A2F> Recuperi d’alta quota

derby Pinerolo – Mondovì, S. Giovanni sfida Macerata
Ravenna e Olbia vogliono i playoffs contro Aragona e Sant’Elia,
Sassuolo e Albese cercano il quarto posto contro Altino e Soverato.
Vicenza – Club Italia vale punti importanti, derby siciliano Modica- Catania

Ultimo infrasettimanale di recuperi per la vivo Serie A2 Femminile: solamente due giornate prima della fine del campionato dopo le partite di mercoledì e giovedì. Il girone A si apre con Ravenna che insegue la speranza playoff contro Aragona e prosegue con il big match tra San Giovanni e Macerata e la sfida tra Sant’Elia e Olbia, mentre giovedì è prevista Altino-Sassuolo. Nel girone B l’incontro da non perdere è il derby piemontese tra Pinerolo, primo a pari merito con Talmassons, e Mondovì, terzo a -4. In programma anche Vicenza – Club Italia con in palio punti per la Pool Retrocessione e Albese – Soverato che invece mirano a migliori posizioni per la griglia playoff, mentre l’altro derby di giornata è previsto in Sicilia tra Modica e Catania.

GIRONE A

Sia l’Olimpia Teodora Ravenna che la Seap Dalli Cardillo Aragona vengono da due sconfitte per 3-0 nel weekend, rispettivamente contro la prima e la seconda della classe, Brescia e Macerata. Tuttavia, le posizioni in classifica e gli umori sono abbastanza distanti: le siciliane sono sicure della Pool Retrocessione e a caccia di punti preziosi, le romagnole sono ora a soli due punti dalla zona playoff, rappresentata da Marsala che però ha una partita in più. Carico mister Bendandi: “Mi piace molto avere queste gare così ravvicinate con il gusto di giocarsi qualcosa di importante. Ho parlato con le ragazze e ho detto che la cosa più importante è resettarsi mentalmente perché per la nostra rincorsa è fondamentale continuare a fare punti. Non possiamo nasconderci, ora se vuoi andare avanti devi vincere. Sappiamo che Aragona verrà qui per i tre punti, ma siamo a casa nostra e dobbiamo rimanere focalizzate su di noi, continuando a respirare quello che abbiamo vissuto fino adesso e continuare a utilizzarlo come energia”. In casa Aragona a presentare il match è il libero catanese Federica Vittorio: “Mi aspetto una gara sicuramente difficile, ma senza ombra di dubbio alla nostra portata. Sarà fondamentale l’approccio alla partita e poi giocare ai nostri livelli, come abbiamo fatto recentemente contro Brescia e Sassuolo. Siamo consapevoli che possiamo portare a casa punti nella trasferta di Ravenna, contro Macerata abbiamo sbagliato l’atteggiamento iniziale e l’abbiamo pagato a caro prezzo. Servirà anche grande intensità di gioco e continuità durante tutta la gara. Il fattore campo è sicuramente un’arma in più per Ravenna, ma deve essere uno stimolo per noi per conquistare la vittoria. C’è grande voglia di riscatto e di fare bene, sono fiduciosa per la gara di domani sera”.

Sfida ad altissima quota tra Omag-Mt S.G. In Marignano e Cbf Balducci Hr Macerata. Le zie devono riscattarsi dopo il tonfo del weekend contro Olbia, mentre le marchigiane vorranno difendere il secondo posto guadagnato proprio ai danni della Omag con la vittoria su Aragona. In stagione, non c’è stata storia nei precedenti, con due 3-0 delle riminesi sia all’andata che in Coppa Italia. La schiacciatrice delle romagnole Brina ha commentato così nel prepartita: “Quella contro Macerata sarà la sesta e ultima partita di questo tour de force di febbraio. Troveremo dal lato opposto della rete un avversario forte e ben organizzato, che ha sempre mantenuto costante il suo livello nel girone, senza concedersi tanti passi falsi. Ma come sempre la cosa più importante sarà esprimere al meglio il nostro gioco. Cercheremo di confermare i risultati già ottenuti all’andata e in semifinale di Coppa Italia, guadagnando punti che ci consentirebbero di rimanere attaccate alla vetta della classifica. Per fare questo sarà fondamentale essere ordinate e aggressive sin dall’inizio, giocando con tutta la determinazione e la carica che ci ha sempre contraddistinto soprattutto negli scontri diretti“. “La prima certezza è la capacità della Omag-Mt di reagire dopo una partita difficile – ha dichiarato invece coach Luca Paniconi – La seconda è l’ottimo livello e velocità di gioco della squadra che ci apprestiamo ad affrontare, oltre alla qualità del servizio. Ci hanno causato molti problemi nei precedenti incontri e questa partita sarà fondamentale per il nostro futuro, perché potrebbe avere molto valore nell’ottica della classifica finale. Abbiamo voglia di fare una grande gara, abbiamo aspettative molto alte soprattutto considerando l’ottimo valore, individuale e corale, della squadra che avremo di fronte”.

