BM> L’EnergyTime Spike Devils Campobasso supera il Grottaglie

ENERGYTIME SPIKE DEVILS CAMPOBASSO- GROTTAGLIE 3-1 (21-25/25-18/25-15/33-31)

ENERGYTIME SPIKE CB: Sulmona 6, Saraceno 18, Santucci 11, Parisi 3, Rescignano 24, Maiorana D. (L), Picardo 8, Maiorana F. 0, Cannazza 2 Mottola 0, De Socio n.e., Salmena n.e., Sandonnini n.e. , Ceccato n.e.
Allenatore: Maniscalco

GROTTSGLIE: Ristani, Antonazzo, Bartuccio, Buccoliero, Balestra, De Sarlo (L), Strada, Spagnulo, Giosa, Argentino, Carlucci, Cernic, Epifani. Allenatore: Azzaro

Una gara iniziata male, ma terminata nel migliore dei modi per l’EnergyTime Spike Devils Campobasso che ha superato il Grottaglie per 3-1 ( 21-25/25-18/25-15/33-31) al termine di una partita in cui entrambe le squadre hanno offerto una buona prova.
Approccio al match diesel per i molisani, dopo un iniziale 4 pari il Grottaglie ha allungato fino al 15-10, massimo vantaggio del set. La Spike ha pagato qualche errore di troppo al servizio, il primo set si è chiuso 24-21 per gli ospiti. Durante tutta la gara mister Maniscalco si è affidato più volte alla panchina con Francesco Maiorana, Cannazza e Mottola chiamati al servizio nei momenti decisivi. Il secondo tempo si è aperto con la partenza forte dei padroni di casa, il muro e una buona ricezione hanno permesso di pareggiare il conto set vincendo 25-18. Il periodo successivo è stato un monologo del precednete: sul 24-15 Giosa ha annullato la prima palla set, sull’azione seguente capitan Sulmona ha messo a referto il venticinquesimo punto che ha segnato il sorpasso anche nel conto set. Avvincente e interminabile il quarto periodo, giocato su un perfetto equilibrio. Il massimo vantaggio è stato il +3 del 17-14 per il Grottaglie che ha portato mister Maniscalco a chiamare time- out per registrata la squadra. La contromossa di mister Azzaro si chiama Matej Cernic, il quarantatrenne campione Europeo e Olimpico schierato in seconda linea. La Spike ha compiuto la rimonta fino al 24-22. Molisani un po’ vittima di se stessi, servizio out di Cannazza per il punto set e match. Da qui in poi sono stati messi a terra altri 18 punti prima di chiudere la gara. Saraceno e il muro di Rescignano per il 33-31 che ha fatto espolodere i tanti sostenitori presenti al Pala Vazzieri.
Obiettivo tre punti centrato per l’EnergyTime Spike Devils Campobasso che continua a rimanere agganciata alle zone alte della classifica. Sei gare ale termine della regular season viste come altrettante finali, si parte domenica con la difficile trasferta di Galatone.

Ufficio Stampa
Daniela Ziccardi

Articoli correlati:

  1. BM> Vittoria netta dell’ Energytime Spike Devils Campobasso
  2. BM> EnergyTime Spike Devils Campobasso: Seconda sconfitta stagionale
  3. BM> Energytime Spike Devils Campobasso vincente a Leverano
  4. BM> Energytime Spike Devils Campobasso: si torna in campo contro Taviano
  5. BM> EnergyTime Spike Devils Campobasso torna in campo con Andria

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002