A2F> Doppio impegno in trasferta per il Club Italia CRAI

Penultima settimana di Pool Salvezza vivo Serie a A2 per il Club Italia CRAI. Nei prossimi giorni le azzurrine affronteranno due impegni in trasferta, mentre il 7 maggio chiuderanno la stagione al Centro Federale Pavesi di Milano.

Domani, mercoledì 27 aprile, alle 14.30 Pelloia e compagne scenderanno in campo al Palasport Bellina di Marsala per affrontare le padrone di casa della Sigel nell’anticipo dell’8ª giornata della Pool Salvezza. Domenica 1° maggio, invece, alle ore 16 il Club Italia CRAI sarà al Palazzetto Dello Sport “Giulio Iaquaniello” di Sant’Elia Fiumerapido (FR) per sfidare l’Assitec nel 7° turno della seconda parte della stagione.

Le azzurrine occupano attualmente il secondo posto in classifica con 28 punti. Marsala, che ha già conquistato matematicamente la permanenza i A2, guida la graduatoria della Pool Salvezza con 42 punti. Le azzurrine sono incalzate da Sant’Elia e Aragana, rispettivamente 3ª e 4ª (entrambe con 26 punti), e da Catania e Vicenza (5° e 6° posto entrambe con 24 punti). Chiudono la classifica Modica (14 pt) e Altino (8 pt).

“Sarà una settimana intensa con due partite impegnative – spiega Anna Pelloia, capitana e palleggiatrice del Club Italia CRAI -. Marsala è una squadra tosta, molto combattiva e ben organizzata, che abbiamo incontrato nelle passate stagioni. Starà a noi fare il nostro gioco e provare a centrare un buon risultato. Contro Sant’Elia abbiamo disputato una buona gara d’andata, abbiamo vinto 3-1, e questo deve essere il punto di partenza per affrontare al meglio anche il match in trasferta”.

Le azzurrine arrivano a questi due appuntamenti rinfrancate dalla vittoria conquistata sabato scorso a Milano contro Altino.

“Siamo cariche, pronte a fare il massimo e a spingere fino alla fine perché vogliamo conquistare la salvezza che ci meritiamo – conclude Pelloia -. Per noi è stata una stagione intensa, nel corso della quale siamo riuscite a toglierci delle soddisfazioni, sicuramente questo percorso ci ha fatto crescere molto sia come squadra che a livello individuale. Abbiamo vissuto momenti belli e altri decisamente difficili, ma che sono comunque stati utili nel nostro percorso di formazione”.

ARBITRI – La partita tra Marsala e Club Italia CRAI in programma domani (mercoledì 27 aprile) alle ore 14.30 sarà arbitrata da Giorgia Spinnicchia e Roberto Guarneri.

DIRETTA – Come per la regular season tutte le partite della seconda fase del Campionato vivo Serie A2 possono essere seguite gratuitamente in diretta streaming sul canale YouTube Volleyball World: per seguire il match tra Marsala e Club Italia CRAI cliccare QUI.

CLASSIFICA – Questa la classifica aggiornata della Pool Salvezza vivo Serie A2: 1. Sigel Marsala Volley 42 (15-10); 2. Club Italia CRAI 28 (10-15); 3. Assitec Volleyball Sant’Elia 26 (9-17); 4. Seap Dalli Cardillo Aragona 26 (8-18); 5. Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania 24 (8-18); 6. Anthea Vicenza 24 (7-19); 7. Egea Pvt Modica 14 (5-21); 8. Tenaglia Altino Volley 8 (2-24).

*Punti (Vinte-Perse)

LE PARTITE DELLA SETTIMANA – Questi i match della Pool Salvezza vivo Serie A2 in programma questa settimana:

8ª GIORNATA (4ª DI RITORNO)

Mercoledì 27 aprile ore 14.30

Sigel Marsala Volley – Club Italia CRAI

7ª GIORNATA (3ª DI RITORNO)

Venerdì 29 aprile ore 17.00

Tenaglia Altino Volley – Anthea Vicenza

Sabato 30 aprile ore 20.00

Seap Dalli Cardillo Aragona – Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania

Domenica 1 maggio ore 17.00

Assitec Volleyball Sant’Elia – Club Italia CRAI

Mercoledì 4 maggio ore 17.00

Egea Pvt Modica – Sigel Marsala Volley

Articoli correlati:

  1. A2F> Club Italia: doppio impegno con Talmassons
  2. A2F> Doppio impegno settimanale per il Club Italia CRAI
  3. A2M> Il Club Italia Crai si gioca la salvezza contro Catania
  4. A2M> Trasferta a Mondovì per il Club Italia Crai
  5. A2F> Club Italia: le azzurrine incontrano Aragona nel primo impegno della Pool Salvezza

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002