A3M> L’Opus Sabaudia lotta per quasi due ore ma cede al Casarano.

Saccucci: «Dispiace per la sconfitta ma il bilancio è soddisfacente». Recupito: «Ripartiamo dal primo set»

SABAUDIA – L’Opus Sabaudia lotta per quasi due ore nel recupero infrasettimanale ma cede la partita, in tre set, al Casarano una formazione che punta alla zona alta della classifica del campionato di pallavolo maschile di serie A3. Emblematico il primo set, finito 30-32 con il Sabaudia che ha avuto a disposizione anche cinque set point: alla luce di questo risultato i pontini restano a 21 punti e dovranno ancora giocarsi altre quattro partite (con Modica, Ottaviano, Aci Castello e Tuscania) per provare a centrare l’obiettivo salvezza.

«Il bilancio di questi tre giorni è nettamente soddisfacente, sono molto contento nonostante perdere non piaccia a nessuno, ma credo che i ragazzi abbiano capito di aver fatto una gara importante anche contro Casarano – taglia corto coach Marco Saccucci a fine partita – Nonostante la sconfitta per 30-32, il primo set è stato bellissimo e c’è anche molto rammarico perché abbiamo avuto cinque palle set e, oltre a questo, abbiamo anche giocato molto bene, nel secondo spicchio di gara abbiamo dimostrato di saper recuperare: eravamo sotto di tanto e siamo riusciti a rientrare. Luca Rossato e Gabriele Tognoni ci hanno dato una mano a far quadrare alcune situazioni che non andavano, abbiamo commesso pochi errori e siamo stati bravi in lunghi tratti».

I pontini arrivavano dalla vittoria di domenica scorsa (3-0) con il Galatina. «C’è qualcosa che dobbiamo assolutamente rivedere e che non abbiamo fatto bene mentre altre cose le abbiamo fatte molto bene, chiaramente dobbiamo ripartire da queste ultime – aggiunge il libero Francesco Recupito – il primo set? Da lì si può ripartire. Il finale di stagione sarà duro perché dobbiamo cercare di salvarci il prima possibile anche se non sarà facile»

Coach Marco Saccucci schiera in avvio Schettino in regia opposto a Calarco, laterali Zornetta e Ferenciac, al centro Tognoni e Miscione con Recupito libero.

Avvio di set in costante e totale equilibrio, almeno fino al 13-13 quando Casarano piazza il primo break e si stacca (13-15) prendendosi un margine di vantaggio (16-19) che poi cresce fino al 18-20 quando però Ferenciac piazza due aces di fila e rimette tutto in parità (20-20), con il finale del primo set che è un’autentica battaglia di nervi con il Sabaudia che prima annulla due set point al Casarano poi è proprio il Sabaudia ad averne addirittura cinque di set point per chiudere il set ma alla fine Paoletti ha fatto pesare tutta la sua qualità chiudendo praticamente da solo il parziale 30-32.

Anche il secondo spicchio di partita è combattuto con il Casarano che lo strappa nel finale dal 20-21 al 21-25 ma il Sabaudia ha avuto il merito di restare costantemente in partita (6-6 e 9-13) anche nel momento in cui la formazione ospite ha provato a staccarsi ma dal 13-17 i pontini hanno saputo ricucire fino al 15-17. Determinante anche l’ingresso in campo di Rossato che ha finalizzato con precisione e determinazione.

Nel terzo parziale il Casarano legittima la vittoria con un 21-25 in cui la formazione trascinata da Paoletti ha saputo imporsi più nettamente: dal 12-13 lo snodo cruciale con il Casarano che scappa fino al 12-16 e poi prende il largo lasciandosi alle spalle il Sabaudia prima della chiusura 21-25.
La prossima sarà una domenica di sosta per l’Opus Sabaudia poiché la Lega Pallavolo Serie A ha comunicato che la gara tra Avimecc Modica e Opus Sabaudia, valida per la 10a giornata di ritorno del Girone Blu di Serie A3 Credem Banca in programma domenica 20 marzo, è rinviata a data da destinarsi causa positività al Covid-19 di più di tre atleti della squadra di casa.

OPUS SABAUDIA – LEO SHOES CASARANO
OPUS SABAUDIA: Schettino 0, Zornetta 17, Miscione 8, Calarco 3, Ferenciac 11, De Vito 2, Torchia (L), Rossato 7, Tognoni 1, Meglio (L), Recupito (L), Pomponi 0, Conoci 0. N.E. Palombi. All. Saccucci.
LEO SHOES CASARANO: Ciardo 1, Baldari 18, Peluso 6, Paoletti 21, Petras 15, Torsello 2, Urso (L), Ribecca 0, Pierri (L), Meleddu 0, D’Amato 0. N.E. De Micheli, Scaffidi, Stefano. All. Licchelli.
ARBITRI: Alessandro Oranelli (Spoleto) e Beatrice Cruccolini (Perugia)
PARZIALI: 30-32, 21-25, 21-25

Ufficio Stampa

Articoli correlati:

  1. Serie A3 Credem Banca: mercoledì alle 17.00 l’Opus Sabaudia affronta la Leo Shoes Casarano
  2. A3M> L’Opus Sabaudia lotta per 82 minuti ma cede al Marcianise.
  3. A3M> Due partite in tre giorni. L’Opus Sabaudia giocherà prima con Galatina e poi con il Casarano.
  4. A3M> L’Opus Sabaudia lotta ma cede con l’Aversa.
  5. A3M> L’Opus Sabaudia in trasferta con il Casarano.

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002