B2F> Prato batte Scandicci e riprende la sua corsa.

Serie B2 Femminile Girone I – Ariete PVP Pallavolo Prato – Pallavolo Scandicci 3-0 (25-15; 25-16; 25-15), arbitri Peccia e Forte.

Gara senza storia contro la giovanissima formazione ospite. Gara fin da subito comandata dalle ragazze di Nuti e Panti. Tre punti comunque importanti per alimentare una classifica già molto soddisfacente. La gara. Ariete che lascia a riposo Sestini e Forasassi ed in campo con Gemma e Nesi in diagonale, Piccini e Cecchi al centro, Pistocchi e Fanelli in attacco e Rosellini libero. Gara subito orientata da due muri di Cecchi (4-1) e da una ricezione ospite in ambasce (7-2). Tutto facile per l’Ariete e tempo Scandicci sul 9-3 e sul 14-6. Sul 18-9 dentro Nuti per Pistocchi. Chiusura pratese a 15.

Nel secondo set Nuti spostava Pistocchi nel ruolo di opposto. Si iniziava con maggiore equilibrio e con le ospiti avanti (1-3 e 3-5). L’Ariete giocava rilassata, quasi troppo, e Scandicci rimaneva in corsa (6-6). Il primo allungo pratese arrivava sul 14-10. Ospiti che però ricucivano parzialmente (14-12). Cecchi al servizio portava Prato sul 18-12 e la panchina ospite al tempo. Dentro Emma Giacomelli in regia. Finale di set con ingresso di Vignozzi in attacco. Nel terzo ancora dominio Prato (5-1) e subito tempo ospite. Scena che si ripeteva sul 13-4. Dentro Nuti e Vignozzi e Ariete a chiudere senza problemi.

La rosa –

Ariete PVP Pallavolo Prato: Fanelli, Gemma, Giacomelli E., Giacomelli M., Nuti, Cecchi, Vignozzi, Nesi, Pistocchi, Piccini, Palandri, Rosellini. All. Nuti-Panti.

Ufficio Stampa

Articoli correlati:

  1. B2F> Ariete PVP Pallavolo Prato: Tutto facile e classifica sempre più bella.
  2. B2F> Ariete PVP Pallavolo Prato: Tre punti per continuare a sognare.
  3. B2F> Ariete PVP Pallavolo Prato: Tre punti facili ma importanti.
  4. B2F> La Pallavolo Prato si regala un esordio con i fiocchi.
  5. B2F> Prato troppo discontinuo e fa festa Firenze.

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002