A2F> L’arancione sbarca in Serie A1: gioia Macerata!

Fabris: “Le Marche sempre più protagoniste”
Partita entusiasmante in un Banca Macerata Forum gremito, una coriacea Mondovì si arrende solo al tie-break. Malik (21) MVP della serie.

È stato un altro, emozionante, adrenalinico tie-break a decidere l’ultima partita stagionale di vivo Serie A2, come successo nella Finale Scudetto tra Conegliano e Monza. A trionfare nella Finale Playoff Promozione sono le padrone di casa della Cbf Balducci Hr Macerata, che fanno valere il fattore campo in un Banca Macerata Forum gremito e colorato di arancione contro una coriacea Lpm Bam Mondovì, che prende comunque gli applausi di tutto il pubblico, arrendendosi dopo cinque set. Un risultato storico per la società marchigiana, che sale in Serie A1 per la prima volta regalando una gioia immensa ad una regione storicamente protagonista nel volley femminile.

La partita inizia punto a punto in un set iniziale entusiasmante, un botta e risposta continuo che esalta il palazzetto di Fontescodella. Pizzolato comincia con il fuoco negli occhi e realizza ben 9 punti nella prima frazione, che insieme ai 5 di Malik e al minor numero di errori (5 contro 8) permette alle arancionere di portarsi sull’1-0, nonostante l’ottimo inizio anche delle ospiti, che cedono ai vantaggi 28-26 guidate da Montani e Hardeman con 5 punti e Taborelli e Molinaro con 4. La tensione si fa sentire, gli errori aumentano e i successivi parziali vengono dominati alternativamente dalle due squadre, grazie soprattutto al muro e alla difesa: Mondovì devastante nel secondo (15-25), risposta maceratese perentoria nel terzo (25-10) e ancora pareggio delle pumine (25-15), trascinate da una Taborelli eccezionale nella quarta frazione (9 punti). Si arriva così al quinto set, sempre punto a punto fino al break delle padrone di casa sull’11-8, grazie ad una Malik sugli scudi, che fa esplodere il Banca Macerata Forum colorandolo definitivamente di arancionero nel 15-12 finale.

Proprio l’opposta israeliana viene nominata MVP del match e della Finale per merito dei suoi 21 punti, ma appalusi giganteschi vanno a tutta la squadra di coach Paniconi, tenuta in piedi dalle super difese di Bresciani e dalle ottime prestazioni nei momenti decisivi di Pizzolato (18 con 5 muri) e Cosi (11 con 2 aces e 4 muri) e alla concretezza di Michieletto (15). Ma i meriti per una serie così bella e combattuta sono anche da attribuire alle monregalesi guidate da coach Solforati, tenute in gioco da una Taborelli da 22 punti e da una Hardeman a tratti inarrestabile con 16, oltre che dal lavoro egregio delle centrali Montani (14) e Molinaro (13).

Le interviste iniziano con Giulia Bresciani, protagonista assoluta della partita: “Dopo Chieri, Vallefoglia e Bolzano sono contentissima per quest’altra Promozione. È stata molto difficile, una Finale combattutissima contro una grande Mondovì, che ha costruito una squadra solida e difficile da affrontare. Sono contenta di quello che abbiamo fatto come squadra, di non aver mai mollato e di aver risposto alla brutta Gara 2, in cui loro comunque sono state migliori mettendoci in grande difficoltà. Stasera ci siamo espresse al meglio, non ci siamo fatte abbattere quando loro sono salite di livello e abbiamo fatto quello che dovevamo fare davanti a questo fantastico pubblico”.

Si prosegue con Polina Malik, MVP della Finale Playoff Promozione: “Sono molto felice. Dall’inizio dicevo che saremmo arrivate in finale e che saremmo state promosse, mi davano della pazza, alla fine sono contenta di aver avuto ragione. Credo che alla fine a fare la differenza sia stata la nostra voglia, sicuramente questo fantastico pubblico ci ha dato forza e convinzione, è stata un’esperienza fantastica da vivere. Alla prima stagione in Italia mi sono innamorata di questo paese, sono contentissima di come sia andata e di questo risultato”.