Non un periodo semplicissimo per l’Assitec Volleyball Sant’Elia, penultima e a secco di vittorie nel 2022. Domani, in terra ciociara, arriverà al contrario una squadra galvanizzata soprattutto dall’ultimo risultato, la Volley Hermaea Olbia, che dopo aver perso contro Sassuolo venerdì, ha sfoderato una prestazione da ricordare contro San Giovanni ottenendo tre punti fondamentali in chiave playoffs. Le sarde, ora seste, hanno infatti quattro punti di margine sull’ottavo posto occupato da Ravenna che condanna alla Pool Retrocessione e un partita in meno di Marsala, settima a -2. “Sarà un’altra gara molto dura – ha detto il capitano dell’Assitec, Silvia Lotti – dobbiamo dare il massimo per riuscire a cogliere un risultato utile. Dobbiamo essere concentrate su noi stesse, perché soprattutto nelle ultime prestazioni abbiamo dimostrato di poter fare sia il bello che il cattivo tempo. Il margine per prepararci alla gara con Olbia è stato minimo, ma abbiamo il compito di fare del nostro meglio per uscire da questa situazione. Fare risultato non solo ci permetterebbe di muovere la classica e racimolare punti importanti, ma ci darebbe anche molto morale per il prosieguo della stagione”.

Prosegue il tour de force delle Green Warriors Sassuolo che, dopo le partite di venerdì e domenica, tornano in campo domani contro il fanalino di coda Tenaglia Altino Volley. Due successi nelle scorse partite per le neroverdi, ora a un solo punto di distacco dal quarto posto in classifica occupato da Busto Arsizio. Per le padrone di casa però, un’occasione a tre partite dal termine della regular season di provare a strappare qualche punto d’orgoglio. Per le abruzzesi parla Asya Zingoni: “La gara di giovedì contro Sassuolo non sarà affatto facile: è una squadra forte che ha giocatrici di esperienza ben amalgamate ad altre giovani di spicco. Ma noi abbiamo voglia di riscattarci e sono sicura che lo faremo. Quello che conta di più è la squadra e in quest’ultime partite abbiamo cercato e continueremo a cercare di ravvivare il gioco e aiutarci di più. Ci serviranno tanta grinta, tanto lavoro e tanta motivazione, a prescindere dallo 0 in classifica che non rispecchia il lavoro e i sacrifici che facciamo durante la settimana”.

GIRONE B

Il derby siciliano del girone B, che vede contrapposte sul campo l’Egea PVT Modica e la Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania, sarà una partita molto combattuta e sentita, anche per guadagnare punti importanti per la Pool Retrocessione. La formazione catanese gode di una posizione in classifica migliore con un trend assolutamente positivo (soprattutto dopo la vittoria per 3-1 contro Vicenza), ma non c’è dubbio che le biancorosse siano in cerca di riscatto e di vittorie. Ecco le dichiarazioni della schiacciatrice di Modica Marika Longobardi: “Questa gara vale molto per noi perché oltre ad essere un derby abbiamo bisogno di punti per lottare fino alla fine. Questa potrebbe essere l’occasione per fare una bella partita e prepararci al meglio per l’ultima fase del campionato. Arriviamo dal nostro turno di riposo, che ci ha dato la possibilità di ricaricare le pile e concentrarci al 100% sull’obiettivo di mercoledì. Siamo consapevoli che sarà una battaglia, come tutti i derby, ma daremo il tutto per tutto per portare a casa il bottino pieno”.

