A2F> Playoffs, c’è Gara 3: dentro o fuori, ultimo atto

La Pool parla siciliano: tre partite in Trinacria
S.Giovanni-Martignacco e Mondovì-Olbia per l’accesso ai Quarti
Altino-Club Italia apre il weekend, poi Modica-Sant’Elia,
Aragona-Vicenza e derby Marsala-Catania

Il fine settimana di vivo Serie A2 Femminile ospiterà due importantissime Gara 3 degli Ottavi Playoffs, che permetteranno la definitiva composizione del quadro dei Quarti di Finale. Dopo Macerata-Sassuolo e Talmassons-Busto Arsizio, l’ultimo incontro risulterà dalle vincenti delle due partite del weekend: da un lato S.Giovanni contro Martignacco, dall’altro Mondovì contro Olbia. Per quanto riguarda la Pool Salvezza, la seconda giornata si apre al sabato con Altino-Club Italia, mentre domenica l’attenzione sarà tutta rivolta alla Sicilia: oltre al derby tra Marsala e Catania, trasferte in Trinacria anche per Sant’Elia e Vicenza in casa di Modica e Aragona.

PLAYOFFS
Dentro o fuori, non c’è più spazio per errori per la Omag-Mt S.Giovanni In Marignano e l’Itas Ceccarelli Group Martignacco, giunte a Gara 3 degli Ottavi Playoffs. Alla vittoria in Romagna in Gara 1, le friulane hanno risposto vincendo il secondo incontro della serie e portando la contesa di nuovo a S.Giovanni. Chi vince, troverà una tra Mondovì e Olbia, anch’esse impegnate nel terzo confronto di questa fase. Prima di questo delicato appuntamento, da affrontare senza le infortunate Coulibaly e Consoli, ecco le parole del Presidente Stefano Manconi: “È evidente che le assenze di Coulibaly e Consoli siano pesantissime per una squadra come la nostra, ma non possiamo fare altro che farlo diventare il nostro presupposto di partenza sia per quello che sarà il nostro cammino residuo nei playoff, sia per la finale di Coppa Italia con Brescia. In questa ottica mi auguro che le ragazze colgano anche in questa situazione l’aspetto positivo, vale a dire che quello che scenderà in campo domenica contro Martignacco rimane comunque un sestetto completo, con atlete di ruolo e di grande valore in ogni posizione del campo. Mi auguro di vedere finalmente una cornice di pubblico degna di queste due squadre e di una Gara 3 di playoff promozione e colgo l’occasione per ringraziare pubblicamente le società, a partire proprio da Martignacco e Brescia, e le atlete avversarie che ci hanno inviato messaggi di solidarietà per quanto accaduto alle nostre Coulibaly e Consoli”. Questa invece la dichiarazione del Presidente di Martignacco Fulvio Bulfoni: “In gara 2 abbiamo vissuto una grande serata di volley assieme ai nostri sponsor e ai nostri tifosi, le ragazze sono state bravissime. Hanno capito che se giocano al massimo possono competere a questi livelli perché il traguardo dei playoff è stato meritato, nonostante la bassa età media della nostra squadra. Certo, San Giovanni in Marignano è stato costruito per obiettivi diversi dai nostri, non a caso lotterà anche per la vittoria della Coppa Italia, ma sono certo che potremo dire la nostra anche domenica in gara 3. Perché, adesso, il nostro obiettivo è quello di provarci fino in fondo a superare il turno. Colgo l’occasione per fare il mio personale augurio di pronta guarigione alla romagnola Coulibaly, sperando che il suo infortunio non sia nulla di grave”.

Alla vittoria in trasferta in Gara 1 della Volley Hermaea Olbia, è seguito il successo in Gara 2 della Lpm Bam Mondovì: il risultato è una decisiva Gara 3, da giocare nuovamente in casa monregalese. Pumine che saranno purtroppo prive di una delle protagoniste del trionfo al Geopalace, Alessia Populini, in attesa di esami per capire l’entità del suo infortunio. Partita in cui la squadra di coach Guadalupi non è riuscita ad arginare la potenza di fuoco avversaria, che ha permesso alle atlete di mister Solforati di dominare dall’inizio alla fine e partire con tutti i favori del pronostico nel match di domenica. La vincente di questo incontro troverà ai Quarti una tra S.Giovanni e Martignacco, impegnate nell’altra Gara 3 di giornata. “Dobbiamo cancellare quanto accaduto in Gara 2 – spiega il tecnico biancoblù Dino Guadalupi – di quella partita non salviamo nulla. Non c’è stato un filo tattico, ma una differenza evidente in termini di qualità tecnica e capacità di gioco. Se vogliamo far venire fuori l’aggressività vista in Gara 1 non dobbiamo subire dal punto di vista mentale. Andremo a Mondovì per fare il nostro massimo, e vedremo se sarà sufficiente per impensierire l’avversario”.

