A2F> Pinerolo e Macerata vincono i big match

Ravenna raggiunge la zona Playoff
Bene anche Olbia e Como, gioia Catania nel derby contro Modica.
Vicenza supera il Club Italia al tie-break

Sono Pinerolo e Macerata a sorridere nei due big match di giornata: le pinelle vincono 3-1 il derby contro Mondovì e volano a +3 su Talmassons, le marchigiane mettono al sicuro il secondo posto superando S.Giovanni. Successi fondamentali in chiave playoff per Ravenna e Olbia, autrici di un doppio 1-3 ai danni di Aragona e Sant’Elia. Negli altri match, Como si prende il quarto posto battendo Soverato, Catania festeggia nel derby siciliano contro Modica e Vicenza sconfigge in cinque set il Club Italia.

GIRONE A

Prestazione in crescendo per l’Olimpia Teodora Ravenna che conclude una grande rincorsa entrando finalmente in zona playoff: la vittoria per 1-3 sulla Seap Dalli Cardillo Aragona permette infatti alle ragazze di coach Bendandi di scavalcare Marsala di un punto, piazzandosi in settima posizione. La squadra di mister Giangrossi parte benissimo, vince il primo set, ma poi subisce il gioco delle padrone di casa che dominano i restanti parziali. Un crollo inspiegabile contro un avversario sicuramente alla portata del sestetto aragonese, che rimane quindi a secco di punti. “Siamo partite molto contratte sbagliando anche tocchi facili, pagando un po’ di nervosismo e di pressione – commenta a caldo Simone Bendandi – ma dopo il primo set abbiamo ridotto molto gli errori. Le ragazze erano consapevoli dell’importanza della partita e sono state molto brave a ritrovare il filo del gioco e mettere pressione fino alla fine, esaltando bene quello che è il nostro gioco. Ancora una volta abbiamo avuto grande contributo da chi è entrato dalla panchina e questo sottolinea ancora una volta l’importanza di tutte le ragazze. Nella seconda parte poi la partita si è messa nel verso giusto per noi e ci siamo andati a prendere tre punti fondamentali”.

Non c’è storia nel match per decidere la migliore squadra alle spalle della capolista Brescia: dopo le due vittorie nei precedenti scontri stagionali, la Omag-Mt S.G. In Marignano si arrende in casa per 0-3 contro una super Cbf Balducci Hr Macerata. Il primo set finisce 22-25, ma man mano le marchigiane prendono sempre più possesso dell’incontro, lasciando le avversarie prima a 20 e infine a 14. Merito, tra le altre, della bella prestazione di Fiesoli, MVP con 15 punti e di Michieletto con 12, mentre per le padrone di casa nessuna giocatrice in doppia cifra. La squadra di mister Paniconi blinda così il secondo posto, poiché alle romagnole resta una sola partita e la distanza è di cinque punti, assicurandosi così la possibilità di provare a raggiungere Brescia, a +4, nello scontro diretto del prossimo weekend.

La Volley Hermaea Olbia vince al PalaIaquaniello 1-3 su un’Assitec Volleyball Sant’Elia che aveva iniziato con il piglio giusto il recupero, riuscendo a portare a casa anche il primo parziale e interrompendo così il digiuno di set che resisteva da diverse giornate. La reazione delle sarde è stata tuttavia veemente, anche grazie agli obiettivi diversi delle due compagini, con le ospiti in cerca di punti preziosi per evitare la Pool Retrocessione, ora distante cinque punti. Molto bene Maruotti (21) e Miilen (17) per le isolane, mentre per le ciociare sono Vanni (15), Costagli (12) e Fiore (11) ad andare in doppia cifra. “Abbiamo raccolto tre punti vitali. All’inizio eravamo molto tesi e abbiamo regalato tanti errori. Poi siamo riusciti a mettere ordine. Abbiamo fatto una gara sporca, – ha detto coach Guadalupi – non abbiamo fatto un’ottima partita ma contava portare a casa punti importanti”. “L’approccio iniziale è stato ottimo, – ha dichiarato, invece, Coach Emiliano Giandomenico – poi abbiamo faticato nel secondo set. Nel terzo e nel quarto siamo tornati in partita, abbiamo lottato tanto. Sono contento di come le ragazze, anche quelle che sono entrate in corso d’opera, hanno reagito nei momenti di difficoltà, ma non di certo del risultato. Ci prendiamo le cose buone di oggi e cercheremo di lavorare per fare ancora meglio domenica contro Aragona”.