Ultimo recupero per la Ranieri International Volley Soverato che domani pomeriggio affronterà in trasferta la Tecnoteam Albese Volley Como. Dopo due sconfitte piemontesi con Pinerolo e Mondoví, ci saranno in palio punti importanti per le calabresi, a -4 da Albese che ha allungato dopo la vittoria del weekend contro Martignacco. Un successo fondamentale, che ha regalato alle ragazze di mister Mucciolo la salvezza anticipata e che permette ora di sognare ancora più in grande. Mancano due partite alla fine di questa fase di regular season, e in palio ci sono posizioni per partire meglio in griglia playoff. “Gara importante, vogliamo toglierci ancora qualche soddisfazione – dichiara capitan Zanotto per l’Albese, ex della gara -. All’andata, in Calabria, non abbiamo fatto una grande partita: era la nostra prima in A, ora siamo cresciute e vogliamo riscattare quella sconfitta“. In coro, la palleggiatrice Ciaffi: “Proviamo a vincere e a puntare ad un piazzamento ancora migliore di quello che occupiamo ora. Anche per mostrare che il gruppo è cresciuto ed abbiamo un gioco migliore rispetto a qualche mese fa“.

Ottava e nona in classifica a confronto nel match tra Club Italia Crai ed Anthea Vicenza al Palazzetto dello Sport della provincia veneta. Le gatte sono reduci dalla deludente sconfitta siciliana contro Catania, mentre le azzurrine dalla vera e propria impresa che è costata a Talmassons la vetta solitaria della classifica. L’ennesima dimostrazione del range ampissimo di prestazioni per le giovani italiane, capaci di battere tutte e tre le squadre di testa ma anche di prestazioni sottotono inaspettate. Un incontro da affrontare con attenzione per entrambe le compagini, in cerca di punti preziosi per la post season. Queste le parole di mister Chiappini: “In questa sfida ci sono punti importanti in palio in chiave play out, le ragazze danno sempre tutto, anche se con un calendario così fitto non è sempre facile recuperare energie fisiche e mentali. Siamo sempre incerottati, ma cercheremo di fare del nostro meglio per questo appuntamento e in generale in questa settimana importante che si concluderà domenica con la difficile trasferta di Soverato. Il Club Italia è una squadra giovane, molto fisica, che nel proprio gioco ha garanzie in attacco e nel muro-difesa”.

Appuntamento da non perdere al Palazzetto dello Sport di Villafranca, con il derby piemontese che vedrà opposte l’Eurospin Ford Sara Pinerolo e la Lpm Bam Mondovì. Sfida d’alta classifica per le due formazioni, con le ragazze di Michele Marchiaro che, grazie al successo esterno di Montecchio, hanno conquistato la prima posizione in graduatoria a pari punti con Talmassons, mentre le monregalesi, vincenti nel match interno con Soverato, difendono il terzo posto a sole quattro lunghezze. Una partita che si preannuncia, come ogni derby, specie se d’alta quota, ricca di tanti contenuti tecnici e motivazionali. Questa la dichiarazione del mister delle pinelle: “Prima di essere un derby è una sfida di alta classifica, il cui valore è stato reso possibile dal cammino straordinario di entrambe le squadre. Ci sono le condizioni per un grande spettacolo poiché tutte le protagoniste sono in condizione e correttamente motivate. Giocheremo a viso aperto senza calcoli o tatticismi godendoci la partita fino all’ultimo pallone”. A presentare il match per le pumine la centrale Beatrice Molinaro: “Sicuramente ci aspettiamo una battaglia, il derby è sempre molto sentito. Pinerolo lo conosciamo molto bene, sappiamo quali sono i loro punti di riferimento. Sono una squadra molto forte, strutturata ordinata e completa in tutti i ruoli, sarà una partita tirata, molto dura. Credo che la cosa fondamentale, per arrivare al meglio ai Play Off, sia giocare con serenità e con grande concentrazione e soprattutto divertendoci: questa deve essere, secondo me, la cosa più importante.”
VOLLEYBALL WORLD TV

Tutte le gare del Campionato di Serie A2 e della Coppa Italia saranno trasmesse in chiaro in live streaming sul canale Youtube di Volleyball World, con commento in italiano.

vivo SERIE A2 FEMMINILE
GIRONE A
4^ GIORNATA DI RITORNO
Mercoledì 23 febbraio ore 20:30
Omag-Mt S.Giov. In Marignano – Cbf Balducci Hr Macerata ARBITRI: Gaetano-Giglio
Giovedì 24 febbraio ore 18:30
Tenaglia Altino Volley – Green Warriors Sassuolo ARBITRI: Grossi-Pescatore