POOL SALVEZZA

Prima partita in trasferta per il Club Italia Crai, che dopo il convincente successo contro Aragona, viaggerà verso Lanciano per incontrare la Tenaglia Altino Volley, uscita sconfitta al tie-break da Modica nello scorso turno. Le azzurrine hanno l’obiettivo di ampliare il distacco nei confronti delle inseguitrici e soprattutto confermare di aver lasciato da parte i black-out che hanno in parte condizionato la stagione. Lato abruzzese, le ultime prestazioni sono state molto incoraggianti per mister Collavini, che vuole vedere un’altra prova importante dalle sue atlete dopo quella della prima giornata, e magari provare a strappare altri punti. Queste le sue dichiarazioni: “Loro sono in un grande momento di lavoro dove devono ancora trovare la loro identità. Troveranno un Altino che deve riscattare l’atteggiamento avuto nella scorsa gara, abbiamo già dimostrato in altre partite che possiamo stare in campo in modo differente, per cui stiamo lottando per ritrovare alcuni valori che abbiamo perso”.

Un ottimo tie-break per cominciare la Pool Salvezza per l’Egea Pvt Modica, che giocherà la prima gara in casa dopo il successo per 2-3 contro Altino. Trionfo al quinto set anche per l’avversaria di giornata, l’Assitec Volleyball Sant’Elia, che con lo stesso risultato ha superato Catania. Complicata la rincorsa salvezza per le siciliane, distanti al momento 13 punti dal secondo posto, mentre le ciociare sono solamente a -5 dalla posizione occupata dal Club Italia. A proposito dell’incontro, la schiacciatrice modicana Marika Longobardi afferma: “La partita di domenica scorsa ci ha fatto capire il nostro valore e cosa possiamo fare giocando di gruppo. Contro Sant’Elia sarà una partita molto impegnativa, conosciamo bene le qualità delle avversarie e le affronteremo come se fosse una finale. In casa ancora non abbiamo portato una vittoria e questa potrebbe essere l’occasione giusta. Vogliamo far bene in questo finale di stagione per concludere al meglio quest’anno”. “Ci aspetta una trasferta lunga e impegnativa – ha detto Federico Nicoletti, vice presidente dell’Assitec Volleyball – ma siamo consapevoli di poterci giocare le nostre chance. Modica è una buona squadra ed ha dimostrato di saper affrontare questo genere di partite. Determinazione e concentrazione sono gli ingredienti necessari per riuscire a portare a casa l’intera posta in palio. Sono convinto che le ragazze, ancora una volta, daranno l’anima in campo e lotteranno su ogni palla”.

Al PalaMoncada di Porto Empedocle, la Seap Dalli Cardillo Aragona ospita l’Anthea Vicenza per la seconda giornata di Pool Salvezza. La scorsa settimana due sconfitte per entrambe le formazioni, ma se le siciliane non hanno avuto nessun sussulto contro il Club Italia, le vicentine hanno ceduto soltanto al tie-break contro le altre siciliane di Marsala. Una sfida quindi con motivazioni da ambo i lati, per conquistare punti importanti. Queste le parole di coach Giangrossi: “Contro Vicenza servirà innanzitutto una prestazione importante dal punto di vista emotivo, perché siamo reduci da una brutta performance a Milano con il Club Italia. La prima cosa che ci siamo detti in questa settimana è di giocare contro Vicenza senza troppi pensieri e di prendere dei rischi nelle nostre giocate. Vicenza è una squadra che può vantare elementi molto esperti, che si è rafforzata e che adesso può cambiare spesso formazione e modo di giocare per le caratteristiche tecniche delle giocatrici in organico. Noi dobbiamo essere bravi tatticamente ad adattarci ai loro cambi per cercare di metterle in difficoltà. Abbiamo alcune idee tattiche e speriamo di metterle in pratica domenica al PalaMoncada per vincere la partita”. Questo invece il commento di mister Chiappini: “Aragona è una squadra che ha due terminali d’attacco importanti come l’opposto Stival e la banda Dzakovic, oltre a poter contare su una regista esperta come Caracuta, brava a gestire situazioni delicate. Nel complesso, si tratta di una formazione ostica da affrontare, soprattutto tra le mura amiche. In questo match, ancor di più rispetto al solito, sarà importante la gestione dell’errore”.

