B1F> L’attesa è finita: scocca l’ora del big match Chromavis Abo-Acciaitubi Picco Lecco

Sabato alle 21 al PalaCoim di Offanengo le padrone di casa, già qualificate ai play off, vogliono blindare il primo posto e hanno bisogno di una vittoria, contesa anche dall’avversario che non è ancora certo della post season. Martinelli e Rettani ex di turno. La guida al match

OFFANENGO (CREMONA), 29 APRILE 2022 – Una sfida che vale moltissimo per i sogni di gloria di entrambe le contendenti. Domani (sabato) alle 21 al PalaCoim di Offanengo la Chromavis Abo, capolista del girone B di serie B1 femminile, affronterà l’Acciaitubi Picco Lecco, seconda a -1 ma insidiata a tre punti di distanza dalla Cbl Costa Volpino nell’ultima giornata di regular season.

Uno scenario suggestivo ed elettrizzante, degno del miglior copione possibile scritto dal destino. Guardando il big match dalla sponda-Offanengo, la squadra di Giorgio Bolzoni è già certa di giocare i play off (prime due posizioni del girone) e dunque un eventuale ko contro Lecco non pregiudicherebbe il cammino verso l’A2. Viceversa, però, Porzio e compagne sono fermamente intenzionate a chiudere in vetta, garantendosi un percorso privilegiato nei play off: vincere con qualsiasi risultato, infatti, permetterebbe a Offanengo di sfidare Palau (“regina” del girone A) con la vincitrice subito promossa in A2 e con la perdente che avrebbe un’altra chance nel tabellone.

Dal canto suo, anche Lecco strizza l’occhio al sorpasso finale in chiave primo posto, ma al contempo guarda anche negli specchietti, perché la Cbl Costa Volpino, in caso di tre punti e di contemporanea sconfitta per 3-0 o per 3-1 dell’Acciaitubi Picco, si garantirebbe il pass per la post-season scalzando Lecco.

“Ci aspetta – commenta coach Bolzoni – una gara difficile perché Lecco ha un organico forte e oltretutto ha ancora più da giocarsi rispetto a noi. E’ un antipasto dei play off perché si respirerà quel clima. Dal canto nostro, abbiamo l’intento di vincere la sfida e chiudere primi nel girone; al contempo, non c’è per noi il patema del risultato perché – a differenza di Lecco – per noi la post-season è sicura. Sarà un buon test per capire se i play off potranno dare un seguito importante a quanto fatto fin qui. Da qui fino alla fine della stagione affronteremo tutte squadre di questo livello”. Quindi aggiunge. “Alla squadra ho chiesto di spingere molto di più a livello individuale; in questo periodo conclusivo della stagione, il gioco di squadra è ormai consolidato ed è importante che ogni atleta tiri fuori il massimo a livello individuale. Fattore campo un vantaggio per noi? Scuramente, una sfida del genere è meglio giocarla in casa in un ambiente come il PalaCoim, che ci aspettiamo gremito; inoltre, si sta alzando l’entusiasmo intorno alla nostra squadra”.

Infine, uno sguardo all’Acciaitubi Picco. “Lecco ha un organico per il quale è difficile individuare punti deboli, essendo molto completo. Ora ha trovato buone alternative nel ruolo di opposto gestendo Bracchi e Ratti; inoltre, aver preso Garzaro al centro ha rinforzato maggiormente la squadra, che ultimamente sta centrando risultati netti”.

L’AVVERSARIO – L’Acciaitubi Picco Lecco è allenata da un tecnico di grande esperienza come Gianfranco Milano. Tra i punti di forza, la schiacciatrice Serena Zingaro, oltre all’esperienza di Ilaria Garzaro, centrale arrivata in corsa.

