A2F> Macerata vola in Semifinale: sconfitta Sassuolo

Mondovì, contro Martignacco decisiva Gara 3
Le pumine vanno sull’1-1, mister Paniconi se la vedrà con Talmassons
Pool Salvezza: vincono Sant’Elia e Catania contro Vicenza e Altino

Ufficiale la prima Semifinale Playoff della vivo Serie A2: grazie al successo su Sassuolo, Macerata supera il turno e si qualifica per la serie valida per la Finale contro Talmassons, che avrà il vantaggio del campo visto il maggior numero di punti in Regular Season. Sarà ancora Gara 3 invece per Mondovì e Martignacco: le pumine sbancano il Palazzetto dello Sport veneto e vanno sull’1-1, lo scontro decisivo in programma giovedì alle ore 20 al PalaManera. Nella Pool Salvezza terza sconfitta per Vicenza, che cade contro Sant’Elia; colpo esterno di Catania che vince in tre set contro Altino.

PLAYOFFS

La Cbf Balducci Hr Macerata raggiunge Talmassons nella prima Semifinale dei Playoffs: in terra emiliana, le padrone di casa delle Green Warriorsa Sassuolo non riescono ad arginare la forza delle marchigiane, che chiudono i conti in quattro set ed eliminano le neroverdi dalla competizione. Determinante il terzo parziale, chiuso 27-29 dopo il successo casalingo del secondo set, che aveva pareggiato con il primo vinto dalle arancionere. Sfida nella sfida tra Malik e Gardini, che hanno combattuto punto a punto chiudendo entrambe con 19. Bene anche i due supporting cast, con Moneta (15), Rasinska (15) e Civitico (13 con 3 aces e 4 muri) dal lato del campo di mister Venco e Fiesoli (15), Cosi (13 con due aces e 4 muri) e Michieletto (12), a condurre alla vittoria le atlete guidate da coach Paniconi. Questo il commento amaro di Venco: “Credo che Macerata sia, tra tutte le squadre del campionato, quella più difficile da affrontare: non mollano veramente mai. C’è stato un momento della gara in cui noi avevamo preso il sopravvento, il terzo set ha forse deciso la gara, però le partite come queste non si vincono per caso: vince chi è più tranquillo e chi sa gestire meglio queste situazioni. Dare un voto complessivo a questa stagione è difficile: facendo una media tra inizio anno e adesso direi 7 ½ perché le ragazze non hanno mai, mai mollato: abbiamo giocato questi Playoff con giocatori che fisicamente non avrebbero potuto stare in campo ma hanno voluto esserci. Non è stato un anno facile, ma è stato davvero bello”. Per le ospiti, parola a coach Paniconi: “Sono ovviamente molto contento del risultato finale, ma anche per le soluzioni che le ragazze hanno trovato nei momenti di più grande difficoltà: sappiamo quanto Sassuolo possa crescere in entusiasmo e qualità nel corso di una partita e la situazione stava diventando difficile per noi. Siamo molto felici di questa qualificazione, storica per noi, ottenuta contro una squadra di grande valore a cui faccio i miei complimenti. Adesso ci godiamo un po’ di tranquillità prima di proiettarci verso questa semifinale, che sarà il momento più alto della nostra stagione”.

Come negli Ottavi, la Lpm Bam Mondovì dà il meglio di sé in Gara 2 dopo una pessima Gara 1 e rimette in pari il Quarto di Finale contro l’Itas Ceccarelli Group Martignacco. Un destino che sembra ripetersi per le due formazioni, le uniche che proprio a Gara 3 ebbero la meglio su Olbia e S.Giovanni nella fase precedente. A trascinare le monregalesi, che cedono solo il terzo parziale alle avversarie, due straordinarie Hardeman e Taborelli, con 38 punti in coppia e ben supportate da Molinaro (11 con 4 muri) e Montani (14). Per le padrone di casa, in difficoltà soprattutto nei primi due set, buone prove per Cortella e Rossetto, entrambe con 16 punti. L’appuntamento decisivo per decretare le sorti della serie è già stato fissato: giovedì alle ore 20, il PalaManera tornerà a riempirsi per spingere le pumine al trionfo, in un incontro che si prospetta avvincente e in cui Martignacco arriverà nuovamente per rovinare la festa del pubblico piemontese.

