Play Off Scudetto SuperLega Credem Banca: Perugia e Civitanova portano le Semifinali a Gara 5.

Modena e Trento si arrendono in casa

Risultati Gara 4 di Semifinale Play Off SuperLega Credem Banca:
Itas Trentino – Cucine Lube Civitanova 1-3 (19-25, 29-27, 22-25, 22-25)

Leo Shoes PerkinElmer Modena – Sir Safety Conad Perugia 2-3 (25-21, 17-25, 16-25, 25-19, 12-15)

Itas Trentino – Cucine Lube Civitanova 1-3 (19-25, 29-27, 22-25, 22-25) – Itas Trentino: Sbertoli 2, Michieletto 11, Lisinac 11, Lavia 7, Kaziyski 29, Podrascanin 6, De Angelis (L), Pinali 0, Zenger (L), Cavuto 0. N.E. Albergati, Sperotto, D’Heer. All. Lorenzetti. Cucine Lube Civitanova: De Cecco 2, Santos De Souza 13, Anzani 9, Zaytsev 10, Yant Herrera 10, Simon 20, Marchisio (L), Balaso (L), Diamantini 0, Jeroncic 0, Sottile 0, Kovar 5, Garcia Fernandez 9. N.E. Juantorena. All. Blengini. ARBITRI: Boris, Braico. NOTE – durata set: 25′, 37′, 28′, 27′; tot: 117′.

Per conoscere il nome della squadra che conquisterà l’accesso alla Finale Play Off Scudetto Credem Banca 2022 servirà la quinta ed ultima sfida di spareggio della serie di Semifinale fra Itas Trentino e Cucine Lube Civitanova. Il match di mercoledì 27 aprile alle ore 20.30, programmato nuovamente nelle Marche (diretta RAI Sport e Volleyballworld.tv), è diventato effettivamente necessario per mezzo l’esito di una Gara 4 che alla BLM Group Arena di Trento ha visto i padroni di casa uscire sconfitti per 1-3 al cospetto degli ospiti.
Il punto del 2-2 nel computo dei match è arrivato al termine di una partita ricca di colpi di scena e vibrante, in cui i gialloblù si sono trovati a rincorrere gli avversari in ogni set, coronando la rimonta solo nel corso del pirotecnico secondo parziale. Prima e dopo, i cucinieri sono riusciti ad avere la meglio, mettendo sul piatto maggiore brillantezza a muro ed in attacco, aiutata talvolta dal servizio e dalla profondità della propria panchina. Un monumentale Kaziyski (a segno 29 volte col 63% in attacco e due muri vincenti) ha provato a trascinare i proprio compagni, gettando il cuore oltre l’ostacolo, ma dall’altra parte della rete Simon (Mvp di serata), Lucarelli e Gabi Garcia hanno respinto il tentativo dell’Itas Trentino di portare l’incontro al tie break, prenotando così un biglietto per Gara 5.

MVP: Robertlandy Simon (Cucine Lube Civitanova)
SPETTATORI: 3.051

Angelo Lorenzetti (Allenatore Itas Trentino): “L’unico rammarico che possiamo avere è per non essere riusciti ad effettuare l’azione di cambio palla in qualche momento importante del match ma, al di là di questo, la squadra ha dato veramente tutto questa sera e ha saputo rientrare in partita dopo una brutta partenza. Sappiamo perfettamente chi abbiamo dall’altra parte del campo e lo vediamo molto bene, come è giusto che sia. Nel terzo e quarto set ci è mancato lo spunto per stare sopra alla Lube e non consentire loro di ottenere con semplicità il punto. Avevo chiesto ai ragazzi di essere i protagonisti e sotto questo aspetto sono stati, ancora una volta, molto bravi”.
Ricardo Lucarelli (Cucine Lube Civitanova): “Questa squadra è riuscita a superare delle grandi difficoltà fin dall’inizio della stagione. Questa rimonta nella serie è l’ennesima riprova del nostro grande carattere. Siamo stati bravi a entrare con la testa giusta nel terzo set, dopo aver perso quello precedente ai vantaggi. È stata una vittoria corale, tutti gli uomini della rosa hanno dato un contributo fondamentale. Adesso ci giocheremo Gara 5 a Civitanova con l’imperativo di conquistare una finale che vogliamo tantissimo”.

