A2F> Playoffs, Albese riprende il fattore campo

Mondovì cerca rivalsa e Macerata il 2-0
Olbia proverà a chiuderla, le altre squadre in casa con l’obiettivo Gara 3

Neanche il tempo di capire cos’è andato bene e cos’è andato male nella Gara 1 dei Playoffs vivo Serie A2 che subito si torna sul taraflex per giocare una Gara 2 già decisiva per il passaggio del turno. Tranne per Olbia, che avrà la possibilità del match point in casa contro Mondovì, tutte le altre squadre che vogliono evitare Gara 3 andranno in trasferta per guadagnarsi l’accesso diretto ai Quarti di finale. Albese, nel posticipo di Gara 1 per l’inversione di campo, ospiterà Sassuolo, Ravenna e Martignacco proveranno ancora a spaventare Talmassons e S.Giovanni con la speranza di allungare la serie. Attese a una reazione Soverato e Montecchio dopo i due 3-0 subiti contro Macerata e Busto Arsizio.

Vincere o salutare i playoff: non ci sono alternative per la Tecnoteam Albese Volley Como, che partiva con il vantaggio del fattore campo, poi parzialmente neutralizzato dall’inversione tra Gara 2 e Gara 1. In Emilia, le Green Warriors Sassuolo si sono dimostrate più attente e concentrate, portandosi in vantaggio e con tutte le intenzioni di evitare Gara 3 nuovamente in casa delle avversarie. Coach Mucciolo chiama a raccolta i tifosi alla vigilia ed assicura il massimo impegno: ”Ci vogliamo provare, ovviamente. Daremo il massimo, ne sono convinto, per poter pareggiare il conto ed andare a Gara 3. Le ragazze sanno che quella di domenica è stata una gara non giocata all’altezza: abbiamo resettato tutto e siamo pronti. Lo dobbiamo anche ai nostri tifosi che domenica ci hanno seguito in pullman. Vogliamo dare loro una bella soddisfazione come abbiamo già fatto durante la stagione, andiamo in campo con la massima serenità e con la mente sgombra da pensieri. Ci proviamo ben sapendo che Sassuolo è un ottimo avversario con elementi importanti”. A presentare il match per le neroverdi è come sempre coach Venco: “In Gara 1 Albese è partita forte perché è una squadra completa ed il fatto che sia arrivata quarta in Regular Season lo dimostra. Nei tre set successivi ci siamo ritrovati e siamo riusciti a giocare ogni punto come se fosse l’ultimo. La prossima partita sarà un’altra cosa, prepareremo la gara come se ci trovassimo di fronte ad avversario diverso da quello appena incontrato perché cambierà tutto: giocheremo fuori casa, in palazzetto diverso dal nostro e per le nostre avversarie sarà l’ultima occasione. Siamo di nuovo 0-0 ed andiamo a giocare una gara nuova”.

È servita una super Obossa alla Cda Talmassons per evitare la beffa contro una rediviva Olimpia Teodora Ravenna, che in Gara 1 ha dimostrato di aver imparato la lezione dell’ultima giornata di Regular Season contro Altino. Le ragazze di mister Bendandi, squalificato al momento per due giornate dopo i momenti finali dello scorso incontro e in attesa dell’esito del ricorso, hanno venduto cara la pelle, giocando con cattiveria su ogni pallone e sfiorando l’impresa: ora servirà anche qualcosa di più per rimettere in pari la serie e giocarsi tutto in terra friulana domenica prossima. Una Gara 3 che al contrario non è minimamente nei pensieri di mister Barbieri, in trasferta in Romagna per chiudere i giochi e proiettarsi con anticipo alla fase successiva.