Felicissimo Pietro Paolella, presidente della Cbf Balducci Hr Macerata: “Adesso ci godiamo un giorno, poi da lunedì ripartiamo come sempre abbiamo fatto, guardando ad un futuro sereno e facendo il possibile. Sarà un po’ difficile, alcune giocatrici sono richieste, ma noi siamo scopritori di talenti, quindi vediamo se anche l’A1 ci porta fortuna. Adesso ci godiamo Macerata femminile in A1, anche per ogni anno c’è una squadra rivelazione…chi lo sa!”.

Lato Mondovì è coach Solforati a rilasciare un commento, chiaramente deluso ma comunque consapevole della splendida serie giocata dalle sue ragazze: “Ovviamente è difficile parlare dopo aver perso al tie-break di una Gara 3. C’è dispiacere e rammarico, principalmente per le ragazze che hanno vissuto periodi difficili, portandoci qua con grande cuore e grande forza. Siamo arrivati ad un passo da un qualcosa che sarebbe stato incredibile se non impensabile, una vera impresa: purtroppo è una Finale, per vincere bisogna esserci così come per perderle. Siamo contenti di essercela giocata, sicuramente non usciamo col rammarico di non aver dato il massimo. Meritavamo tutte e due, era un 50/50 ad inizio della serie, siamo arrivate a questa Gara 3 e probabilmente il fattore campo ha avuto il suo peso nella tensione dei punti finali. Comunque complimenti a Macerata”.

Questa la chiosa del Presidente della Lega Pallavolo Serie A Femminile Mauro Fabris: “Congratulazioni alla Cbf Balducci Hr Macerata per la prima storica promozione in Serie A1, dopo un percorso pianificato e ben coordinato da tutta la società guidata dal Presidente Pietro Paolella, fatto di tanti step importanti come la conquista della Coppa Italia A2 della scorsa stagione. Per il secondo anno consecutivo, un’altra squadra marchigiana, dopo Vallefoglia, raggiunge la massima serie della pallavolo femminile, un segnale che dimostra la rinascita di un movimento sempre protagonista del volley rosa, che con gli investimenti giusti e strutture solide è ripartito costruendo splendide realtà”.

VOLLEYBALL WORLD TV

Tutte le gare del Campionato di Serie A2 e della Coppa Italia saranno trasmesse in chiaro in live streaming sul canale Youtube di Volleyball World, con commento in italiano.

vivo SERIE A2 FEMMINILE
PLAYOFFS
FINALE PROMOZIONE – GARA 3
Sabato 21 maggio ore 20:30
Cbf Balducci Hr Macerata – Lpm Bam Mondovì 3-2 (28-26 15-25 25-10 15-25 15-12)

IL TABELLINO
CBF BALDUCCI HR MACERATA – LPM BAM MONDOVI’ 3-2 (28-26 15-25 25-10 15-25 15-12) – CBF BALDUCCI HR MACERATA: Ricci 1, Fiesoli 7, Cosi 11, Malik 21, Michieletto 14, Pizzolato 18, Bresciani (L), Peretti, Ghezzi, Martinelli, Stroppa. Non entrate: Gasparroni. All. Paniconi. LPM BAM MONDOVI’: Hardeman 16, Molinaro 13, Taborelli 22, Trevisan 6, Montani 14, Cumino 3, Bisconti (L), Pasquino 1, Bonifacio 1, Ferrarini. All. Solforati. ARBITRI: Santoro, Selmi. NOTE – Spettatori: 1600, Durata set: 28′, 22′, 18′, 24′, 19′; Tot: 111′. MVP: Malik

Top scorers: Taborelli V. (22) Malik P. (21) Pizzolato V. (18)
Top servers: Taborelli V. (5) Malik P. (2) Cosi F. (2)
Top blockers: Pizzolato V. (5) Cosi F. (4) Molinaro B. (3)

LA SERIE DI FINALE PROMOZIONE
Cbf Balducci Hr Macerata – Lpm Bam Mondovì 2-1

Lega Femminile

Articoli correlati:

  1. A2F> Gioia Macerata: è Finale Promozione!
  2. A2F> L’ultimo treno per l’A1 ripasserà per Macerata
  3. Finali Coppa Italia Frecciarossa, Serie A2: CBF Balducci HR Macerata, il titolo è tuo!
  4. A2F> Gara 3 tra Macerata e Mondovì si gioca sabato
  5. Coppa Italia Frecciarossa Serie A2: San Giovanni in Marignano, Macerata e Brescia approdano in semifinale

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002