GIRONE B

Derby amaro e ancora un’occasione persa per l’Egea Pvt Modica, che dopo un avvio di gara esaltante e un terzo set perso ai vantaggi lunghissimi (31-29), non riesce ad ottenere punti contro un agguerrita Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania che ha la meglio per 1-3. Una buona prestazione per Marika Longobardi che realizza 22 punti, ma dall’altro lato una decisiva Bulaich Simian ne mette a referto 26. Un derby dai toni accesi e il nervosismo viene gestito meglio dalle ragazze di mister Chiappafreddo. “C’è sempre tempo per imparare dagli errori – le parole della team manager Alice Garofalo – Quello che vogliamo è fare tesoro di questa esperienza che ci sta mettendo a durissima prova, soprattutto a livello emotivo, per una crescita personale e professionale. Le difficoltà che stiamo affrontando, sia come squadra che come dirigenza, sono un’ottima occasione che sapremo sfruttare a nostro vantaggio nel futuro. Faremo ancora del nostro meglio, fino all’ultima gara”.

Si conclude con la vittoria casalinga il recupero tra Tecnoteam Albese Volley Como e Ranieri International Volley Soverato. Tre punti pesanti da parte delle lombarde che raggiungono il quarto posto, mentre per Soverato si tratta della terza trasferta consecutiva senza muovere la classifica. Finisce 3-1 dopo una gara equilibrata per larghi tratti, riscatto del k.o. dell’andata per Albese che l’ha fatta sua con un break nel fine del primo tempo e poi allungando forte nel terzo, mentre nel quarto è stata battaglia fino all’ultimo. Quattro giocatrici in doppia cifra sia per le padrone di casa che per le ospiti, con Nardo da un lato (15) e Buffo dall’altro (16) top scorer.

Tie-break e grande spettacolo a Vicenza, dove l’Anthea vince il recupero al cospetto di un mai domo Club Italia Crai, bissando così la vittoria dell’andata e agganciando in classifica le azzurrine. La squadra di Luca Chiappini si è portata avanti 2-0, sfruttando in apertura un’eccellente Federica Piacentini (8 punti nel primo set, di cui 4 a muro) e non sbagliando praticamente nulla. La squadra di Mencarelli è tornata in corsa nei successivi due parziali, riaprendo l’incontro nel terzo (21-25), e rimontando dal 17-13 nel quarto, trascinando la contesa al tie-break. Nel set corto, però, Vicenza ha avuto un veemente ritorno di fiamma, chiudendo 15-11: trascinatrice, la croata Katarina Pavicic (5 punti nel quinto set). Queste le parole di mister Chiappini: “Sono arrivati due punti d’oro, a maggior ragione considerando la situazione di emergenza in cui eravamo. Abbiamo giocato due ottimi set in apertura, poi il Club Italia è cresciuto in battuta, mentre noi siamo calati al servizio. Nel tie-break però, abbiamo reagito e gestito bene la situazione, Eze ha giocato una delle sue migliori gare tatticamente, scegliendo sempre le soluzioni migliori. Sono contento della sua crescita nel corso della stagione”. Lato Club Italia, questa la dichiarazione di Mencarelli: “E’ stato un match con momenti di grandissima pallavolo. Guardando la mia squadra, è chiaro che se dessimo continuità a certi picchi che abbiamo saremmo una squadra di alto livello. Paghiamo sempre un po’ di inesperienza ma fa parte del nostro percorso. Vicenza ha giocato una grande partita e ha sfruttato una maggiore abitudine nella competizione, oltre a essere stata brava anche tecnicamente. Numero di sbagli determinante? Gli errori sono una costante nella storia del percorso del Club Italia, l’importante è farne tesoro e lavorare per crescere”.