Primo di due derby siciliani per la Sigel Marsala Volley, che affronta in casa la Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania prima dell’incontro di prossima settimana contro Modica. Buona la prima uscita delle biancoazzurre, uscite vincenti dal tie-break contro Vicenza, al contrario delle rossoblu che proprio al quinto set hanno ceduto a Sant’Elia. Dieci sono i punti di vantaggio della squadra di Marco Bracci sul secondo posto, un bottino che va assolutamente mantenuto se non ampliato in ottica salvezza. A parlare al sito ufficiale alla vigilia del match è il secondo allenatore della Sigel, Lucio Tomasella: “Siamo contenti per la vittoria sofferta e meritata ottenuta a Vicenza, ma dopo il nostro finale di stagione ci siamo dati come obiettivo i tre punti ad ogni incontro. Se da un lato la classifica attuale in prospettiva ci dà una certa tranquillità, dall’altro abbiamo un obbligo morale di dimostrare in campo che siamo in questo lotto Salvezza per sbaglio. Affronteremo quindi le prossime sette partite non dando particolare rilievo alla forza dell’avversaria di turno, ma col proposito di giocare al meglio delle nostre possibilità con tutte. Contro la Rizzotti Catania non farà differenza, la squadra scenderà in campo per vincere”.

VOLLEYBALL WORLD TV

Tutte le gare del Campionato di Serie A2 e della Coppa Italia saranno trasmesse in chiaro in live streaming sul canale Youtube di Volleyball World, con commento in italiano.

vivo SERIE A2 FEMMINILE
PLAYOFFS
GARA 3
Sabato 26 marzo ore 19:00
Lpm Bam Mondovì – Volley Hermaea Olbia ARBITRI: TBD
Domenica 27 marzo ore 17:00
Omag – Mt S.Giov. In Marignano – Itas Ceccarelli Group Martignacco ARBITRI: TBD

POOL SALVEZZA
2^ GIORNATA DI ANDATA – DIRETTA YOUTUBE VW
Domenica 27 marzo ore 16:00
Tenaglia Altino Volley – Club Italia Crai ARBITRI: Feriozzi-D’Amico
Domenica 27 marzo ore 17:00
Egea Pvt Modica – Assitec Volleyball Sant’Elia ARBITRI: Spinnicchia-Guarneri
Seap Dalli Cardillo Aragona – Anthea Vicenza ARBITRI: Pecoraro-Ciaccio
Sigel Marsala Volley – Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania ARBITRI: Lorenzin-Cecconato

LE SERIE PLAYOFFS
Tecnoteam Albese Volley Como – Green Warriors Sassuolo 0-2
Olimpia Teodora Ravenna – Cda Talmassons 0-2
Ranieri International Soverato – Cbf Balducci Hr Macerata 0-2
Itas Ceccarelli Group Martignacco – Omag – Mt S.Giov. In Marignano 1-1
Ipag Sorelle Ramonda Montecchio – Futura Volley Giovani Busto Arsizio 0-2
Volley Hermaea Olbia – Lpm Bam Mondovì 1-1

LA CLASSIFICA DELLA POOL SALVEZZA
Sigel Marsala Volley 32 (12-9); Club Italia Crai 22 (8-13); Anthea Vicenza 21 (6-15); Assitec Volleyball Sant’Elia 17 (6-15); Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania 15 (5-16); Seap Dalli Cardillo Aragona 14 (4-17); Egea Pvt Modica 9 (3-18); Tenaglia Altino Volley 4 (1-20).
*Punti (Vinte-Perse)

Lega Femminile

Articoli correlati:

  1. Play Off Scudetto SuperLega UnipolSai: ultimo atto per Calzedonia Verona e Sir Safety Conad Perugia.
  2. Finale di ritorno Challenge Cup: ultimo atto per l’Andreoli Latina in Turchia
  3. A2M> Fonteviva: Ultimo atto.
  4. A2F> Playoffs, impresa Olbia!
  5. B1F> PVG Bari, ultimo atto ad Isernia

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002