A2M> Primo nuovo arrivo nel roster biancazzurro: ecco Gianluca Loglisci!

Dopo le conferme di Galliani, Bisi, Esposito, Candeli e Tiberti, la prima novità in campo al San Filippo nella stagione 2022-2023 è Gianluca Loglisci, schiacciatore di posto 4 in arrivo da Motta di Livenza: “Sono un facilitatore e lavoro sodo: prima che una buona squadra, serve essere un buon gruppo”!

Brescia, 10 giugno 2022 – Il mercato del volley di serie A2 sta restituendo con sempre maggiore precisione la fotografia delle quattordici formazioni che saranno ai nastri di partenza della stagione 2022-2023. La società bresciana, dopo avere accolto i sì del capitano e dei veterani Galliani, Bisi, Candeli ed Esposito, annuncia anche il primo volto nuovo in arrivo: Gianluca Loglisci.
Il ventitreenne mantovano, già schiacciatore di posto 4 in categoria ad Alessano, Livorno, Mondovì, Reggio Emilia e lo scorso anno titolare della sorprendente Motta di Livenza, è stato presentato da Claudio Chiari, responsabile Comunicazione e Marketing, alla cena d’estate che Atlantide ha organizzato giovedì 9 giugno presso il ristorante Pio IX di Erbusco per salutare giocatori e sponsor.

“Sono davvero contento della chiamata di Brescia, perché si è dimostrata molto interessata a me già lo scorso inverno. L’accordo lo abbiamo trovato facilmente – racconta l’atleta lombardo -: la società è solida e ha un mix interessante di giocatori giovani ed esperti. Con l’apertura a due stranieri, il prossimo campionato sarà ancora più difficile, tuttavia credo che, con la giusta amalgama, sapremo sfruttare la maggiore esperienza dei più grandi e l’aggressività e sfrontatezza dei più giovani”.

Per coach Zambonardi si tratta di un elemento decisivo: “Gianluca è un gran lavoratore, che ha avuto una crescita costante e ha saputo mettersi in mostra per le sue doti sia come attaccante, sia come ricettore. È un giocatore completo che ha voglia di emergere e di proseguire il suo percorso, che sono sicuro lo porterà a raggiungere obiettivi sempre più ambiziosi, perché è un combattente, rispecchia il tipo di giocatore che serve in qualsiasi squadra”

Gli fa eco Loglisci: “E’ una definizione che mi calza: sono uno che lavora sodo, perché crede che il ruolo di schiacciatore richieda la maggiore competenza tecnica. Occorre far bene tutto ed essere lucidi. Tanto fuori dal campo sono calmo e metodico, quanto in campo mi piace caricare, trascinare e dare tutto quel che ho. Nel volley di alto livello servono più attributi mentali che tecnici, secondo me: avere una buona connessione con i compagni, essere un gruppo, prima che una squadra, è essenziale. E io provo a fare da collante…Mi definisco un facilitatore, uno che si mette al servizio degli altri per raggiungere l’obiettivo comune”.

Rispetto alla decisione – ripresa da più fonti stampa – di Alberto Cisolla di abbandonare il volley, il tecnico biancazzurro ribadisce “Alberto è un fuoriclasse e se dovesse cambiare idea avrà sempre un posto tra i Tucani, ma un livello così alto in A2 non si è mai visto ed è doveroso che l’Atlantide si attrezzi, iniziando a delineare il nuovo corso della Consoli McDonald’s Centrale”.

GIANLUCA LOGLISCI

Data di nascita 11/09/1998

Luogo Mantova

Ruolo Schiacciatore

Altezza 195 cm

CARRIERA

2021/2022 A2 HRK Diana Group Motta

2020/2021 A2 Conad Reggio Emilia

2019/2020 A2 Synergy Mondovì

2018/2019 A2 Acqua Fonteviva Apuana Livorno

2017/2018 A2 Aurispa Alessano

2016/2017 B Blu Volley Verona (VR)

2015/2016 B2 Volley Mantova (MN)

2014/2015 B1 Trentino Volley (TN)

2013/2014 B2 Volley Top Team Mantova (MN)

ufficiostampa@atlantidepallavolobrescia.it
Cinzia Giordano Lanza +39 339 8669530

Articoli correlati:

  1. A2M> Gianluca Loglisci attaccherà per la Fonteviva.
  2. B2F> Nuovo arrivo in casa Ardens: Tania Marino rinforza il roster
  3. A2M> Alessano: Giacomo Leoni nuovo palleggiatore biancazzurro
  4. A2M> Brescia, Neubert in regia: nuovo arrivo, vecchia conoscenza!
  5. Gianluca Tarquini nuovo tecnico della serie B2

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002