VNL 2022: alle 17:30 l’esordio delle azzurre con la Turchia

Ankara (Turchia). Tutto pronto per l’esordio in VNL 2022 dell’Italia campione d’Europa in carica. Domani alle 17:30 (orario italiano) in diretta Sky Sport 1, le azzurre sfideranno all’Ataturk Sports Hall di Ankara la Turchia nel match valido per la prima giornata della Pool 2 della Volleyball Nations League. Giunte nella giornata di ieri nella capitale turca, le ragazze del C.T. Davide Mazzanti hanno lavorato in palestra e poi saggiato il terreno di gioco alla vigilia dell’esordio in VNL.

Rispetto alle precedenti tre edizioni il nuovo format della Volleyball Nations League si articolerà in tre settimane di gioco durante le quali ogni team disputerà 4 partite. Le avversarie ad Ankara dell’Italia saranno Turchia (domani alle 17:30 in diretta Sky Sport 1), Belgio, Olanda e Cina. Al termine delle tre settimane di gioco, le migliori 7 nazionali (più la Turchia, paese ospitante) della classifica generale disputeranno la Final 8 in programma sempre ad Ankara dal 13 al 17 luglio.

Davide Mazzanti – “Inizia per noi una VNL molto importante perché affrontiamo grandi nazionali e perché con il nuovo regolamento diventa fondamentale fare sin da subito risultato per il ranking – ha dichiarato il CT azzurro Mazzanti –. È un periodo molto particolare della stagione e servirà un’attenta gestione del gruppo per consentire alle ragazze di migliorare la propria condizione fisica ma allo stesso tempo il nostro obiettivo sarà quello di giocare sempre al massimo e con la formazione migliore possibile per provare a fare risultato. Nelle prime due tappe alterneremo le ragazze lavorando con massima attenzione per poi affrontare con il gruppo al completo l’ultima tappa prima dell’eventuale Final.

La sfida con la Turchia – “La Turchia è un avversario molto forte – ha proseguito Davide Mazzanti – sappiamo che ad attenderci sarà una partita molto impegnativa sotto tutti i punti di vista. Le turche giocano da tanto insieme e fanno dell’organizzazione e dell’affiatamento i loro punti di forza. Si tratterà senza ombra di dubbio di un ottimo test per capire a che punto siamo e per iniziare a fare risultato”.

I precedenti Italia – Turchia

48 Vittorie, 16 Sconfitte, 64 gare disputate

Le 14 azzurre

Palleggiatrici: Francesca Bosio e Ofelia Malinov (C).

Schiacciatrici: Alessia Gennari, Sofia D’Odorico, Elena Perinelli, Alice Degradi, Terry Enweonwu.

Opposti: Silvia Nwakalor.

Centrali: Marina Lubian, Sara Bonifacio, Cristina Chirichella, Alessia Mazzaro.

Liberi: Monica De Gennaro e Eleonora Fersino.

La Volleyball Nations League femminile 2022 in TV e streaming

I match delle azzurre in VNL saranno trasmessi in diretta su Sky Sport 1 con telecronaca di Roberto Prini e commento tecnico di Rachele Sangiuliano, e sulla piattaforma streaming a pagamento Volleyball World TV – welcome.volleyballworld.tv

Link per accesso a Volleyball World TV QUI

Il calendario completo della Pool 2

Week 1 (Ankara, Turchia)

31 maggio: Thailandia – Bulgaria ore 14:30

31 maggio: Turchia-Italia ore 17.30 (Sky Sport 1)

01 giugno: Belgio – Serbia ore 14:30 (Sky Sport 1)

01 giugno: Cina – Olanda ore 17:30

02 giugno Thailandia – Serbia ore 12:00

02 giugno: Bulgaria – Olanda ore 15:00

02 giugno: Belgio-Italia ore 18:00 (Sky Sport 1)

03 giugnio: Serbia – Bulgaria ore 12:00

03 giugno: Olanda-Italia ore 15:00 (Sky Sport 1)

03 giugno: Turchia – Cina ore 18:00

04 giugno: Thailandia – Belgio ore 12:00

04 giugno: Cina-Italia ore 15:00 (Sky Sport 1)

04 giugno: Bulgaria – Turchia ore 18:00

*Orari italiani

Fipav

Articoli correlati:

  1. VNL 2022: le azzurre sono ad Ankara, martedì l’esordio con la Turchia
  2. VNL 2022: le 14 azzurre scelte dal CT Mazzanti per l’esordio ad Ankara
  3. Ufficializzato il calendario della Volleyball Nations League 2022
  4. VNL femminile: le 14 azzurre convocate per Ankara
  5. Le avversarie dell’Italia nella Volleyball Nations League 2022

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002