Superlega> Cisterna sorprende Monza, che chiude la sua stagione

Sul campo della Top Volley la formazione di coach Eccheli conquista il primo parziale ma cede il passo negli altri tre, senza riuscire a sfuttare due set point a proprio favore nella quarta frazione

Top Volley Cisterna-Vero Volley Monza 3-1 (15-25, 25-20, 25-22, 26-24)

Top Volley Cisterna: Zingel 6, Cavaccini (L), Wiltenburg 2, Maar 15, Rinaldi, Dirlic 17, Bossi 7, Baranowicz 2, Raffaelli 15. N.E. Giani, Picchio. All. Soli.

Vero Volley Monza: Karyagin, Dzavoronok 16, Orduna 3, Federici (L), Grozer 19, Galassi 8, Katic, Beretta 5, Davyskiba 12, Gaggini (L). N.E. Grozdanov, Calligaro, Galliani. All. Eccheli.

Arbitri: Saltalippi e Cappello.

Durata set: 24′, 30′, 28′, 32′. Tot.: 1h54′.

NOTE
Top Volley Cisterna: battute vincenti 2, battute sbagliate 16, muri 11, errori 28, attacco 52%
Vero Volley Monza: battute vincenti 9, battute sbagliate 18, muri 7, errori 27, attacco 48%

Spettatori: 609

Impianto: PalaSport Cisterna di Latina.

MVP: Giacomo Raffaelli (Top Volley Cisterna).

7 MAGGIO 2022 – Una sfida da dentro o fuori: era questa la principale “caratteristica” della gara in programma questa sera a Cisterna di Latina e valida per la semifinale di qualificazione alla Challenge Cup della prossima stagione. Dopo cinque match nel girone eliminatorio, infatti, la fase finale per la quinta posizione della SuperLega maschile entra nel vivo e non ammette repliche: chi vince va in finale, chi perde chiude qui la stagione e dice addio ai sogni di gloria in Europa per il prossimo anno. Monza è entrata nel tabellone come terza classificata, ma sarà la Top Volley di Cisterna, seconda in graduatoria, a giocarsi, venerdì 13 maggio alle 20.45, il pass di accesso all’Europa con la Gas Sales Bluenergy Piacenza (1), che ha superato Verona (4) nell’altra semifinale (3-1).
Monza, infatti, è stata brava ad entrare in campo decisa, ma non lo è stata abbastanza da confermare il trend positivo della prima frazione nelle successive, che hanno visto la Top Volley prevalere nettamente nella seconda, in rimonta nella terza e dopo un intenso punto a punto nella quarta, al primo match point ma dopo aver annullato due set point alla formazione di Eccheli. Per la Vero Volley il percorso nella stagione 2021/2022 si chiude qui, con questo stop, che non può cancellare, però, quanto di buono fatto anche quest’anno, prima di tutto con la conquista di una clamorosa e prestigiosa CEV Cup.

LE DICHIARAZIONI POST PARTITA
Donovan Dzavoronok (Vero Volley Monza): “E’ difficile commentare questa sconfitta: loro hanno fatto una bella partita, noi ci abbiamo provato ma siamo riusciti a fare abbastanza soltanto nel primo set. Saremmo potuti andare al tie-break, abbiamo avuto la palla per riuscirci, ma non abbiamo fatto quello che dovevamo e loro, alla fine, hanno meritatamente vinto. Oggi siamo stati incapaci di prendere anche alcuni palloni semplici e loro hanno trovato sempre più fiducia. Abbiamo avuto le possibilità per fare meglio, probabilmente in questa stagione non abbiamo fatto tutto quello che potevamo, anche se abbiamo vinto la CEV Cup, e mi dispiace davvero chiudere così”.

LA CRONACA IN BREVE

PRIMO SET
Al fischio di inizio del match, coach Eccheli si presenta con Orduna e Grozer, Dzavoronok e Davyskiba, Galassi e Beretta, libero Federici. Soli, allenatore dei locali, risponde con Baranowicz-Dirlic, Maar-Raffaelli, Zingel-Bossi e Cavaccini nei panni dello specialista per la seconda linea. Il primo punto del match è di Monza, con Grozer, e anche il primo break è targato Vero Volley: 3-5, con Beretta a muro, che replica poco dopo per il +3 (4-7). Ace di Davyskiba, ed è 4-8. Cisterna si riavvicina (7-9), ma la Vero Volley reagisce e risale fino al suo massimo vantaggio sul +5: 9-14 (la panchina della Top Volley interrompe il gioco). Monza accelera ancora, e arriva al +7 (9-16) con Dzavoronok in pipe. Orduna dai 9 metri mette a segno sulla riga l’ace del 10-18 e, poi, anche il 10-19, che diventa 11-20. Cisterna si prepara al parziale successivo provando a reagire già in questo (14-21), ma il gap accumulato dalla Vero Volley non lascia spazio ai locali: sul +10 arriva il primo set point (14-24), e Grozer dalla seconda linea firma il set al secondo: 15-25. Monza chiude con 4 ace e il 50% in attacco (con i centrali “on fire”), contenendo la Top Volley al 36%.

