Perugia: da domani testa nuovamente alla Champions

Il successo di ieri a Cisterna in gara 2 dei quarti di finale playoff lancia Perugia in semifinale scudetto. Soddisfatto coach Nikola Grbic: “Ieri sera in tutti e tre i set siamo partiti sotto, poi siamo stati bravi, riuscendo sempre a recuperare ed a ribaltare la situazione con qualità e con una buona organizzazione nel muro-difesa ed in contrattacco”. Oggi giorno di riposo per i bianconeri, domattina tutti al PalaBarton per preparare la semifinale di ritorno di Champions a Trento -

PERUGIA – Day off per la Sir Safety Conad Perugia.
Dopo la vittoria di ieri sera a Cisterna in gara 2 dei quarti di finale playoff, lo staff tecnico bianconero ha concesso alla squadra 24 ore di riposo e scarico fisico e mentale. I Block Devils si ritroveranno al PalaBarton domattina per la, veloce, preparazione della semifinale di ritorno di Champions League in programma giovedì sera a Trento.
Lo faranno con la semifinale scudetto in tasca. Una semifinale raggiunta dopo una prova concreta della squadra, apparsa molto focalizzata sull’obiettivo, carica e determinata nel palasport pontino. Una semifinale che vedrà la super sfida nella serie al meglio delle cinque contro Modena.
Tornando al match di ieri sera, lo 0-3 finale non racconta appieno delle difficoltà della partita con la Top Volley che ha saputo giocare anche in gara 2 una gara di alto livello soprattutto in fase break, costringendo i bianconeri del presidente Sirci a dover spesso rincorrere nel punteggio. Ma soprattutto in quei frangenti il team guidato in panchina da Nikola Grbic si è confermato una roccia non solo sotto l’aspetto tecnico, ma anche sotto il profilo mentale non perdendo la bussola e tenendo ben saldo il focus e l’impianto tattico preparato nel pregara.
È proprio Nikola Grbic e mettere la parola conclusiva sulla serie dei quarti di finale con Cisterna.
“Ieri sera in tutti e tre i set siamo partiti sotto. Loro hanno rischiato in battuta ed hanno giocato bene, confermandosi ancora una volta di alto livello in difesa, non solo su palle scontate, ma anche in situazioni non scontate. In quei frangenti hanno saputo tirar su palloni importanti, mettendo una forma di pressione mentale ai nostri attaccanti. Qui noi siamo stati bravi, riuscendo in tutti e tre i set a recuperare ed a ribaltare la situazione con qualità e con una buona organizzazione nel muro-difesa ed in contrattacco. Sono molto contento del risultato alla fine netto che, dopo il match di giovedì a Trento, ci consentirà di avere qualche giorno per recuperare e preparare bene la semifinale scudetto contro Modena. Oggi recuperiamo le energie, poi ci concentriamo al 100% sulla gara di giovedì”.

Simone Camardese
Ufficio Stampa Sir Safety Conad Perugia

Articoli correlati:

  1. Perugia: subito con la testa alla Champions
  2. Champions> Perugia alla ricerca di un’altra grande impresa
  3. Perugia: testa e cuore sui quarti di Champions
  4. Champions> Perugia, Travica: Situazione complicatissima
  5. Champions> Perugia al lavoro per la semifinale di andata

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002