A3M> La Maury’s Com Cavi Tuscania chiude al quarto posto la regular season

La Maury’s Com Cavi Tuscania chiude la regular season con una sconfitta per 3/0 in casa dell’Opus Sabaudia e viene superata in classifica da Aci Castello e Palmi ma mantiene il diritto a giocare il quarto di finale in casa. Per quanto riguarda i pontini, in virtù dei tre punti conquistati scavalcano di un punto in classifica Massa Lubrense e si qualificano anche loro per i play-off promozione.

L’ultima giornata della regular season del girone blu della serie A3 Credem banca. l PalaVitaletti di Sabaudia la Maury’s Com Cavi Tuscania affronta i padroni di casa della Opus Sabaudia per l’ultima giornata della regular season del girone blu della serie A3 Credem banca.

Al fischio di inizio dei signori Antonio Capolongo e Claudia Lanza, i padroni di casa schierano Schettino al palleggio in diagonale con Rossato, Zornetta e Ferenciac di banda, Miscione e Tognoni al centro, Recupito libero. Sandro Passaro risponde con Marsili in regia e Boswinkel opposto, Stamegna e Marinelli laterali, Ceccobello e Menichetti centrali, Prosperi libero.

Al fischio di inizio dei signori Antonio Capolongo e Claudia Lanza, i padroni di casa schierano Schettino al palleggio in diagonale con Rossato, Zornetta e Ferenciac di banda, Miscione e Tognoni al centro, Recupito libero. Sandro Passaro decide di tenere a riposo Hidde Boswinkel e Federico Rossatti alle prese con un leggero risentimento, e dà spazio a Quagliozzi opposto a capitan Marsili, Stamegna e Marinelli laterali, Ceccobello e Menichetti centrali, Prosperi libero.

Dopo un quasi ininterrotto punto a punto, e dopo che gli ospiti hanno avuto ben tre set-point a disposizione, il primo parziale si chiude in favore dei padroni di casa più determinati e cinici negli scambi finali 28/26.

Nel secondo set ancora un punto a punto fino all’allungo di Schettino e compagni che si portano sul 10/15 e poi mantengono pressoché invariato il vantaggio fino al 25/21 finale. Terzo parziale ancora in equilibrio con Sabaudia che prova subito l’allungo 4/1 ma viene ripresa da Tuscania 10/10, salvo poi trovare il break decisivo 18/15 grazie anche a tre ace di Miscione. La pipe vincente di Tognoni assegna ai padroni di casa match e qualificazione.

“Purtroppo questa sconfitta ci penalizza in termini di classifica -è il commento nel dopo gara di Sandro Passaro. Nonostante abbiamo perso il secondo posto abbiamo comunque guadagnato la possibilità di giocare il primo turno in casa. Se andiamo a ben vedere, abbiamo fatto solo tre punti in meno rispetto al girone di andata e questo nonostante le vicissitudini che abbiamo attraversato. Adesso è tempo di pensare ai play-off”.

OPUS SABAUDIA – MAURY’S COM CAVI TUSCANIA 3/0

(28/26 – 25/21 – 25/22)

Durata: ’31, ’29, ’27)

Arbitri: Antonio Capolongo e Claudia Lanza

Opus Sabaudia: Palombi, Recupito, Conoci, Zornetta 12, Ferenciac 10, Pomponi, Miscione 9, Rossato 18, Tognoni 9, De Vito, Meglio, Schettino 1, Calarco. All. Saccucci. Vice All. Lupoli.

Maury’s Com Cavi Tuscania: Stamegna 6, Marsili 4, Menichetti 2, Della Rosa, Boswinkel, Catinelli, Rossatti, Ceccobello 4, Quagliozzi 16, Marinelli 13, Sandu, Turri Prosperi (L). All. Passaro. Vice All. Barbanti.

Classifica finale girone Blu Serie A3 Credem Banca

1 Aversa 57

2 Aci Castello 52

3 Palmi 51

4 Tuscania 50

5 Lecce 49

6 Casarano 48

7 Modica 34

8 Sabaudia 30

9 Massa Lubrense 29

10 Marcianise 25

11 Ottaviano 20

12 Galatina 17

13 Marigliano 5

Giancarlo Guerra

Ufficio Stampa Tuscania Volley

Foto: Luca Laici

Articoli correlati:

  1. A3M> La Maury’s Com Cavi Tuscania chiude al terzo posto la regular season
  2. A3M> Maury’s Com Cavi Tuscania si impone su Sabaudia e si laurea campione d’inverno
  3. A3M> La Maury’s Com Cavi Tuscania chiude i recuperi al secondo posto
  4. A3M> Pre-season. Maury’s Com Cavi Tuscania chiude in bellezza con Roma Volley
  5. A3M> Ottava vittoria di fila per la Maury’s Com Cavi Tuscania

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002