Beach> AIBVC Club Series: Che Finals a Cesenatico

la festa del popolo del beach volley. Dominio Beach Volley Academy

Oltre 1000 atleti in campo, 40 società provenienti da ogni parte d’Italia. Si è giocato in qualsiasi condizione climatica, dalla pioggia con vento forte del venerdì al sole della domenica. Una tre giorni di grande festa, ma anche di voglia di giocare, di adrenalina, di schiacciate, ben 1348 le partite giocate. Sotto l’iconico grattacielo di Cesenatico, nella Beach Arena, si è celebrata la festa del popolo del beach volley, perché a giocare sono stati proprio tutti, da Thomas, bimbo di 8 anni della Open Beach, società delle Marche, a Roberto Papagna di 59 della Beach Volley Academy. Una fetta molto ampia che sta a significare di come questo sport possa abbracciare giocatori e appassionati di qualsiasi età e livello. Sul campo la Beach Volley Academy di Roma ha fatto incetta di successi, ben 12 primi posti e 6 secondi posti su 16 finali, inoltre la società di Gianni Mascagna e Giulio Faretra è stata la più numerosa con 104 persone al seguito. Nella classifica società per risultati ottenuti secondo posto dell’Active Beach di Bologna, terzo della RBT di Roma.

Le Club Series Finals, con ASI come ente promotore, ha visto oltre 10 categorie in un clima festoso. Tanti campioni del passato, qualcuno ancora giocatore, qualcun altro tecnico, tutti per far crescere il movimento, da Daniela Gattelli a Gianni Mascagna, da Thomas Casali a Davide Sanguanini e Piero Antonini, da Cristiana Parenzan a Eugenio Amore, Nicola Grigolo, passando per Andrea Raffaelli, Sandro Cordovana, Paolo Ficosecco, Gianluca Casadei.

Tornando al campo, pardon alla sabbia. in serie A maschile è stata lotta fino all’ultimo set. Il titolo nazionale lo ha conquistato l’IBeach di Roma proprio al golden set. Così dopo un bel testa a testa con la BVA a spuntarla è stata la squadra di Dionisio Lequaglie. Decisivo il parziale vinto da Andrea Lupo e Nicola Grigolo, commercialista di 55 anni in grandissimo spolvero, su Daniele Acconci e Alessandro Marta. IBeach composta da Lupo, Grigolo, Coelho e Casellato.

In serie A Femminile a conquistare il titolo e il gradino più alto del podio è stata la BVA. Le ragazze di Daniela Gattelli hanno seminato il vuoto, sbaragliando la concorrenza e poi in finale battendo in maniera netta l’Active Beach, cui va l’onore delle armi per come si è battuta. Una bellissimo rush finale per Eaco, Luca, Mansueti e Ceracchi.

“Una bellissima soddisfazione – afferma lo stesso Gianni Mascagna -. È la vittoria di tutti, un successo che ripaga di tanti sforzi fatti e di una progettazione mirata. Siamo davvero contenti, non ce lo aspettavamo, devo dire grazie a tutti, dai più piccoli agli over. Come società siamo molto contenti, ora prepareremo una bella festa”.

Retrocesse in serie B nel femminile Beach Volley Mantova e Dream Beach School, nel maschile Playa Bonita, Active Beach e Be.Vo. Sanbart. Promosse in serie A nel femminile Mattabel e Point Beach, nel maschile Beach Volley Bergamo, Mattabel e Beach Sports Chiavari.

Il pensiero della BVU e promoter Thomas Casali: “E’ uno spettacolo unico, abbiamo giocato in qualsiasi condizione climatica, tante categorie, tutti contenti. Come organizzatore sono soddisfatto, come amante di questo sport devo dire che non c’è evento come questo. Una grande festa, in cui tutti si sono resi protagonisti. Poi hanno giocato davvero tutti dai piccoli che sono il futuro ai vecchietti come me, il beach volley è per tutti e di tutti”.

Nell’over 35 femminile ha condotto dall’inizio alla fine con un cammino di marcia incredibile. Ben 100 punti in classifica, ma soprattutto una grande cavalcata. Sono le marchigiane della Bola Sport di Ancona. In finale con un doppio 2-0 hanno sconfitto RomaBeachTour di Roma. Terzo posto per Active Beach di Bologna.