5^ GIORNATA DI RITORNO
Mercoledì 23 febbraio ore 19:00
Olimpia Teodora Ravenna – Seap Dalli Cardillo Aragona ARBITRI: Cruccolini-Fontini
Mercoledì 23 febbraio ore 20:30
Assitec Volleyball Sant’Elia – Volley Hermaea Olbia ARBITRI: Somasino-Dell’Orso

GIRONE B
1^ GIORNATA DI RITORNO
Mercoledì 23 febbraio ore 18:00
Tecnoteam Albese Volley Como – Ranieri International Soverato ARBITRI: Nava-Marigliano

2^ GIORNATA DI RITORNO
Mercoledì 23 febbraio ore 17:00
Egea Pvt Modica – Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania ARBITRI: Pecoraro-Ciaccio
Mercoledì 23 febbraio ore 20:00
Eurospin Ford Sara Pinerolo – Lpm Bam Mondovi’ ARBITRI: Clemente-Selmi

3^ GIORNATA DI RITORNO
Mercoledì 23 febbraio ore 18:30
Anthea Vicenza – Club Italia Crai ARBITRI: Merli-Proietti

LE CLASSIFICHE

GIRONE A
Banca Valsabbina Millenium Brescia 44 (16-2); Cbf Balducci Hr Macerata 37 (13-4); Omag – Mt S.Giov. In Marignano 35 (11-7); Futura Volley Giovani Busto Arsizio 33 (10-8); Green Warriors Sassuolo 32 (10-7); Volley Hermaea Olbia 29 (9-8); Sigel Marsala Volley 27 (10-8); Olimpia Teodora Ravenna 25 (9-8); Seap Dalli Cardillo Aragona 14 (4-14); Assitec Volleyball Sant’Elia 12 (4-13); Tenaglia Altino Volley 0 (0-17).
*Punti (Vinte-Perse)

GIRONE B
Eurospin Ford Sara Pinerolo 43 (15-2); Cda Talmassons 43 (14-4); Lpm Bam Mondovi’ 39 (13-4); Ipag Sorelle Ramonda Montecchio 32 (11-7); Tecnoteam Albese Volley Como 29 (10-7); Ranieri International Soverato 25 (9-8); Itas Ceccarelli Group Martignacco 25 (7-11); Club Italia Crai 18 (7-10); Anthea Vicenza 17 (5-13); Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania 13 (4-14); Egea Pvt Modica 4 (1-16).
*Punti (Vinte-Perse)

LE PROSSIME PARTITE
10^ GIORNATA DI RITORNO

GIRONE A
Domenica 27 febbraio ore 15:00
Volley Hermaea Olbia – Futura Volley Giovani Busto Arsizio
Sigel Marsala Volley – Tenaglia Altino Volley
Domenica 27 febbraio ore 17:00
Banca Valsabbina Millenium Brescia – Cbf Balducci Hr Macerata
Olimpia Teodora Ravenna – Green Warriors Sassuolo
Assitec Volleyball Sant’Elia – Seap Dalli Cardillo Aragona
Riposa: Omag-Mt S.Giov. In Marignano

GIRONE B
Domenica 27 febbraio ore 15:30
Club Italia Crai – Egea Pvt Modica
Domenica 27 febbraio ore 16:00
Ranieri International Soverato – Anthea Vicenza
Domenica 27 febbraio ore 17:00
Tecnoteam Albese Volley Como – Lpm Bam Mondovi’
Eurospin Ford Sara Pinerolo – Itas Ceccarelli Group Martignacco
Cda Talmassons – Ipag Sorelle Ramonda Montecchio
Riposa: Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania

Lega Femminile

Articoli correlati:

  1. Master Group Sport Volley Cup A2: incroci ad alta quota nella 9^ giornata.
  2. B1F> Giò Volley, con Volleyrò scontro ad alta quota
  3. B1F> Giovolley, scontro ad alta quota con Altino
  4. CF> Cisterna: sfida ad alta quota tra VBC Viterbo e Omia Volley
  5. A2M> Agnelli Tipiesse, Con Cuneo sfida ad alta quota.

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002