POOL SALVEZZA

Lotta la Tenaglia Altino Volley davanti al proprio pubblico, ma ad avere la meglio è la Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania. Una partita chiusa in tre set ma molto più combattuta di quanto dica il risultato, con il primo e soprattutto il terzo parziale, terminato ai vantaggi, giocati punto a punto. La sfida è molto tirata anche tra le attaccanti, con la rossoblu Bulaich Simian che realizza 28 punti e vince il confronto con l’avversaria Kavalenka che chiude con 22. Catania risponde così al successo di ieri di Aragona, tornando al quarto posto a -3 dal Club Italia, complice anche la sconfitta di Altino. Queste le parole di mister Chiappafreddo: “Le ragazze stasera sono state molto concrete nei momenti importanti, sono state lucide, riuscendo a portare a casa tre punti. Bulaich Simian è stato il nostro punto di riferimento in attacco, una presenza costante, così come Kavalenka per le avversarie. Altino è una squadra molto ordinata, sta giocando un ottima pallavolo in queste ultime partite”. Così invece mister Collavini: “Oggi è mancata la squadra, e quando manca la squadra è difficile affrontare bene le partite. Siamo state più attente a guardare le singole prestazioni piuttosto che a vedere un ampio disegno di squadra, questa è una cosa che blocca un pochino tutto. Per un gruppo come il nostro è importante mettere insieme ogni pezzo, quando ci troviamo ai vantaggi è quello che fa la differenza. Faccio però i complimenti alle ragazze che hanno avuto spazio in campo oggi, è questo chevoglio, chi si allena in un certo modo e chi fa vedere un grande impegno deve avere un premio in gara. L’obiettivo è quello di lavorare insieme, l’una per l’altra, si gioca in dodici, non in sei”.

Fallisce il sorpasso ai danni del Club Italia l’Anthea Vicenza, che sul campo del PalaIaquaniello perde 3-1 contro le padrone di casa dell’Assitec Volleyball Sant’Elia. Un’altra sconfitta, la terza su quattro incontri, per le vicentine, che vedono anche ridursi la distanza con le inseguitrici, da Catania (-2) fino alla stessa Sant’Elia e Aragona (entrambe a -4). Un successo soprattutto di gruppo per le ciociare, con ben cinque giocatrici in doppia cifra: Costagli (16), Vanni (15), Fiore (15), Montechiarini (13) e Lotti, per un totale di 71 punti. Solo nel secondo set hanno invece fatto la differenza Basa (17) e Cheli (16 con 4 muri), stravinto dalle ospiti ma inutile ai fini del risultato finale. “Devo dire – ha spiegato coach Giandomenico – che devo ringraziare soprattutto la mental coach: ci ha permesso di alzare ancora di più il livello. Adesso testa alla prossima, sono tutte partite dure però la squadra c’è, esprime quello che prepara. Andiamo a Catania per provare a vincere”. “Dal punto di vista tecnico – commenta invece Luca Chiappini – la partita ha visto uno spartiacque nel fondamentale della battuta: all’inizio siamo partiti aggressivi al servizio, poi la loro ricezione è migliorata e la nostra battuta è scesa di intensità. Nel complesso, abbiamo peccato un po’ di coraggio, oltre a pagar dazio nella gestione dell’errore. La rimonta non concretizzata nel quarto set è un’occasione sprecata, perché avevamo in mano la palla per pareggiare i conti a quota 24”.

