B1F> Matilde Maggioni (Chromavis Abo): “La radice del nostro bel cammino è nella quotidianità in palestra”

Il giovane opposto milanese racconta le sue sensazioni dallo spogliatoio di Offanengo primo in classifica

OFFANENGO (CREMONA), 22 MARZO 2022 – Una gruppo consolidato e ben amalgamato, dove ci sono anche diverse giovani pronte a dare il proprio contributo. Nel brillante cammino in B1 femminile della Chromavis Abo (attuale capolista nel girone B) c’è spazio anche per la linea verde, con un roster eterogeneo ma funzionale a disposizione dello staff tecnico guidato da Giorgio Bolzoni. Tra chi normalmente parte dalla panchina ed è pronta a dare il proprio contributo c’è Matilde Maggioni, opposta classe 2000 e originaria di San Giuliano Milanese, al suo primo anno al Volley Offanengo.

Spesso, Matilde viene inserita nel doppio cambio in coppia con la giovane regista Sofia Iani, come accaduto anche sabato scorso al PalaCoim nel rotondo successo contro Gorle (3-0). “A differenza dell’andata – commenta la Maggioni – siamo partite subito aggressive e siamo scese in campo con serenità, mentre spesso – come nel sabato precedente contro Don Colleoni – ci capita di iniziare a rilento. Il primo set è stato comunque molto equilibrato, ma conquistarlo ai vantaggi è stato fondamentale perché poi abbiamo imposto il nostro gioco e Gorle non è riuscita a esprimersi”.

Sabato scorso è arrivata la tredicesima vittoria a fila di Offanengo, che mantiene la vetta della classifica. “Giochiamo tanto di squadra – commenta la giocatrice neroverde – ognuna sa cosa deve fare e ci si aiuta molto. Questo è frutto dell’ottimo lavoro in palestra, che mette in evidenza i miglioramenti. La radice di questo cammino fin qui positivo è nella quotidianità e questo ci dà più sicurezza”.

Sabato, quint’ultimo appuntamento di regular season a Busnago, contro una formazione in lotta per la salvezza e all’andata battuta 3-0 al PalaCoim. “Tutte le squadre – avverte Matilde – possono essere pericolose e metterci in difficoltà. Bisognerà essere bravi a imporre il nostro gioco e prestare la massima attenzione. La classifica? Non dobbiamo mai guardarla”.

Infine, le considerazioni personali. “Sono sicura di essere migliorata in tanti aspetti e convinta che devo compiere ancora tanti progressi. Fin dal primo giorno ho vissuto questa esperienza come un’occasione di crescita e sono soddisfatta della scelta che ho fatto in estate”.

Nella foto di Matteo Benelli (Gruppo fotografico Offanengo), Matilde Maggioni, opposta della Chromavis Abo

Ufficio stampa Volley Offanengo 2011
Luca Ziliani

Articoli correlati:

  1. B1F> Matilde Maggioni (Chromavis Abo): “Al Trofeo Duemme ci aspettiamo un altro passo avanti”
  2. B1F> Matilde Maggioni completa il reparto degli opposti della Chromavis Abo
  3. B1F> Veronica Minati (Chromavis Abo): “Ancor più impegno in palestra per risollevarci”
  4. B1F> Dino Guadalupi (Chromavis Abo): “Una vittoria che ci dà fiducia nel nostro percorso di lavoro”
  5. B1F> Giulia Galletti (Chromavis Abo): A Trento più tranquille e brave a imporre il nostro gioco.

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002