L’Eurospin Ford Sara Pinerolo si prende il derby piemontese superando 3-1 la Lpm Bam Mondovì e, a due partite dal termine della regular season, mette una serie ipoteca sulla vittoria finale del girone grazie al +3 di vantaggio su Talmassons. Le ragazze di coach Marchiaro festeggiano tre punti conquistati con grande fatica, in una gara giocata ad alta intensità e con grande agonismo. Rotto il ghiaccio nel primo parziale, Pinerolo respinge gli assalti delle avversarie e difende bene il vantaggio chiudendo poi sul filo di rasoio la quarta frazione. A muro è la coppia Akrari-Gray a fare la differenza, le centrali piazzano dieci muri sui 14 totali di squadra ma è la prestazione di gruppo, solida e compatta, a portare a casa il successo. Le percentuali parlano anche di una Pericati brillante in seconda linea e di una Prandi precisa nel mandare in doppia cifra Zago (23), Akrari (15) e Bussoli (10). Nella metà campo ospiti le migliori sono Hardeman (16) e Taborelli (15) ma pesano i troppi errori al servizio (16). Queste le parole del mister delle pinelle: “Bene la vittoria del derby, è stato uno spettacolo. Mondovì ha giocato un’ottima partita difensiva mettendoci grande pressione nel primo set. Noi poi siamo stati bravi a non avere paura di essere sotto 1-0 e l’abbiamo riportata sui binari a noi congeniali. Una grande prova di maturità, oggi abbiamo dato qualcosa di più noi ma siamo due squadre molto equilibrate”.
VOLLEYBALL WORLD TV

Tutte le gare del Campionato di Serie A2 e della Coppa Italia saranno trasmesse in chiaro in live streaming sul canale Youtube di Volleyball World, con commento in italiano.

vivo SERIE A2 FEMMINILE
GIRONE A
4^ GIORNATA DI RITORNO
Mercoledì 23 febbraio ore 20:30
Omag-Mt S.Giov. In Marignano – Cbf Balducci Hr Macerata 0-3 (22-25 20-25 14-25)

5^ GIORNATA DI RITORNO
Mercoledì 23 febbraio ore 19:00
Olimpia Teodora Ravenna – Seap Dalli Cardillo Aragona 3-1 (25-27 25-18 25-12 25-13)
Mercoledì 23 febbraio ore 20:30
Assitec Volleyball Sant’Elia – Volley Hermaea Olbia 1-3 (25-17 18-25 21-25 20-25)

GIRONE B
1^ GIORNATA DI RITORNO
Mercoledì 23 febbraio ore 18:00
Tecnoteam Albese Volley Como – Ranieri International Soverato 3-1 (25-23 21-25 25-17 25-22)

2^ GIORNATA DI RITORNO
Mercoledì 23 febbraio ore 17:00
Egea Pvt Modica – Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania 1-3 (25-23 17-25 30-32 17-25)
Mercoledì 23 febbraio ore 20:00
Eurospin Ford Sara Pinerolo – Lpm Bam Mondovi’ 3-1 (23-25 25-18 25-19 25-21)

3^ GIORNATA DI RITORNO
Mercoledì 23 febbraio ore 18:30
Anthea Vicenza – Club Italia Crai 3-2 (25-15 25-21 22-25 23-25 15-11)

I TABELLINI
GIRONE A
OMAG – MT S.GIOV. IN MARIGNANO – CBF BALDUCCI HR MACERATA 0-3 (22-25 20-25 14-25) – OMAG – MT S.GIOV. IN MARIGNANO: Coulibaly 8, Mazzon 9, Turco 3, Brina 9, Ceron 7, Bolzonetti 9, Bonvicini (L), Zonta, Aluigi. Non entrate: Penna, Biagini, Ortolani. All. Barbolini. CBF BALDUCCI HR MACERATA: Pizzolato 9, Ricci 3, Fiesoli 15, Cosi 5, Malik 12, Michieletto 12, Bresciani (L), Stroppa 2, Gasparroni, Peretti. Non entrate: Ghezzi, Martinelli. All. Paniconi. ARBITRI: Gaetano, Giglio. NOTE – Durata set: 28′, 27′, 22′; Tot: 77′.