VOLLEYBALL WORLD TV

Tutte le gare del Campionato di Serie A2 e della Coppa Italia saranno trasmesse in chiaro in live streaming sul canale Youtube di Volleyball World, con commento in italiano.

vivo SERIE A2 FEMMINILE
PLAYOFFS
QUARTI – GARA 2
Sabato 9 aprile ore 18.30
Futura Volley Giovani Busto Arsizio – Cda Talmassons 1-3 (15-25 21-25 25-16 17-25)
Domenica 10 aprile ore 17.00
Green Warriors Sassuolo – Cbf Balducci Hr Macerata 1-3 (21-25 25-19 27-29 16-25)
Itas Ceccarelli Group Martignacco – Lpm Bam Mondovì 1-3 (18-25 21-25 26-24 27-29)

POOL SALVEZZA
4^ GIORNATA DI ANDATA – DIRETTA YOUTUBE VW
Sabato 9 aprile ore 18:00
Egea Pvt Modica – Seap Dalli Cardillo Aragona 1-3 (25-17 23-25 21-25 17-25)
Domenica 10 aprile ore 14.00
Tenaglia Altino Volley – Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania 0-3 (23-25 18-25 26-28)
Domenica 10 aprile ore 17.00
Assitec Volleyball Sant’Elia – Anthea Vicenza 3-1 (14-25 25-16 25-20 25-23)
Sabato 7 maggio ore 16:00
Club Italia Crai – Sigel Marsala Volley ARBITRI: TBD

I TABELLINI
PLAYOFFS
GREEN WARRIORS SASSUOLO – CBF BALDUCCI HR MACERATA 1-3 (21-25 25-19 27-29 16-25) – GREEN WARRIORS SASSUOLO: Moneta 15, Busolini 9, Balboni 2, Gardini 19, Civitico 13, Rasinska 15, Rolando (L), Colli. Non entrate: Semprini Cesari, Mammini, Fornari, Zojzi. All. Venco. CBF BALDUCCI HR MACERATA: Pizzolato 8, Ricci 2, Fiesoli 15, Cosi 13, Malik 19, Michieletto 12, Bresciani (L), Martinelli 2, Stroppa 1, Peretti, Ghezzi. Non entrate: Gasparroni. All. Paniconi. ARBITRI: Pasciari, Vecchione. NOTE – Spettatori: 183, Durata set: 23′, 24′, 30′, 22′; Tot: 99′.

Top scorers: Malik P. (19) Gardini B. (19) Rasinska A. (15)
Top servers: Civitico G. (3) Cosi F. (2) Gardini B. (2)
Top blockers: Civitico G. (4) Cosi F. (4) Fiesoli A. (3)

ITAS CECCARELLI GROUP MARTIGNACCO – LPM BAM MONDOVI’ 1-3 (18-25 21-25 26-24 27-29) – ITAS CECCARELLI GROUP MARTIGNACCO: Ghibaudo 1, Pascucci 11, Eckl 6, Rossetto 16, Cortella 16, Mazzoleni 4, Tellone (L), Modestino 11, Carraro 1, Zorzetto 1, Barbagallo. Non entrate: Sangoi. All. Gazzotti. LPM BAM MONDOVI’: Molinaro 11, Taborelli 17, Trevisan 8, Montani 14, Cumino, Hardeman 21, Bisconti (L), Pasquino. Non entrate: Ferrarini, Bonifacio. All. Solforati. ARBITRI: Ciaccio, Pecoraro. NOTE – Durata set: 23′, 27′, 31′, 35′; Tot: 116′.

Top scorers: Hardeman L. (21) Taborelli V. (17) Cortella S. (16)
Top servers: Trevisan F. (2) Hardeman L. (1) Montani M. (1)
Top blockers: Molinaro B. (4) Modestino D. (3) Montani M. (2)

POOL SALVEZZA
TENAGLIA ALTINO VOLLEY – RIZZOTTI DESIGN PALLAVOLO SICILIA CATANIA 0-3 (23-25 18-25 26-28) – TENAGLIA ALTINO VOLLEY: Lestini 9, Zingoni 3, Kavalenka 22, Comotti 8, Spicocchi 4, Gatto 2, Mastrilli (L), Ollino 4, Natalizia (L), Di Arcangelo. Non entrate: Olleia. All. Collavini. RIZZOTTI DESIGN PALLAVOLO SICILIA CATANIA: Bordignon 5, Bertone 8, Bridi 1, Bulaich Simian 28, Catania 2, Conti 4, Conti (L), Oggioni 5, Poli 3. Non entrate: Picchi. All. Chiappafreddo. ARBITRI: Feriozzi, Polenta. NOTE – Durata set: 26′, 23′, 29′; Tot: 78′.

