punti importanti per la propria regular season. Il “classico” con le orobiche è una bella battaglia ad alto contenuto agonistico, risolta dagli acuti azzurri nei momenti decisivi, al netto di qualche passaggio a vuoto nel corso del match. Tanti i buoni spunti per coach Micoli, dai 18 punti di Lanier e gli 11 di May, fino agli 11 muri (4 di Butigan) e i 7 ace (2 di Di Iulio). Indicazioni e punti di forza da cui ripartire già tra soli tre giorni, quando si farà visita a Trento per una delicata sfida salvezza. Per le zanzare bene la solita Karakurt, MVP con 18 punti, accompagnati dai 13 di Daalderop e i 12 di Washington. “Sono soddisfatto del risultato – ha commentato Lavarini – abbiamo conquistato tre punti che considero importanti, contro un avversario che a mio parere non merita la classifica che ha. Come dico da quando abbiamo ripreso a giocare dopo lo stop forzato per il Covid-19, è normale in questo momento aspettarsi degli alti e bassi. Giocare e vincere ci aiuta a ritrovare quello che è il nostro ritmo, soprattutto ora che finalmente, dopo oltre un mese, abbiamo la squadra al completo”. Per le orobiche, a commentare è Sara Loda: “Dobbiamo giocare a viso aperto contro tutte le squadre. E penso che stasera lo abbiamo fatto. Ci manca un punto che ci avrebbe fatto comodo. Abbiamo avuto un bell’approccio e, se riusciremo a farlo in tutte le partite, riusciremo a fare qualcosa di bello. Noi dobbiamo abituarci a giocare a un buon livello, è difficile tenerlo sempre, ma ci stiamo provando”.

Nel terzo derby delle bollicine stagionale la Bosca S.Bernardo Cuneo si ritrova dopo le due brutte sconfitte con Novara e Busto e cede a testa altissima alla Prosecco DOC Imoco Volley Conegliano (3-1). Nel primo parziale le cuneesi comandano a lungo ma le venete hanno la meglio nel finale e sfruttano l’abbrivio per aggiudicarsi agevolmente il secondo set. Nel terzo set, con Degradi in campo per Kuznetsova e una Gicquel sempre più in palla (21 punti), Cuneo cambia marcia e accorcia sul 2-1, poi non riesce a portare il match al tie-break in un quarto set al cardiopalma in cui a fare la differenza sono i colpi da fuoriclasse di Egonu, MVP con una sontuosa prestazione da 29 punti. Per Cuneo ottima Squarcini, autentica mattatrice con sei ace per i suoi 10 punti finali. “Siamo tornati a giocare sui nostri livelli, con la nostra intensità – ha dichiarato coach Pistola – Gli ultimi due set con Busto non cancellano quanto di buono fatto finora. La squadra ha fatto un percorso sempre in crescita e stasera ha ritrovato la sua identità giocando una grande partita al Palaverde. Avremmo forse meritato di portare a casa qualche punto, ma nei finali del primo e del quarto set ci è mancata la lucidità per chiudere i punti decisivi. Dovevamo dimostrare che il passaggio a vuoto di Busto era solo un episodio e l’abbiamo fatto alla grande questa sera”.

Senza storia il posticipo di giornata: la sfida salvezza tra Megabox Ondulati Del Savio Vallefoglia e Vbc Trasporti Pesanti Casalmaggiore viene stravinta dalle padrone di casa, che ottengono tre punti importantissimi per il rush finale. Solo nel secondo set le rosa impensieriscono la squadra di mister Bonafede, che nel primo e nel terzo parziale lascia le avversarie a 15 punti. Ottime prestazione in casa urbinate per l’MVP Kosheleva, autrice di 17 punti, e Carcaces (14), mentre nessuna delle ragazze di coach Volpini va in doppia cifra. Molto felice Fabio Bonafede nel dopo partita: “Stiamo progredendo partita dopo partita, ora non abbiamo più paura di affrontare queste sfide decisive. La squadra è compatta, abbiamo atlete molto esperte ed altre che queste situazioni non le hanno vissute, ma tutto il gruppo è cresciuto assieme. L’approccio stasera era quello di Trento, con una concentrazione costante e senza concederci mai una pausa. Ora abbiamo la partita con Conegliano e quella con Firenze. Soprattutto la seconda sarà importante per noi, anche ricordando l’andata dove eravamo avanti due set ad uno ed io mi sono sentito male”. Umori opposti per capitan Bechis: “Ci hanno aggredito sin dall’inizio al servizio, sono una squadra che ha giocatori di palla alta formidabili, ed hanno una fisicità che noi non abbiamo. Non siamo state efficaci né in battuta, né in attacco, e probabilmente paghiamo un girone di andata nel quale abbiamo spinto tantissimo. Ora ne stiamo pagando lo scotto e dobbiamo recuperare i nostri equilibri: lo si è visto anche stasera, abbiamo cambiato molti assetti ma non siamo risusciti mai a mettere in difficoltà le nostre avversarie”.