SECONDO SET
il secondo parziale si apre con il doppio vantaggio dei padroni di casa (3-1), che diventa triplo sul 6-3, al primo time-out chiamato da Eccheli. E’ Maar ad allungare ancora (9-4), e anche se la sfida adesso prosegue punto a punto (12-7), Cisterna non lascia spazio per la rimonta di Monza, fino all’ace di Dzavoronok e al suo -3 (12-9), che, però, poco dopo ritorna a essere -5: 14-9. Il 16-10 i locali lo trovano con il muro su Galassi, per, poi, allungare ancora prima del 20: 19-12 (arriva la seconda interruzione del gioco da parte della panchina ospite). Grozer in difesa a una mano prova a suonare la carica, con Dzavoronok che risponde “presente” in attacco (20-16, che diventa 21-19), ma è troppo tardi per chiudere completamente lo svantaggio: la Top Volley non cede il passo e si aggiudica il parziale con due muri consecutivi e 5 punti di vantaggio, sul 25-22. E il muro è proprio uno dei fondamentali su cui Cisterna ha costruito il suo set: sono 5 quelli vincenti per il team di Soli, mentre dalla parte di Monza l’attacco scende al 38%.

TERZO SET
E’ 0-1 in apertura della terza frazione, ma si va avanti in parità fino al 4-6, quando la Vero Volley trova il suo primo doppio vantaggio. Nel team di Monza si vede in campo Gaggini. Gli errori sono tanti, da entrambe le parti, e il gioco è abbastanza “frammentario”: è di nuovo pari a quota 7. La Top Volley torna avanti sul 9-8 e raddoppia poco dopo, 11-9, prima che Grozer rimetta tutto in ordine: parità a 11, poi, a 12. Dzavoronok trova il nuovo vantaggio per gli ospiti, 12-13, cui fa eco l’ace dell’opposto tedesco di Monza: 12-14. Dopo il time-out di Soli, sono Dirlic e Raffelli a mettere a segno i punti per un nuovo pareggio di Cisterna: 14-14. Gli ospiti fanno “l’elastico” e ritornano sopra (14-16), ma dopo il +2 di Monza arriva di nuovo la parità: 16-16. Grozer è “carico” e trascina Monza, (18-19), ma Cisterna risponde colpo su colpo, 20-20, prima di allungare verso il finale: 22-20. Il primo set point per i locali è sul 24-21, con Cisterna che chiude al secondo pallone con l’attacco da posto 6 di Maar: 25-22, ed è 2-1. A Monza, cui non basta il 75% in attacco di Grozer, con 9 punti a terra su 12 palloni, resta il rammarico di essere stata più volte avanti, anche con doppi vantaggi, e avere rallentato proprio verso il traguardo.

QUARTO SET
L’inizio del quarto parziale fa subito preoccupare Monza (3-0), e, infatti, coach Eccheli ferma in fretta il gioco sul 6-2 per gli avversari, che diventa 6-5 con il muro di Galassi. Davyskiba tiene ancora attaccati i suoi al match, 8-6, ma il ritmo di Cisterna non cala mai: 10-6 (poi, +5 dei locali a 12-7). La Vero Volley non ci sta e va a -1, con la panchina dei padroni di casa costretta a interrompere il gioco. Monza spinge ancora e trova la parità a quota 15, con l’ace di Dzavoronok, prima del vantaggio firmato a muro ancora da Galassi: 15-16. Entra Katic, e sul 16-18 gli ospiti arrivano a +2. Davyskiba ci mette energia e risolve una situazione difficile (17-19), ma sul 19-19 si torna in parità. E’ di nuovo +2 sul 19-21, ed è di nuovo pari a 21, con il time-out di coach Eccheli. Per il 21-23 è una doppia chiamata al videocheck ad assegnare a Monza un punto che “scotta”, e sul 22-24 è Grozer ad andare a servire per il set. I padroni di casa annullano entrambe le palle per chiudere di Monza e sul 25-24 vanno a loro volta a servire per il match: è Maar con una “botta” dalla seconda linea a mettere la parola fine sulla sfida. Si chiude qui.

Giò Antonelli – +39 3498879385
Ufficio Stampa – Consorzio Vero Volley

Articoli correlati:

  1. Superlega> Cisterna sconfitta 3-1 nella trasferta di Monza
  2. Superlega> Cisterna batte Monza ed è in finale
  3. Superlega> Cisterna espugna l’Arena di Monza
  4. Superlega> La Top Volley Cisterna tiene testa a Monza e cede al tie break
  5. Superlega> Semifinale quinto posto: Cisterna ospita Monza nella gara secca di sabato al Palasport

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002