Nell’over 45 maschile a salire sul gradino più alto del podio è stata la formazione di casa della Beach Volley University che ha sconfitto in finale con un doppio 2-0 Mutina Beach di Modena. Così, dopo il secondo posto dello scorso anno per il team Casali è arrivata una bella soddisfazione e la vetta. Terzo posto per Beach Volley Bergamo.

L’amatoriale maschile è tutto un discorso legato alla Beach Volley Academy che si è spartita il primo e il secondo posto con una bella lotta nel match finale. Al terzo posto Mattabel.

Nell’amatoriale femminile è ancora una volta dominio della Beach Volley Academy di Roma che fa piazza pulita, conquistando sia il primo, sia il secondo posto. Ha avuto la meglio il team arancio con un doppio 2-0. Terza piazza per Beach Volley School di Ancona.

Il pensiero del Presidente AIBVC, Dionisio Lequaglie: “Un evento unico, non ce ne sono in Italia così, grazie a chi ci ha ospitato, da Caponigri a Casali, all’Amministrazione Locale, alla Regione Emilia Romagna e agli sponsor. Sono davvero soddisfatto, ogni anno aggiungiamo un elemento in più e devo dire che in poco tempo abbiamo costruito qualcosa di unico. Non ci fermiamo e andiamo avanti dall’inverno all’estate senza sosta”.

Nell’under 21 maschile è stata una lotta tutta romana con la Beach Volley Academy che ha avuto la meglio sull’IBeach ma solamente al golden set dopo due partite terminate in parità. Lotta fino alla fine con un 15-13 emozionante. Terzo posto per la BVU.

Nell’under 21 femminile è stata una sfida tutta in famiglia con due squadre della stessa società, la Beach Volley Academy, arrivate a giocarsi il titolo. Alla fine la “rossa” con un doppio successo ha prevalso sulla rossa. Terzo posto per Mutina Beach.

Per quel che riguarda lo Young Tour, il circuito riservato a tutte le categorie giovanili dall’under 14 all’under 20 sia maschile, sia femminile

Nell’14 maschile successo per Ciuccoli – Giannetti che hanno battuto per 2-1 (19-17 al terzo) Campeti – Bernardini. Nel femminile hanno messo la firma Porcacchia A – Fioravanti St. vincenti per 2-0 su Malonni – Romano.

Under 16 maschile il duo Luzi – Luzi ha battuto per 2-0 Scoccianti A – Frinolli. Nel femminile Fioravanti So – Salerno hanno conquistato il gradino più alto, sconfiggendo 2-0 Magni – Pedrini.

Nell’under 18 maschile successo per Dulach – Colosimo che hanno battuto per 2-1 Attademo – Di Padova. Una bella soddisfazione. Nel settore femminile successo per 2-0 di Aromatario – Porcacchia S. su Schiavone – Ruggeri.

Nell’under 20 maschile Taranto-Reggiani volano nel gradino più alto sconfiggendo nell’ultima gara per 2-0 Passamonti-Funari. Nel femminile è successo per Pizzuto-Eaco, match terminato 2-0 su Pincin – Ripanti.

L’organizzazione è stata curata da Caponigri Events & Communication. Wilson il pallone ufficiale, VBItaly e V2-Sportswear i partner tecnici. Si ringraziano gli sponsor: BPER Banca, Regione Emilia Romagna, Comune di Cesenatico, Beach_Match, Sport Valley Emilia Romagna, BVU tech, Heroe’s, Namedsport, Physio Sport Academy. Media partner il Resto del Carlino, OA Sport, Sport2u, Radio Bruno.

FOTO AIBVC

Ufficio Stampa
Associazione Italiana Beach Volley Club

Articoli correlati:

  1. Beach> AIBVC Club Finals: A Cesenatico si è fatta la storia, assegnati 10 titoli nazionali
  2. Beach> AIBVC: Club Series ma che numeri. Lequaglie: “Un’edizione entusiasmante”
  3. Beach> AIBVC Club Series: Alle Finals è ancora boom, 1000 beacher in campo
  4. Beach> AIBVC Club Series: Sarà Cesenatico la sede delle finali
  5. Beach> AIBVC Club Series la carica dei mille nella seconda uscita

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002