CEV Champions League: Last Dance Conegliano

contro la nemesi Vakif, un’ultima vittoria per la gloria eterna
Il meglio del volley in campo nella Super Final di Lubiana: Egonu contro Haak, poi De Kruijf, Gunes, Wolosz e Gabi guidate dai top coach Santarelli e Guidetti. Diretta alle 18 su Rai Sport + HD, Eurosport1 e Discovery+

La partita della partite, la rivalità più recente dell’Europa del volley, è pronta ad un altro, determinante confronto: domani, domenica 22 maggio, alle ore 18.00, l’A.Carraro Imoco Conegliano scenderà in campo per la Super Final di CEV Champions League nell’Arena Stozice di Lubiana, per affrontare, ancora una volta, le campionesse del VakifBank Istanbul. Le due squadre hanno praticamente vinto tutto anche quest’anno, dimostrando il livello di assoluta eccellenza raggiunto: le pantere hanno conquistato Supercoppa e Coppa Italia, prima del titolo di Campione d’Italia nell’emozionante sfida contro Monza; le giallonere, allo stesso modo, hanno vinto tutto in Turchia, con lo Scudetto arrivato dopo una serie complicatissima finita 3-2 contro il Fenerbahce, aggiudicandosi il Mondiale per Club sottratto in finale proprio alle trevigiane, vendicando la sconfitta della Super Final dello scorso anno, andata a Conegliano.

Due scontri, questi ultimi, entrati nella storia della pallavolo, terminati entrambi per 3-2, con una Egonu da 41 punti nella finale di Verona e una Haak MVP nella rivincita di Ankara. Destinate probabilmente a scambiarsi di maglia il prossimo anno, le due opposte saranno tra le indiscusse protagoniste della serata, visto che l’italiana ha la miglior media punti per set stagionale nella competizione (7,69) e la svedese è l’attuale top scorer (195). Ma ovviamente non saranno solo loro due a incantare Lubiana: da un lato la superba regia di Wolosz per orchestrare Plummer e Sylla e mettere in partita le bocche di fuoco Folie e De Kruijf (ex della sfida), dall’altro le turche costruite in Nazionale da Guidetti, Ozbay, Akman e soprattutto Gunes, che completeranno il sestetto con la devastante Gabi e l’ex Novara Bartsch (protagonista dell’ultima partita persa da Conegliano in CEV Champions League, quando, in coppia con Egonu, trionfò a Berlino nel 2019), con De Gennaro e Aykaç chiamate a difendere il possibile e, visti i valori in campo, anche l’impossibile.

Parlando di numeri, le ragazze di coach Daniele Santarelli sono in striscia positiva in CEV Champions League da 26 incontri e, in particolare, in questa stagione hanno perso un unico set nei Quarti di finale contro Monza. Per le pantere un titolo in quattro partecipazioni, contro i quattro delle atlete di coach Giovanni Guidetti, che hanno anche il record di presenze in finale, ben otto. Oltre 1500 i tifosi in esodo dall’Italia per sostenere le gialloblu e assistere all’ultima partita di un gruppo storico, viste le probabili partenze di molte delle protagoniste, in un’Arena che sarà sold-out nei suoi oltre 12.000 posti. Chiaramente massiccia la copertura televisiva, con Rai Sport + HD e Eurosport1 che trasmetteranno in diretta l’evento, che inoltre sarà distribuito dalla piattaforma Discovery+ per gli abbonati.

Queste le dichiarazioni di Daniele Santarelli: “È il giusto epilogo che volevamo per questa stagione, abbiamo lavorato tutto l’anno per arrivare fin qui e farlo nel migliore dei modi. Abbiamo fatto un cammino importante, vinto lo scudetto e ora ci siamo concentrati anima e corpo a questa sfida a cui teniamo tantissimo, perché sarebbe una fantastica chiusura del cerchio per un gruppo che ha vinto e dato tanto. Sarà una sfida entusiasmante a Lubiana, contro una squadra che ad Ankara nella finale del Mondiale si è dimostrata superiore a noi. Ma se mi avessero chiesto a inizio anno cosa avrei voluto, sarebbe stato proprio questo, chiudere il ciclo di un gruppo che ha scritto pagine importanti e indelebili nella storia di questo sport affrontando il Vakifbank: sarà un grande spettacolo e vogliamo chiudere in bellezza. Sarà bellissimo giocare di fronte a un palasport come quello di Lubiana stracolmo e con tantissimi tifosi vestiti di gialloblù a spingerci verso un’impresa. È un grande orgoglio avere un seguito e un affetto così, li voglio ringraziare perché sarà fondamentale avere la loro spinta per questa partita. Noi stiamo bene, arriviamo a questa finale in ottima condizione fisica e con la testa giusta, adesso non vediamo l’ora di giocare e di giocarci la coppa”.

Così invece la capitana Joanna Wolosz: “È l’ultima partita della stagione, ma anche una “last dance” di questo meraviglioso gruppo che abbiamo creato in questi anni. Sarebbe meraviglioso chiudere con una vittoria questo grande ciclo per un gruppo unico, ma sappiamo la forza della nostra avversaria. Prevedo una partita lunga e combattuta, con grande spettacolo dentro il campo e anche fuori perché ci sarà un palasport strapieno e tanti nostri tifosi che ci sosterranno dalla prima all’ultima palla. Noi stiamo bene, dopo lo scudetto abbiamo anche potuto tirare un po’ il fiato prima di concentrarci su questa partita, saremo pronte e cariche per affrontare una corazzata come il VakifBank. Loro sono forti, ma anche noi non scherziamo, sarà una grande sfida come sempre in questi anni”.

CEV CHAMPIONS LEAGUE
SUPER FINAL
Domenica 22 maggio ore 18.00
A.Carraro Imoco Conegliano – VakifBank Istanbul

Lega Femminile

Articoli correlati:

  1. CEV Champions League, l’urna dice derby: sarà Monza-Conegliano
  2. CEV Champions League, Conegliano troppo forte: è finale!
  3. CEV Champions League: Conegliano a un passo dalla finale
  4. CEV Champions League: Igor Gorgonzola Novara e A. Carraro Imoco Conegliano impegnate in trasferta
  5. Champions League: martedì l’Imoco Volley Conegliano ospita al PalaVerde il Fenerbahce

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002