ASSITEC VOLLEYBALL SANT’ELIA – VOLLEY HERMAEA OLBIA 1-3 (25-17 18-25 21-25 20-25) – ASSITEC VOLLEYBALL SANT’ELIA: Saccani 1, Lotti 3, Vanni 15, Fiore 11, Costagli 12, Montechiarini 6, Lorenzini (L), Tellaroli 8, Muzi 4, Nenni. Non entrate: Cecchi. All. Giandomenico. VOLLEY HERMAEA OLBIA: Allasia 2, Miilen 17, Barbazeni 5, Renieri 21, Maruotti 21, Gerosa 7, Caforio (L), Formaggio, Severin, Minarelli. All. Guadalupi. ARBITRI: Somansino, Dell’Orso. NOTE – Durata set: 24′, 25′, 27′, 30′; Tot: 106′.

OLIMPIA TEODORA RAVENNA – SEAP DALLI CARDILLO ARAGONA 3-1 (25-27 25-18 25-12 25-13) – OLIMPIA TEODORA RAVENNA: Foresi 2, Pomili 14, Colzi 15, Bulovic 22, Fontemaggi 7, Torcolacci 16, Rocchi (L), Piomboni 2, Vecchi, Spinello. Non entrate: Monaco (L), Salvatori, Sestini. All. Bendandi. SEAP DALLI CARDILLO ARAGONA: Caracuta, Dzakovic 13, Negri 4, Stival 13, Zech 11, Bisegna 3, Vittorio (L), Zonta 1, Casarotti. Non entrate: Ruffa (L). All. Giangrossi. ARBITRI: Cruccolini, Fontini. NOTE – Durata set: 29′, 24′, 21′, 20′; Tot: 94′.

GIRONE B
TECNOTEAM ALBESE VOLLEY COMO – RANIERI INTERNATIONAL SOVERATO 3-1 (25-23 21-25 25-17 25-22) – TECNOTEAM ALBESE VOLLEY COMO: Pinto 7, Gallizioli 12, Cialfi 3, Nardo 15, Veneriano 10, Baldi 3, De Nardi (L), Oikonomidou 10, Zanotto 9. Non entrate: Lualdi, Ghezzi (L), Bocchino, Mocellin, Scurzoni. All. Mucciolo. RANIERI INTERNATIONAL SOVERATO: Taje’ 10, Saveriano 2, Buffo 16, Riparbelli 7, Badalamenti 15, Quarchioni 2, Ferrario (L), Gabbiadini 14, Foucher, Ascensao Silva, Mennecozzi. Non entrate: Ascensao Silva. All. Napolitano. ARBITRI: Nava, Marigliano. NOTE – Durata set: 26′, 28′, 24′, 28′; Tot: 106′.

EGEA PVT MODICA – RIZZOTTI DESIGN PALLAVOLO SICILIA CATANIA 1-3 (25-23 17-25 30-32 17-25) – EGEA PVT MODICA: Herrera Alvarez 20, Antonaci 5, Brioli, Longobardi 22, Gridelli 5, M’bra 17, Salviato (L), Salamida 4, Bacciottini 1, Saccani 1, Ferrantello (L). All. Quarta. RIZZOTTI DESIGN PALLAVOLO SICILIA CATANIA: Bridi 7, Bulaich Simian 26, Catania 9, Conti 10, Bordignon 10, Bertone 14, Oggioni (L), Poli 1, Picchi. Non entrate: Conti. All. Chiappafreddo. ARBITRI: Pecoraro, Ciaccio. NOTE – Durata set: 27′, 23′, 36′, 22′; Tot: 108′.

EUROSPIN FORD SARA PINEROLO – LPM BAM MONDOVI’ 3-1 (23-25 25-18 25-19 25-21) – EUROSPIN FORD SARA PINEROLO: Gray 9, Zago 23, Bussoli 10, Akrari 18, Prandi 2, Carletti 9, Pericati (L), Joly 1. Non entrate: Faure Rolland, Tosini, Zamboni, Pecorari. All. Marchiaro. LPM BAM MONDOVI’: Populini 8, Molinaro 8, Taborelli 15, Hardeman 16, Montani 11, Cumino, Bisconti (L), Trevisan 3, Pasquino 2, Giubilato (L), Ferrarini. Non entrate: Bonifacio. All. Solforati. ARBITRI: Clemente, Selmi. NOTE – Durata set: 28′, 23′, 24′, 27′; Tot: 102′.

