FNG Crai Under 16 femminile, Roma: la finale per il tricolore è Volleyrò Casal dè Pazzi – In Volley Piemonte Fiorentini

Roma. Le Finali Nazionali Giovanili under 16 femminili si preparano a vivere il momento clou. Questo pomeriggio infatti, sono andate in scena le semifinali del massimo campionato nazionale di categoria. Dalle gare di oggi dunque sono uscite le due finaliste, che domani alle ore 11, si scontreranno per aggiudicarsi il titolo nazionale. A contendersi il tricolore saranno Volleyrò Casal dè Pazzi e In Volley Piemonte Fiorentini.

Una vera e propria battaglia tecnico tattica ha caratterizzato la prima semifinale che ha visto opposte Volleyrò Casal dè Pazzi e una sorprendente Volley Academy Piacenza. Le romane, sono andate subito sotto di due set, ma con grande orgoglio e anche all’aiuto di un caloroso pubblico hanno ripreso in mano le redini dell’incontro, piazzando l’allungo decisivo al tie break chiuso sul 16-14. La compagine capitolina ha chiuso il match 3-2 (24-26, 22-25, 25-14, 25-15, 16-14).

Queste le parole del tecnico della Volleyrò Casal dè Pazzi, Matteo Pilieci: “Sono estremamente contento. Un ringraziamento doveroso va al nostro grande pubblico che ci ha dato veramente una spinta enorme. Siamo partiti con la vittoria ai quarti di finale contro Anderlini; un match che avevamo preparato veramente bene. La sorpresa però è stata Piacenza. Una squadra forte, abile, intelligente e con un tecnico molto preparato; giocano davvero una pallavolo molto bella ed efficace; rappresentano sicuramente la vera sorpresa di queste finali nazionali. Contro di loro abbiamo cominciato un po’ in affanno, poi abbiamo aggiustato il tiro e soprattutto con qualche cambio fatto durante il terzo set, insieme a un po’ di fortuna abbiamo raddrizzato il match. Le ragazze sono state fantastiche. In Finale giocheremo contro In Volley che è la squadra che lo scorso anno ci ha battute in semifinale, una squadra forte ma noi siamo pronti. Ce la metteremo tutte e che vinca il migliore”.

L’altra finalista è In Volley Piemonte Fiorentini. La squadra di coach Federico Trinchero si è imposta 3-1 (25-17, 18-25, 25-23, 28-26) sulla Valentino Ricci Imoco S. Donà. Partita molto equilibrata per le due compagini; parte subito forte In Volley che fa suo il primo set. Una reazione delle rivali nel secondo set non ferma il gioco delle piemontesi che con ottime trame di gioco fanno loro la battaglia sotto rete, aggiudicandosi di fatto un posto per la finale.

Queste le parole del tecnico della In Volley Piemonte Fiorentini, Federico Trinchero: “Abbiamo giocato contro una squadra fortissima, che ci ha messo veramente in grande difficoltà. È stata una grande vittoria. Siamo un gruppo davvero forte, forse il migliore gruppo che io abbia mai allenato; le mie ragazze hanno qualcosa di speciale, una grinta incredibile e un gran bel carattere. Giocare domani al Palazzo dello Sport di Roma (Eur) è un sogno. Domani vivremo tutti insieme questa grande opportunità. Siamo pronti”.

Domani la Finale è in programma alle ore 11 presso il Palazzo dello Sport di Roma (EUR).

Diretta streaming
Per l’edizione 2022 delle Finali Nazionali Giovanili CRAI, la Federazione Italiana Pallavolo ha trasmesso in diretta sul proprio canale YouTube, le semifinali 1°-4° posto in programma sabato 4 giugno alle ore 18.30 e trasmetterà le finali 3°-4° posto e 1°-2° posto in programma domani, domenica 5 giugno, rispettivamente alle ore 9 e ore 11 (QUI).

La gallery della giornata è disponibile QUI

I risultati e il calendario

4/06

Semifinali 9-16° posto
Pala Fonte: Arzano Volley – Ariete PVP Prato 3-0 (25-21, 25-14, 25-14)
Pala ToLive: Pieralisi Volley Jesi – Chions Fiume 3-2 (11-25, 25-19, 25-20, 23-25, 15-13)
Pala Torrino: Cuore di Mamma Cutrofiano – Gymland 3-1 (25-15, 20-25, 25-10, 25-14)
Pala Tellene: Aurora Siracusa – Duemila12 de’ Settesoli 0-3 (9-25, 17-25, 17-25)

Quarti di finale
Pala Fonte: Visette Volley – Volley Academy Piacenza 1-3 (25-19, 21-25, 22-25, 23-25)
Pala ToLive: Valentino Ricci Imoco S. Donà – Vero Volley Delicatesse 3-2 (18-25, 25-20, 22-25, 25-20, 15-11)
Pala Torrino: In Volley Piemonte Fiorentini – Synergy Volley Venezia 3-0 (25-22, 25-14, 25-22)
Pala Tellene: Volleyrò Casal de’ Pazzi – Scuola di Pallavolo Anderlini 3-1 (25-19, 22-25, 25-23, 25-21)

Finale 9-10° posto
Pala Fonte: Arzano Volley – Pieralisi Volley Jesi 3-0 (25-13, 25-16, 25-17)

Finale 11-12° posto
Pala ToLive: Ariete PVP Prato – Chions Fiume Volley 3-0 (25-19, 25-18, 25-18)

Finale 13-14° posto
Pala Torrino: Cuore Di Mamma Cutrofiano – Duemila12 Dè Settesoli 0-3 (23-25, 19-25, 22-25)

Finale 15-16° posto
Pala Tellene: AS Gymland – Aurora Volley Siracusa 0-3 (17-25, 20-25, 18-25)

Semifinali 5-8° posto
Pala Torrino: Visette Volley – Scuola di Pallavolo Anderlini 1-3 (25-11, 24-26, 20-25, 25-27)
Pala ToLive: Vero Volley Delicatesse – Synergy Volley Venezia 3-0 (25-13, 25-17, 28-26)

Semifinali 1-4° posto
Pala Fonte: Volley Academy Piacenza – Volleyrò Casal dè Pazzi 2-3 (26-24, 25-22, 14-25, 15-25, 14-16)
Pala ToLive: Valentino Ricci Imoco S. Donà – In Volley Piemonte Fiorentini 1-3 (17-25, 25-18, 23-25, 26-28)

5/06

Finale 7-8° posto

Ore 9, Pala Torrino – Visette Volley -Sinergy Volley Venezia

Finale 5-6° posto

Ore 9, Pala ToLive – Scuola di Pallavolo Anderlini – Vero Volley Delicatesse

Finale 3-4° posto

Ore 9, Pala Fonte – Volley Academy Piacenza – Valentino Ricci Imoco S. Donà

Finale 1-2° posto

Ore 11, Palazzo dello Sport di Roma (EUR) – Volleyrò Casal dè Pazzi – In Volley Piemonte Fiorentini

Fipav

Articoli correlati:

  1. Finale Nazionale Giovanili Crai Under 18 femminile: la finale sarà Imoco Volley – Volleyrò Casal de Pazzi
  2. FNG Crai Under 16 femminile a Roma: le squadre qualificate ai quarti di finale
  3. FNG CRAI Under 17 femminile: Imoco Volley e Volleyrò Casal del Pazzi in campo per lo scudetto
  4. Finali Nazionali Giovanili CRAI Under 17 femminili: Volleyrò Casal dè Pazzi conquista il titolo tricolore
  5. Volleyrò Casal dè Pazzi: l’Under 16 mette un piedino in finale regionale!

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002