Leo Shoes PerkinElmer Modena – Sir Safety Conad Perugia 2-3 (25-21, 17-25, 16-25, 25-19, 12-15) – Leo Shoes PerkinElmer Modena: Mossa De Rezende 1, Ngapeth E. 15, Sanguinetti 0, Abdel-Aziz 19, Leal 6, Stankovic 9, Sala 3, Rossini (L), Mazzone 4, Gollini (L), Van Garderen 9. N.E. Ngapeth S., Salsi. All. Giani. Sir Safety Conad Perugia: Giannelli 5, Anderson 17, Ricci 9, Rychlicki 11, Leon Venero 20, Solé 9, Piccinelli (L), Travica 0, Colaci (L), Ter Horst 1, Plotnytskyi 0. N.E. Dardzans, Russo, Mengozzi. All. Grbic. ARBITRI: Zavater, Zanussi. NOTE – durata set: 31′, 28′, 30′, 29′, 20′; tot: 138′.

SPETTATORI: 5000
MVP: Wilfredo Leon (Sir Safety Conad Perugia)

L’ennesima maratona tra la Leo Shoes PerkinElmer Modena e Sir Safety Conad Perugia la vincono gli umbri, che portano la serie a Gara 5. Modena parte con la diagonale Bruno-Abdel Aziz, in banda ci sono Earvin Ngapeth e Leal, al centro Stankovic-Sanguinetti, il libero è Salvatore Rossini. Perugia inizia il match con Rychlicki opposto in diagonale a Giannelli, le bande sono Leon e Anderson, al centro Mengozzi e Solè, Colaci è il libero. Il set inizia con un punto a punto serrato nella bolgia dei 5mila del PalaPanini, 9-9. Scappa via Modena con tre ace consecutivi di Lorenzo Sala, 21-15. Non molla nulla la Sir Safety che torna sotto, 22-19. Ngapeth e Abdel-Aziz prendono per mani i gialli, set chiuso 25-21.
Nel secondo parziale parte fortissimo Perugia, 6-8. Non si fermano Giannelli e compagni, 8-12 con Modena che però non molla un pallone. Leon e Giannelli si trovano splendidamente, 11-17. Ancora Leon in battuta e altro break, 12-20. Si arriva al 14-24 col primo tempo di Mazzone poi è Giannelli a chiudere il parziale 17-25, é 1-1.
Nel terzo set Solé fa subito male a Modena al servizio, 4-6. Si arriva al 7-10 con Perugia più fluida nel side-out. Leon al servizio mette l’ace del 9-17 con Perugia che continua a spingere. La Sir arriva al 15-23 con Giannelli che trova bene i suoi avanti. Perugia chiude 25-16 il terzo parziale, é 1-2.
Nel quarto set Modena va sull’8-6 con Bruno che serve perfettamente Van Garderen, entro nel set precedente per Leal. Si arriva al 14-10 con Modena che alza i giri del motore. Ngapeth ace, é 18-15 coi gialli avanti. Va sul 24-18 Modena che poi chiude il set 25-18, è tie-break. Perugia chiude il set 12-15 e il match 2-3: la Semifinale Scudetto si giocherà in Gara5 a Perugia mercoledì 27.

Maarten Van Garderen (Leo Shoes PerkinElmer Modena): “Nel secondo e terzo set abbiamo avuto un calo importante, siamo nei Play Off e non ce lo possiamo permettere. Nel quinto set sono stati più bravi loro di noi, abbiamo provato a spingere, ma è andata male. Leon gli ace li fa, lo sappiamo. Testa alta e avanti verso la finale”.
Wilfredo Leon (Sir Safety Conad Perugia): “Sono contento che abbiamo portato la serie in casa nostra per Gara 5. È stata un’altra partita bellissima e tostissima, è una serie con grande equilibrio, giocata ad un livello altissimo da entrambe le squadre con nessuna delle due che molla di un centimetro. Sono queste partite che rendono entusiasmante la pallavolo”.

Link Tabellone Semifinali Play Off SuperLega Credem Banca:

https://www.legavolley.it/risultati/?Anno=2021&IdCampionato=849

Gara 5 Semifinale Play Off SuperLega Credem Banca

Mercoledì 20 Aprile 2022, ore 20.30
Sir Safety Conad Perugia – Leo Shoes PerkinElmer Modena
Diretta Volleyballworld.tv

Cucine Lube Civitanova – Itas Trentino
Diretta RAI Sport e Volleyballworld.tv

Articoli correlati:

  1. Play Off Scudetto Credem Banca: I numeri di gara 3 Semifinali
  2. Semifinali Play Off Scudetto SuperLega Credem Banca: I numeri di Gara 1
  3. Play Off Scudetto SuperLega Credem Banca: mercoledì si torna al PalaBarton per il terzo atto della Finale tricolore tra Perugia e Civitanova
  4. Play Off Scudetto SuperLega Credem Banca: Perugia sbanca Modena in quattro set e porta la serie in parità
  5. SuperLega Credem Banca: I numeri di Gara 1 dei Quarti di Finale

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002