A2F> Club Italia: ottima prova delle azzurrine che si impongono 3-1 su Sant’Elia

Spettacolare prestazione del Club Italia CRAI che, nell’anticipo della terza giornata della Pool Salvezza vivo Serie A2, supera 3-1 (19-25, 26-24, 25-23, 25-23) Assitec Volleyball Sant’Elia. Oggi pomeriggio, nel match disputato al Centro Federale Pavesi di Milano, le azzurrine sono state protagoniste di una prova di carattere che ha permesso loro di trovare la giusta determinazione e di conquistare l’intera posta in palio.

Tra il pubblico, da oggi si è torni al 100% di capienza degli impianti al chiuso, erano presenti anche le ragazze della Nazionale Under 19 Femminile che domani concluderanno lo stage di preparazione in vista Torneo di Qualificazione al Campionato Europeo di categoria in programma a Siderno (RC) dall’8 al 10 aprile.

Il match di oggi è stato anche l’occasione per portare la solidarietà in campo. Le atlete hanno effettuato il riscaldamento con le maglie CESVI per sostenere il progetto Ucraina promosso dalla fondazione. Prima del fischio di inizio della gara è stato proiettato sul maxischermo il video dedicato alla missione “LVF X UKR”, iniziativa della Lega Pallavolo Serie A Femminile che con una carovana di nove pullmini è riuscita a fornire un aiuto concreto alla popolazione ucraina nel pieno dell’emergenza legata alla guerra.

CRONACA – Per questo match il tecnico federale Marco Mencarelli schiera lo starting six con la diagonale Passaro-Adelusi, le schiacciatrici Nervini e Ituma, le centrali Acciarri e Marconato e il libero Barbero.

Per Sant’Elia, Coach Emiliano Giandomenico risponde facendo scendere in campo il sestetto composto da Costagli, Vanni, Fiore, Lotti, Montechiarini, Saccani e il libero Lorenzini.

Buon avvio del match per il Club Italia CRAI che si porta in vantaggio grazie a Nervini che firma i primi punti (3-1). Non tarda ad arrivare la reazione delle avversarie che pareggiano i conti (4-4) e sorpassano (5-7). E’ quindi Sant’Elia a dettare il ritmo della partita e a spingere sull’acceleratore (6-10) inducendo la panchina del Club Italia a chiamare il primo time out di giornata. Le azzurrine faticano a trovare la giusta fluidità di manovra e l’Assitec continua a rimanere avanti nel punteggio (11-17). Il break firmato da Ituma, Adelusi e Marconato rimette in marcia le giovani della formazione federale (15-18). Decisiva la ripartenza della formazione ospite che trova una nuova accelerazione e chiude a proprio favore il primo set (19-25).

E’ la formazione ospite ad aggredire la partita al rientro in campo: Sant’Elia si porta sul +3 (2-5) e allunga (4-9). Il time out chiamato da coach Mencarelli rimette ordine tra le azzurrine che con un break firmato da Adelusi e Ituma (per lei 3 punti consecutivi) accorciano sul -1 (8-9). E’ però l’Assitec ad allungare nuovamente il passo (9-14) e a mantenersi avanti (11-17). Cambio dell’opposto per il Club Italia CRAI: Esposito sostituisce Adelusi. Le azzurrine con pazienza si rimettono in marcia: un ace di Nervini e un muro di Acciarri portano il Club Italia a -2 (16-18). L’Assitec prova a ripartire (16-20). Coach Mencarelli completa il cambio della diagonale sostituendo Passaro con Pelloia. Esposito, Ituma e Nervini a segno e il Club Italia torna a -1 (21-22). Il finale si fa incandescente (23-23) con le due formazioni che procedono punto a punto e si va ai vantaggi. Le azzurrine con determinazione piazzano i due punti che riportano in parità il conto set (26-24).

Per la terza frazione la panchina del Club Italia CRAI sceglie di far rimanere in campo la diagonale Pelloia-Esposito. Il set è affrontato dalle due formazioni a viso aperto: si procede sostanzialmente punto a punto per un lunghissimo tratto (15-15). L’Assitec prova a rompere l’inerzia (15-17), ma le azzurrine ristabiliscono prontamente la parità (17-17). Un attacco vincente di Ituma e un ace di Acciarri permettono al Club Italia di piazzare l’allungo decisivo (21-19): trovato il vantaggio Pelloia e compagne non permettono più alle avversarie di ricucire (23-21) e si portano in vantaggio nel conto set (25-23).

Sant’Elia prova a reagire in avvio di quarta frazione (5-9). Le azzurrine non lasciano libertà di manovra alle avversarie e ricuciono lo strappo (10-10). Il match imbocca quindi i binari dell’equilibrio fino al concitato finale (20-20). Tra le fila azzurrine rientra in campo Adelusi al posto di Esposito. Due punti di Ituma siglano l’allungo del Club Italia (22-20), Sant’Elia ricuce e sorpassa (22-23), ma le azzurrine sono brave a compattarsi e a chiudere set e partita (25-23).

MARCO MENCARELLI: “Credo che sia la migliore prestazione della stagione per quanto riguarda la mentalità, la costanza, l’attenzione alle indicazioni tattiche e per l’attaccamento al risultato. Perché questa sera abbiamo affrontato una una squadra che si prospettava molto ostica con giocatrici esperte. Il primo set ci è servito per capire cosa potevamo aggiustare. Non abbiamo giocato male nella prima frazione, abbiamo piuttosto subito la loro forza e la loro determinazione. L’unica pecca che abbiamo avuto è stata quella di permettere a Sant’Elia di giocare facile. Quando abbiamo cominciato a mettere a posto alcune cose, come ad esempio non far cadere tutti i pallonetti che facevano , abbiamo trovato la giusta convinzione. Una convinzione forte, rara soprattutto in questo ultimo periodo, che ci ha permesso di giocare punto a punto contro la squadra più ostica che abbiamo incontrato. Quindi merito ancor di più alle ragazze per quello che hanno saputo fare: una vittoria meritata nella maniera giusta, con la mentalità giusta, con la forza della tecnica e della perseveranza”.

CLUB ITALIA CRAI-ASSITEC VOLLEYBALL SANT’ELIA 3-1 (19-25, 26-24, 25-23, 25-23)

CLUB ITALIA CRAI: Adelusi 7, Nervini 17, Acciarri 13, Passaro, Ituma 19, Marconato 9; Barbero (L), Giuliani, Pelloia 6, Esposito 5. Ne: Ribechi (L), Gannar, Micheletti, Despaigne. All. Mencarelli.

ASSITEC VOLLEYBALL SANT’ELIA: Costagli 5, Vanni 15, Fiore 15, Lotti 15, Montechiarini 7, Saccani 3; Lorenzini (L), Nenni, Muzi 1, Tellaroli 1. Ne: Cecchi. All. Giandomenico.

ARBITRI: Roberto Russo e Marco Pasin.

DURATA SET: 24’, 28’, 26’, 25’

CLUB ITALIA CRAI: 9 a, 14 bs, 10 mv, 33 et.

Fipav

Articoli correlati:

  1. A2F> Club Italia in tour: con Acqui Terme convincente vittoria delle azzurrine
  2. A2F> Club Italia: Cutrofiano ferma la corsa delle azzurrine
  3. A2F> Club Italia: A Offanengo bel test per le azzurrine
  4. A2F> Club Italia: le azzurrine cedono 3-1 con Altino Volley
  5. A2F> Club Italia: Convincente vittoria delle azzurrine contro Olbia

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002