Una vittoria permetterebbe di staccare il pass per i quarti di finale, un successo per la Ranieri International Soverato rinvierebbe il verdetto finale a domenica prossima, a Macerata. Si riparte da tante cose positive viste in Gara 1 per la Cbf Balducci Hr Macerata. “L’aspetto più importante che ci portiamo in dote da domenica è la prestazione di tutte le ragazze – ha dichiarato coach Luca Paniconi – Da questo non si può prescindere all’interno di un Playoff che si preannuncia difficile e competitivo come ogni anno. Siamo stati bravi a far bene quello che si poteva fare. Bene il servizio, bene il muro, molto bene la difesa. Abbiamo ancora dei margini di miglioramento in attacco ma su quello continuiamo a lavorare per raggiungere il livello ottimale”. Dall’altra parte della rete una formazione determinatissima e molto brava a sfruttare il fattore campo, come testimoniano le 8 vittorie su 10 gare interne ottenute dalle calabresi in Regular Season. “È una squadra che fa del fattore campo un elemento molto importante e lo ha dimostrato in questi anni – conferma Paniconi – Questa è la prima insidia che può essere in parte colmata dal nostro approccio, che dovrà essere come quello di domenica. Ci aspetta sicuramente una gara diversa”. Il calore del pubblico di casa, al quale la società lancia un appello, sarà fondamentale per la squadra di coach Napolitano. Il presidente Matozzo, come sempre, suona la carica: “Spero vivamente che domani sera ci sia una bella presenza di pubblico al palazzetto, per stare vicino alla squadra in questo match impegnativo ma che possiamo sicuramente vincere. Crediamo nel passaggio del turno e vogliamo a tutti i costi regalarci la possibilità di poterci giocare la qualificazione a Macerata”.

Trasferta nella casa friulana dell’Itas Ceccarelli Group Martignacco per l’Omag-Mt S.Giovanni In Marignano, che ha esordito con una bella vittoria in quattro set, al termine di un match molto combattuto in Gara 1. “Nei primi due set di Gara 1 siamo state contratte e il gioco delle romagnole, che è stato molto veloce, ci ha sovrastato – ha commentato Chiara Ghibaudo per le padrone di casa – Tuttavia, quando abbiamo iniziato a tirare di più al servizio e il muro ha funzionato meglio la partita è stata equilibrata. Nel quarto parziale ci è mancato poco per forzare il tie-break. Un po’ di rammarico c’è, ma guardiamo avanti. In Gara 2 ce la metteremo tutta perché abbiamo capito che San Giovanni può essere alla nostra portata. Giocheremo in casa e avremo bisogno del sostegno dei nostri tifosi, quella di mercoledì potrebbe essere la nostra ultima partita stagionale, quindi la volontà di fare bene è alta”. Predica attenzione capitan Sara Ceron per le zie: “Gara 2 sarà una partita molto complicata, loro hanno dimostrato di saper reagire e saper metterci sotto pressione. Noi però siamo pronte, abbiamo dimostrato di rendere di più quando il ritmo è alto e, nonostante non siamo all’interno delle mura amiche, vogliamo regalarci e regalare al nostro pubblico una vittoria. Conosco la determinazione della mia squadra e sono sicura che sarà un bellissimo spettacolo”.

Grande fiducia in casa Futura Volley Giovani Busto Arsizio dopo la bella prestazione di Gara 1 che ha messo definitivamente una pietra sul momento critico che lo scorso mese ha messo a rischio l’intera stagione. Il 3-0 ai danni dell’Ipag Sorelle Ramonda Montecchio è un misto di tecnica e carattere, con cui le bustocche hanno tenuto il pallino del gioco in tutti i momenti finali di set. Le Cocche non si sono arrese neanche di fronte ad alcuni problemi fisici che hanno condizionato l’avvicinamento agli ottavi di finale: i malanni alla schiena di Giulia Angelina, MVP dell’ultimo match, sembrano superati e le biancorosse possono guardare alla seconda sfida della serie con serenità. Busto dovrà quindi scendere in campo al Pala Collodi di Montecchio Maggiore per affrontare la squadra di coach Daris Amadio, che ha saputo dare del filo da torcere alle biancorosse grazie all’esuberanza fisica di Mazzon e ad una tenuta difensiva degna di nota. Sarà una sfida “dentro o fuori” con la necessità di osare e sfoderare colpi che possano allungare la serie.