Top scorers: Bulaich simian D. (28) Kavalenka J. (22) Lestini M. (9)
Top servers: Bertone S. (1) Bordignon M. (1) Ollino C. (1)
Top blockers: Bertone S. (3) Kavalenka J. (2) Poli A. (1)

ASSITEC VOLLEYBALL SANT’ELIA – ANTHEA VICENZA 3-1 (14-25 25-16 25-20 25-23) – ASSITEC VOLLEYBALL SANT’ELIA: Vanni 15, Fiore 15, Lotti 12, Montechiarini 13, Saccani 1, Costagli 16, Lorenzini (L), Muzi, Tellaroli, Nenni. Non entrate: Cecchi. All. Giandomenico. ANTHEA VICENZA: Rossini 13, Piacentini 6, Basa 17, Nardelli 11, Cheli 16, Eze Blessing 3, Norgini (L), Lodi 3, Caimi, Errichiello. Non entrate: Pegoraro, Furlan. All. Chiappini. ARBITRI: Puecher, Pescatore. NOTE – Durata set: 21′, 23′, 26′, 29′; Tot: 99′.

Top scorers: Basa Y. (17) Costagli C. (16) Cheli L. (16)
Top servers: Nardelli R. (3) Costagli C. (2) Eze Blessing C. (1)
Top blockers: Cheli L. (4) Basa Y. (2) Montechiarini A. (2)

LE SERIE
Cbf Balducci Hr Macerata – Green Warriors Sassuolo 2-0
Lpm Bam Mondovì – Itas Ceccarelli Group Martignacco 1-1
Cda Talmassons – Futura Volley Giovani Busto Arsizio 2-0

LA CLASSIFICA DELLA POOL SALVEZZA
Sigel Marsala Volley 38 (14-9); Club Italia Crai 25 (9-14); Anthea Vicenza 24 (7-17); Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania 22 (7-17); Assitec Volleyball Sant’Elia 20 (7-17); Seap Dalli Cardillo Aragona 20 (6-8); Egea Pvt Modica 12 (4-20); Tenaglia Altino Volley 7 (2-22).
*Punti (Vinte-Perse)

GLI APPUNTAMENTI DELLA SETTIMANA
PLAYOFFS
QUARTI – GARA 3
Giovedì 14 aprile ore 20:00
Lpm Bam Mondovì – Itas Ceccarelli Group Martignacco

SEMIFINALI – GARA 1 23/24 aprile
Cda Talmassons – Cbf Balducci Hr Macerata
Banca Valsabbina Millenium Brescia – Lpm Bam Mondovì/Itas Ceccarelli Group Martignacco

POOL SALVEZZA
1^ GIORNATA DI RITORNO
Giovedì 14 aprile ore 17:00
Sigel Marsala Volley – Anthea Vicenza
Sabato 16 aprile ore 15:00
Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania – Assitec Volleyball Sant’Elia
Sabato 16 aprile ore 20:00
Seap Dalli Cardillo Aragona – Club Italia Crai
Domenica 17 aprile ore 17:00
Egea Pvt Modica – Tenaglia Altino Volley

Lega Femminile

Articoli correlati:

  1. Coppa Italia A2 Femminile: ai quarti di finale accedono Sassuolo, Macerata e Talmassons
  2. A2M> La Sieco Service Ortona vola in Semifinale.
  3. A2F> Altino lotta, ma vince Sassuolo: finisce 1-3
  4. Linkem Cup Play Off A1> La Cucine Lube Banca Marche Macerata conquista gara 4 dei Quarti e vola in Semifinale.
  5. A2F> Pinerolo e Sassuolo vincono Gara-1 di semifinale

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002