B1F> Grotte Volley Castellana: Sarà playout con Palmi

Eliminata la possibilità di retrocessione diretta con un perentorio 0-2, la Zero5 si deconcentra e perde per un pelo la possibilità della salvezza diretta. Sconfitta al tiebreak a Terrasini (22-25, 20-25, 25-15, 25-14, 15-8) nell’ultima giornata di stagione, recupero della quarta di ritorno del campionato nazionale di volley di serie B1 femminile.

Una Zero5 pimpante e sicura di se, conquista il punto necessario ad evitare la possibile retrocessione diretta (possibile solo nel caso in cui Palmi e Terrasini avessero entrambi vinto da 3), ma spreca la possibilità di salvezza diretta concretizzatasi per lo 0-3 nel frattempo subito dal Palmi. Infatti, con il Palmi fermo a 31, sarebbe bastata la vincita di un altro set per conquistare 3 punti e la salvezza diretta e condannare il Terrasini al playout. Ma con i se ed i ma, non si va da nessuna parte, a maggior ragione nel volley dove tutto è sempre legato all’ultima palla messa giù.

Questi i risultati dell’ultima di campionato: San Salvatore-Catania 3-0; Palmi-Melendugno 0-3; Santa Teresa-Cerignola 3-0; Torrese-Messina 0-3; Arzano-Cutrofiano 3-0; Terrasini-Zero5 3-2. Questa la classifica finale: Messina 60, Melendugno 52, Santa Teresa 47, Arzano 43, Torrese 38, San Salvatore 36, Terrasini 34, Zero5 32, Palmi 31, Cerignola 15, Catania 7, Cutrofiano 0. Messina e Melendugno ai playoff, Cerignola, Catania e Cutrofiano in B2, ultima retrocessa da decidere con il playout tra Zero5 e Palmi. Ci saranno due gare, la prima a Palmi, probabilmente sabato 7 o domenica 8, poi ritorno al Palagrotte con eventuale set di spareggio in caso di parità al termine dei due incontri.

Torniamo alla gara di Terrasini, così sintetizzata da Massimiliano Ciliberti: “Abbiamo forzato al servizio nei primi due set mettendo in difficoltà la loro ricezione. Poi siamo calati, anche fisicamente, e abbiamo avuto problemi nella fase di ricostruzione. Abbiamo sfiorato il colpaccio, poi loro sono cresciuti e non si sono più fermati, vincendo la gara”.

Mister D’accardo per il Terrasini schiera Biccheri (9), opposta a Mercanti (3), Murri (11) e Monzio Compagnoni (9) al centro, Nielsen (13) e Gatta (12) laterali, Giudice libero, entrata Marangon. Battute vincenti 5, errate 3.
Ciliberti per la Zero5 risponde con Liguori (22 punti, top scorer di gara) opposta a Pinto (1), Vinciguerra (8) e Micheletto (9) centrali, in banda Cipriani (11) e Civardi (16), Recchia libero di difesa e Pisano libero di ricezione. Entrate Soleti (3), Equatore e Pavone. Battute vincenti 10, errate 8.

Primo set giocato con autorità (6-8, poi 11-16) e qualche patema solo nel finale. Avanti 13-20, qualche errore ha consentito al Terrasini di avvicinarsi fino al 22-24, poi Vinciguerra ha chiuso le ostilità 22-25.
Nel secondo set, dopo una buona partenza (6-8), Terrasini per la prima volta avanti (10-8). Poi un secco 1-7 consente un controsorpasso (11-15). Nuovo scatto Zero5 15-22 e seguente reazione delle padrone di casa (19-22), quindi Liguori e Cipriani per il 20-25. Siamo sullo 0-2, un punto che elimina la possibilità della retrocessione diretta anche se contemporaneamente il Palmi, sotto 0-2 con Melendugno, aveva già vanificato questa possibilità.
Poi la totale metamorfosi. Forse il pericolo scampato, forse un pesante calo fisico, ma la Zero5 lascia campo libero alle avversarie che riacquistano fiducia. Qualche resistenza iniziale (8-5), poi Terrasini dilaga (16-9, poi 21-13). Ciliberti prova a cambiare qualcosa, ma Terrasini è ormai lanciata e vince 25-15.
Vincere il quarto darebbe la possibilità della salvezza diretta, ma la resistenza delle castellanesi dura fino al 6-7, poi Gatta e compagne accelerano (14-8, poi 20-13) e dominano fino al 25-14 finale.
Da Palmi arriva la notizia dello 0-3 e quindi il tiebreak diventa decisivo: la squadra che vince è salva. Le nostre partono bene (0-3), ma Terrasini recupera (4-3) e prova la fuga (9-5), poi la Zero5 continua a sbagliare e cede (15-8).

Gara superlativa per Stefania Recchia in difesa, ma bene anche Pisano. Liguori in alcuni momenti è stata infermabile.

Pino Dalena
Ufficio Stampa Grotte Volley Castellana

Articoli correlati:

  1. B1F> Grotte Volley Castellana: cambio in regia e trasferta a Palmi
  2. B1F> Grotte Volley Castellana: Sabato a Terrasini ultimo atto di questo campionato
  3. B1F> Grotte Volley Castellana: Penultima di stagione regolare con Fiamma Torrese
  4. B1F> Grotte Volley Castellana: Via ai recuperi, arriva San Salvatore Telesino
  5. B1F> Grotte Volley Castellana: ad Arzano per sfatare il tabu Campania

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002