La vittoria di Gara 1, per certi versi inaspettata, ha regalato un’iniezione di entusiasmo e di fiducia, soprattutto per via dell’entusiasmante tie-break con cui è arrivata. Ma la Volley Hermaea Olbia dovrà tenere i piedi saldi a terra, e prepararsi a ricevere la Lpm Mondovì per il secondo atto della serie di ottavi di finale playoff con lo stesso spirito combattivo visto domenica in Piemonte. “Mi aspetto di rivedere il medesimo atteggiamento di Gara 1 – afferma il coach delle aquilotte Dino Guadalupi – a cominciare dall’aggressività messa in alcuni fondamentali. È stato soprattutto questo a far pendere l’ago della bilancia dalla nostra parte nei set vinti. Nelle gare secche come questa si cerca di esprimere al massimo le proprie potenzialità di gioco nel minor tempo possibile”. Mondovì resta pur sempre una delle formazioni favorite per il salto di categoria, e arriverà a Olbia con la ferma intenzione di riscattarsi e portare la serie in Gara 3 nuovamente in terra monregalese: “Ci aspettiamo un avversario agguerrito – aggiunge il tecnico – Mondovì vorrà senz’altro allungare la serie per disputare la ‘bella’ in casa. Sappiamo che, per limitarle, sarà necessario ancora una volta dare il 100%. Dobbiamo ripartire da quanto di buono fatto a muro e in battuta, aggiungendo però anche dell’altro. Possiamo contare su un credito di fiducia scaturito da Gara 1, questo deve rinforzare il nostro atteggiamento e darci ancora più costanza”.

VOLLEYBALL WORLD TV

Tutte le gare del Campionato di Serie A2 e della Coppa Italia saranno trasmesse in chiaro in live streaming sul canale Youtube di Volleyball World, con commento in italiano.

vivo SERIE A2 FEMMINILE
PLAYOFFS
GARA 1 – DIRETTA YOUTUBE VW
Mercoledì 23 marzo ore 19:00
Tecnoteam Albese Volley Como – Green Warriors Sassuolo ARBITRI: Scotti-Lentini

GARA 2 – DIRETTA YOUTUBE VW
Mercoledì 23 marzo ore 20:00
Olimpia Teodora Ravenna – Cda Talmassons ARBITRI: Merli-Adamo
Mercoledì 23 marzo ore 20:30
Ranieri International Soverato – Cbf Balducci Hr Macerata ARBITRI: Papapietro-Colucci
Itas Ceccarelli Group Martignacco – Omag – Mt S.Giov. In Marignano ARBITRI: Serafin-Jacobacci
Ipag Sorelle Ramonda Montecchio – Futura Volley Giovani Busto Arsizio ARBITRI: Cecconato-Fontini
Volley Hermaea Olbia – Lpm Bam Mondovì ARBITRI: Pescatore-Grassia

LE SERIE
Tecnoteam Albese Volley Como – Green Warriors Sassuolo 0-1
Olimpia Teodora Ravenna – Cda Talmassons 0-1
Ranieri International Soverato – Cbf Balducci Hr Macerata 0-1
Itas Ceccarelli Group Martignacco – Omag – Mt S.Giov. In Marignano 0-1
Ipag Sorelle Ramonda Montecchio – Futura Volley Giovani Busto Arsizio 0-1
Volley Hermaea Olbia – Lpm Bam Mondovì 1-0

GLI APPUNTAMENTE DELLA SETTIMANA
PLAYOFFS
EV. GARA 3 – Domenica 27 marzo ore 17:00

POOL SALVEZZA
2^ GIORNATA DI ANDATA – DIRETTA YOUTUBE VW
Domenica 27 marzo ore 16:00
Tenaglia Altino Volley – Club Italia Crai
Domenica 27 marzo ore 17:00
Egea Pvt Modica – Assitec Volleyball Sant’Elia
Seap Dalli Cardillo Aragona – Anthea Vicenza
Sigel Marsala Volley – Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania

SPAREGGIO PROMOZIONE
GARA 3 – DIRETTA YOUTUBE VW
Domenica 27 marzo ore 17:00
Eurospin Ford Sara Pinerolo – Banca Valsabbina Millenium Brescia

Lega Femminile

Articoli correlati:

  1. A2F> Busto si prende il fattore campo
  2. A2F> Vince il fattore campo negli anticipi dell’8^ Giornata della Pool Promozione
  3. A2F> Salta il fattore campo negli anticipi della 7^ giornata.
  4. Serie A2 Credem Banca: fattore campo decisivo.
  5. Play Off Promozione Serie A2 Credem Banca: Fattore campo rispettato.

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002