B1F> Grotte Volley Castellana: Battuto San Salvatore, avanti così…

Sofferta, ma utilissima vittoria della Zero 5 Castellana Grotte sulla Forex San Salvatore Telesino per 3-2 (18-25, 25-18, 16-25, 25-20, 15-9) nel recupero della prima giornata di ritorno del campionato di volley femminile di serie B1.

Comincia bene il mese terribile della Zero5 attesa da altre sei difficili gare per conquistare la permanenza. “Abbiamo una settimana decisiva”, dichiara il direttore generale Massimiliano Ciliberti, “e dobbiamo puntare al bottino pieno a Cerignola (mercoledì 6, ore 20:30) e poi a Cutrofiano (sabato 9, ore 17), non sarà facile, ma dobbiamo provarci”.
In attesa di conoscere il risultato di Palmi-Arzano di domenica 3, c’è stata l’importante vittoria del Terrasini sul Santa Teresa. La situazione del gruppetto in lotta per evitare una retrocessione, vede Palmi a 26 e Terrasini a 25, entrambe con 4 gare da disputare. Seguono San Salvatore a 24 e Zero5 a 23, ma entrambe hanno sei partite da recuperare.
Prossime gare mercoledì 6 (Cerignola-Zero5, Cutrofiano-S.Salvatore, Arzano-S.Teresa) e giovedì 7 (Terrasini-Torrese).

Ma torniamo al primo tiebreak stagionale della squadra castellanese. Il San Salvatore, come la Zero5, ha confermato di essere squadra combattiva, ma discontinua. La partita non è stata eccellente tecnicamente, ma molto combattuta. La Zero5 ha dovuto rincorrere (prima 0-1, poi 1-2), ma conquistato il pari, ha giocato un tiebreak esemplare.

Mister Eliseo schiera Biscardi Laura (9) opposta a Del Vaglio (5), Cassone (8) e Labianca (16) al centro, Sanguigni (8) e Matrullo (16) laterali, Moretti libero. Entrate Biscardi Giada e Fuoco, non entrate Romano e Borrelli.
De Robertis per la Zero5 risponde con Liguori (top scorer di gara con 19 punti) opposta a Pinto, Vinciguerra (13) e Micheletto (16) centrali, Civardi (12) e Cipriani (16) schiacciatrici, Recchia e Pisano liberi di difesa e ricezione. A referto Equatore, Pavone, Soleti, Barbone, Locorotondo e Longo.

Perfetto equilibrio fino al 7-8, poi la squadra di casa realizza un break (10-8) e quindi scompare dal campo. San Salvatore ringrazia e macina gioco (12-16, 13-21) e chiude meritatamente il set sul 18-25.
Nel secondo set è la squadra ospite, pressata al servizio, a commettere molti errori e la Zero5 dilaga (6-1, 17-6, 21-9), poi reagisce nel finale, ma riesce solo ad avvicinarsi fino al 25-18 finale.
Nel terzo set l’equilibrio iniziale dura fino al 12 pari, poi la Zero5 illude nuovamente i propri tifosi con un allungo (15-13) e, come nel primo set, lascia campo libero all’avversario che realizza un micidiale 1-12 che porta al 16-25 finale.
Troppo discontinue ambedue le squadre, la Zero5 di più, ma entrambe mostrano buone capacità di reazione e tocca di nuovo alla Zero5 che sul 6-7 trova un ottimo 6-0 (12-7). Qui comincia una bella lotta fino al 20-19, quando la squadra della presidente Anna Tanese, infila un bel 5-1 che vale il 25-20 e la conquista del primo tiebreak di stagione.
Prosegue anche nel quinto set la supremazia locale (6-0). Sul 8-2 le ospiti trovano un bel 0-3, ma la Zero5 risponde con un nuovo allungo delle ottime Cipriani e Micheletto (14-8) e chiude con Liguori sul 15-9.

Discontinua, ma buona prova di squadra. Determinante nel finale Cipriani, eccellente il lavoro a muro ed al servizio delle centrali Vinciguerra e Micheletto, quest’ultima premiata come MVP. Top scorer Dalhis Liguori che commenta così: “C’è stato un grande lavoro della squadra per tutta la settimana e siamo molto contente per questi due punti. C’è da lottare in questo finale, ma noi siamo pronte ed agguerrite per raggiungere il nostro obiettivo”.
In evidenza tra le avversarie le due ex Matrullo e Labianca entrambe autrici di una bella gara e ben 16 punti ciascuna.

Eliseo: “Siamo stati discontinui, non un gran gioco, ma complimenti a loro perché con la palleggiatrice molto giovane sono riuscite comunque a far girare bene la squadra. Si vede la mano dell’allenatore nel loro gioco”.
De Robertis: “Loro sono forti ed hanno una palleggiatrice che serve bene le proprie attaccanti. La nostra, nonostante l’inesperienza e la giovanissima età, se l’è cavata bene. E’ stata in difficoltà nel primo set, ma ha reagito ed è stata strepitosa perché è riuscita comunque a mettere le sue compagne nelle condizioni di vincere la partita. Le altre hanno risposto alla perfezione giocando benissimo a muro ed al servizio”.

Pino Dalena
Ufficio Stampa Grotte Volley Castellana

Articoli correlati:

  1. B1F> Grotte Volley Castellana: Via ai recuperi, arriva San Salvatore Telesino
  2. B1F> Grotte Volley Castellana: Battuto Palmi, missione compiuta
  3. B2F> Zero5 Castellana Grotte: Battuto Porto San Giorgio
  4. B2F> Zero5 Castellana Grotte: Battuto Noci, meno uno dal secondo posto
  5. B2F> Zero5 Castellana Grotte: Battuto Mesagne, primato confermato

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002