VOLLEYBALL WORLD TV
Tutte le gare del Campionato di Serie A1 – anche quelle trasmesse su Rai Sport e Sky Sport – sono disponibili in live streaming su VBTV con telecronaca in italiano. Due gli abbonamenti disponibili: annuale a 74,99 € e mensile a 7,99 €.

vivo SERIE A1 FEMMINILE
7^ GIORNATA DI RITORNO
Sabato 19 febbraio ore 18:30 (VBTV)
Reale Mutua Fenera Chieri – Savino Del Bene Scandicci 2-3 (25-19 32-34 20-25 25-19 11-15)
Sabato 19 febbraio ore 20:45 (Rai Sport Web e VBTV – Differita Rai Sport + HD)
Bartoccini Fortinfissi Perugia – Delta Despar Trentino 3-2 (22-25 24-26 25-20 25-21 15-13)
Domenica 20 febbraio ore 17:00 (VBTV)
Il Bisonte Firenze – Unet E-Work Busto Arsizio 1-3 (21-25 25-19 18-25 24-26)
Prosecco Doc Imoco Volley Conegliano – Bosca S.Bernardo Cuneo 3-1 (25-23 25-16 23-25 25-23)
Vero Volley Monza – Acqua & Sapone Roma Volley Club 3-0 (25-19 25-21 25-18)
Igor Gorgonzola Novara – Volley Bergamo 1991 3-1 (25-20 21-25 27-25 25-19)
Domenica 20 febbraio ore 19:30 (Sky Sport 1 e VBTV)
Megabox Ondulati Del Savio Vallefoglia – Vbc Trasporti Pesanti Casalmaggiore 3-0 (25-15 25-20 25-15)

I TABELLINI
VERO VOLLEY MONZA – ACQUA & SAPONE ROMA VOLLEY CLUB 3-0 (25-19 25-21 25-18) – VERO VOLLEY MONZA: Davyskiba 13, Danesi 10, Stysiak 12, Gennari 10, Candi 9, Orro 2, Parrocchiale (L), Van Hecke 4, Boldini. Non entrate: Rettke, Negretti (L), Moretto, Zakchaiou, Lazovic. All. Gaspari. ACQUA & SAPONE ROMA VOLLEY CLUB: Arciprete 8, Trnkova 4, Bugg, Stigrot 14, Cecconello 5, Klimets 7, Venturi (L), Decortes, Rebora, Avenia. Non entrate: Bucci, Pamio. All. Mafrici. ARBITRI: Clemente, Papadopol. NOTE – Spettatori: 772, Durata set: 24′, 26′, 26′; Tot: 76′. MVP: Davyskiba.

IGOR GORGONZOLA NOVARA – VOLLEY BERGAMO 1991 3-1 (25-20 21-25 27-25 25-19) – IGOR GORGONZOLA NOVARA: Washington 14, Hancock 6, Bosetti 12, Bonifacio 9, Karakurt 18, Daalderop 13, Fersino (L), Montibeller 5, Battistoni 1, D’odorico, Chirichella. Non entrate: Costantini, Herbots, Imperiali (L). All. Lavarini. VOLLEY BERGAMO 1991: Di Iulio 3, May 11, Butigan 5, Lanier 18, Loda 10, Schoelzel 7, Faraone (L), Ogoms 5, Borgo 2, Turla’ 1, Cagnin, Cicola (L). All. Micoli. ARBITRI: De Simeis, Colucci. NOTE – Spettatori: 1030, Durata set: 28′, 29′, 32′, 30′; Tot: 119′. MVP: Karakurt.

IL BISONTE FIRENZE – UNET E-WORK BUSTO ARSIZIO 1-3 (21-25 25-19 18-25 24-26) – IL BISONTE FIRENZE: Van Gestel 9, Belien 10, Cambi 3, Enweonwu 10, Graziani 10, Nwakalor 26, Panetoni (L), Bonciani 1, Lapini, Sylves. Non entrate: Knollema, Diagne, Saletti, Golfieri (L). All. Bellano. UNET E-WORK BUSTO ARSIZIO: Mingardi 19, Bosetti 5, Stevanovic 15, Poulter 1, Gray 12, Olivotto 7, Zannoni (L), Ungureanu 8, Battista. Non entrate: Bressan, Herrera Blanco, Monza, Colombo (L). All. Musso. ARBITRI: Vecchione, Frapiccini. NOTE – Spettatori: 575, Durata set: 24′, 27′, 23′, 27′; Tot: 101′. MVP: Mingardi.