“E’ stata – commenta Milano – una settimana particolare, la tensione è alta e siamo consci dell’importanza di questo risultato. Siamo giunti al momento clou del campionato, una stagione dove abbiamo fatto sicuramente molto bene. Ora ci è richiesta una conclusione di questo bel percorso. Il match contro Offanengo sarà determinante: possiamo giocarci il primo posto nel campionato, come giungere seconde e ancora terminare la stagione. Tutto è in mano nostra. Incontreremo una bellissima squadra, reduce da 17 vittorie consecutive, ben organizzata e con notevoli talenti. Noi stiamo bene e saremo presenti con tutta la rosa, schierando il nostro sestetto titolare al completo. Sarà essenziale il fattore emozionale, determinato dall’importanza del match e dalla partita in trasferta. Giocheremo come sempre al massimo contro le prime della classe”.

CURIOSITA’- In campo ci saranno due grandi ex, una per parte: sponda-Chromavis Abo, l’opposta Martina Martinelli, al suo primo anno a Offanengo dopo un triennio a Lecco dove ora milita la centrale Monica Rettani, che ha vissuto quattro anni e mezzo in neroverde. Incroci anche in panchina tra i due tecnici: nella stagione 2011/2012 e per metà abbondante della successiva, Giorgio Bolzoni è stato vice di Gianfranco Milano sulla panchina della Pomì Casalmaggiore in A2 femminile.

ALL’ANDATA FINI’… – Nella sfida dello scorso 6 novembre a Lecco la Chromavis Abo si arrese in tre set. Questo il tabellino dell’incontro.

ACCIAITUBI PICCO LECCO-CHROMAVIS ABO 3-0

(25-20, 25-17, 25-20)

ACCIAITUBI PICCO LECCO: Lancini A. 11, Marsengo 10, Ratti 21, Zingaro 14, Rettani 2, Rimoldi 1, Rocca (L) 1, Lanzarotti . N.e.: Bracchi, Vittani, Perego. All.: Milano

CHROMAVIS ABO: Pinali 10, Cattaneo 2, Galletti 3, Fedrigo 8, Anello L. 8, Martinelli 7, Porzio (L), Bortolamedi 1, Iani. N.e.: Maggioni, Provana, Cicchitelli. All.: Bolzoni

ARBITRI: Silvia Difrancesco ed Enrico Virgillito.

IL TURNO – Questo il programma dell’ultima giornata di regular season (sabato ore 21 su tutti i campi): Don Colleoni-Trentino Energie Argentario, Walliance Ata Trento-Rothoblaas Volano, Chromavis Abo-Acciaitubi Picco Lecco, Warmor Gorle-Chorus Lemen Almenno, Busnago Volleyball Team-Cbl Costa Volpino, Enercom Fimi Crema-Green Up Bedizzole.

LA CLASSIFICA – Chromavis Abo 56, Acciaitubi Picco Lecco 55, Cbl Costa Volpino 52, Warmor Gorle 42, Don Colleoni 38, Rothoblaas Volano 31, Walliance Ata Trento 27, Busnago Volleyball Team 25, Enercom Fimi Crema 23, Chorus Lemen Almenno 21, Green Up Bedizzole, Trentino Energie Argentario 4.

COPERTURA MEDIA DEL MATCH – La partita sarà trasmessa in diretta sul canale Youtube di Volley Offanengo con la telecronaca di Cesare Grassi.

Nella foto di Cristian Locatelli, la Chromavis Abo in campo a Lecco nel match d’andata

Ufficio stampa Volley Offanengo 2011

Luca Ziliani

Articoli correlati:

  1. B1F> Continua con una vittoria il cammino della Acciaitubi Picco Lecco
  2. B1F> Finisce con un pareggio la sfida del sabato sera tra Acciaitubi Picco Lecco e Pall. Don Colleoni
  3. B1F> Ultimo allenamento congiunto per Acciaitubi Picco Lecco
  4. B1F> Per la Chromavis Abo scocca l’ora della resa dei conti con Lecco
  5. B1F> Per la Chromavis Abo in semifinale c’è l’Acciaitubi Picco Lecco

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002