Champions Decathlon Cup: Priverno è la regina della Serie D femminile della FIPAV Lazio

La Serie D femminile del Lazio ha la sua regina: è l’Aenova Priverno Volley allenata da Tonino Federici. La squadra pontina ha conquistato al Palasport di Guidonia la prima edizione della Champions Decathlon Cup, festeggiando il trofeo con tanti tifosi arrivati dalla cittadina in provincia di Latina. Si è conclusa così una competizione di altissimo livello, che ha messo a confronto in un quadrangolare (disputato su due giornate di gare) le formazioni vincitrici dei gironi di Serie D femminile, già promosse in Serie C al termine della regular season. Una manifestazione targata Decathlon, azienda che riunisce sotto il proprio marchio oltre 1500 negozi di articoli sportivi su scala mondiale, che ha inaugurato in questa circostanza una partnership con la FIPAV Lazio finalizzata alla promozione della pallavolo sul territorio regionale per il tramite di eventi, tornei, manifestazioni e attività di comunicazione.

Nel palazzetto che ospiterà le finali regionali giovanili FIPAV Lazio domenica 15 e domenica 29 maggio e il torneo di qualificazione all’Europeo Under 22 maschile (in campo la Nazionale azzurra di Fanizza, campione del mondo U21) dal 20 al 22 maggio, Albano Albalonga ha schierato Palone in palleggio, Belardi opposto, De Angelis e Constantin al centro, Di Russo e Giovedi bande e Cioccari libero. Aenova Priverno ha risposto con Volpe, Zorzetto, Montini, Greta Paniccia, De Bellis, Giulia Paniccia e Fantozzi libero. Le ragazze di Federici hanno portato subito dalla propria parte l’inerzia della finale della Champions Decathlon Cup, vincendo 15-25 il primo set grazie a una maggiore precisione in attacco e a una difesa solidissima. Nel secondo parziale la reazione della squadra di Ferrise non si è fatta attendere, regalando agli spettatori del Palasport di Guidonia una gara molto più equilibrata ed emozionate: punto a punto fino al 9-9, poi break Priverno (9-12), nuovo pareggio di Albano (12-12) grazie alle giocate di Belardi e Di Russo (buono anche l’impatto dell’alzatrice Evangelista, subentrata) e allungo decisivo di Zorzetto e compagne, protagoniste di un finale superlativo per il 21-25 in favore di Priverno. Anziché rilassarsi e allentare la presa, l’Aenova è ripartita nel terzo set con ancora più convinzione, affidandosi in particolare all’ottima vena realizzativa di De Bellis in attacco. Nel momento di maggior sofferenza, però, Albano ha saputo tirar fuori l’orgoglio, riuscendo a rimontare da una situazione di iniziale svantaggio andando a vincere il set sul 23-25. Nel quarto Priverno è tornata invece padrona: Volpe ha continuato a ispirare la manovra in regia, il libero Fantozzi ha comandato con autorità la difesa fino all’ultimo punto e le centrali si sono fatte valere a muro. il mix è talmente vincente da permettere alla squadra del CT Latina di portarsi sul +7 (14-21) e poi di scrivere la parola fine sull’incontro fissando il punteggio al 17-25, nonostante l’orgoglio del sestetto dei Castelli (e al buon ingresso dell’opposto Filippini) che è rimasta in partita fino all’ultimo punto.

Nelle due semifinali, giocate sabato pomeriggio, Albano Albalonga aveva superato 3-2 Egan Volley, mentre l’Aenova Priverno si era imposta in tre set su una Itsmartco Virtus Roma in formazione rimaneggiata. A premiare le squadre sono stati il consigliere FIPAV Lazio Pietro Mele, e le referenti collettività di Decathlon Porta di Roma Gloria Meraglia e Margherita Atzori, le quali hanno consegnato alle due finaliste dei buoni da spendere in materiale sportivo. Priverno ha comunicato la volontà di destinare questa somma in beneficienza. Presente al Palasport anche il sindaco di Guidonia Montecelio, Michel Barbet. Il radicato associazionismo di base, i legami indissolubili con i singoli Comuni e con gli Enti Locali e l’interazione costante con il pubblico sono stati – e sono tuttora – la ricetta del successo di uno sport portatore di sani principi, sociali ed etici. Valori che Decathlon condivide e promuove a sua volta da decenni, mettendo al centro della propria attività imprenditoriale gli aspetti educativi dello sport, come il fair play e l’amicizia. A collaborare nell’organizzazione dell’evento la società ospitante, l’Energheia Volley.

SEMIFINALI

Egan Volley – Pallavolo Albano Albalonga 2-3 (25-20, 25-27, 22-25, 25-23, 11-15)
Aenova Priverno Volley – Itsmartco Virtus Roma 3-0 (25-9, 25-13, 25-18)
Arbitri: Giorgia Reali, Walter Ferrari, Alessandro De Santis

FINALE

Pallavolo Albano Albalonga – Aenova Priverno Volley 1-3 (15-25, 21-25, 25-23, 17-25)

Pallavolo Albano Albalonga: Bellardi, Cioccari, Constantin, De Angelis, Di Russo, Evangelista, Filippini, Germini, Giovedi, Ippolito, Lucci, Palone, Tramontano. All. Ferrise. Vice All. Caruso. Dirigente: Tramontano
Aenova Priverno Volley: Volpe, Rufo, De Bellis, Zorzetto, Stefanelli, Montini, Gr. Paniccia, Fantozzi, Saputo, Damo, Gi. Paniccia. All. Federici. Dirigente: Stirpe
Arbitri: Silvia Altieri, Carlo Palma, Raffaele Milazzo

Giorgio Marota
Ufficio stampa – Settore Comunicazione

Articoli correlati:

  1. Playoff e Coppa Lazio: la Serie C della FIPAV Lazio entra nella seconda fase
  2. I gironi di Serie C e Serie D della FIPAV Lazio stagione 2020-21.
  3. Coppa Lazio e Gran Premio Giovani targate Decathlon
  4. Sorteggi FIPAV Lazio: ecco i gironi di Serie C e Serie D.
  5. La Serie C della FIPAV Lazio in campo il 13-14 febbraio.

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002