PROSECCO DOC IMOCO VOLLEY CONEGLIANO – BOSCA S.BERNARDO CUNEO 3-1 (25-23 25-16 23-25 25-23) – PROSECCO DOC IMOCO VOLLEY CONEGLIANO: Wolosz 1, Plummer 4, Folie 10, Egonu 29, Courtney 13, De Kruijf 3, De Gennaro (L), Sylla 8, Vuchkova 3, Caravello, Gennari. Non entrate: Frosini, Fahr (L). All. Santarelli. BOSCA S.BERNARDO CUNEO: Jasper 11, Stufi 11, Signorile, Kuznetsova 4, Squarcini 10, Gicquel 21, Spirito (L), Degradi 9, Caruso. Non entrate: Zanette, Gay (L), Giovannini, Agrifoglio. All. Pistola. ARBITRI: Curto, Autuori. NOTE – Spettatori: 1930, Durata set: 27′, 24′, 24′, 32′; Tot: 107′. MVP: Egonu.

MEGABOX ONDULATI DEL SAVIO VALLEFOGLIA – VBC TRASPORTI PESANTI CASALMAGGIORE 3-0 (25-15 25-20 25-15) – MEGABOX ONDULATI DEL SAVIO VALLEFOGLIA: Mancini 7, Bjelica 6, Carcaces 14, Jack-kisal 12, Berasi 2, Kosheleva 17, Cecchetto (L). Non entrate: Botezat, Tonello, Alanko, Fiori, Kosareva. All. Bonafede. VBC TRASPORTI PESANTI CASALMAGGIORE: Bechis 2, Shcherban 6, Zambelli 3, Malual 6, Braga 3, Guidi 4, Carocci (L), Rahimova 9, Di Maulo 1, Szucs 1. Non entrate: White, Mangani (L), Ferrara. All. Volpini. ARBITRI: Florian, Lot. NOTE – Spettatori: 177, Durata set: 22′, 25′, 23′; Tot: 70′. MVP: Kosheleva.

LA CLASSIFICA
Vero Volley Monza 46 (15-4); Savino Del Bene Scandicci 45 (16-4); Prosecco Doc Imoco Volley Conegliano 43 (15-2); Unet E-Work Busto Arsizio 41 (13-7); Igor Gorgonzola Novara 40 (14-2); Reale Mutua Fenera Chieri 29 (10-7); Bosca S.Bernardo Cuneo 25 (8-11); Il Bisonte Firenze 23 (8-9); Megabox Ondulati Del Savio Vallefoglia 18 (6-12); Vbc Trasporti Pesanti Casalmaggiore 16 (5-14); Acqua & Sapone Roma Volley Club 15 (6-12); Bartoccini-Fortinfissi Perugia 13 (4-12); Volley Bergamo 1991 13 (4-13); Delta Despar Trentino 11 (2-17).
*Punti (Vinte-Perse)

LE PROSSIME PARTITE
1^ GIORNATA DI RITORNO
Mercoledì 23 febbraio ore 19:30 (VBTV)
Megabox Ondulati Del Savio Vallefoglia – Prosecco Doc Imoco Volley Conegliano
Mercoledì 23 febbraio ore 20:30 (VBTV)
Delta Despar Trentino – Volley Bergamo 1991
Giovedì 24 febbraio ore 20:30 (VBTV)
Il Bisonte Firenze – Igor Gorgonzola Novara

2^ GIORNATA DI RITORNO
Mercoledì 23 febbraio ore 19:00 (Rai Sport + HD e VBTV)
Reale Mutua Fenera Chieri – Vero Volley Monza

8^ GIORNATA DI RITORNO
Sabato 26 febbraio ore 20:30 (Rai Sport + HD e VBTV)
Vbc Trasporti Pesanti Casalmaggiore – Vero Volley Monza
Domenica 27 febbraio ore 17:00 (VBTV)
Delta Despar Trentino – Prosecco Doc Imoco Volley Conegliano
Acqua & Sapone Roma Volley Club – Igor Gorgonzola Novara
Megabox Ondulati Del Savio Vallefoglia – Il Bisonte Firenze
Savino Del Bene Scandicci – Bartoccini-Fortinfissi Perugia
Unet E-Work Busto Arsizio – Volley Bergamo 1991
Domenica 27 febbraio ore 19:30 (Sky Sport Arena e VBTV)
Bosca S.Bernardo Cuneo – Reale Mutua Fenera Chieri

Lega Femminile

Articoli correlati:

  1. A1F> Vallefoglia – Casalmaggiore vale un pezzo di salvezza
  2. A1F> Casalmaggiore-Vallefoglia è l’anticipo del sabato sera su Rai Sport.
  3. A1F> Scandicci vince l’anticipo su Rai Sport, netto 3-0 in casa di Vallefoglia.
  4. A1F> Nelle sfide della domenica sorridono Roma, Bergamo e Vallefoglia
  5. A1F> Perugia e Casalmaggiore conquistano gli anticipi della 7^ giornata.

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002