ANTHEA VICENZA – CLUB ITALIA CRAI 3-2 (25-15 25-21 22-25 23-25 15-11) – ANTHEA VICENZA: Eze Blessing 2, Pavicic 14, Piacentini 16, Rossini 19, Nardelli 16, Cheli 11, Norgini (L). Non entrate: Caimi, Tavella, Errichiello, Lodi, Furlan. All. Chiappini. CLUB ITALIA CRAI: Nervini 7, Gannar 8, Pelloia 9, Ituma 15, Marconato 3, Despaigne 7, Ribechi (L), Adelusi 11, Acciarri 10, Giuliani 9. Non entrate: Micheletti, Nwokoye, Vighetto (L). All. Mencarelli. ARBITRI: Merli, Proietti. NOTE – Spettatori: 205, Durata set: 20′, 26′, 25′, 25′, 15′; Tot: 111′.

LE CLASSIFICHE

GIRONE A
Banca Valsabbina Millenium Brescia 44 (16-2); Cbf Balducci Hr Macerata 40 (14-4); Omag – Mt S.Giov. In Marignano 35 (11-8); Futura Volley Giovani Busto Arsizio 33 (10-8); Green Warriors Sassuolo 32 (10-7); Volley Hermaea Olbia 32 (10-8); Olimpia Teodora Ravenna 28 (10-8); Sigel Marsala Volley 27 (10-8); Seap Dalli Cardillo Aragona 14 (4-15); Assitec Volleyball Sant’Elia 12 (4-14); Tenaglia Altino Volley 0 (0-17).
*Punti (Vinte-Perse)

GIRONE B
Eurospin Ford Sara Pinerolo 46 (16-2); Cda Talmassons 43 (14-4); Lpm Bam Mondovi’ 39 (13-5); Tecnoteam Albese Volley Como 32 (11-7); Ipag Sorelle Ramonda Montecchio 32 (11-7); Ranieri International Soverato 25 (9-9); Itas Ceccarelli Group Martignacco 25 (7-11); Club Italia Crai 19 (7-11); Anthea Vicenza 19 (6-13); Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania 16 (5-14); Egea Pvt Modica 4 (1-17).
*Punti (Vinte-Perse)

LE PROSSIME PARTITE

GIRONE A
4^ GIORNATA DI RITORNO
Giovedì 24 febbraio ore 18:30
Tenaglia Altino Volley – Green Warriors Sassuolo ARBITRI: Grossi-Pescatore

10^ GIORNATA DI RITORNO
Domenica 27 febbraio ore 15:00
Volley Hermaea Olbia – Futura Volley Giovani Busto Arsizio
Sigel Marsala Volley – Tenaglia Altino Volley
Domenica 27 febbraio ore 17:00
Banca Valsabbina Millenium Brescia – Cbf Balducci Hr Macerata
Olimpia Teodora Ravenna – Green Warriors Sassuolo
Assitec Volleyball Sant’Elia – Seap Dalli Cardillo Aragona
Riposa: Omag-Mt S.Giov. In Marignano

GIRONE B
10^ GIORNATA DI RITORNO
Domenica 27 febbraio ore 15:30
Club Italia Crai – Egea Pvt Modica
Domenica 27 febbraio ore 16:00
Ranieri International Soverato – Anthea Vicenza
Domenica 27 febbraio ore 17:00
Tecnoteam Albese Volley Como – Lpm Bam Mondovi’
Eurospin Ford Sara Pinerolo – Itas Ceccarelli Group Martignacco
Cda Talmassons – Ipag Sorelle Ramonda Montecchio (Rinviata a data da destinarsi)
Riposa: Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania

Articoli correlati:

  1. A2F> Pinerolo e Sassuolo vincono Gara-1 di semifinale
  2. A2F> Due nuovi casi di positività nel gruppo squadra di Pinerolo e sospetto caso a Macerata
  3. A2F> Girone Est, il Cuore di Mamma ospita Macerata. Big match Megabox-Omag.
  4. A2F> Girone A, la Omag fa 7 su 7, in scia solo Pinerolo.
  5. A2F> Girone A, la Omag batte anche Pinerolo, è a +10 sulla seconda.

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002